Usare Excel con versioni precedenti di Excel

Dopo aver installato una nuova versione di Excel, è consigliabile sapere come continuare a usare le cartelle di lavoro create in una versione precedente di Excel, in che modo è possibile mantenere accessibili le cartelle di lavoro per gli utenti che non hanno installato la versione corrente di Excel e in che modo le differenze tra le versioni influenzano la modalità di lavoro.

Per garantire la compatibilità con le versioni precedenti di Excel, ad esempio Excel 97-2003, è possibile usare uno dei due modi per scambiare cartelle di lavoro tra le diverse versioni.

  • Usare la modalità compatibilità    Si può aprire una cartella di lavoro creata in una versione precedente di Excel e lavorare in modalità compatibilità per fare in modo che la cartella di lavoro conservi un formato di file che può essere riaperto facilmente nella versione precedente. La modalità compatibilità non è disponibile per le cartelle di lavoro di Excel 2007.

  • Verificare la compatibilità di una cartella di lavoro    Se si vuole lavorare nel formato di file corrente, ma si deve condividere una cartella di lavoro con persone che usano versioni precedenti di Excel, è possibile verificare che i dati siano compatibili con le versioni precedenti di Excel. In questo modo si potranno apportare le modifiche necessarie per evitare possibili perdite di dati o di fedeltà quando la cartella di lavoro viene aperta in una versione precedente del programma.

Lavorare in modalità compatibilità

In Excel 2010 e versioni successive, quando si apre una cartella di lavoro creata in Excel 97-2003, viene aperta automaticamente in modalità compatibilità e viene visualizzata la modalità compatibilità tra parentesi quadre accanto al nome del file nella barra del titolo di Excel.

Formato di file della modalità compatibilità

In modalità compatibilità tutte le funzionalità di Excel nuove o migliorate non sono disponibili, impedendo la perdita di dati e la fedeltà quando la cartella di lavoro viene aperta in una versione precedente di Excel. Inoltre, invece di usare un formato di file corrente (con estensione xlsx, xlsb, xlsm, xltx, xltm), la cartella di lavoro viene salvata nel formato di file di Excel 97-2003 (xls), un formato di file che può essere aperto dalle versioni precedenti di Excel.

La modalità compatibilità è automatica

A differenza di altre applicazioni di Office, ad esempio Word, non è possibile attivare manualmente la modalità compatibilità in Excel e non si ha la possibilità di includere nuove funzionalità quando si lavora in una cartella di lavoro in modalità compatibilità.

Uscire dalla modalità compatibilità

Se non si vuole più lavorare in modalità compatibilità, si può convertire la cartella di lavoro nel formato di file corrente. Per informazioni, vedere convertire una cartella di lavoro in un nuovo formato di file.

Nuove funzionalità non supportate nelle versioni precedenti di Excel

Non tutte le nuove funzionalità sono supportate nelle versioni precedenti di Excel. Quando si lavora in modalità compatibilità o si vuole salvare aworkbook nel formato di file di Excel 97-2003 (con estensione xls), verifica compatibilità consente di identificare i problemi che possono causare una perdita significativa di funzionalità o una perdita di fedeltà minima nella versione precedente di Excel. Per evitare la perdita di dati o funzionalità in una versione precedente di Excel, è quindi possibile apportare le modifiche necessarie alla cartella di lavoro corrente.

Quando si salva una cartella di lavoro in un formato di file di Excel 97-2003, verifica compatibilità viene eseguito automaticamente. Per verificare tuttavia che una cartella di lavoro sia compatibile con la versione corrente di Excel, è necessario eseguire manualmente Verifica compatibilità la prima volta che si salva la cartella di lavoro. Successivamente si potrà specificare che si vuole eseguire Verifica compatibilità automaticamente ogni volta che si salva la cartella di lavoro. Per informazioni su come eseguire Verifica compatibilità, vedere controllare una cartella di lavoro di Excel per la compatibilità con le versioni precedenti di Excel.

Verifica compatibilità elenca i problemi di compatibilità rilevati e per molti problemi sono disponibili i pulsanti Trova e Guida. È quindi possibile individuare tutte le occorrenze del problema e ottenere informazioni sulle possibili soluzioni. Quando viene eseguito automaticamente, Verifica compatibilità specifica anche la versione di Excel in cui può verificarsi un potenziale problema.

Verifica compatibilità con versioni evidenziate

Caratteristiche dei fogli di lavoro non supportate

Le caratteristiche dei fogli di lavoro non supportate possono causare i problemi di compatibilità seguenti, con una notevole perdita di funzionalità o una perdita di fedeltà meno significativa.

Perdita di funzionalità significativa

Soluzione

Questa cartella di lavoro contiene dati in celle esterne al limite di riga e di colonna del formato di file selezionato. I dati che superano le 65.536 righe di altezza per 256 (IV) le colonne di larghezza non verranno salvate. I riferimenti alle formule ai dati in questa area restituiranno un #REF. .

Significato   A partire da Excel 2007, la dimensione del foglio di lavoro è di 1.048.576 righe di altezza by16, 384 colonne di larghezza, ma Excel 97-2003 è solo 65.536 righe alte per le colonne di 256 di larghezza. I dati delle celle che si trovano oltre i limiti di riga e di colonna vengono quindi persi in Excel 97-2003.

Soluzione    In Verifica compatibilità fare clic su Trova per individuare le celle e gli intervalli al di fuori dei limiti di riga e di colonna, selezionarli e quindi includerli nei limiti di riga e di colonna del foglio di lavoro oppure in un altro foglio di lavoro utilizzando i comandi Taglia e Incolla.

Verifica compatibilità

La cartella di lavoro contiene scenari con riferimenti a celle all'esterno del limite di righe e colonne del formato di file selezionato. Tali scenari non verranno salvati nel formato di file selezionato.

Significato    Uno scenario nel foglio di lavoro fa riferimento a una cella esterna al limite di colonna e di riga di Excel 97-2003 (65.536 righe per 256 colonne) e non è più disponibile quando si continua a salvare il formato di file nella versione precedente di Excel.

Soluzione    In Gestione scenari cercare lo scenario contenente un riferimento che non rientra nel limite di righe e colonne della versione precedente di Excel e quindi sostituirlo con un riferimento a una posizione che rientra in tale limite.

Ne gruppo Strumenti dati della scheda Dati fare clic su Analisi di simulazione e quindi su Gestione scenari. Nella casella Scenari individuare lo scenario che genera il problema di compatibilità e quindi modificarne il riferimento.

La cartella di lavoro include date immesse in un formato di calendario non supportato dal formato di file selezionato. Tali date verranno visualizzate come date gregoriane.

Significato   A partire da Excel 2007, è possibile creare formati di calendario internazionali personalizzati, ad esempio Lunare ebraico, Lunare giapponese, Lunare cinese, Saka, Zodiacale cinese, Zodiacale coreano, Rokuyou lunare e Coreano lunare. Questi formati di calendario, però, non sono supportati in Excel 97-2003.

Soluzione    Per evitare la perdita di funzionalità, è consigliabile modificare il formato di calendario scegliendo una lingua o impostazioni locali supportate in Excel 97-2003.

La cartella di lavoro include date immesse in un formato di calendario non supportato dal formato di file selezionato. È necessario modificare tali date utilizzando il calendario Gregoriano.

Significato    A partire da Excel 2007, è possibile applicare un tipo di calendario non occidentale, ad esempio Buddista Thai o Hijri arabo. In Excel 97-2003 questi tipi di calendario possono essere modificati solo in formato gregoriano.

Soluzione    Per evitare la perdita di funzionalità, è consigliabile modificare il formato di calendario scegliendo una lingua o impostazioni locali supportate in Excel 97-2003.

Questa cartella di lavoro contiene più celle con dati che supportate nelle versioni precedenti di Excel. Le versioni precedenti di Excel non saranno in grado di aprire la cartella di lavoro.

Significato   A partire da Excel 2007, il numero totale dei blocchi di celle disponibili è limitato esclusivamente dalla memoria del sistema. In Excel 97-2003 il numero totale dei blocchi di celle disponibili è invece limitato a 64.000 per ogni istanza di Excel.

Un blocco di celle include le righe di 16 fogli di lavoro. Se tutte le righe di un foglio di lavoro contengono dati, si disporrà di 4096 blocchi di celle in tale foglio di lavoro e sono consentiti solo 16 fogli di lavoro per una singola istanza di Excel, indipendentemente dal numero di cartelle di lavoro aperte in Excel.

Soluzione    Per assicurarsi che la cartella di lavoro non superi il limite di 64.000 CLB e che sia possibile aprirla in Excel 97-2003, è consigliabile lavorare in modalità compatibilità dopo il salvataggio della cartella in formato di file di Excel 97-2003. Viene tenuta traccia automaticamente dei blocchi di celle all'interno della cartella di lavoro attiva.

Una o più celle nella cartella di lavoro contengono un grafico sparkline. Tali grafici non verranno salvati.

Significato    In Excel 97-2007 i grafici sparkline che mostrano le tendenze in una serie di valori non vengono visualizzati nel foglio di lavoro.

Tutti i grafici sparkline rimangono comunque disponibili nella cartella di lavoro e vengono applicati quando si apre nuovamente la cartella di lavoro in Excel 2010 o versione successiva.

Soluzione    In Verifica compatibilità fare clic su Trova per individuare le celle contenenti grafici sparkline e quindi apportare le modifiche necessarie. È ad esempio possibile applicare la formattazione condizionale in sostituzione o in aggiunta ai grafici sparkline che non vengono visualizzati nelle versioni precedenti di Excel.

Perdita di fedeltà non significativa

Soluzione

Le versioni precedenti di Excel non supportano la formattazione dei colori nel testo di intestazione e piè di pagina. Le informazioni di formattazione dei colori verranno visualizzate come testo normale nelle versioni precedenti di Excel.

Significato    A partire da Excel 2007, è possibile applicare la formattazione del colore al testo di intestazione e piè di pagina. Non è possibile usare la formattazione colore in intestazioni e piè di pagina in Excel 97-2003.

Procedura    In Verifica compatibilità fare clic su Correggi per rimuovere la formattazione dei colori.

Verifica compatibilità

Questa cartella di lavoro contiene fogli di lavoro con intestazioni e piè di pagina nella prima pagina o nelle pagine pari. Tali intestazioni e piè di pagina non possono essere visualizzati nelle versioni precedenti di Excel.

Significato   A partire da Excel 2007, è disponibile un'opzione che consente di visualizzare un testo diverso nelle intestazioni e nei piè di pagina delle pagine pari o della prima pagina. In Excel 97-2003 non è possibile visualizzare intestazioni e piè di pagina anche per le pagine o le prime pagine, ma rimangono disponibili per la visualizzazione quando si apre la cartella di lavoro in Excel 2007 e versioni successive.

Procedura    Se è necessario salvare spesso una cartella di lavoro nel formato di file di Excel 97-2003, è consigliabile evitare di utilizzare intestazioni o piè di pagina per le pagine pari o la prima pagina di tale cartella di lavoro.

Alcune celle o stili della cartella di lavoro contengono una formattazione non supportata dal formato di file selezionato. Tale formattazione verrà convertita nella formattazione più simile disponibile.

Significato    A partire da Excel 2007, sono disponibili opzioni diverse per la formattazione o lo stile delle celle, ad esempio effetti speciali e ombreggiature. Tali opzioni non sono disponibili in Excel 97-2003.

Soluzione    Quando si continua a salvare la cartella di lavoro, viene applicato automaticamente il formato disponibile che si avvicina maggiormente, che può essere identico a un altro formato applicato a un altro elemento. Per evitare la duplicazione di formati, è possibile modificare o rimuovere la formattazione di cella e gli stili di cella che non sono supportati prima di salvare la cartella di lavoro nel formato di file di Excel 97-2003.

La cartella di lavoro include un numero di formati di cella univoci superiore a quello supportato dal formato di file selezionato. Alcuni formati di carattere non verranno salvati.

Significato    A partire da Excel 2007, è possibile usare 64.000 formati di cella univoci, mentre in Excel 97-2003 è possibile usarne solo 4.000. I formati di cella univoci includono qualsiasi combinazione specifica di attributi di formattazione applicati a una cartella di lavoro.

Soluzione    Per evitare la perdita di formati di cella specifici che si desidera mantenere disponibili in Excel 97-2003, è possibile rimuovere alcuni formati di cella non importanti.

