Trovare e rilasciare messaggi in quarantena come un utente in Office 365

Nota:  Riteniamo importante fornire il contenuto della Guida più recente non appena possibile, nella lingua dell'utente. Questa pagina è stata tradotta automaticamente e potrebbe contenere errori di grammatica o imprecisioni. L'intento è quello di rendere fruibile il contenuto. Nella parte inferiore della pagina è possibile indicare se le informazioni sono risultate utili. Questo è l' articolo in lingua inglese per riferimento.

Come utente Office 365, è possibile gestire i messaggi inviati in quarantena anziché inviato all'utente in uno dei due modi: facendo rispondere alla posta indesiderata notifiche inviate all'utente direttamente (se l'amministratore ha configurato questa) o usando la sicurezza e Allinea al centro conformità.

Nota: Se si è un amministratore, è possibile gestire i messaggi in quarantena per altri utenti dell'organizzazione.

Visualizzare i messaggi inviati in quarantena invece che all'utente

  1. Accedere a Office 365 e passare a Centro connessioni di sicurezza e conformità con l'account aziendale o dell'istituto di istruzione.

  2. A sinistra, espandere Gestione rischio, scegliere revisionee quindi scegliere quarantena.

    Suggerimenti: 

Per impostazione predefinita, la sicurezza e Allinea al centro conformità consente di visualizzare tutti i messaggi di posta elettronica in quarantena come posta indesiderata. I messaggi vengono ordinati dal più recente al meno recente in base alla Data stato ricevuto il messaggio. Mittente, oggetto e la data di scadenza (in scadenza) vengono visualizzati anche per ogni messaggio. È possibile ordinare un campo facendo clic su intestazione di colonna corrispondente; Fare clic su un'intestazione di colonna per invertire l'ordinamento.

È possibile visualizzare un elenco di tutti i messaggi in quarantena oppure cercarne alcuni specifici usando i filtri. Le operazioni in blocco possono essere eseguite su un massimo di 100 elementi, quindi i filtri aiutano anche a ridurre il set di risultati se sono presenti più elementi. È possibile creare un filtro rapido dei messaggi per tipo di quarantena scegliendo un'opzione nell'elenco a discesa. Le opzioni includono:

  • Posta elettronica identificata come posta indesiderata. Per impostazione predefinita vengono visualizzati questi messaggi in quarantena.

  • Posta elettronica identificata come posta inviata in blocco.

Dopo aver individuato un messaggio in quarantena specifico, fare clic sul messaggio per visualizzare i relativi dettagli e intraprendere azioni. È possibile rilasciare il messaggio di posta in arrivo, visualizzare in anteprima il messaggio, scaricare il messaggio o eliminare il messaggio dalla quarantena immediatamente.

Nota: Per gestire i messaggi in quarantena inviati ad altri utenti, è necessario avere le autorizzazioni di amministratore in Office 365.

Per filtrare e trovare i messaggi in quarantena

Se si dispone di molti elementi in quarantena, è possibile ridurre il numero di un insieme gestibile la funzionalità di filtro.

  1. Nella pagina quarantena scegliere se si desidera visualizzare la posta indesiderata o in blocco di messaggi in quarantena.

  2. In Ordina per, scegliere qualsiasi combinazione di condizioni impostando il filtro appropriato o i filtri (al momento non è possibile utilizzare caratteri jolly). Esistono diverse condizioni che è possibile scegliere, incluse le operazioni seguenti:

    • ID messaggio Usare questa condizione per selezionare un messaggio specifico di cui si conosce l'ID.

      Se ad esempio un messaggio è stato inviato da o a un utente dell'organizzazione ma non ha mai raggiunto la destinazione, è possibile cercarlo usando una traccia messaggio. Vedere Eseguire una traccia dei messaggi e visualizzare i risultati. Se si scopre che il messaggio è stato inviato in quarantena, ad esempio perché corrisponde a una regola del flusso di posta o è stato identificato come posta indesiderata, è possibile trovarlo facilmente specificando il relativo ID. Assicurarsi di includere la stringa completa dell'ID messaggio, che potrebbe includere parentesi acute (<>), ad esempio:

      <79239079-d95a-483a-aacf-e954f592a0f6@XYZPR00BM0200.contoso.com>

    • Indirizzo di posta elettronica del mittente Scegliere di filtrare in base all'indirizzo di posta elettronica di un singolo mittente.

    • Indirizzo di posta elettronica del destinatario Scegliere di filtrare in base all'indirizzo di posta elettronica di un singolo destinatario.

