Utilizzare il riquadro Dipendenze oggetti per visualizzare la relazione tra gli oggetti

Nota: Riteniamo importante fornire il contenuto della Guida più recente non appena possibile, nella lingua dell'utente. Questa pagina è stata tradotta automaticamente e potrebbe contenere errori di grammatica o imprecisioni. L'intento è quello di rendere fruibile il contenuto. Nella parte inferiore della pagina è possibile indicare se le informazioni sono risultate utili. Questo è l'articolo in lingua inglese per riferimento.

Riquadro Dipendenze oggetti in Access viene illustrato come oggetti di database, ad esempio tabelle, maschere, query e report, interagiscono o dipendono da altri oggetti.

È possibile usare il riquadro Dipendenze oggetti per evitare di eliminare inavvertitamente origini record. Supponiamo ad esempio di avere una query Ordini trimestrali in un database Vendite e di non averne più bisogno. Prima di eliminare la query, è necessario verificare se altri oggetti di database, ad esempio una maschera o un report, la usano come origine dati. È quindi possibile modificare gli oggetti dipendenti per rimuovere i riferimenti alla query oppure eliminare gli oggetti dipendenti insieme alla query. Visualizzando un elenco completo di oggetti dipendenti è possibile risparmiare tempo evitando di verificare manualmente le proprietà degli oggetti e ridurre al minimo le possibilità di errore individuando dettagli che potrebbero sfuggire a un controllo manuale.

Quando si vuole modificare la struttura di un oggetto di database, il riquadro Dipendenze oggetti può anche essere utile per scoprire in che modo altri oggetti verranno influenzati dalla modifica alla struttura. È consigliabile usare il riquadro Dipendenze oggetti come supporto nella pianificazione delle principali modifiche alla struttura.

Usare il riquadro Dipendenze oggetti

  1. Aprire il database che si vuole esaminare.

  2. Nel riquadro di spostamento selezionare o aprire una tabella, una maschera, un report o una query.

  3. Nel gruppo Relazioni della scheda Strumenti database fare clic su Dipendenze oggetti.

  4. Se richiesto, fare clic su OK per aggiornare le informazioni sulle dipendenze.

    Nota: L'aggiornamento delle informazioni sulle dipendenze può richiedere del tempo.

    Verrà visualizzato il riquadro Dipendenze oggetti.

    Riquadro Dipendenze oggetti

  5. Per visualizzare un elenco di oggetti che usano l'oggetto selezionato al passaggio 2, fare clic su Oggetti dipendenti nella parte superiore del riquadro. Per visualizzare un elenco di oggetti usati dall'oggetto selezionato, fare clic su Oggetti da cui dipende.

  6. Per visualizzare le informazioni sulle dipendenze per un oggetto, fare clic sull'icona di espansione (+) accanto all'oggetto. Access visualizza fino a quattro livelli di dipendenze per un oggetto.

Quando si usa il riquadro Dipendenze oggetti, tenere presente quanto segue:

  • Le informazioni sulle dipendenze sono disponibili solo se si hanno le autorizzazioni necessarie per aprire un oggetto in visualizzazione Struttura.

  • Nel riquadro non vengono visualizzate informazioni per le macro e i moduli di codice.

  • Il riquadro funziona solo per tabelle, maschere, report e query, ad eccezione dei tipi di query seguenti:

    • Query di comando, ossia query che consentono di inserire, aggiornare o eliminare dati

    • Query specifiche di SQL, incluse query di unione, query di definizione dei dati e query pass-through

    • Sottoquery

      Quando Access individua query annidate, le informazioni sulle dipendenze vengono generate solo per la query più esterna. Questa regola si applica anche alle tabelle di origine e alle query di un foglio dati secondario, oltre che ai campi di ricerca.

    Nota: In questi tipi di casi, l'accesso in genere Elenca gli oggetti nel riquadro Dipendenze oggetti sotto l'intestazione di Oggetti ignorati > Oggetti non supportati.

  • Access genera le informazioni sulle dipendenze tramite ricerche nei mapping dei nomi gestiti dalla funzionalità di correzione automatica nome, che consente la correzione automatica degli errori comuni che possono verificarsi quando si rinominano maschere, report, tabelle, query, campi o controlli di maschere e report. Se la funzionalità Tieni traccia delle informazioni di correzione è disabilitata, per poter visualizzare le informazioni sulle dipendenze verrà chiesto di attivarla.

Vedere anche

Impostare le opzioni di correzione automatica nome

Informazioni sulla struttura di un database di Access

Amplia le tue competenze su Office
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×