La cartella di lavoro include un numero di formati di carattere univoci superiore a quello supportato dal formato di file selezionato. Alcuni formati di carattere non verranno salvati.

Significato    A partire da Excel 2007, sono disponibili 1.024 tipi di carattere globali ed è possibile usarne al massimo 512 in ogni cartella di lavoro. Excel 97-2003 supporta un numero inferiore di formati di carattere univoci.

Procedura    Per evitare la perdita di formati di carattere specifici che si desidera mantenere disponibili in Excel 97-2003, è possibile rimuovere alcuni formati di carattere non importanti.

Per altre informazioni su come risolvere uno o più di questi problemi di compatibilità, vedere gli articoli seguenti:

Caratteristiche delle tabelle di Excel non supportate

Le caratteristiche delletabelle di Excel non supportate possono causare i problemi di compatibilità seguenti, con una perdita di fedeltà minore.

Perdita di fedeltà non significativa

Soluzione

La tabella contiene una formula o un testo personalizzato nella riga Totale. Nelle versioni precedenti di Excel i dati non verranno visualizzati in una tabella.

Significato    Anche se le formule e il testo rimarranno invariati in Excel 97-2003, l'intervallo non sarà più in formato di tabella.

Soluzione    In Verifica compatibilità fare clic su Trova per individuare la tabella contenente una formula o testo personalizzato, rimuovere la formula o il testo dalla riga Totale e quindi utilizzare solo le formule disponibili nella riga Totale.

In una tabella della cartella di lavoro non viene visualizzata una riga di intestazione. Nelle versioni precedenti di Excel i dati vengono visualizzati senza una tabella, a meno che non sia selezionata la casella di controllo elenco con intestazioni (dati > elenco > Crea elenco).

Significato    In Excel 97-2003 non è possibile visualizzare una tabella senza riga di intestazione.

Soluzione    In Verifica compatibilità fare clic su Trova per individuare la tabella visualizzata senza una riga di intestazione e quindi visualizzare una riga di intestazione.

A una tabella della cartella di lavoro è applicato uno stile di tabella. Nelle versioni precedenti di Excel non è possibile visualizzare la formattazione dello stile di tabella.

Significato    In Excel 97-2003 gli stili di tabella basati sui temi non sono disponibili e non possono essere visualizzati.

Soluzione    In Verifica compatibilità fare clic su Trova per individuare la tabella a cui è applicato uno stile di tabella, rimuovere tale stile e quindi formattare manualmente la tabella.

Una tabella della cartella di lavoro è connessa a un'origine dati esterna. La funzionalità della tabella non sarà più disponibile, ma i dati rimarranno connessi. Le righe della tabella nascoste da un filtro rimarranno nascoste nelle versioni precedenti di Excel.

Significato    La funzionalità di tabella non viene mantenuta in Excel 97-2003.

Procedura    In Verifica compatibilità fare clic su Trova per individuare la tabella connessa a un'origine dati esterna e quindi disconnetterla da tale origine dati. In Excel 97-2003 è quindi possibile riconnettere i dati all'origine dati esterna.

Una tabella della cartella di lavoro ha una connessione in sola lettura a un elenco di Windows SharePoint Services. La funzionalità della tabella non sarà più disponibile, come pure la possibilità di aggiornare o modificare la connessione. Se le righe della tabella sono nascoste da un filtro, rimarranno nascoste nelle versioni precedenti di Excel.

Significato    La funzionalità di tabella non viene mantenuta in Excel 97-2003.

Procedura    In Verifica compatibilità fare clic su Trova per individuare la tabella con connessione in sola lettura a un elenco Microsoft SharePoint Foundation e quindi disconnetterla da tale elenco. In Excel 2003 è quindi possibile importare l'elenco SharePoint come elenco di lettura/scrittura.

È inoltre possibile scegliere di creare un elenco di lettura/scrittura in una cartella di lavoro di Excel 2003 e quindi utilizzare la cartella di lavoro in modalità compatibilità in Excel 2010, mantenendo il formato di file di Excel 97-2003.

A una tabella nella cartella di lavoro è applicato testo alternativo. Il testo alternativo nelle tabelle verrà rimosso nelle versioni precedenti a Excel 2010.

Significato    Il testo alternativo non è disponibile in Excel 97-2007 e non può essere visualizzato in queste versioni precedenti di Excel.

Procedura    In Verifica compatibilità fare clic su Trova per individuare la tabella di Excel contenente testo alternativo. Per visualizzare il testo alternativo nella versione precedente di Excel, è possibile copiarlo in una cella vuota del foglio di lavoro oppure inserire un commento contenente il testo.

Fare clic con il pulsante destro del mouse in un punto qualsiasi della tabella, scegliere Tabella e quindi fare clic su Testo alternativo. Nella casella Descrizione selezionare il testo alternativo e quindi premere CTRL + C per copiarlo.

Per altre informazioni su come risolvere uno o più di questi problemi di compatibilità, vedere l'articolo seguente:

Caratteristiche delle tabelle pivot non supportate

Le caratteristiche delle tabelle pivot non supportate possono causare i problemi di compatibilità seguenti, con una notevole perdita di funzionalità o una perdita di fedeltà meno significativa.

Perdita di funzionalità significativa

Soluzione

Una tabella pivot della cartella di lavoro supera i limiti impostati nelle versioni precedenti di Excel e in caso di salvataggio in un formato di file precedente andrà persa. Nelle versioni precedenti di Excel funzioneranno solo le tabelle pivot create in modalità compatibilità.

Significato    A partire da Excel 2007, un rapporto di tabella pivot supporta 1.048.576 elementi univoci per campo, ma in Excel 97-2003 sono supportati solo gli elementi per campo di 32.500.

Soluzione    In Verifica compatibilità fare clic su Trova per individuare il rapporto di tabella pivot che supera i limiti previsti nelle versioni precedenti. Salvare la cartella di lavoro nel formato di Excel 97-2003 e quindi ricreare questo rapporto di tabella pivot in modalità compatibilità.

Una tabella pivot della cartella di lavoro include regole di formattazione condizionale applicate a celle in righe o colonne compresse. Per evitare la perdita delle regole nelle versioni precedenti di Excel, espandere tali righe o colonne.

Significato    Le regole di formattazione condizionale applicate alle celle in righe o colonne compresse vengono perse in Excel 97-2003.

Soluzione    In Verifica compatibilità fare clic su Trova per individuare righe o colonne compresse contenenti regole di formattazione condizionale e quindi espanderle prima di salvare la cartella di lavoro in un formato di file di Excel precedente.

La cartella di lavoro contiene set denominati non associati a una tabella pivot. Tali set denominati non verranno salvati.

Significato    I set denominati non associati a una tabella pivot verranno rimossi in Excel 97-2007.

Soluzione    Per evitare il problema, assicurarsi di creare una tabella pivot utilizzando una connessione.

Per una tabella pivot della cartella di lavoro è attivata l'analisi di simulazione. Eventuali modifiche all'analisi andranno perse nelle versioni precedenti di Excel.

Significato    Le modifiche delle analisi di simulazione che non sono pubblicate sul server non vengono visualizzate nella versione precedente di Excel.

Soluzione    Ricordare di pubblicare le modifiche dell'analisi di simulazione prima di aprire la cartella di lavoro in una versione precedente di Excel (Strumenti tabella pivot, Opzioni, gruppo Strumenti, pulsante Analisi di simulazione).

Una tabella pivot nella cartella di lavoro contiene un asse dei dati su cui la stessa misura è presente più volte. La tabella pivot non verrà salvata.

Significato    A partire da Excel 2010, è possibile duplicare una misura in una tabella pivot connessa a un'origine dati OLAP (Online Analytical Processing). La tabella pivot non può essere visualizzata in Excel 97-2007.

Soluzione    In Verifica compatibilità fare clic su Trova per individuare il rapporto di tabella pivot che contiene un asse dei dati su cui sono presenti più misure uguali e quindi rimuovere le misure duplicate in modo che ne rimanga una sola.

Una tabella pivot o connessione dati della cartella di lavoro contiene impostazioni server non disponibili nelle versioni precedenti di Excel. Alcune impostazioni server della tabella pivot o della connessione dati non verranno salvate.

Significato    Alcune impostazioni della tabella pivot o del server di connessione dati che non sono disponibili in Excel 97-2007 andranno perse.

Soluzione    Verificare che le impostazioni server usate siano compatibili con le versioni precedenti di Excel e quindi apportare le modifiche necessarie (Strumenti tabella pivot, scheda Opzioni, gruppo Dati, pulsante Cambia origine dati, comando Proprietà connessione).

Una tabella pivot nella cartella di lavoro contiene dati rappresentati mediante la caratteristica Mostra valori come. Questi output personalizzati non verranno salvati e verranno sostituiti con i valori originali dell'origine dati.

Significato    La caratteristica Mostra valori come non è supportata in Excel 97-2007 e non è possibile visualizzare i dati di valore personalizzati immessi, ad esempio % deltotale complessivo, % del totale della colonnao totale parziale.

Soluzione    In Verifica compatibilità fare clic su Trova per individuare le tabelle pivot che contengono output di valori personalizzati e quindi rimuovere gli output (Strumenti tabella pivot, scheda Opzioni, gruppo Calcoli, pulsante Mostra valori come).

A una tabella pivot nella cartella di lavoro è applicato testo alternativo. Il testo alternativo sulle tabelle pivot verrà rimosso nelle versioni precedenti a Excel 2010.

Significato    Il testo alternativo non è disponibile in Excel 97-2007 e non può essere visualizzato in queste versioni precedenti di Excel.

Soluzione    In Verifica compatibilità fare clic su Trova per individuare la tabella pivot contenente testo alternativo. Per visualizzare il testo alternativo nella versione precedente di Excel, è possibile copiarlo in una cella vuota del foglio di lavoro oppure inserire un commento contenente il testo.

Fare clic con il pulsante destro del mouse in un punto qualsiasi della tabella pivot e scegliere Opzioni tabella pivot. Nella casella Descrizione della scheda Testo alternativo selezionare il testo alternativo e quindi premere CTRL+C per copiarlo.

Perdita di fedeltà non significativa

Soluzione

A una tabella pivot della cartella di lavoro è applicato uno stile di tabella pivot. Nelle versioni precedenti di Excel non è possibile visualizzare la formattazione dello stile di tabella pivot.

Significato    In Excel 97-2003 gli stili di tabella pivot basati su temi non sono disponibili e non possono essere visualizzati.

Soluzione    In Verifica compatibilità fare clic su Trova per individuare il rapporto di tabella pivot a cui è applicato uno stile di tabella pivot, rimuovere tale stile di tabella pivot e quindi applicare manualmente la formattazione della tabella pivot che è supportata nelle versioni precedenti di Excel.

Una tabella pivot della cartella di lavoro non funzionerà nelle versioni precedenti rispetto a Excel 2007. In tali versioni funzioneranno solo le tabelle pivot create in modalità di compatibilità.

Significato    Un rapporto di tabella pivot creato in Excel 2007 e versioni successive non può essere aggiornato in Excel 97-2003.

Soluzione    In Verifica compatibilità fare clic su Trova per individuare il rapporto di tabella pivot creato nel formato di file corrente. Salvare la cartella di lavoro nel formato di Excel 97-2003 e quindi ricreare questo rapporto di tabella pivot in modalità compatibilità, in modo che sia possibile aprirlo in Excel 97-2003 senza perdita di funzionalità.

Una tabella pivot della cartella di lavoro contiene campi in formato ridotto. Nelle versioni precedenti di Excel questo layout verrà sostituito dal formato tabulare.

Significato    Modulo compatto (da solo o in combinazione con un formato tabulare e contorno) per evitare che i dati correlati vengano disseminati orizzontalmente dallo schermo e per ridurre al minimo lo scorrimento non è disponibile in Excel 97-2003 e i campi verranno visualizzati in formato tabulare.

Soluzione    In Verifica compatibilità fare clic su Trova per individuare il rapporto di tabella pivot con i campi in formato compatto e quindi passare al formato tabulare o strutturato in base alle necessità deselezionando la casella di controllo Unisci e allinea al centro le celle con etichette (Strumenti tabella pivot, scheda Opzioni, gruppo Tabella pivot, comando Opzioni, scheda Layout e formato).

