Panoramica delle tabelle di Excel

Panoramica delle tabelle di Excel

Nota: Riteniamo importante fornire il contenuto della Guida più recente non appena possibile, nella lingua dell'utente. Questa pagina è stata tradotta automaticamente e potrebbe contenere errori di grammatica o imprecisioni. L'intento è quello di rendere fruibile il contenuto. Nella parte inferiore della pagina è possibile indicare se le informazioni sono risultate utili. Questo è l'articolo in lingua inglese per riferimento.

Per semplificare la gestione e l'analisi di un gruppo di dati correlati, è possibile trasformare una intervallo di celle in una tabella di Excel (nota in precedenza come elenco di Excel).

Esempio di dati formattati come tabella di Excel

Note: 

  • Le tabelle di Excel non devono essere confuse con le tabelle dati che fanno parte di una serie di comandi per l'analisi di simulazione. Per altre informazioni sulle tabelle dati, vedere Calcolare più risultati usando una tabella dati.

  • Non è possibile creare o inserire tabelle in una cartella di lavoro condivisa.

Informazioni sugli elementi di una tabella di Excel

Una tabella può includere gli elementi seguenti:

  • Riga di intestazione    Per impostazione predefinita, una tabella contiene una riga di intestazione. Ogni colonna della tabella contiene un filtro abilitato nella riga di intestazione, in modo da poter filtrare o ordinare rapidamente i dati della tabella. Per altre informazioni, vedere filtrare dati o ordinare dati.

    Ordinare o applicare un filtro alla tabella

    È possibile disattivare la riga di intestazione in una tabella. Per altre informazioni, vedere attivare o disattivare le intestazioni di tabella di Excel.

  • Righe a bande    L'ombreggiatura alternativa o la banda in righe consente di distinguere meglio i dati.

    La tabella di Excel contiene dati di intestazione, ma non è selezionata l'opzione Tabella con intestazioni, quindi Excel ha aggiunto nomi di colonna predefiniti come Colonna1, Colonna2.

  • Colonne calcolate    Immettendo una formula in una cella di una colonna della tabella, è possibile creare una colonna calcolata in cui tale formula viene applicata immediatamente a tutte le altre celle della colonna della tabella. Per altre informazioni, vedere usare le colonne calcolate in una tabella di Excel.

    Aggiungere una formula in una cella della tabella che viene compilata automaticamente per creare una colonna calcolata

  • Riga totale    Dopo aver aggiunto una riga totale a una tabella, Excel offre un elenco a discesa somma automatica per selezionare le funzioni, ad esempio somma, media e così via. Quando si seleziona una di queste opzioni, la tabella li converte automaticamente in una funzione subTOTALE, in modo da ignorare le righe nascoste con un filtro per impostazione predefinita. Se si desidera includere righe nascoste nei calcoli, è possibile modificare gli argomenti della funzione subtotale.

    Per altre informazioni, vedi anche Total i dati in una tabella di Excel.

    Esempio di selezione di una formula Riga Totale dall'elenco a discesa delle formule riga Totale

  • Quadratino di ridimensionamento    Un quadratino di ridimensionamento nell'angolo inferiore destro della tabella consente di trascinarla fino alle dimensioni desiderate.

    Trascinare il quadratino di ridimensionamento per ridimensionare la tabella

    Per altri modi per ridimensionare una tabella, vedere ridimensionare una tabella aggiungendo righe e colonne.

Creare tabelle in un database

È possibile creare tutte le tabelle desiderate in un foglio di calcolo.

Per creare rapidamente una tabella in Excel, eseguire le operazioni seguenti:

  1. Selezionare la cella o l'intervallo nei dati.

  2. Selezionare Home > Formatta come tabella.

  3. Selezionare uno stile di tabella.

  4. Nella finestra di dialogo formato come tabella selezionare la casella di controllo accanto a tabella come intestazioni se si vuole che la prima riga dell'intervallo sia la riga di intestazione e quindi fare clic su OK.

È anche possibile guardare un video sulla creazione di una tabella in Excel.

Lavorare in modo efficiente con i dati della tabella

In Excel sono disponibili alcune funzionalità che consentono di lavorare in modo efficiente con i dati della tabella:

  • Uso di riferimenti strutturati    Invece di usare i riferimenti di cella, ad esempio A1 e R1C1, è possibile usare riferimenti strutturati che fanno riferimento ai nomi delle tabelle in una formula. Per altre informazioni, vedere uso di riferimenti strutturati con le tabelle di Excel.

  • Garantire l'integrità dei dati     È possibile usare la caratteristica di convalida dei dati predefinita in Excel. Ad esempio, è possibile scegliere di consentire solo numeri o date in una colonna di una tabella. Per altre informazioni su come garantire l'integrità dei dati, vedere applicare la convalida dei dati alle celle.

Esportare una tabella di Excel in un sito di SharePoint

Se si sta modificando l'accesso a un sito di SharePoint, è possibile usarlo per esportare una tabella di Excel in un elenco di SharePoint. In questo modo, gli altri utenti possono visualizzare, modificare e aggiornare i dati della tabella nell'elenco SharePoint. È possibile creare una connessione unidirezionale all'elenco SharePoint in modo che sia possibile aggiornare i dati della tabella nel foglio di lavoro per incorporare le modifiche apportate ai dati nell'elenco di SharePoint. Per altre informazioni, vedere esportare una tabella di Excel in SharePoint.

Servono altre informazioni?

È sempre possibile rivolgersi a un esperto nella Tech Community di Excel, ottenere supporto nella community Microsoft o suggerire una nuova caratteristica o un miglioramento in Excel UserVoice.

Vedere anche

Formattare una tabella di Excel

Problemi di compatibilità delle tabelle di Excel

Amplia le tue competenze su Office
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×