Stili di presentazione: quale stile usare?

Nota: Riteniamo importante fornire il contenuto della Guida più recente non appena possibile, nella lingua dell'utente. Questa pagina è stata tradotta automaticamente e potrebbe contenere errori di grammatica o imprecisioni. L'intento è quello di rendere fruibile il contenuto. Nella parte inferiore della pagina è possibile indicare se le informazioni sono risultate utili. Questo è l'articolo in lingua inglese per riferimento.

Stili di presentazione

Di Ellen Finkelstein, MVP di PowerPoint

In questo articolo viene illustrata la differenza tra stili di presentazione Slow e Fast-percorsa. Quali sono le funzioni più adatte per l'utente? Se si vuole creare una presentazione veloce, la quantità di testo da aggiungere a ogni diapositiva e come si deve eseguire la pratica e l'ora del parto?

Contenuto dell'articolo

Cosa sono gli stili del reLatore?

Stili reLatore-lento o veloce?

Presentazione in stile Lessig

Creazione di una presentazione in stile Lessig

Creare uno storyboard

Creare le diapositive

UN esempio più complesso

Cosa sono gli stili del reLatore?

La maggior parte dei relatori non pensa allo stile di presentazione che sta usando. Ma si usa uno stile di presentazione.

Alcune presentazioni, come le presentazioni Keynote, sono destinate a essere più appariscenti. Di solito sono a corto di dettagli e a lungo su grandi concetti. Incorporano un valore di intrattenimento. Queste sono talvolta chiamate presentazioni da sala da ballo. Il pubblico potrebbe essere abbastanza grande.

Altre presentazioni, ad esempio le presentazioni interne o di vendita, sono molto diverse. Richiedono più dettagli, inclusi grafici e statistiche, che non sono concepiti per l'intrattenimento. Il pubblico è in genere più piccolo, quindi c'è più possibilità di interazione. Lo scopo è solitamente quello di persuadere o addestrare.

Lo stile che userai per una presentazione Keynote è diverso dallo stile che userai per una presentazione di vendita, formazione o interna. Ma più di questo, devi aver notato come membro del gruppo di destinatari che i relatori hanno stili diversi.

Alcuni relatori hanno inserito una grande idea in una diapositiva e quindi spendono un bel po' di tempo a discutere della diapositiva. Ogni diapositiva è un trampolino di scorrimento per molti contenuti. Gli altri relatori passano rapidamente attraverso le diapositive. Ogni diapositiva contiene solo una scheggia di contenuto e ne crea il contenuto con molte diapositive.

Quale stile usare nelle presentazioni?

Dipende tutto!

Inizio pagina

Stili reLatore-lento o veloce?

Comfort del relatore:    Potrebbe essere il tipo di tartaruga, lento ma costante, e preferisce approfondire gli argomenti. D'altra parte, potresti essere il tipo Hare e godere di un passo veloce. Devi scegliere uno stile adatto a te. In caso contrario, si sentirà un aspetto scomodo. Ricorda però che la pratica della presentazione più volte prima della consegna è importante, in modo da essere a proprio agio, indipendentemente dal tipo di presentazione.

Le esigenze del pubblico:    L'obiettivo di ogni relatore è aiutare il pubblico a comprendere e ricordare la presentazione. I gruppi di destinatari e il contenuto variano. Se si stanno allenando i dipendenti su un soggetto tecnico che devono conoscere bene, potrebbe essere necessario rallentare e stabilizzarsi. Se si ha una folla forte che si annoia facilmente e il contenuto non è troppo dettagliato, un clip veloce potrebbe essere l'approccio giusto.

Stile Lessig:    Se ci si sente a proprio agio con una presentazione veloce e questo stile soddisfa le esigenze del proprio pubblico, è consigliabile provare quello che viene talvolta chiamato lo stile Lessig, dopo il Professor Lawrence Lessig, professore di Stanford Law.

Inizio pagina

Presentazione in stile Lessig

Il professor Lessig ha creato diapositive che mostravano poche parole, a volte una parola. Le diapositive sono in genere di testo bianco in una diapositiva nera normale. Le parole enfatizzavano ciò che stava dicendo. Puoi vedere un esempio della presentazione su "cultura libera" (usare il pulsante Avanti per passare oltre la sezione introduttiva e accedere alla presentazione effettiva).

Un esempio ancora più accattivante è una presentazione di Dick Hardt. Questa presentazione è abbastanza famosa e, se la si guarda, si vedrà perché. Il relatore passa rapidamente alle diapositive, ma non è possibile contarle. La coordinazione tra il relatore e le diapositive è impressionante.

In un certo senso, la presentazione in stile Lessig non è per i deboli di cuore. È necessario esercitarsi per estrarlo senza intoppi. Ma se lo fai bene, farai abbastanza impressione.

D'altra parte, le diapositive sono facili da creare. È molto semplice. Non è necessario un elemento grafico accattivante. Le diapositive sono semplicemente una o due parole di testo o un'immagine.

Inizio pagina

Creazione di una presentazione in stile Lessig

Come si crea questo tipo di presentazione veloce? Si consiglia di iniziare a scrivere il proprio obiettivo per la presentazione. Cosa si vuole che il pubblico sappia o faccia? Considera anche ciò che il pubblico troverebbe utile. AnNotare un punto principale che si vuole che gli utenti capiscano e ricordino. Espanderlo quindi per circa tre punti secondari. La maggior parte delle persone non ricorda più di questo.

Quindi, scrivi quello che dirai e prova a parlare ad alta voce. Ora questo esercizio, perché la maggior parte dei colloqui ha un limite di tempo. Consentire il tempo per un'introduzione da parte di altri utenti, domande e wrap-up. Ad esempio, se si ha una mezz'ora per parlare e si vuole uscire...