Un grafico pivot nella cartella di lavoro contiene specifici pulsanti di campo attivati o disattivati. Tutti i pulsanti di campo verranno salvati come attivati

Significato    I pulsanti di campo che non sono visualizzati in un grafico pivot verranno salvati come attivati quando si aprirà e si salverà la cartella di lavoro in una versione precedente di Excel.

Soluzione    Quando si riapre una cartella di lavoro dopo averla salvata in un formato di file di una versione precedente di Excel, potrebbe essere necessario attivare e disattivare i pulsanti di campo per visualizzare quelli desiderati (Strumenti grafico pivot, scheda Analizza, gruppo Mostra/Nascondi, pulsante Pulsanti campo).

La cartella di lavoro contiene filtri dei dati che consentono di filtrare le tabelle pivot e le funzioni CUBE all'interno della cartella di lavoro. I filtri dei dati non funzionano con le versioni precedenti di Excel.

Significato    I filtri dei dati non sono stati introdotti fino a Excel 2010.

Soluzione    Nelle versioni precedenti di Excel è possibile utilizzare i filtri tabella pivot per filtrare i dati.

La cartella di lavoro contiene filtri dei dati che consentono di filtrare le tabelle pivot e le funzioni CUBE all'interno della cartella di lavoro. I filtri dei dati non verranno salvati. Formule che fanno riferimento ai filtri dei dati restituiscono una #NAME? .

Significato    I filtri dei dati non sono supportati in Excel 97-2007 e non possono essere visualizzati.

Se si aggiorna la connessione o una tabella pivot, i filtri applicati dai filtri dei dati non verranno più visualizzati e i filtri dei dati andranno persi.

Quando si aggiornano connessioni con funzioni OLAP che fanno riferimento a filtri dei dati, vengono restituiti errori #NOME? anziché i risultati previsti.

Soluzione    Utilizzare i filtri di tabelle pivot anziché i filtri dei dati per filtrare i dati.

La cartella di lavoro contiene uno stile di filtro dei dati non supportato nelle versioni precedenti di Excel. Lo stile del filtro dei dati non verrà salvato.

Significato    Un filtro dei dati personalizzato viene perso quando la cartella di lavoro viene salvata nel formato di file di una versione precedente di Excel.

Soluzione    Sostituire lo stile di filtro dei dati personalizzato con uno stile di filtro dei dati predefinito prima di salvare la cartella di lavoro nel formato di file di una versione precedente di Excel (Strumenti filtro dei dati, scheda Opzioni, raccolta Stili filtro dati).

Una tabella pivot nella cartella di lavoro contiene uno o più campi con etichette ripetute. Se la tabella pivot verrà aggiornata, le etichette andranno perse.

Significato    Le etichette ripetute non sono supportate in Excel 97-2007 e le etichette andranno perse quando si aggiorna il rapporto di tabella pivot nella versione precedente di Excel.

Soluzione    In Verifica compatibilità fare clic su Trova per individuare la tabella pivot contenente etichette ripetute e quindi interrompere la ripetizione delle etichette (Strumenti tabella pivot, scheda Struttura, gruppo Layout, pulsante Layout rapporto, comando Non ripetere etichette elementi).

Per altre informazioni su come risolvere uno o più di questi problemi di compatibilità, vedere l'articolo seguente:

Caratteristiche di filtro e ordinamento non supportate

Le caratteristiche di filtro e ordinamento non supportate possono causare i problemi di compatibilità seguenti, con una perdita di fedeltà meno significativa.

Perdita di fedeltà non significativa

Soluzione

Un foglio di lavoro della cartella di lavoro include uno stato di ordinamento con più di tre condizioni di ordinamento. Nelle versioni precedenti di Excel tali informazioni andranno perse.

Significato    A partire da Excel 2007, è possibile applicare gli Stati di ordinamento con le condizioni di ordinamento fino a 64 per ordinare i dati, ma Excel 97-2003 supporta gli Stati di ordinamento con un massimo di tre condizioni. Per evitare la perdita di informazioni dello stato di ordinamento in Excel 97-2003, è possibile modificare lo stato di ordinamento impostandolo su uno che non utilizza più di tre condizioni. In Excel 97-2003 è inoltre possibile ordinare manualmente i dati.

Tutte le informazioni sullo stato di ordinamento rimarranno tuttavia disponibili nella cartella di lavoro e verranno applicate quando si apre nuovamente la cartella di lavoro in Excel 2007 e versioni successive, a meno che non siano state modificate in Excel 97-2003.

Soluzione    In Verifica compatibilità fare clic su Trova per individuare i dati ordinati con più di tre condizioni e quindi modificare lo stato di ordinamento utilizzando un massimo di tre condizioni.

Un foglio di lavoro della cartella di lavoro include uno stato di ordinamento che utilizza una condizione di ordinamento con un elenco personalizzato. Nelle versioni precedenti di Excel tali informazioni andranno perse.

Significato    A partire da Excel 2007, è possibile ordinare in base a un elenco personalizzato. Per ottenere risultati di ordinamento analoghi in Excel 97-2003, è possibile raggruppare i dati che si desidera ordinare e quindi ordinarli manualmente.

Tutte le informazioni sullo stato di ordinamento rimarranno tuttavia disponibili nella cartella di lavoro e verranno applicate quando si apre nuovamente la cartella di lavoro in Excel 2007 e versioni successive, a meno che non siano state modificate in Excel 97-2003.

Soluzione    In Verifica compatibilità fare clic su Trova per individuare i dati ordinati in base a un elenco personalizzato e quindi modificare lo stato di ordinamento in modo che non includa più tale elenco.

Un foglio di lavoro della cartella di lavoro include uno stato di ordinamento con una condizione di ordinamento che specifica informazioni di formattazione. Nelle versioni precedenti di Excel tali informazioni andranno perse.

Significato    A partire da Excel 2007, è possibile ordinare i dati in base a un formato specifico, ad esempio il colore della cella, il colore del carattere o i set di icone. In Excel 97-2003 è possibile ordinare solo il testo.

Tutte le informazioni sullo stato di ordinamento rimarranno tuttavia disponibili nella cartella di lavoro e verranno applicate quando si apre nuovamente la cartella di lavoro in Excel 2007 e versioni successive, a meno che non siano state modificate in Excel 97-2003.

Soluzione    In Verifica compatibilità fare clic su Trova per individuare i dati ordinati in base a un formato specifico e quindi modificare lo stato di ordinamento senza specificare informazioni di formattazione.

Perdita di fedeltà non significativa

Soluzione

Alcuni dati della cartella di lavoro vengono filtrati con una modalità non supportata nelle versioni precedenti di Excel. In tali versioni, le righe nascoste dal filtro rimarranno nascoste ma il filtro stesso non verrà visualizzato correttamente.

Significato    A partire da Excel 2007, è possibile applicare filtri non supportati in Excel 97-2003. Per evitare la perdita di funzionalità di filtro, è possibile cancellare il filtro prima di salvare la cartella di lavoro in un formato di file di una versione precedente di Excel. In Excel 97-2003 sarà quindi possibile filtrare manualmente i dati.

Tutte le informazioni sullo stato del filtro restano tuttavia disponibili nella cartella di lavoro e vengono applicate quando si apre nuovamente la cartella di lavoro in Excel 2007 e versioni successive, a meno che le informazioni sullo stato del filtro non vengano modificate in Excel 97-2003.

Soluzione    In Verifica compatibilità fare clic su Trova per individuare i dati filtrati e quindi cancellare il filtro per scoprire le righe nascoste. Nel gruppo Modifica della scheda Home fare clic su Ordina e filtra e quindi su Cancella per cancellare il filtro.

Alcuni dati della cartella di lavoro sono filtrati in base a un colore di cella. Nelle versioni precedenti di Excel le righe nascoste dal filtro rimarranno nascoste, ma il filtro non verrà visualizzato correttamente.

Significato    A partire da Excel 2007, è possibile filtrare in base a un colore di cella, un colore del carattere o un set di icone, questi metodi non sono supportati in Excel 97-2003. Per evitare la perdita di funzionalità di filtro, è possibile cancellare il filtro prima di salvare la cartella di lavoro in un formato di file di una versione precedente di Excel. In Excel 97-2003 sarà quindi possibile filtrare manualmente i dati.

Tutte le informazioni sullo stato del filtro restano tuttavia disponibili nella cartella di lavoro e vengono applicate quando si apre nuovamente la cartella di lavoro in Excel 2007 e versioni successive, a meno che le informazioni sullo stato del filtro non vengano modificate in Excel 97-2003.

Soluzione    In Verifica compatibilità fare clic su Trova per individuare i dati filtrati e quindi cancellare il filtro per scoprire le righe nascoste. Nel gruppo Modifica della scheda Home fare clic su Ordina e filtra e quindi su Cancella per cancellare il filtro.

Alcuni dati della cartella di lavoro sono filtrati in base al colore del carattere. Nelle versioni precedenti di Excel le righe nascoste dal filtro rimarranno nascoste, ma il filtro non verrà visualizzato correttamente.

Significato    A partire da Excel 2007, è possibile filtrare in base a un colore di cella, un colore del carattere o un set di icone, questi metodi non sono supportati in Excel 97-2003. Per evitare la perdita di funzionalità di filtro, è possibile cancellare il filtro prima di salvare la cartella di lavoro in un formato di file di una versione precedente di Excel. In Excel 97-2003 sarà quindi possibile filtrare manualmente i dati.

Tutte le informazioni sullo stato del filtro restano tuttavia disponibili nella cartella di lavoro e vengono applicate quando si apre nuovamente la cartella di lavoro in Excel 2007 e versioni successive, a meno che le informazioni sullo stato del filtro non vengano modificate in Excel 97-2003.

Soluzione    In Verifica compatibilità fare clic su Trova per individuare i dati filtrati e quindi cancellare il filtro per scoprire le righe nascoste. Nel gruppo Modifica della scheda Home fare clic su Ordina e filtra e quindi su Cancella per cancellare il filtro.

Alcuni dati della cartella di lavoro sono filtrati in base a un'icona di cella. Nelle versioni precedenti di Excel le righe nascoste dal filtro rimarranno nascoste, ma il filtro non verrà visualizzato correttamente.

Significato    A partire da Excel 2007, è possibile filtrare in base a un colore di cella, un colore del carattere o un set di icone, questi metodi non sono supportati in Excel 97-2003. Per evitare la perdita di funzionalità di filtro, è possibile cancellare il filtro prima di salvare la cartella di lavoro in un formato di file di una versione precedente di Excel. In Excel 97-2003 sarà quindi possibile filtrare manualmente i dati.

Tutte le informazioni sullo stato del filtro restano tuttavia disponibili nella cartella di lavoro e vengono applicate quando si apre nuovamente la cartella di lavoro in Excel 2007 e versioni successive, a meno che le informazioni sullo stato del filtro non vengano modificate in Excel 97-2003.

Soluzione    In Verifica compatibilità fare clic su Trova per individuare i dati filtrati e quindi cancellare il filtro per scoprire le righe nascoste. Nel gruppo Modifica della scheda Home fare clic su Ordina e filtra e quindi su Cancella per cancellare il filtro.

Alcuni dati della cartella di lavoro sono filtrati in base a più di due criteri. Nelle versioni precedenti di Excel le righe nascoste dal filtro rimarranno nascoste ma il filtro stesso non verrà visualizzato correttamente.

Significato    A partire da Excel 2007, è possibile filtrare i dati in base a più di due criteri. Per evitare la perdita di funzionalità di filtro, è possibile cancellare il filtro prima di salvare la cartella di lavoro in un formato di file di una versione precedente di Excel. In Excel 97-2003 sarà quindi possibile filtrare manualmente i dati.

Tutte le informazioni sullo stato del filtro restano tuttavia disponibili nella cartella di lavoro e vengono applicate quando si apre nuovamente la cartella di lavoro in Excel 2007 e versioni successive, a meno che le informazioni sullo stato del filtro non vengano modificate in Excel 97-2003.

Soluzione    In Verifica compatibilità fare clic su Trova per individuare i dati filtrati e quindi cancellare il filtro per scoprire le righe nascoste. Nel gruppo Modifica della scheda Home fare clic su Ordina e filtra e quindi su Cancella per cancellare il filtro.

