Quando utilizzare un elemento grafico SmartArt e quando utilizzare un grafico

Nota:  Riteniamo importante fornire il contenuto della Guida più recente non appena possibile, nella lingua dell'utente. Questa pagina è stata tradotta automaticamente e potrebbe contenere errori di grammatica o imprecisioni. L'intento è quello di rendere fruibile il contenuto. Nella parte inferiore della pagina è possibile indicare se le informazioni sono risultate utili. Questo è l' articolo in lingua inglese per riferimento.

Un elemento grafico SmartArt è una rappresentazione visiva di informazioni e idee, mentre un grafico è un'illustrazione visiva di dati o valori numerici. Gli elementi grafici SmartArt fondamentalmente sono specifici per il testo e i grafici per i numeri.

Utilizzare le informazioni seguenti per decidere quando usare un elemento grafico SmartArt e quando utilizzare un grafico.

Utilizzare un elemento grafico SmartArt se si desidera eseguire una o più delle operazioni seguenti:

  • Creare un organigramma.

  • Mostrare una gerarchia, ad esempio un albero decisionale.

  • Illustrare i passaggi o le fasi di un processo o di un flusso di lavoro.

  • Mostrare il flusso di un processo, di una procedura o di un altro evento.

  • Elencare informazioni.

  • Mostrare informazioni cicliche o ripetitive.

  • Mostrare una relazione tra parti, ad esempio concetti che si sovrappongono.

  • Creare un'illustrazione matrice.

  • Mostrare informazioni proporzionali o gerarchiche in un'illustrazione piramidale.

  • Creare rapidamente un'illustrazione a digitare o incollare il testo e lasciando che automaticamente posizionato e disposto automaticamente.

Per creare un elemento grafico SmartArt, vedere creazione di un elemento grafico SmartArt. Per assistenza con decidere quali layout di elemento grafico SmartArt da utilizzare, vedere scegliere un elemento grafico SmartArt.

Utilizzare un grafico se si desidera eseguire una o più delle operazioni seguenti:

  • Creare un grafico a barre o un istogramma.

  • Creare un grafico a linee o a dispersione XY (a punti dati).

  • Creare un grafico azionario, utilizzato per presentare diverse quotazioni di titoli.

  • Creare una superficie, ad anello, a bolle o grafico a radar.

  • Creare un grafico combinato, ad esempio una barra e un grafico a linee

  • Collegamento a dati in tempo reale in una cartella di lavoro Excel.

  • Aggiornare automaticamente il grafico quando vengono aggiornati i numeri in una cartella di lavoro Excel.

  • Usare i calcoli "simulazione"e si vuole avendo la possibilità di cambiare i numeri e vedere automaticamente le modifiche applicate e immediatamente nel grafico.

  • Aggiungere automaticamente legende o griglie basate sui dati.

  • Utilizzare funzionalità specifiche dei grafici, ad esempio barre di errore o etichette dati.

Per creare un grafico, vedere creare un grafico. Per informazioni su come stabilire il tipo di grafico per l'utilizzo, vedere tipi di grafico disponibili.

Amplia le tue competenze su Office
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×