Creare e usare le cartelle personali (file di dati di Outlook)

Creare e usare le cartelle personali

Nota: Riteniamo importante fornire il contenuto della Guida più recente non appena possibile, nella lingua dell'utente. Questa pagina è stata tradotta automaticamente e potrebbe contenere errori di grammatica o imprecisioni. L'intento è quello di rendere fruibile il contenuto. Nella parte inferiore della pagina è possibile indicare se le informazioni sono risultate utili. Questo è l'articolo in lingua inglese per riferimento.

Il browser in uso non supporta le funzionalità video. Installare Microsoft Silverlight, Adobe Flash Player o Internet Explorer 9.

Se si usano spesso le cartelle per gestire la posta elettronica, è importante sapere che esistono le cartelle personali. Per crearne una, creare prima di tutto un file di dati di Outlook.

Creare un file di dati di Outlook (PST) per salvare le informazioni

Alla prima esecuzione di Outlook vengono creati automaticamente tutti i file di dati necessari.

A volte sono necessari file di dati aggiuntivi. Ad esempio, i messaggi meno recenti e gli elementi che non si usano regolarmente possono essere archiviati in un File di dati di Outlook (.pst). In alternativa, se la cassetta postale online è vicina alla quota di archiviazione, è possibile trasferire alcuni elementi in un file di dati di Outlook (con estensione pst).

  1. Fare clic su Home.

  2. Nel gruppo Nuovo fare clic su Nuovi elementi, scegliere Altri elementi e quindi fare clic su File di dati di Outlook.

  3. Nella finestra di dialogo Crea o apri file di dati di Outlook digitare nella casella Nome file il nome che si desidera venga visualizzato nel riquadro delle cartelle di Outlook e quindi fare clic su OK.

  4. Per impostazione predefinita, i file di dati non sono protetti da password. Per aggiungere una password al file di dati, digitare nelle caselle di testo Password e Verifica password in Password la password che si desidera utilizzare.

    Se si imposta una password, è necessario immetterla ogni volta che si apre il file di dati. Ad esempio, quando Outlook inizia o quando si apre il file di dati in Outlook.

    Importante: Microsoft, il provider di servizi Internet (ISP) o l'amministratore della posta elettronica non hanno accesso alla password, né possono aiutarti a recuperare il contenuto del file di dati di Outlook (con estensione pst) se si dimentica la password.

Se si accede all'account di posta elettronica da più computer o dispositivi, è importante sapere che quando i messaggi vengono spostati in un file di dati di Outlook (con estensione pst), questi sono disponibili solo nel computer in cui è salvato il file.

Amplia le tue competenze su Office
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×