La cartella di lavoro include dati filtrati in base in base a a una gerarchia raggruppata di date che danno origine a più di due criteri. Nelle versioni precedenti di Excel le righe nascoste dal filtro rimarranno nascoste, ma il filtro non verrà visualizzato correttamente.

Significato    A partire da Excel 2007, è possibile filtrare le date in base a una gerarchia raggruppata. Poiché tale opzione non è supportata in Excel 97-2003, è possibile separare la gerarchia di date. Per evitare la perdita di funzionalità di filtro, è possibile cancellare il filtro prima di salvare la cartella di lavoro in un formato di file di una versione precedente di Excel.

Tutte le informazioni sullo stato del filtro restano tuttavia disponibili nella cartella di lavoro e vengono applicate quando si apre nuovamente la cartella di lavoro in Excel 2007 e versioni successive, a meno che le informazioni sullo stato del filtro non vengano modificate in Excel 97-2003.

Soluzione    In Verifica compatibilità fare clic su Trova per individuare i dati filtrati e quindi cancellare il filtro per scoprire le righe nascoste. Nel gruppo Modifica della scheda Home fare clic su Ordina e filtra e quindi su Cancella per cancellare il filtro.

Il raggruppamento di dati può essere disattivato anche dalle Opzioni di > file > Opzioni di visualizzazioneavanzate > per la cartella di lavoro > deselezionare le date del gruppo nell'opzione di menu filtro automatico .

Se si usa Excel 2007, premere il pulsante Office Fare clic sul pulsante Microsoft Office , quindi Opzioni di Excel.

Caratteristiche delle formule non supportate

Le caratteristiche delle formule non supportate possono causare i problemi di compatibilità seguenti, con una notevole perdita di funzionalità o una perdita di fedeltà meno significativa.

Perdita di funzionalità significativa

Soluzione

Alcuni fogli di lavoro contengono più formule di matrice che fanno riferimento ad altri fogli di lavoro che non sono supportate dal formato di file selezionato. Alcune di queste formule di matrice non verranno salvate e verranno convertite in #VALUE. #VALORE.

Significato    A partire da Excel 2007, le matrici di cartelle di lavoro che fanno riferimento ad altri fogli sono limitate solo dalla memoria disponibile, ma in Excel 97-2003 possono contenere fino a 65.472 matrici di cartelle di lavoro che si riferiscono ad altri fogli. Le matrici della cartella di lavoro oltre il limite massimo verranno convertite e visualizzate #VALUE. #VALORE.

Soluzione    In Verifica compatibilità fare clic su trova per individuare le celle che contengono formule di matrice che fanno riferimento a un altro foglio di lavoro e quindi apportare le modifiche necessarie per evitare #VALUE. #VALORE.

Alcune formule contengono più valori, riferimenti e/o nomi che supportati dal formato di file selezionato. Queste formule non verranno salvate e verranno convertite in #VALUE. Errori.

Significato    A partire da Excel 2007, la lunghezza massima del contenuto della formula è 8.192 caratteri e la lunghezza massima della formula interna è di 16.384 byte. In Excel 97-2003 la lunghezza massima consentita per il contenuto delle formule è 1.024 caratteri e la lunghezza interna massima consentita per le formule è 1.800 byte. Se la combinazione di argomenti delle formule, inclusi valori, riferimenti e/o nomi, supera i limiti massimi consentiti in Excel 97-2003, le formule restituiranno errori di tipo #VALORE! quando si salva la cartella di lavoro in un formato di file di una versione precedente di Excel.

Soluzione    In Verifica compatibilità fare clic su trova per individuare le celle che contengono formule che superano i limiti massimi di lunghezza formule di Excel 97-2003 e quindi apportare le modifiche necessarie per evitare #VALUE. #VALORE.

Alcune formule hanno più livelli di annidamento che supportati dal formato di file selezionato. Le formule con più di sette livelli di annidamento non verranno salvate e verranno convertite in #VALUE. #VALORE.

Significato    A partire da Excel 2007, una formula può contenere fino a 64 livelli di annidamento, ma in Excel 97-2003 i livelli massimi di annidamento sono solo 7.

Soluzione    In Verifica compatibilità fare clic su trova per individuare le celle che contengono formule con più di 7 livelli di annidamento e quindi apportare le modifiche necessarie per evitare #VALUE. #VALORE.

Alcune formule contengono funzioni con più argomenti rispetto a quelle supportate dal formato di file selezionato. Le formule con più di 30 argomenti per ogni funzione non verranno salvate e verranno convertite in #VALUE. #VALORE.

Significato    A partire da Excel 2007, una formula può contenere fino a 255 argomenti, ma in Excel 97-2003 il limite massimo di argomenti in una formula è solo 30.

Soluzione    In Verifica compatibilità fare clic su trova per individuare le celle che contengono formule con più di 30 argomenti e quindi apportare le modifiche necessarie per evitare #VALUE. #VALORE.

Alcune formule usano più operandi di quanto consentiti dal formato di file selezionato. Queste formule non verranno salvate e verranno convertite in #VALUE. #VALORE.

Significato    A partire da Excel 2007, il numero massimo di operandi che può essere usato nelle formule è 1.024, ma in Excel 97-2003 il limite massimo degli operandi nelle formule è solo 40.

Soluzione    In Verifica compatibilità fare clic su trova per individuare le celle che contengono formule con più di 40 operandi e quindi apportare le modifiche necessarie per evitare #VALUE. #VALORE.

Alcune formule contengono funzioni con più argomenti rispetto a quelle supportate dal formato di file selezionato. Le formule con più di 29 argomenti a una funzione non verranno salvate e verranno convertite in #VALUE. #VALORE.

Significato    A partire da Excel 2007, una funzione definita dall'utente creata utilizzando Visual Basic, Applications Edition (VBA) può contenere fino a 60 argomenti, ma in Excel 97-2003 il numero di argomenti in UDF è limitato da VBA a 29.

Soluzione    In Verifica compatibilità fare clic su trova per individuare le celle che contengono funzioni che usano più di 29 argomenti e quindi apportare le modifiche necessarie per evitare #VALUE. #VALORE. Potrebbe essere necessario usare il codice VBA per modificare le funzioni definite dall'utente.

Una o più funzioni della cartella di lavoro non sono disponibili nelle versioni precedenti di Excel.  Se vengono ricalcolate nelle versioni precedenti, tali funzioni restituiranno un errore di tipo #NOME? anziché i risultati correnti.

Significato    A partire da Excel 2007 sono state aggiunte funzioni nuove e rinominate. Poiché queste funzioni non sono disponibili in Excel 97-2003, restituiscono un #NAME? anziché i risultati previsti quando la cartella di lavoro viene aperta nella versione precedente di Excel..

In alcuni casi alla formula viene aggiunto il prefisso _xlfn, ad esempio =_xlfn.IFERROR (1,2).

Soluzione    In Verifica compatibilità fare clic su trova per individuare le celle che contengono funzioni che non sono disponibili nelle versioni precedenti di Excel e quindi apportare le modifiche necessarie per evitare #NAME? #VALORE.

Sono disponibili funzioni di compatibilità per tutte le funzioni che sono state rinominate. Per evitare errori, è possibile utilizzare tali funzioni.

Le nuove funzioni possono essere sostituite con funzioni appropriate disponibili nelle versioni precedenti di Excel. È inoltre possibile rimuovere formule in cui vengono utilizzate le nuove funzioni sostituendole con i risultati delle formule.

Alcune formule contengono riferimenti a tabelle non supportati dal formato di file selezionato. Tali riferimenti verranno convertiti in riferimenti di cella.

Significato    A partire da Excel 2007, è possibile usare i riferimenti strutturati per semplificare e semplificare l'uso dei dati della tabella quando si usano formule che fanno riferimento a una tabella, a parti di una tabella o all'intera tabella. Questa caratteristica non è supportata in Excel 97-2003 e i riferimenti strutturati verranno convertiti in riferimenti di cella.

Soluzione    In Verifica compatibilità fare clic su Trova per individuare le celle contenenti formule con riferimenti strutturati a tabelle, in modo da poter convertire tali riferimenti strutturati nei riferimenti di cella desiderati.

Alcune formule contengono riferimenti a tabelle in altre cartelle di lavoro non aperte in questa istanza di Excel. Tali riferimenti verranno convertiti in #RIF durante il salvataggio nel formato di Excel 97-2003 perché non possono essere convertiti in riferimenti di foglio.

Significato    A partire da Excel 2007, è possibile usare i riferimenti strutturati per semplificare e semplificare l'uso dei dati della tabella quando si usano formule che fanno riferimento a una tabella, a parti di una tabella o all'intera tabella. Questa caratteristica non è supportata in Excel 97-2003 e i riferimenti strutturati verranno convertiti in riferimenti di cella. Se tuttavia puntano a tabelle in altre cartelle di lavoro non aperte, i riferimenti strutturati verranno convertiti e visualizzati come errori di tipo #RIF.

Soluzione    In Verifica compatibilità fare clic su Trova per individuare le celle contenenti formule con riferimenti strutturati a tabelle in altre cartelle di lavoro, in modo da poter convertire tali riferimenti al fine di evitare errori di tipo #RIF.

Una o più celle nella cartella di lavoro contengono regole di convalida dei dati che fanno riferimento a più di 8192 aree di celle non contigue. Queste regole di convalida dei dati non verranno salvate.

Significato    A partire da Excel 2010, le regole di convalida dei dati possono riferirsi a più di 8192 aree discontinue di celle. In Excel 97-2007 questo tipo di regola di convalida dei dati non è supportato e non sarà disponibile.

Soluzione    In Verifica compatibilità fare clic su Trova per individuare le celle contenenti regole di convalida dei dati in cui viene fatto riferimento a più di 8.192 aree di celle non contigue e quindi apportare le modifiche necessarie.

Una o più celle nella cartella di lavoro contengono regole di convalida dei dati che fanno riferimento a valori presenti in altri fogli di lavoro. Queste regole di convalida dei dati non sono supportate nelle versioni precedenti di Excel.

Significato    A partire da Excel 2010, è possibile implementare regole di convalida dei dati che fanno riferimento a valori di altri fogli di lavoro. Questa operazione non è supportata in Excel 97-2007.

Soluzione    In Verifica compatibilità fare clic su Trova per individuare le celle contenenti le regole di convalida dei dati in cui viene fatto riferimento a valori di altri fogli di lavoro e quindi apportare le modifiche necessarie in modo che le regole di convalida dei dati facciano riferimento a valori contenuti nello stesso foglio di lavoro.

Una o più celle nella cartella di lavoro contengono regole di convalida dei dati che fanno riferimento a valori presenti in altri fogli di lavoro. Queste regole di convalida dei dati non sono supportate nelle versioni precedenti di Excel.

Significato    A partire da Excel 2010, è possibile usare le regole di convalida dei dati che fanno riferimento a valori di altri fogli di lavoro. In Excel 97-2007 questo tipo di convalida dei dati non è supportato e non può essere visualizzato nel foglio di lavoro.

Tutte le regole di convalida dei dati rimarranno tuttavia disponibili nella cartella di lavoro e verranno applicate quando si apre nuovamente la cartella di lavoro in Excel 2010 e versioni successive, a meno che non siano state modificate in Excel 97-2007.

Soluzione    In Verifica compatibilità fare clic su Trova per individuare le celle contenenti regole di convalida dei dati in cui viene fatto riferimento a valori di altri fogli di lavoro e quindi apportare le modifiche necessarie nella scheda Impostazioni della finestra di dialogo Convalida dati, accessibile dalla scheda Dati nel gruppo Strumenti dati.

La cartella di lavoro contiene un intervallo di consolidamento dati con riferimenti a celle all'esterno del limite di righe e colonne del formato di file selezionato. I riferimenti delle formule a dati in quest'area verranno modificati e potrebbero non essere visualizzati correttamente nelle versioni precedenti di Excel.

Significato    A partire da Excel 2010, gli intervalli di consolidamento dei dati possono contenere formule che fanno riferimento a dati esterni al limite di riga e di colonna del formato di file selezionato. In Excel 97-2003, le dimensioni del foglio di lavoro di 65.536 righe sono alte per 256 colonne di larghezza. I riferimenti di formule a dati contenuti in celle che non rientrano in questo limite di colonne e righe vengono modificati e potrebbero non essere visualizzati correttamente.

