Richiedere un modello di immissione dati specifico in un controllo

Nota: Riteniamo importante fornire il contenuto della Guida più recente non appena possibile, nella lingua dell'utente. Questa pagina è stata tradotta automaticamente e potrebbe contenere errori di grammatica o imprecisioni. L'intento è quello di rendere fruibile il contenuto. Nella parte inferiore della pagina è possibile indicare se le informazioni sono risultate utili. Questo è l'articolo in lingua inglese per riferimento.

La convalida dei dati è la possibilità di verificare automaticamente gli errori mentre l'utente compila un modulo. Aggiungendo la convalida dei dati ai controlli nel modello di modulo, è possibile verificare che i dati raccolti siano accurati e coerenti e che siano conformi agli standard già in uso da parte della società. Ad esempio, puoi usare la convalida dei dati per consentire agli utenti di sapere quando l'importo immesso per un elemento spese supera quello approvato o quando immettono erroneamente il nome in una casella usata per la raccolta di numeri di telefono.

Se una maschera contiene errori di convalida dei dati ed è connessa a un database o a un servizio Web, gli utenti non saranno in grado di inviare il modulo fino a quando non risolveranno questi errori. Gli utenti possono salvare una copia locale della maschera e quindi correggere e inviare i dati in un secondo momento.

Questo articolo spiega come usare la convalida dei dati per garantire che i dati immessi da un utente in un controllo corrispondano a uno schema predeterminato. Ad esempio, è possibile aggiungere la convalida dei dati a un controllo casella di testo per un numero di telefono per richiedere all'utente di immettere un codice di area a tre cifre come parte del numero.

Note: 

  • Per richiedere che i dati immessi da un utente in una maschera corrispondano a uno schema predeterminato, è anche possibile usare la formattazione condizionale.

  • Quando si aggiunge un modello a un controllo, il controllo non riformatta automaticamente i dati immessi dall'utente in modo che corrispondano al modello impostato.

Contenuto dell'articolo

Prima di iniziare

Considerazioni sulla compatibilità

Richiedere un modello di immissione dati specifico in un controllo

Prima di iniziare

Per completare questa procedura, il modello di modulo deve contenere un controllo che supporta la convalida dei dati. Anche se è possibile impostare una condizione di corrispondenza dei motivi per qualsiasi controllo di InfoPath che supporta la convalida dei dati, il modello di corrispondenza funziona meglio con i controlli che visualizzano caratteri, ad esempio numeri, lettere o segni di punteggiatura. Ad esempio, l'impostazione di una condizione di corrispondenza dei motivi per una casella di testo può produrre risultati utili, ma l'impostazione di tale condizione per una casella di controllo non restituirà risultati utili.

Considerazioni sulla compatibilità

Quando si progetta un modello di modulo in InfoPath, è possibile scegliere una modalità di compatibilità specifica per la progettazione di un modello di modulo compatibile con browser. Quando un modello di modulo compatibile con browser viene pubblicato in un server in cui è in uso InfoPath Forms Services e quindi i moduli abilitati per i browser, basati sul modello di modulo, possono essere visualizzati in un Web browser. Quando si progetta un modello di modulo compatibile con browser, alcuni controlli non sono disponibili nel riquadro attività controlli perché non possono essere visualizzati in un Web browser.

Alcune caratteristiche di convalida dei dati funzionano in modo diverso in un Web browser che in InfoPath. Ad esempio, quando si aggiunge la convalida dei dati a un controllo, è possibile creare testo esplicativo da visualizzare quando un utente immette dati non validi in tale controllo. Questo testo esplicativo può essere visualizzato in una descrizione comando e facoltativamente consentire agli utenti di visualizzare un avviso che contiene informazioni aggiuntive oppure l'avviso può essere visualizzato automaticamente quando un utente immette dati non validi. Gli avvisi non possono essere visualizzati automaticamente per i moduli visualizzati in un Web browser, ma gli utenti possono comunque visualizzare la descrizione comando e, facoltativamente, visualizzare un avviso che contiene informazioni aggiuntive.