  • 5 minuti per i convenevoli iniziali e un'introduzione,

  • 10 minuti per le domande e

  • 5 minuti per il wrap-up,

... si hanno solo 10 minuti per la conversazione effettiva. Molte persone dimenticano di tenere conto di questi altri componenti e finiscono per superare il loro tempo assegnato o devono tagliare il loro discorso breve.

Inizio pagina

Creare uno storyboard

Cliff Atkinson, nel suo libro e nel suo sito Web oltre i punti elenco, consiglia lo storyboard, una tecnica ricavata dall'animazione delle mani. Comporta semplicemente il disegno di un'approssimazione di ogni diapositiva in una serie di quadrati che sembrano un fumetto. Quando si prende il tempo per lo storyboard, la progettazione delle diapositive diventa molto più semplice, perché è già stato creato il modello per ogni diapositiva.

Come si progettano le diapositive per una presentazione veloce? Come accennato in precedenza, alcuni utenti usano solo una parola o due in una diapositiva. Altri usano le immagini, ma in tutti i casi le diapositive sono molto semplici. Che li rende più facili da creare. Devono essere semplici perché il pubblico non li vedrà per molto tempo. Il punto di una diapositiva deve essere evidente in un secondo o due.

Le diapositive in questo stile veloce usano spesso (come Lessig e Hardt) un tipo di carattere simile a una macchina da scrivere. Courier New è disponibile nella maggior parte dei computer.

Esaminare il testo scritto per il colloquio. Per ogni frase o due, abbozzare una diapositiva nello storyboard. Scegliere una o tre parole in cui concentrarsi oppure pensare a un'immagine che consentirà al pubblico di comprendere e ricordare il punto. È anche possibile usare più diapositive per una frase.

È possibile convertire una presentazione esistente in una presentazione con percorso veloce. Questo è un ottimo esercizio che ti aiuta a provare stili diversi. Proprio come gli studenti d'arte copiano i maestri in un museo, è possibile lavorare su stili di presentazione diversi per scoprire cosa funziona meglio per il pubblico.

Inizio pagina

Creare le diapositive

Ecco un esempio per una presentazione per persuadere i dirigenti della società ad acquistare formazione per le competenze di presentazione per i dipendenti. Supponiamo che tu abbia un testo che legga,

"Questo rappresentante offre presentazioni di vendita ai potenziali clienti. La sua società ha investito in formazione, stipendio e benefici. Le sue capacità comunicative influiscono sul rendimento aziendale di tale investimento? Naturalmente! "

La diapositiva è animata e ha un aspetto simile al seguente, nelle due fasi seguenti:

Diapositiva animata prima del testo

Figura: diapositiva 1 in una presentazione lenta (fase 1)

Diapositiva animata con testo

Figura: diapositiva 2 in una presentazione lenta (fase 2)

Puoi invece usare le tre diapositive seguenti:

Diapositiva con testo a cascata 1

Figura: diapositiva 1 in una presentazione veloce

Diapositiva con testo a cascata 2

Figura: diapositiva 2 in una presentazione veloce

Diapositiva con testo a cascata 3

Figura: diapositiva 3 in una presentazione veloce

Le parole "formazione, stipendio, vantaggi" vengono animate rapidamente in cascata, una dopo l'altra e si può provare a far corrispondere l'animazione alla velocità con cui si pronunciano queste parole. In questo modo ogni frase riceve tre o quattro diapositive. L'uso di più di quattro diapositive è interessante, ma più difficile da rimuovere.

Inizio pagina

UN esempio più complesso

Ecco un esempio di argomento più complesso della stessa presentazione, con 6 diapositive:

  • Diapositiva 1: in un sondaggio nazionale condotto in 2009 dall'associazione di College e università americane

  • Diapositiva 2: sono stati chiesti oltre 300 aziende e organizzazioni statunitensi

  • Diapositiva 3: quali qualità e competenze richiedono maggiore enfasi nei risultati dell'apprendimento universitario. Cosa ha ottenuto il punteggio più alto?

  • Diapositiva 4: efficaci capacità di comunicazione orale e scritta

  • Diapositiva 5: a 89%.

  • Diapositiva 6: ogni altra abilità e abilità è stata considerata meno importante. [Pensiero critico 81%, ragionamento analitico 81%, applicazione al mondo reale 79%, decisioni etiche 75%, teamwork 71%, creatività 70%] (Non pronunciato ad alta voce).

Argomento complesso con sei diapositive
Diapositive da un argomento complesso

Figura: diapositive da un argomento complesso

Per consegnare questo tipo di presentazione, è necessario esercitarsi. La tempistica è cruciale. È quindi necessario un telecomando e un portatile o un monitor che si può vedere mentre si parla. Guardando il pubblico la maggior parte delle volte, è possibile guardare rapidamente il monitor quando necessario quando si fa clic tra le diapositive.

Nella giusta situazione, una presentazione veloce è un ottimo modo per evitare la morte di PowerPoint. Si può anche ottenere una standing ovation!

Inizio pagina

Foto di Ellen Finkelstein

Ellen Finkelstein Ellen Finkelstein è un MVP di PowerPoint. Il suo sito Web, www.ellenfinkelstein.com, offre più di 200 suggerimenti gratuiti, esercitazioni, tecniche e articoli. È autrice di diversi libri, tra cui PowerPoint per insegnanti: presentazioni dinamiche e progetti in aula interattiva. Nel suo sito Web è possibile scaricare il suo white paper gratuito, "from Death by PowerPoint to Life di PowerPoint con il metodo Tell ' n'ShowSM " e iscriversi alla newsletter gratuita di PowerPoint Tips.

Amplia le tue competenze su Office
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×