Soluzione    In Verifica compatibilità fare clic su Trova per individuare gli intervalli di consolidamento dati contenenti riferimenti di formule a dati in celle che non rientrano nel limite di righe e colonne di Excel 97-2003 e quindi apportare le modifiche necessarie.

Perdita di fedeltà non significativa

Soluzione

La cartella di lavoro contiene alcune formule in forma di matrice che fanno riferimento a un'intera colonna. Nelle versioni precedenti di Excel tali formule potrebbero essere convertite in errori di tipo #NUM! quando vengono ricalcolate.

Significato    A partire da Excel 2007, le formule in forma di matrice che fanno riferimento a un'intera colonna verranno convertite e visualizzate come #NUM. quando vengono ricalcolate in Excel 97-2003.

Soluzione    In Verifica compatibilità fare clic su Trova per individuare le formule in forma di matrice che fanno riferimento a un'intera colonna in modo da consentire le modifiche necessarie al fine di evitare errori di tipo #NUM.

Uno o più nomi definiti nella cartella di lavoro contengono formule che utilizzano più caratteri rispetto ai 255 consentiti nel formato di file selezionato. Tali formule verranno salvate, ma saranno troncate in caso di modifica nelle versioni precedenti di Excel.

Significato    Se gli intervalli denominati nelle formule superano il limite di 255 caratteri supportato in Excel 97-2003, la formula funzionerà correttamente ma verrà troncata nella finestra di dialogo Nome e non sarà possibile modificarla.

Soluzione    In Verifica compatibilità fare clic su Trova per individuare le celle contenenti intervalli denominati nelle formule e quindi apportare le modifiche necessarie in modo che gli utenti possano modificare le formule in Excel 97-2003.

Alcune formule della cartella di lavoro sono collegate ad altre cartelle di lavoro chiuse. Quando tali formule vengono ricalcolate nelle versioni precedenti di Excel senza aprire le cartelle di lavoro collegate, i caratteri in eccesso rispetto al limite di 255 caratteri non vengono restituiti.

Significato    Se le formule di una cartella di lavoro sono collegate ad altre cartelle di lavoro chiuse, sarà possibile visualizzare solo fino a 255 caratteri quando vengono ricalcolate in Excel 97-2003. I risultati delle formule potrebbero essere troncati.

Procedura    Individuare le celle contenenti formule collegate ad altre cartelle di lavoro chiuse, in modo che sia possibile verificare i collegamenti e apportare le modifiche necessarie al fine di evitare risultati delle formule troncati in Excel 97-2003.

Formula di convalida dei dati con più di 255 caratteri

Significato    Se le formule di convalida dei dati superano il limite di 255 caratteri supportato in Excel 97-2003, la formula funzionerà correttamente ma verrà troncata e non sarà possibile modificarla.

Soluzione    In Verifica compatibilità fare clic su Trova per individuare le celle contenenti formule di convalida dei dati e quindi utilizzare un numero inferiore di caratteri nelle formule in modo che gli utenti possano modificarle in Excel 97-2003.

Alcune formule contengono matrici con più elementi di quanti ne sono supportati dal formato di file selezionato. Le matrici con più di 256 colonne o 65536 righe non verranno salvate e potrebbero produrre risultati diversi.

Significato    A partire da Excel 2010, è possibile usare formule in forma di matrice che contengono elementi per più di 256 colonne e 65536 righe. In Excel 2007 questi valori superano il limite per gli elementi di matrice e potrebbero restituire risultati diversi.

Procedura    In Verifica compatibilità fare clic su Trova per individuare le celle contenenti formule in forma di matrice con più elementi rispetto a quelli supportati nelle versioni precedenti di Excel e quindi apportare le modifiche necessarie.

Questa cartella di lavoro contiene descrizioni personalizzate per le funzioni VBA definite dall'utente. Tutte le descrizioni personalizzate verranno rimosse.

Significato    A partire da Excel 2010, è possibile usare Visual Basic, Applications Edition (VBA) per creare funzioni definite dall'utente con descrizioni personalizzate. Le descrizioni personalizzate non sono supportate in Excel 97-2007 e verranno rimosse.

Soluzione    Non è necessario eseguire alcuna azione poiché tutte le descrizioni personalizzate verranno rimosse.

Per altre informazioni su come risolvere uno o più di questi problemi di compatibilità, vedere Novità: modifiche apportate alle funzioni di Excel.

Caratteristiche di formattazione condizionale non supportate

Le caratteristiche di formattazione condizionale non supportate possono causare i problemi di compatibilità seguenti, con una notevole perdita di funzionalità.

Perdita di funzionalità significativa

Soluzione

Alcune celle includono un numero di formati condizionali superiore a quello supportato dal formato di file selezionato. Nelle versioni precedenti di Excel verranno visualizzate solo le prime tre condizioni.

Significato    A partire da Excel 2007, la formattazione condizionale può contenere fino a 64 condizioni, ma in Excel 97-2003 verranno visualizzate solo le prime tre condizioni.

Tutte le regole di formattazione condizionale rimarranno tuttavia disponibili nella cartella di lavoro e verranno applicate quando si apre nuovamente la cartella di lavoro in Excel 2007 e versioni successive, a meno che non siano state modificate in Excel 97-2003.

Soluzione    In Verifica compatibilità fare clic su Trova per individuare le celle a cui è applicata la formattazione condizionale con più di tre condizioni e quindi apportare le modifiche necessarie in modo da non utilizzare più di tre condizioni.

Alcune celle includono intervalli di formattazione condizionale sovrapposti. Nelle versioni precedenti di Excel non verranno valutate tutte le regole di formattazione condizionale delle celle sovrapposte. In tali celle verrà visualizzata una formattazione condizionale diversa.

Significato    Gli intervalli di formattazione condizionale sovrapposti non sono supportati in Excel 97-2003 e pertanto la formattazione condizionale non viene visualizzata nel modo previsto.

Tutte le regole di formattazione condizionale rimarranno tuttavia disponibili nella cartella di lavoro e verranno applicate quando si apre nuovamente la cartella di lavoro in Excel 2007 e versioni successive, a meno che non siano state modificate in Excel 97-2003.

Soluzione    In Verifica compatibilità fare clic su Trova per individuare le celle con intervalli di formattazione condizionale sovrapposti e quindi apportare le modifiche necessarie per evitare la sovrapposizione.

Una o più celle della cartella di lavoro includono un tipo di formattazione condizionale non supportato nelle versioni precedenti di Excel, ad esempio barre dei dati, scale dei colori o set di icone.

Significato    In Excel 97-2003 non saranno visibili alcuni tipi di formattazione condizionale, ad esempio barre dei dati, scale dei colori, set di icone, primi o ultimi valori, valori superiori o inferiori alla media, valori univoci o duplicati e confronti tra colonne di tabelle per determinare quali celle formattare.

Tutte le regole di formattazione condizionale rimarranno tuttavia disponibili nella cartella di lavoro e verranno applicate quando si apre nuovamente la cartella di lavoro in Excel 2007 e versioni successive, a meno che non siano state modificate in Excel 97-2003.

Procedura    In Verifica compatibilità fare clic su trova per individuare le celle con tipi di formattazione condizionale nuove in Excel 2007 e versioni successive, quindi apportare le modifiche necessarie per usare solo i tipi di formattazione supportati nelle versioni precedenti di Excel.

Alcune celle includono una formattazione condizionale con l'opzione Interrompi se Vera deselezionata. Nelle versioni precedenti di Excel tale opzione non viene riconosciuta e il processo verrà interrotto dopo dopo la prima condizione vera.

Significato    In Excel 97-2003 non è disponibile la funzionalità secondo la quale formattazione condizionale che non viene interrotta dopo che è stata soddisfatta la condizione. La formattazione condizionale pertanto non viene più applicata dopo che è stata soddisfatta la prima condizione.

Tutte le regole di formattazione condizionale rimarranno tuttavia disponibili nella cartella di lavoro e verranno applicate quando si apre nuovamente la cartella di lavoro in Excel 2007 e versioni successive, a meno che non siano state modificate in Excel 97-2003.

Procedura    In Verifica compatibilità fare clic su Trova per individuare le celle contenenti una formattazione condizionale con l'opzione Interrompi se Vera deselezionata e quindi fare clic su Correggi per risolvere il problema di compatibilità.

Una o più celle della cartella di lavoro includono un tipo di formattazione condizionale in un intervallo non adiacente (ad esempio primi/ultimi N, primo/ultimo N%, superiore/inferiore alla media o superiore/inferiore alla deviazione standard. Tale formattazione non è supportata nelle versioni precedenti di Excel.

Significato    In Excel 97-2003 non è disponibile la formattazione condizionale in celle non adiacenti.

Tutte le regole di formattazione condizionale rimarranno tuttavia disponibili nella cartella di lavoro e verranno applicate quando si apre nuovamente la cartella di lavoro in Excel 2007 e versioni successive, a meno che non siano state modificate in Excel 97-2003.

Soluzione    In Verifica compatibilità fare clic su Trova per individuare le celle contenenti un tipo di formattazione condizionale in un intervallo non adiacente e quindi apportare le modifiche necessarie in modo da utilizzare le regole di formattazione condizionale disponibili nelle versioni precedenti di Excel.

Alcune tabelle pivot della cartella di lavoro includono formattazione condizionale che potrebbe non funzionare correttamente nelle versioni precedenti di Excel. Le regole di formattazione condizionale non visualizzeranno gli stessi risultati quando le tabelle pivot vengono utilizzate nelle versioni precedenti di Excel.

Significato    I risultati della formattazione condizionale visualizzati nei rapporti di tabella pivot di Excel 97-2003 non saranno gli stessi dei rapporti di tabella pivot creati in Excel 2007 e versioni successive.

Tutte le regole di formattazione condizionale rimarranno tuttavia disponibili nella cartella di lavoro e verranno applicate quando si apre nuovamente la cartella di lavoro in Excel 2007 e versioni successive, a meno che non siano state modificate in Excel 97-2003.

Procedura    In Verifica compatibilità fare clic su Trova per individuare i campi del rapporto di tabella pivot contenenti regole di formattazione condizionale e quindi applicare le regole di formattazione condizionale disponibili nelle versioni precedenti di Excel.

Una o più celle nella cartella di lavoro contengono formattazione condizionale che fa riferimento a valori in altri fogli di lavoro. Questi formati condizionali non sono supportati nelle versioni precedenti di Excel.

Significato    In Excel 97-2007 la formattazione condizionale che fa riferimento ai valori di altri fogli di lavoro non viene visualizzata.

Tutte le regole di formattazione condizionale rimarranno tuttavia disponibili nella cartella di lavoro e verranno applicate quando si apre nuovamente la cartella di lavoro in Excel 2010 e versioni successive, a meno che non siano state modificate in Excel 97-2007.

Soluzione    In Verifica compatibilità fare clic su Trova per individuare le celle contenenti la formattazione condizionale che fa riferimento a valori inclusi in altri fogli di lavoro e quindi applicare la formattazione condizionale che non fa riferimento a valori di altri fogli di lavoro.

Una o più celle nella cartella di lavoro contengono formattazione condizionale che utilizza il formato 'Testo che contiene' per una formula o un riferimento di cella. Questi formati condizionali non sono supportati nelle versioni precedenti di Excel.

Significato     In Excel 97-2007 la formattazione condizionale che usa formule per il testo che contiene regole non viene visualizzata nel foglio di lavoro.

Tutte le regole di formattazione condizionale rimarranno tuttavia disponibili nella cartella di lavoro e verranno applicate quando si apre nuovamente la cartella di lavoro in Excel 2010 e versioni successive, a meno che non siano state modificate in Excel 97-2007.

Soluzione    In Verifica compatibilità fare clic su Trova per individuare le celle contenenti la formattazione condizionale in cui vengono utilizzate formule per il testo contenente regole e quindi applicare la formattazione condizionale supportata nelle versioni precedenti di Excel.

Una o più celle della cartella di lavoro contengono una regola non supportata nelle versioni precedenti di Excel perché nell'intervallo specificato è presente una formula non corretta.

Significato    In Excel 97-2007 la formattazione condizionale che usa regole basate su intervalli non può essere visualizzata correttamente nel foglio di lavoro quando le regole basate su intervalli contengono errori di formula.

Soluzione    In Verifica compatibilità fare clic su Trova per individuare le celle con regole basate sugli intervalli contenenti errori di formule e quindi apportare le modifiche necessarie in modo che le regole basate sugli intervalli non includano errori di formule.

