Scegliere o creare un'origine dati (creazione guidata database)

Nota: Riteniamo importante fornire il contenuto della Guida più recente non appena possibile, nella lingua dell'utente. Questa pagina è stata tradotta automaticamente e potrebbe contenere errori di grammatica o imprecisioni. L'intento è quello di rendere fruibile il contenuto. Nella parte inferiore della pagina è possibile indicare se le informazioni sono risultate utili. Questo è l'articolo in lingua inglese per riferimento.

Elenca tutte le origini dati di ODBC (Open Database Connectivity) disponibili (DSN). Le DSN contengono informazioni sulla posizione in cui è archiviato il database e su quale driver usare e hanno nomi univoci in modo da poterli trovare facilmente per un uso successivo.

Elenco origini dati

Selezionare un'origine dati dall'elenco.

Cercare DSN su file

Se si dispone di un'origine dati archiviata in un punto diverso da quello predefinito, fare clic su Sfoglia per individuare il file DSN.

Creare un'origine dati

Per creare una nuova origine dati, fare clic su Crea origine dati. Seguire la procedura guidata Crea nuova origine dati. Dopo aver fatto clic su fine, viene visualizzata la finestra di dialogo Configurazione ODBC . Da lì è possibile selezionare un database esistente o crearne uno nuovo. La tabella verrà consentita più avanti nel database.

Suggerimenti: 

  • Se si usa Excel come origine dati, è possibile selezionare una cartella di lavoro esistente, ma non crearne una nella procedura guidata.

  • Se si sceglie una cartella di lavoro di Excel, deselezionare la casella di controllo sola lettura nella finestra di dialogo Seleziona cartella di lavoro.

Amplia le tue competenze su Office
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×