Opzioni di archiviazione dei blocchi appunti di OneNote per Windows 10

Opzioni di archiviazione dei blocchi appunti di OneNote per Windows 10

Nota:  Riteniamo importante fornire il contenuto della Guida più recente non appena possibile, nella lingua dell'utente. Questa pagina è stata tradotta automaticamente e potrebbe contenere errori di grammatica o imprecisioni. L'intento è quello di rendere fruibile il contenuto. Nella parte inferiore della pagina è possibile indicare se le informazioni sono risultate utili. Questo è l' articolo in lingua inglese per riferimento.

Con OneNote per Windows 10 i blocchi appunti risiedono nel cloud, in OneDrive o in SharePoint.

OneDrive è un'opzione di archiviazione gratuita basata su cloud che più adatta per uso personale, mentre SharePoint viene in genere utilizzato nelle organizzazioni di grandi dimensioni. Quando si crea un nuovo blocco appunti di OneNote per Windows 10, questa viene archiviata automaticamente in OneDrive. Se si vuole che il nuovo blocco appunti per l'archiviazione in SharePoint o Office 365, sarà necessario creare con la versione desktop di OneNote.

OneNote per Windows 10 supporta i blocchi appunti nel formato di OneNote 2010-2016. Se hai dei blocchi appunti creati con versioni precedenti di OneNote, ad esempio OneNote 2007 o OneNote 2003 prima di tutto è necessario convertirli in formato di file 2010-2016. È possibile convertire i blocchi appunti di OneNote 2013 o 2016.

Amplia le tue competenze su Office
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×