Una o più celle nella cartella di lavoro contengono una disposizione del set di icone della formattazione condizionale non supportata nelle versioni precedenti di Excel.

Significato    In Excel 97-2003 la formattazione condizionale che visualizza una disposizione specifica di set di icone non è supportata e la disposizione del set di icone non viene visualizzata nel foglio di lavoro.

Tutte le regole di formattazione condizionale rimarranno tuttavia disponibili nella cartella di lavoro e verranno applicate quando si apre nuovamente la cartella di lavoro in Excle 2007 e versioni successive, a meno che non siano state modificate in Excel 97-2003.

Procedura    In Verifica compatibilità fare clic su Trova per individuare le celle contenenti la formattazione condizionale che visualizza una disposizione del set di icone specifica e quindi verificare che la formattazione condizionale non visualizzi tale disposizione del set di icone.

Una o più celle nella cartella di lavoro contengono una regola della barra dei dati che utilizza l'impostazione ""Valore negativo"". Tali barre dei dati non sono supportate nelle versioni precedenti di Excel.

Significato    In Excel 97-2007 la formattazione condizionale che contiene una regola della barra dei dati che usa un valore negativo non viene visualizzata nel foglio di lavoro.

Tutte le regole di formattazione condizionale rimarranno tuttavia disponibili nella cartella di lavoro e verranno applicate quando si apre nuovamente la cartella di lavoro in Excel 2010 e versioni successive, a meno che non siano state modificate in Excel 97-2007.

Procedura    In Verifica compatibilità fare clic su Trova per individuare le celle contenenti la formattazione condizionale che include barre dei dati negative perché il formato del valore negativo è impostato su Automatico nella finestra di dialogo Nuova regola di formattazione o l'opzione Impostazioni asse è stata impostata su Automatico o Punto intermedio della cella nella finestra di dialogo Impostazioni valore negativo e asse e quindi apportare le modifiche necessarie.

Una o più celle nella cartella di lavoro contengono formattazione condizionale che fa riferimento a più di 8192 aree di celle non contigue. Questi formati condizionali non verranno salvati.

Significato    In Excel 97-2007 la formattazione condizionale che fa riferimento a più di 8192 aree discontinue di celle non viene visualizzata nel foglio di lavoro.

Tutte le regole di formattazione condizionale rimarranno tuttavia disponibili nella cartella di lavoro e verranno applicate quando si apre nuovamente la cartella di lavoro in Excel 2010 e versioni successive, a meno che non siano state modificate in Excel 97-2007.

Soluzione    In Verifica compatibilità fare clic su Trova per individuare le celle contenenti la formattazione condizionale che fa riferimento a più di 8192 aree di celle non contigue e quindi cambiare il numero di aree di celle non contigue a cui fa riferimento la formattazione condizionale.

Perdita di fedeltà non significativa

Soluzione

Una o più celle nella cartella di lavoro contengono una regola della barra dei dati che utilizza un'impostazione di riempimento, bordo o direzione barra. Tali barre dei dati non sono supportate nelle versioni precedenti di Excel.

Significato    In Excel 97-2007 la formattazione condizionale che contiene una regola della barra dei dati che usa un riempimento o un bordo a tinta unita o da sinistra a destra e da destra a sinistra per le barre dei dati non viene visualizzata nel foglio di lavoro.

Tutte le regole di formattazione condizionale rimarranno tuttavia disponibili nella cartella di lavoro e verranno applicate quando si apre nuovamente la cartella di lavoro in Excel 2010 o versione successiva, a meno che non siano state modificate in Excel 97-2007.

Procedura    In Verifica compatibilità fare clic su Trova per individuare le celle contenenti formattazione condizionale con una regola per le barre dei dati in cui viene utilizzato un bordo o un riempimento a tinta unita, oppure le impostazioni di direzione da sinistra verso destra e da destra verso sinistra, e quindi apportare le modifiche necessarie.

Per altre informazioni su come risolvere uno o più di questi problemi di compatibilità, vedere l'articolo seguente:

Caratteristiche dei grafici non supportate

Le caratteristiche dei grafici non supportate possono causare i problemi di compatibilità seguenti, con una perdita di funzionalità significativa.

Perdita di funzionalità significativa

Soluzione

Un grafico contiene un titolo o un'etichetta dati con più di 255 caratteri. I caratteri in eccesso non verranno salvati.

Significato    I titoli dei grafici o degli assi e le etichette dati si limitano a 255 caratteri in Excel 97-2003 e tutti i caratteri oltre questo limite andranno perduti.

Soluzione    In Verifica compatibilità fare clic su Trova per individuare i titoli o le etichette dati che superano il limite di 255 caratteri, selezionare i titoli o le etichette dati, quindi modificarli in modo che contengano al massimo 255 caratteri.

Alcuni elementi di formattazione del grafico nella cartella di lavoro non sono supportati nelle versioni precedenti di Excel e non verranno visualizzati.

Significato    I riempimenti forma, i contorni e gli effetti forma personalizzati, ad esempio gli effetti alone e di rilievo o le linee sfumate, non sono supportati in Excel 97-2003 e non verranno visualizzati.

Procedura    In Verifica compatibilità fare clic su Trova per individuare la formattazione personalizzata non supportata e quindi sostituirla con la formattazione supportata nelle versioni precedenti di Excel.

Le versioni precedenti di Excel supportano solo i colori della tavolozza dei colori. Quando la cartella di lavoro viene aperta in una versione precedente di Excel, tutti i colori di linea verranno mappati al colore più vicino nella tavolozza dei colori e un grafico può visualizzare più serie nello stesso colore.

Significato    A partire da Excel 2007, è supportato un massimo di 16 milioni colori, ma Excel 97-2003 limita i colori a quelli disponibili nella tavolozza dei colori standard. I colori non supportati verranno convertiti nel colore più simile presente nella tavolozza dei colori standard, che però può essere un colore già in uso.

Procedura    In Verifica compatibilità fare clic su Trova per individuare i colori personalizzati non supportati, quindi modificare la formattazione dei colori non supportati utilizzando la tavolozza di colori standard.

Questa cartella di lavoro contiene grafici con più punti dati di quanti possano essere visualizzati nelle versioni precedenti di Excel. Se si apre la cartella di lavoro in una versione precedente di Excel, verranno visualizzati solo i primi 32.000 punti dati per serie nei grafici 2D e i primi 4.000 punti dati per serie nei grafici 3D.

Significato    A partire da Excel 2010, è possibile usare più di 32.000 punti dati per serie in grafici 2D e più di 4.000 punti dati per serie in grafici 3D. Questo supera i limiti dei punti dati per serie in Excel 97-2007.

Soluzione    In Verifica compatibilità fare clic su Trova per individuare il grafico in cui viene superato il limite di coordinate per serie e quindi apportare le modifiche necessarie per mantenere le coordinate nei limiti supportati.

Caratteristiche di grafici, oggetti e controlli ActiveX non supportate

Le caratteristiche di grafici, oggetti e controlli ActiveX non supportate possono causare i problemi di compatibilità seguenti, con una notevole perdita di funzionalità.

Perdita di funzionalità significativa

Soluzione

Tutti gli effetti applicati all'oggetto verranno rimossi. Il testo al di fuori dei bordi del grafico verrà troncato.

Significato    A partire da Excel 2007, è possibile usare effetti speciali, ad esempio ombreggiature trasparenti non supportate in Excel 97-2003. Gli effetti speciali verranno rimossi.

Inoltre, a partire da Excel 2007, quando si inserisce testo in una forma più ampia della forma, il testo viene visualizzato oltre i limiti della forma. In Excel 97-2003 invece il testo viene troncato. Per evitare che il testo venga troncato, è possibile modificare in modo opportuno le dimensioni della forma.

Soluzione    In Verifica compatibilità fare clic su Trova per individuare gli oggetti a cui sono applicati effetti speciali, in modo da poter rimuovere tali effetti in caso di necessità.

L'oggetto non sarà più modificabile.

Significato    Gli oggetti incorporati creati in Excel 2007 e versioni successive non possono essere modificati in Excel 97-2003.

Soluzione    In Verifica compatibilità fare clic su Trova per individuare gli oggetti contenenti testo non modificabile e quindi apportare le modifiche necessarie.

Impossibile trasferire nel formato di file selezionato i controlli ActiveX non inizializzati.  Se si continua, i controlli andranno persi.

Significato    Se una cartella di lavoro contiene controlli ActiveX di cui è sconsigliata l'inizializzazione, tali controlli andranno persi quando si salva la cartella di lavoro in un formato di file di una versione precedente di Excel. È possibile contrassegnarli come controlli di cui non è sconsigliata l'inizializzazione.

Soluzione    Se si apre una cartella di lavoro contenente controlli ActiveX non inizializzati e la cartella è impostata su un livello di sicurezza Alto, sarà necessario innanzitutto utilizzare la barra dei messaggi per attivarli prima dell'inizializzazione.

Per uno o più oggetti presenti nella cartella di lavoro, ad esempio forme, WordArt o caselle di testo, è possibile consentire la fuoriuscita del testo dai bordi. Nelle versioni precedenti di Excel tale opzione non è riconosciuta e il testo fuoriuscito verrà nascosto.

Significato    A partire da Excel 2010, è possibile visualizzare le caselle di testo in oggetti come le forme e visualizzare il testo oltre i limiti di tali oggetti. In Excel 97-2007 il testo che supera i limiti di un oggetto non sarà visibile.

Procedura    In Verifica compatibilità fare clic su trova per individuare la casella di testo che contiene il testo che supera i limiti della forma e quindi apportare le modifiche necessarie per conservare il testo all'interno dei limiti e quindi disattivare l'opzione per il testo di overflow (fare clic con il pulsante destro del mouse sulla forma, la forma formato, la categoria casella di testo , la casella di controllo Consenti la forma di overflow )

Perdita di fedeltà non significativa

Soluzione

La cartella di lavoro contiene caselle di testo con formattazione di testo non disponibili nelle versioni precedenti di Excel. In tali versioni il testo presente nelle caselle di testo avrà un aspetto diverso.

Significato    A partire da Excel 2007, è possibile usare una casella di testo per gli oggetti, ad esempio forme che visualizzano più di una colonna di testo. In Excel 97-2003 tale testo viene visualizzato, ma con un formato diverso.

Soluzione    In Verifica compatibilità fare clic su trova per individuare la casella di testo in cui sono visualizzate più colonne di testo e quindi apportare le modifiche necessarie per visualizzare il testo in una sola colonna (fare clic con il pulsante destro del mouse sulla forma, sulla forma, sulla categoria della casella di testo e sulle colonne ).

Caratteristiche di personalizzazione non supportate

Le caratteristiche di personalizzazione non supportate possono causare i problemi di compatibilità seguenti, con una perdita di fedeltà meno significativa.

Perdita di fedeltà non significativa

Soluzione

La cartella di lavoro contiene una barra di accesso rapido personalizzata e/o parti dell'interfaccia utente non supportate nelle versioni precedenti di Excel. Tali caratteristiche personalizzate non saranno disponibili nelle versioni precedenti di Excel.

Significato    Dato che l'interfaccia della barra multifunzione introdotta con Office 2007 è molto diversa dai menu e dalle barre degli strumenti di Excel 97-2003, le personalizzazioni della barra di accesso rapido effettuate in Excel 2007 e successive 060392 non sono disponibili in Excel 97-2003.

Procedura    In Excel 97-2003 è possibile aggiungere alle barre degli strumenti e ai menu comandi personalizzati simili.

Funzionalità Revisione non supportata

La caratteristica non supportata seguente può causare problemi di compatibilità, che causano una perdita di fedeltà minore.

Perdita di fedeltà non significativa

Soluzione

La cartella di lavoro sarà in sola lettura e le caratteristiche della cartella condivisa non saranno disponibili quando viene aperta in una versione precedente di Excel utilizzando un convertitore di file. Per consentire agli utenti di continuare a utilizzare la cartella di lavoro come cartella condivisa nelle versioni precedenti di Excel, è necessario salvarla nel formato di file delle versioni precedenti.

Significato    Se si attiva l'impostazione Consenti modifiche da più utenti. .. (scheda Revisione > pulsante Condividi cartella di lavoro), gli utenti che dispongono di Excel 97-2003 non saranno in grado di usare il file se è nel nuovo formato di file (ad esempio, xlsx).