    • Oggetto Immettere l'oggetto di un indirizzo di posta elettronica da cercare.

    • Intervallo di date È possibile filtrare in base a data che il messaggio è stato inviato in quarantena. È possibile specificare la data o un intervallo di date, incluso il tempo.

    • Data di scadenza Per filtrare in base alla data di scadenza, scegliere filtro avanzato. È possibile selezionare i messaggi eliminati dalla quarantena entro le 24 ore successive (oggi ), entro il successive 48 ore (successiva 2 giorni ), comprese nella settimana successiva (successiva 7 giorni ) o è possibile selezionare un intervallo di tempo personalizzato.

      Importante: Per impostazione predefinita, i messaggi di posta indesiderata e massa di permanenza in quarantena per 30 giorni. Tuttavia, questo periodo di tempo configurabile e l'amministratore abbia impostato un periodo di conservazione quarantena diverso. Quando Office 365 consente di eliminare un messaggio dalla quarantena, si non è possibile recuperarlo.

Visualizzare i dettagli di un messaggio specifico

Dopo aver selezionato un messaggio, si verrà visualizzato un riepilogo delle proprietà di messaggio in un riquadro sul lato destro della pagina.

  • ID messaggio: Identificatore univoco per il messaggio.

  • Indirizzo mittente: Mittente del messaggio.

  • Ricevuti: Data che è stato ricevuto il messaggio.

  • Oggetto: Il testo della riga dell'oggetto del messaggio.

  • Quarantena motivo: Indica se è stato individuato un messaggio come posta indesiderata o in blocco.

  • Scade: Data quando il messaggio verrà eliminato dalla quarantena.

  • Rilasciato a: Tutti indirizzi di posta elettronica (se presente) a cui è stato rilasciato il messaggio.

  • Non ancora rilasciati a: Tutti indirizzi di posta elettronica (se presente) a cui non è stato rilasciato il messaggio. È possibile scegliere di rilascio se si desidera rilasciare il messaggio di posta in arrivo (ulteriori informazioni sul rilascio di messaggi nella sezione seguente).

È possibile ottenere ulteriori dettagli relativi al messaggio, scegliere una delle opzioni seguenti:

  • Intestazione del messaggio di visualizzazione Scegliere questa opzione per visualizzare il testo dell'intestazione del messaggio. Per analizzare l'intestazione in modo approfondito, copiare negli Appunti il testo dell'intestazione del messaggio e quindi scegliere Microsoft messaggio intestazione Analyzer per passare a analizzatore connettività remota (pulsante destro del mouse e scegliere Apri in una nuova scheda se non si vuole lasciare Office 365 completare questa attività). Incollare l'intestazione del messaggio nella pagina nella sezione analizzatore intestazione messaggio e scegliere analizza intestazioni.

  • Anteprima messaggio Consente di vedere le versioni non elaborate o HTML del testo del corpo del messaggio. Nella visualizzazione HTML i collegamenti sono disabilitati.

Gestire i messaggi in quarantena

Dopo aver selezionato un messaggio o un gruppo di messaggi, sono disponibili diverse opzioni per la gestione dei messaggi in quarantena.

  • Non eseguire alcuna operazione. Se si sceglie di non eseguire alcuna operazione, il messaggio verrà eliminato da Office 365 automaticamente alla scadenza. Tenere presente che quando Office 365 Elimina un messaggio dalla quarantena, è più possibile tornare indietro.

  • Messaggio di rilascio Rilasciare un messaggio in quarantena (o un insieme di messaggi) in modo che il messaggio viene inviato alla posta in arrivo. Quando si rilascia un messaggio, è possibile segnalare il messaggio a Microsoft per l'analisi.

    Quando si sceglie di inoltrare un messaggio, detto anche dei report di un messaggio come un falso positivo, il messaggio viene segnalato al Team di analisi della posta indesiderata di Microsoft. Il team di valuta e analizzati i messaggi falsi positivi e, a seconda dei risultati dell'analisi, le regole di filtro del contenuto a livello di servizio di posta indesiderata possono essere regolate per consentire i questi messaggi.

  • Scaricare messaggio Consente di scaricare il messaggio come file con estensione eml. Dopo avere scaricato un messaggio, è possibile esaminare il file con estensione eml utilizzando il client di posta elettronica prima di rilasciare il messaggio.

  • Rimuovere dalla quarantena Elimina il messaggio immediatamente dalla quarantena senza rilasciare il messaggio di posta in arrivo.

Amplia le tue competenze su Office
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×