Partner: Richiedere una relazione come rivenditore

Nota:  Riteniamo importante fornire il contenuto della Guida più recente non appena possibile, nella lingua dell'utente. Questa pagina è stata tradotta automaticamente e potrebbe contenere errori di grammatica o imprecisioni. L'intento è quello di rendere fruibile il contenuto. Nella parte inferiore della pagina è possibile indicare se le informazioni sono risultate utili. Questo è l' articolo in lingua inglese per riferimento.

È possibile richiedere una relazione rivenditore e diventare un Provider di soluzioni Cloud di Microsoft (CSP) per i nuovi clienti. È possibile inviare un invito a clienti potenziali dall'interfaccia di Partner CSP.

Nota: Per altre informazioni di supporto per partner, vedere la guida per partner.

Richiedere una relazione come rivenditore con un potenziale cliente

È possibile inviare un invito ai potenziali clienti per chiedere di stabilire una relazione come CSP con loro. Dopo aver accettato la richiesta, è possibile aiutarli ad acquistare altri abbonamenti e a gestire i servizi online.

È anche possibile richiedere una relazione come rivenditore con un cliente di Office 365 esistente. In questo caso, è possibile vendere abbonamenti a questi clienti, che però possono anche continuare ad acquistare autonomamente i propri abbonamenti.

Per richiedere una relazione rivenditore

  1. Accedere all'Interfaccia di Partner

  2. Selezionare i clienti dal menu di Dashboard e quindi richiedere una relazione rivenditore.

    Richiedere una relazione rivenditore

  3. Nella pagina successiva, esaminare la bozza di messaggio di posta elettronica. È possibile aprire la bozza di messaggio nell'applicazione di posta elettronica predefinita oppure è possibile copiare negli Appunti il messaggio e incollarlo in un messaggio di posta elettronica. È possibile modificare il testo nel messaggio di posta elettronica, ma assicurarsi di includere il collegamento come personalizzata per creare un collegamento al cliente direttamente al proprio account. Selezionare il termine dopo aver completato questo passaggio.

  4. Inviare il messaggio di posta elettronica a un cliente.

  5. Dopo il cliente accetta l'invito, verranno visualizzate nella pagina clienti e sarà possibile eseguire il provisioning e gestire il servizio per il cliente da tale posizione.

    Nota
    In uno scenario con più canali, solo un partner può avere autorizzazioni di amministratore per gestire il servizio per conto del cliente.

  6. Per la gestione di account del cliente, servizi, gli utenti e licenze, espandere i record del cliente, fare clic sulla freccia in giù accanto al nome.

    Importante
    I clienti possono riassegnare o rimuovere autorizzazioni di amministratore nel portale di amministrazione del servizio. Tuttavia, a meno che non si discutere del fattore del contratto con il cliente, è continuare a tenuto a fornire assistenza clienti supporto e applicando le condizioni del contratto rivenditore Cloud, anche dopo che un cliente Riassegna o rimuove le autorizzazioni di amministratore. In questo caso, se il cliente richiede assistenza, è possibile chiamare il supporto Microsoft per aprire una richiesta di assistenza per conto del cliente.

Cosa visualizza il cliente dopo l'invio della richiesta

Quando il cliente riceve il messaggio di posta elettronica e sceglie l'URL all'interno del messaggio, viene indirizzato alla pagina di accesso a Office 365 e gli viene chiesto di concedere l'autorizzazione per la partnership.

Menu Selezionare un elenco o una raccolta

Un utente può accettare la relazione se lui:

  • è un Office 365  amministratore globale.

  • non è una pubblicazione esistente o sul cliente CSP.

  • è un cliente advisor esistente.

Amplia le tue competenze su Office
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×