Soluzione    Salvare la cartella di lavoro nel formato di file di Excel 97-2003 e quindi lavorare con la cartella in modalità compatibilità.

Convertire una cartella di lavoro dal formato di file xls

Quando si apre una cartella di lavoro creata in Excel 97-2003 e non si prevede più di lavorare in questa versione precedente, è possibile convertirla nel formato di file corrente basato su XML (con estensione xlsx, xlsb, xlsm, xltx, xltm). Quando si converte il formato di file corrente, si avrà accesso a tutte le caratteristiche e funzionalità nuove e migliorate disponibili nelle versioni più recenti di Excel e le dimensioni dei file saranno in genere più piccole.

Per convertire la cartella di lavoro, è possibile:

  • Convertire la cartella di lavoro nel formato di file corrente    Quando si converte una cartella di lavoro di Excel 97-2003, questa viene sostituita da una copia della cartella di lavoro nel formato di file corrente a scelta (con estensione xlsx, xlsb, xlsm, xltx, xltm). Al termine della conversione, non è più disponibile nel formato di file originale.

    Per convertire una cartella di lavoro nel formato di file corrente, eseguire le operazioni seguenti:

    1. Aprire la cartella di lavoro da convertire nel formato di file corrente.

      Nota    La cartella di lavoro viene aperta in modalità compatibilità.

    2. Passare a File > informazioni > modalità compatibilità > pulsante Converti .

      In Excel 2007 fare clic sul pulsante Office Fare clic sul pulsante Microsoft Office .

    3. Se viene visualizzato un messaggio relativo alla conversione delle cartelle di lavoro, fare clic su OK.

      Suggerimento    Se non si vuole visualizzare questo messaggio, selezionare Non visualizzare più messaggi sulla conversione delle cartelle di lavoro.

    4. Per lavorare nel formato di file corrente, fare clic su per chiudere e riaprire la cartella di lavoro.

  • Salvare la cartella di lavoro nel formato di file corrente    Se si vuole conservare una copia della cartella di lavoro nel formato di file originale, invece di convertire la cartella di lavoro, è possibile salvare una copia della cartella di lavoro in uno dei formati di file correnti (con estensione xlsx, xlsb, xlsm, xltx, xltm).

    Per salvare una cartella di lavoro nel formato di file corrente, eseguire le operazioni seguenti:

    1. Passare a File > Salva con nome.

      In Excel 2007 fare clic sul pulsante Office Fare clic sul pulsante Microsoft Office .

    2. Nella casella Nome file accettare il nome suggerito per la cartella di lavoro oppure digitarne uno nuovo.

    3. Nell'elenco Tipo file eseguire una delle operazioni seguenti:

      • Per salvare la cartella di lavoro nel formato di file corrente Cartella di lavoro di Excel, fare clic su .xlsx.

      • Per salvare il file nel nuovo formato di file binario, fare clic su .xlsb.

      • Per salvare la cartella di lavoro come modello, fare clic su .xltx.

      • Se la cartella di lavoro contiene macro che si vogliono conservare, fare clic su .xlsm.

      • Se la cartella di lavoro contiene macro che si vogliono conservare e si vuole salvare la cartella di lavoro come modello, fare clic su .xltm.

    4. Fare clic su Salva

Caratteristiche di Excel 97-2003 non supportate nelle versioni più recenti

Quando si apre una cartella di lavoro in Excel 2007 o versioni successive creata in Excel 97-2003, alcune caratteristiche della versione precedente di Excel non sono supportate nella cartella di lavoro. Le funzionalità non supportate sono state sostituite da nuove funzionalità e caratteristiche oppure sono state rimosse in quanto usate raramente.

Suggerimento    Se le caratteristiche non sono disponibili sulla barra multifunzione, ma sono ancora disponibili in Excel, è comunque possibile usarle aggiungendole alla barra di accesso rapido o alla barra multifunzione.

Le caratteristiche di Excel 97-2003 indicate di seguito hanno un comportamento diverso, sono state rimosse o non sono disponibili nella barra multifunzione.

Caratteristiche dei fogli di lavoro non supportate

In Excel 97-2003

In Excel 2007 e versioni successive

È possibile usare la caratteristica Formattazione automatica per applicare uno dei numerosi formati automatici e formattare rapidamente un intervallo di dati.

Le raccolte stili per tabelle, celle e tabelle pivot offrono un insieme di formati professionali che è possibile applicare rapidamente. È possibile scegliere tra numerosi stili predefiniti o crearne di personalizzati in base alle esigenze. Gli stili sostituiscono Formattazione automatica quale metodo più semplice per applicare formattazione a un intervallo di celle.

Si può anche continuare a usare il comando Formattazione automatica, ma occorre prima aggiungerlo alla barra di accesso rapido.

Caratteristiche delle tabelle non supportate

In Excel 97-2003

In Excel 2007 e versioni successive

È possibile creare un elenco di Excel per semplificare la gestione e l'analisi di gruppi di dati correlati in un foglio di lavoro.

Gli elenchi di Excel sono ora denominati tabelle di Excel, in modo che il nome di questa caratteristica corrisponda a quello usato nelle altre applicazioni di Microsoft Office, ad esempio Word e PowerPoint.

È possibile usare una riga di inserimento, ovvero una riga speciale negli elenchi di Excel, per aggiungere rapidamente una nuova riga di dati alla fine di un elenco.

La riga di inserimento non è più disponibile. Per aggiungere nuove righe a una tabella, premere TAB o digitare, incollare i dati che si desidera includere appena sotto una tabella. È anche possibile inserire righe per includere righe di dati aggiuntive.

È possibile definire nomi per gli elenchi.

Quando si crea una tabella, viene creato contemporaneamente un nome definito per lo stesso intervallo. Questo nome può essere usato per fare riferimento alla tabella in formule che utilizzano la nuova caratteristica dei riferimenti strutturati.

I nomi usati per gli elenchi nelle versioni precedenti di Excel potrebbero non soddisfare i requisiti per i nomi di intervallo in Excel 2007 e versioni successive e quindi non possono essere usati per fare riferimento alla tabella nelle formule che usano la nuova caratteristica di riferimento strutturato. Per usare i nomi di tabella in riferimenti strutturati, è necessario modificare i nomi definiti.

È possibile pubblicare un elenco di Excel in un sito di Windows SharePoint Services e connettersi all'elenco pubblicato nel sito di SharePoint per mantenere i dati dell'elenco sincronizzati tra Excel e Windows SharePoint Services.

La sincronizzazione bidirezionale tra tabelle di Excel ed elenchi di SharePoint non è più supportata. Quando si esportano i dati di una tabella in un elenco di SharePoint, si può creare solo una connessione unidirezionale ai dati nell'elenco di SharePoint.

Con una connessione unidirezionale ai dati nell'elenco SharePoint, le modifiche apportate ai dati nell'elenco SharePoint possono essere incluse in Excel 2007 e versioni successive. Quando si aggiornano i dati della tabella in Excel 2007 e versioni successive, i dati più recenti del sito di SharePoint sovrascrivono i dati della tabella nel foglio di lavoro, incluse le eventuali modifiche apportate ai dati della tabella. In Excel 2007 e versioni successive, non è più possibile aggiornare un elenco di SharePoint per includere le modifiche apportate ai dati della tabella in Excel, dopo l'esportazione dei dati.

Per mantenere una connessione bidirezionale, è necessario conservare la cartella di lavoro nel formato di file di Excel 97-2003 anziché convertirla nel formato di file di Excel 2007 e versioni successive.

Per altre informazioni su come sostituire le caratteristiche non supportate o trovare soluzioni alternative, vedere gli articoli seguenti:

Caratteristiche delle formule non supportate

In Excel 97-2003

In Excel 2007 e versioni successive

I riferimenti a intere righe o colonne usati in una cartella di lavoro possono includere dati in celle che si trovano entro il limite di riga o di colonna di Excel 97-2003.

I riferimenti a una riga intera e a una colonna completa prendono automaticamente in considerazione le celle delle dimensioni della griglia più grandi di Excel 2007 e versioni successive. Ciò significa che il riferimento = A:A, che fa riferimento alle celle a1: A65536 nelle versioni precedenti di Excel, fa riferimento alle celle a1: A1048576 nel formato di file di Excel 2007 e versioni successive.

La conversione di una cartella di lavoro da una versione precedente di Excel nel formato di file di Excel 2007 e versioni successive può causare problemi quando nella cartella di lavoro vengono usati riferimenti a intere righe o colonne e i dati che non sono stati concepiti per essere inclusi nei riferimenti sono stati immessi nelle celle Bey ond il limite di riga e di colonna della versione precedente di Excel.

Inoltre, se si usano funzioni specifiche per il conteggio del numero di celle, righe o colonne nel riferimento, ad esempio CONTA.VUOTE, RIGHE e RIF.COLONNA, e tali funzioni fanno riferimento a righe o colonne intere, i risultati restituiti da queste funzioni potrebbero essere diversi dal previsto.

Nelle formule di Excel 97-2003 è possibile usare nomi specifici che usano una combinazione di lettere e numeri, ad esempio ITA1, FOO100 e MGR4, perché non provocano conflitti con i riferimenti di cella.

Con un nuovo limite di 16.384 colonne, le colonne in Excel 2007 e versioni successive si estendono alla colonna XFD. Ciò significa che i nomi specifici, ad esempio USA1, FOO100e MGR4, che è possibile definire nelle versioni precedenti di Excel, verranno in conflitto con i riferimenti di cella validi in Excel 2007 e versioni successive. Inoltre, Excel 2007 e versioni successive riserva i nomi che iniziano con XL per l'uso interno.

Quando si rilevano nomi non compatibili quando si converte una cartella di lavoro da una versione precedente di Excel nel formato di file di Excel 2007 e versioni successive, viene avvisato il conflitto. Per distinguere questi nomi dai riferimenti di cella, viene automaticamente aggiunto un carattere di sottolineatura (_) come prefisso ai nomi non compatibili.

I riferimenti a cartelle di lavoro esterni e le funzioni che accettano riferimenti di stringa, ad esempio INDIRETTO, non vengono aggiornati e devono essere modificati manualmente.

Excel 2007 e versioni successive non modifica anche i nomi definiti a cui viene fatto riferimento tramite il codice Microsoft Visual Basic, Applications Edition (VBA). Il codice VBA che fa riferimento a nomi incompatibili non funzionerà e dovrà essere aggiornato.

Caratteristiche dei grafici non supportate

In Excel 97-2003

In Excel 2007 e versioni successive

Creare un grafico.

Per creare un grafico, fare clic sul tipo di grafico desiderato sulla barra multifunzione (scheda Inserisci, gruppo Grafici). Dopo aver creato il grafico è possibile usare Strumenti grafico per modificarlo e formattarlo.

È possibile modificare le dimensioni di più grafici simultaneamente.

È necessario modificare le dimensioni di ogni grafico singolarmente.

Quando è selezionato un foglio grafico esistente che contiene dati, è possibile premere F11 per creare un foglio grafico con gli stessi dati.

Non è più possibile duplicare fogli grafico contenenti dati premendo F11.

Se si preme F11 quando è selezionato un foglio grafico esistente che contiene dati, viene creato un nuovo foglio grafico senza dati.

È possibile modificare la rotazione di un grafico 3D usando il mouse.

Non è possibile usare il mouse per modificare la rotazione di un grafico 3D.

Si può modificare la rotazione di un grafico 3D solo specificando le impostazioni nella categoria Rotazione 3D nella finestra di dialogo Formato area grafico.

È possibile usare riempimenti a motivi negli elementi di un grafico.

Anziché i riempimenti a motivi, negli elementi di un grafico è possibile usare riempimenti a immagine e a trama.

I grafici con riempimenti a motivi creati in una versione precedente di Excel vengono visualizzati allo stesso modo quando vengono aperti in Excel 2007 e versioni successive, ma non è possibile usare i Fill di pattern in altri elementi del grafico.

È possibile usare il comando Ridimensiona con finestra per ridimensionare automaticamente i grafici inclusi in foglio grafico quando si modificano le dimensioni della finestra.

Anziché il comando Ridimensiona con finestra, si può usare il comando Zoom selezione per ottenere risultati analoghi.