Elenco di controlli che supportano la convalida dei dati

Nella tabella seguente sono elencati i controlli Microsoft Office InfoPath 2007 che supportano la convalida dei dati e se sono disponibili per i modelli di modulo compatibili con browser.

Nota: Anche se è possibile impostare una condizione di corrispondenza dei motivi per qualsiasi controllo di InfoPath che supporta la convalida dei dati, il modello di corrispondenza funziona meglio con i controlli che visualizzano caratteri, ad esempio numeri, lettere o segni di punteggiatura. Ad esempio, l'impostazione di una condizione di corrispondenza dei motivi per una casella di testo può produrre risultati utili, ma l'impostazione di tale condizione per una casella di controllo non restituirà risultati utili.

Controlli che supportano la convalida dei dati

Disponibile per i modelli di modulo compatibili con browser?

Casella di controllo

Selezione data

Elenco a discesa

Casella di riepilogo

Pulsante di opzione

Casella di testo

Casella di testo RTF

Elenco puntato, numerato o normale

No

Casella combinata

No

Richiedere un modello di immissione dati specifico in un controllo

  1. Fare clic sul controllo a cui si vuole aggiungere la convalida dei dati.

  2. Nel menu formato fare clic su convalida dati.

  3. Nella finestra di dialogo convalida dati fare clic su Aggiungi.

  4. In se questa condizione è vera, nella prima casella fare clic su Seleziona un campo o un gruppo e quindi selezionare il campo o il gruppo a cui è associato il controllo.

  5. Nella seconda casella fare clic su non corrisponde a pattern.

  6. Nella terza casella fare clic su Seleziona un motivo.

  7. In modelli standard nella finestra di dialogo modello di immissione dati eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Per usare un modello standard, selezionare il motivo e quindi fare clic su OK.

      Elenco di modelli standard

      Motivo

      Esempio

      Numero di telefono

      (555) 555-0100

      Numero di preVidenza sociale

      123-45-6789

      CAP

      98052

      CAP + 4

      98052-6399

    • Per creare un modello personalizzato, fare clic su modello personalizzato, digitare il motivo desiderato nella casella modello personalizzato e quindi fare clic su OK.

      Simboli che è possibile usare per specificare un motivo

      È possibile inserire simboli che specificano vincoli per il motivo, ad esempio solo lettere, solo cifre, solo caratteri, trattini, punti, virgole e parentesi. È inoltre possibile usare i simboli seguenti per consentire più occorrenze di un carattere specifico:

      • Zero o uno (?)     Il carattere precedente deve essere uguale a zero volte o una volta. Ad esempio, \d? indica che una cifra (significata da \d) deve avvenire in uno zero o in una sola volta.

      • Zero o più (*)     Il carattere precedente può essere uguale a zero o più di zero volte. Ad esempio, r * significa che il carattere r può verificarsi in uno zero o più di zero volte.

      • Uno o più (+)    Il carattere precedente deve essere presente una volta o più di una volta. Ad esempio,. + significa che un carattere (significato da.) deve essere presente una volta o più di una volta.

  8. Nella casella Descrizione comando digitare il testo che si vuole visualizzare quando un utente punta al controllo o fa clic con il pulsante destro del mouse sul controllo.

  9. Per visualizzare automaticamente un messaggio nella finestra di dialogo quando un utente lascia vuoto un controllo, selezionare la casella di controllo Mostra messaggi immediatamente quando gli utenti immettono dati non validi.

    Nota: Poiché i messaggi della finestra di dialogo non possono essere visualizzati automaticamente in un Web browser, un utente che compila il modulo tramite un Web browser vedrà solo la descrizione comando.

  10. Nella casella messaggio Digitare il testo che si vuole visualizzare immediatamente nella finestra di dialogo o quando l'utente richiede ulteriori dettagli.

    Nota: La descrizione comando per un errore di convalida dei dati non verrà visualizzata per i controlli che hanno anche un set di descrizioni comandi predefinito nella scheda Avanzate della finestra di dialogo Proprietà controllo. Questo comportamento consente di garantire che il nome del controllo venga convogliato accuratamente agli utenti che usano utilità per la lettura dello schermo.

Inizio pagina

Amplia le tue competenze su Office
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×