Utilizzare una query come origine record per una maschera o un report

Nota: Riteniamo importante fornire il contenuto della Guida più recente non appena possibile, nella lingua dell'utente. Questa pagina è stata tradotta automaticamente e potrebbe contenere errori di grammatica o imprecisioni. L'intento è quello di rendere fruibile il contenuto. Nella parte inferiore della pagina è possibile indicare se le informazioni sono risultate utili. Questo è l'articolo in lingua inglese per riferimento.

È possibile usare una query per fornire dati a una maschera o a un report in Access. È possibile usare una query quando si crea una maschera o un report oppure si può modificare una maschera o un report esistente impostando la proprietà origine record. Quando si imposta la proprietà origine record, è possibile specificare una query esistente oppure creare una nuova query da usare.

Se si usa una query come origine record, potrebbe non essere possibile modificare i dati. Prima di usare una query come origine record, è consigliabile stabilire se è necessario modificare i dati.

Questo articolo spiega come impostare la proprietà origine record per una maschera o un report esistente e fornisce informazioni su quando è possibile e non è possibile modificare i dati della query.

Questo articolo non spiega come creare una maschera o un report. Per informazioni sulla creazione di maschere e report, vedere gli articoli creare un modulo in Access e creare un report semplice.

Contenuto dell'articolo

Usare una query esistente come origine record di una maschera o di un report

Creare una query come origine record di una maschera o di un report

Modifica di dati da una query

Usare una query esistente come origine record di una maschera o di un report

In visualizzazione struttura impostare la proprietà origine record su una query esistente che si vuole usare.

  1. Aprire la maschera o il report in visualizzazione struttura.

    Se la finestra delle proprietà non è già aperta, premere F4 per aprirla.

  2. Nella scheda dati della finestra delle proprietà fare clic sulla casella della proprietà origine record .

    Proprietà Origine record nella scheda Dati.

  3. Eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Iniziare a digitare il nome della query che si vuole usare.

      Access compila automaticamente il nome dell'oggetto durante la digitazione.

      o

    • Fare clic sulla freccia e quindi selezionare la query che si vuole usare.

Inizio pagina

Creare una query come origine record di una maschera o di un report

In visualizzazione struttura usare il pulsante genera ( Pulsante Generatore ) nella casella della proprietà origine record per creare una nuova query da usare come origine record.

  1. Aprire la maschera o il report in visualizzazione struttura.

    Se la finestra delle proprietà non è già aperta, premere F4 per aprirla.

  2. Nella scheda dati della finestra delle proprietà fare clic sulla casella della proprietà origine record .

  3. Fare clic su Pulsante Generatore .

    Pulsante dei generatori nella finestra delle proprietà.

    Verrà aperta una nuova query in visualizzazione struttura.

  4. Progettare la query e salvarla e chiuderla.

    Per informazioni sulla progettazione di una query, vedere l'articolo creare una query di selezione semplice.

Inizio pagina

Modifica di dati da una query

Uno dei motivi principali per cui si usano i moduli consiste nell'immettere e modificare i dati. Alcune query non supportano la modifica dei dati. Prima di usare una query come origine record per un modulo, è consigliabile verificare se è possibile modificare i dati della query.

Quando è possibile modificare i dati da una query?

È possibile modificare i dati da una query se:

  • La query si basa su una sola tabella.

  • La query si basa su due tabelle con un relazione uno-a-uno tra di loro.

  • La proprietà RecordsetType della maschera è impostata su dynaset (aggiornamenti non coerenti)e nessuna delle condizioni nella sezione seguente si applica.

Nota: Anche se è possibile modificare i dati in una query, alcuni dei relativi campi potrebbero non essere disponibili per la modifica. Questi casi sono elencati nella sezione seguente.

Quando non è possibile modificare i dati da una query?

Non è possibile modificare i dati da una query quando:

  • La query è un query a campi incrociati.

  • La query è un query specifica di SQL.

  • Il campo che si sta tentando di modificare è un campo calcolato. In questo caso, potrebbe essere possibile modificare i dati degli altri campi della query.

  • La query contiene una clausola GROUP BY.

Inizio pagina

Amplia le tue competenze su Office
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×