Quando si fa clic in un punto qualsiasi in un grafico e si inizia a digitare, viene automaticamente creata una casella di testo.

Non è possibile creare una casella di testo quando si fa clic in un punto qualsiasi in un grafico e si inizia a digitare.

Per aggiungere una casella di testo in un grafico, usare il comando Inserisci casella di testo.

Per impostazione predefinita, nei documenti di Word e nelle presentazioni di PowerPoint i grafici copiati vengono incollati come immagini.

Per impostazione predefinita, un grafico copiato viene incollato in un documento di Word 2007 o versione successiva o in una presentazione PowrPoint o successiva come oggetto collegato al grafico di Excel.

È possibile modificare il modo in cui viene incollato un grafico copiato facendo clic sul pulsante Opzioni Incolla visualizzato quando si incolla il grafico, quindi incollando il grafico come immagine o cartella di lavoro intera.

È possibile usare una tabella di Word come origine dati per un nuovo grafico.

Una tabella in Word 2007 o versione successiva non può essere usata come dati per un nuovo grafico.

Quando si crea un grafico in Word 2007 o versione successiva, viene ottenuto un foglio di lavoro con dati di esempio anziché i dati nella tabella di Word selezionata. Per tracciare i dati della tabella di Word nel nuovo grafico, è necessario copiarli nel foglio di lavoro sostituendo i dati di esempio esistenti.

È possibile specificare le opzioni relative a ridimensionamento e dimensioni del grafico stampato nella scheda Grafico della finestra di dialogo Imposta pagina. La scheda Grafico è disponibile solo quando è selezionato un grafico (menu File, comando Imposta pagina).

Le opzioni relative a ridimensionamento e dimensioni del grafico stampato non sono più disponibili nella scheda Grafico della finestra di dialogo Imposta pagina. La scheda grafico è disponibile solo quando è selezionato un grafico (schedalayout di pagina , gruppo Imposta pagina , icona di avvio della finestra di dialogo Icona del pulsante .

È possibile aggiungere dati a un grafico selezionandoli nel foglio di lavoro e quindi trascinandoli nel grafico.

Non è più possibile trascinare dati da un foglio di lavoro a un grafico.

Per aggiungere dati a un grafico si possono usare altri metodi

È possibile trascinare i punti dati in un grafico e modificarne i valori di origine nel foglio di lavoro.

Il trascinamento di punti dati per modificare i valori di origine nel foglio di lavoro non è più supportato.

Le forme vengono disegnate in un formato diverso dal formato della forma usato in Excel 97-2003.

Le forme disegnate nelle versioni precedenti di Excel non possono essere raggruppate con forme disegnate in Excel 2007 e versioni successive, anche quando le forme vengono aggiornate alla versione corrente. Non è possibile selezionare simultaneamente forme create in versioni diverse di Excel. Le forme create in versioni diverse di Excel vengono disposte in livelli al di sopra delle forme correnti.

Analogamente alle forme, i grafici creati in Excel 2007 e versioni successive non possono essere sovrapposti ai fogli di dialogo creati nelle versioni precedenti di Excel e non è possibile visualizzare i grafici sovrapposti sotto questi fogli di dialogo.

Per selezionare i grafici correnti, usare la casella di selezione degli elementi del grafico (Strumenti grafico, scheda Formato, gruppo Selezione corrente).

Per selezionare forme o grafici nascosti creati in una versione precedente di Excel, è necessario per prima cosa aggiungere il comando Seleziona più oggetti alla barra di accesso rapido o a un gruppo personalizzato della barra multifunzione.

Per altre informazioni su come sostituire le caratteristiche non supportate o trovare soluzioni alternative, vedere l'articolo seguente:

Caratteristiche delle tabelle pivot non supportate

In Excel 97-2003

In Excel 2007 e versioni successive

È possibile definire nomi per i rapporti di tabella pivot.

I nomi usati per i rapporti di tabella pivot nelle versioni precedenti di Excel potrebbero non soddisfare i requisiti per i nomi di intervallo in Excel 2007 e versioni successive e pertanto non possono essere usati per fare riferimento a una tabella nelle formule che usano la nuova caratteristica di riferimento strutturato. Per usare i nomi dei rapporti di tabella pivot in riferimenti strutturati, è necessario modificare i nomi definiti.

I membri calcolati definiti in cubi OLAP vengono visualizzati per impostazione predefinita in rapporti di tabella pivot.

I membri calcolati definiti in cubi OLAP non vengono più visualizzati per impostazione predefinita in rapporti di tabella pivot. Vengono invece visualizzate per impostazione predefinita le misure calcolate (membri calcolati nella dimensione Misure).

Per visualizzare i membri calcolati, selezionare Mostra membri calcolati dal server OLAP nella scheda Visualizza della finestra di dialogo Opzioni tabella pivot (Strumenti tabella pivot, scheda Opzioni, gruppo Tabella pivot, Opzioni).

Le versioni di Microsoft SQL Server Analysis Services precedenti a SQL Server 2005 Analysis Services vengono usate per supportare i rapporti di tabella pivot OLAP.

Le nuove opzioni di filtro nei rapporti di tabella pivot OLAP richiedono che il server OLAP supporti le clausole di selezione secondarie (sub-SELECT). SQL Server 2005 Analysis Services e SQL Server 2008 Analysis Services supportano le clausole di selezione secondarie per rendere disponibili tutte le opzioni relative ai filtri.

Quando si converte una cartella di lavoro da una versione precedente di Excel nel formato di file di Excel 2007 e versioni successive, solo le opzioni di filtro disponibili nei rapporti di tabella pivot di Excel 2003 saranno disponibili nei rapporti di tabella pivot di Excel 2007 e versioni successive, perché il precedente le versioni di SQL Server Analysis Services non supportano le selezioni secondarie.

È possibile utilizzare la Creazione guidata Cubo OLAP per creare file cubo OLAP da origini dati relazionali. Questa caratteristica consente di aggiungere una struttura di dati gerarchica in modo che sia possibile visualizzare i dati relazionali nei rapporti di tabella pivot e archiviarli in un file distinto.

La Creazione guidata Cubo OLAP non è più disponibile. Per creare rapporti di tabella pivot basati su dati relazionali, è possibile connettersi direttamente ai dati relazionali o importarli in una cartella di lavoro di Excel.

Si usa la Creazione guidata Tabella pivot e grafico pivot per creare un rapporto di tabella pivot e un rapporto di grafico pivot.

La Creazione guidata Tabella pivot e grafico pivot non è disponibile nella barra multifunzione Office Fluent. Per creare un rapporto di tabella pivot o un rapporto di grafico pivot in un unico passaggio è necessario usare i comandi Inserisci tabella pivot e Inserisci grafico pivot (scheda Inserisci, gruppo Tabelle, pulsante Tabella pivot).

È ancora possibile usare la Creazione guidata Tabella pivot e grafico pivot aggiungendola alla barra di accesso rapido o a un gruppo personalizzato della barra multifunzione. Alcune funzionalità note sono disponibili solo se si usa la procedura guidata, ad esempio i campi pagina definiti dal server, l'opzione per l'ottimizzazione della memoria, la possibilità di creare in modo esplicito un rapporto di tabella pivot basato su un altro rapporto di tabella pivot e la possibilità di usare più intervalli di consolidamento.

Le etichette personalizzate e la formattazione degli elementi non vengono mantenute quando si comprimono i campi.

I rapporti di tabella pivot mantengono la personalizzazione degli elementi, ad esempio le etichette personalizzate o la formattazione degli elementi, anche quando questi elementi sono temporaneamente invisibili nel rapporto di tabella pivot.

Quando si converte una cartella di lavoro da una versione precedente di Excel nel formato di file di Excel 2007 e versioni successive, le etichette personalizzate e la formattazione degli elementi vengono applicate quando si comprimono i campi. Le etichette personalizzate sono sempre disponibili nella cartella di lavoro, anche quando i campi vengono rimossi dai rapporti di tabella pivot e quindi riaggiunti in seguito.

Per altre informazioni su come sostituire le caratteristiche non supportate o trovare soluzioni alternative, vedere gli articoli seguenti:

Formati di file non supportati

Il supporto per i formati di file seguenti è stato rimosso da Office 2007 e versioni successive. Non è più possibile aprire o salvare cartelle di lavoro in questi formati.

Formati di file non supportati in Excel 2007 e versioni successive

WK1, ALL(1-2-3)

WK4 (1-2-3)

WJ1 (1-2-3 giapponese) (*.wj1)

WJ3 (1-2-3 giapponese) (*.wj3)

WKS (1-2-3)

WKS (Works giapponese) (*.wks)

WK3, FM3(1-2-3)

WK1, FMT(1-2-3)

WJ2 (1-2-3 giapponese) (*.wj2)

WJ3, FJ3 (1-2-3 giapponese) (*.wj3)

DBF 2 (dBASE II)

WQ1 (Quattro Pro/DOS)

Grafico di Microsoft Excel (*.xlc)

Il supporto per i formati di file seguenti è stato modificato.

Formato file

In Excel 2007 e versioni successive

Pagina Web (*.htm; *.html)

Office 2007 e versioni successive non archivia più le informazioni sulle caratteristiche specifiche di Excel in questo formato di file. Si può aprire un file in questo formato, mantenendo qualsiasi caratteristica specifica di Excel creata in una versione precedente del programma. È però possibile salvare un file di questo tipo, o qualsiasi altra cartella di lavoro, in questo formato di file solo per scopi di pubblicazione.

Pagina Web in file unico (*.mht; *.mhtml)

Office 2007 e versioni successive non archivia più le informazioni sulle caratteristiche specifiche di Excel in questo formato di file. Si può aprire un file in questo formato, mantenendo qualsiasi caratteristica specifica di Excel creata in una versione precedente del programma. È però possibile salvare un file di questo tipo, o qualsiasi altra cartella di lavoro, in questo formato di file solo per scopi di pubblicazione.

Verificare la compatibilità di una cartella di lavoro di Excel con le versioni precedenti di Excel

Per assicurarsi che una cartella di lavoro di Excel 2007 o successiva non abbia problemi di compatibilità che causano una perdita significativa di funzionalità o una perdita di fedeltà minore in una versione precedente di Excel, è possibile eseguire Verifica compatibilità. Verifica compatibilità trova potenziali problemi di compatibilità e consente di creare un report in modo che sia possibile risolverli.

Importante    Quando si lavora a una cartella di lavoro in modalità compatibilità, in cui la cartella è in formato di file di Excel 97-2003 (xls) anziché il nuovo formato di file di Excel 2007 e versioni successive basate su XML (con estensione xlsx) o il formato di file binario (xlsb), verifica compatibilità viene eseguito automaticamente al momento del salvataggio una cartella di lavoro.

  1. In Excel 2007 e versioni successive aprire la cartella di lavoro che si desidera verificare per la compatibilità.

  2. Nella scheda File fare clic su Informazioni.

  3. Fare clic sul pulsante Verifica documento e quindi fare clic su Verifica compatibilità.

    Finestra di dialogo Verifica compatibilità

  4. Per verificare la compatibilità della cartella di lavoro a ogni salvataggio, selezionare la casella di controllo Verifica compatibilità al salvataggio della cartella di lavoro.

  5. Per creare in un foglio di lavoro distinto un rapporto di tutti i problemi elencati nella casella Riepilogo, fare clic su Copia in nuovo foglio.

    Suggerimento    Se disponibili, è possibile fare clic sul pulsante Trova per individuare i problemi nel foglio di lavoro o su Correggi per risolvere problemi semplici. Per i problemi più complessi, fare clic su Guida per maggiori informazioni.

Servono altre informazioni?

È sempre possibile rivolgersi a un esperto nella Tech Community di Excel, ottenere supporto nella community Microsoft o suggerire una nuova funzionalità o un miglioramento in Excel UserVoice.

Vedere anche

Formattazione e caratteristiche di Excel che non vengono trasferite in altri formati di file

Salvare una cartella di lavoro di Excel in modo che sia compatibile con versioni precedenti di Excel

Problemi di compatibilità relativi ai fogli di lavoro

Nota:  Questa pagina è stata tradotta automaticamente e potrebbe contenere errori di grammatica o imprecisioni. L'intento è quello di rendere fruibile il contenuto. Queste informazioni sono risultate utili' Questo è l'articolo in inglese per riferimento.

Amplia le tue competenze su Office
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×