Novità di OneNote 2016 per Windows

Chi usa già OneNote sa che si tratta di un blocco appunti digitale ideale per acquisire, archiviare e condividere informazioni di ogni tipo. Questa versione di OneNote può avere un aspetto familiare o totalmente sconosciuto, a seconda che si esegua l'aggiornamento da OneNote 2010 o 2013. Ecco un elenco delle novità:

Aggiornamento dalla versione 2013

Se si esegue l'aggiornamento a OneNote 2016 da OneNote 2013, si avranno a disposizione tutte le funzionalità già presenti nella versione precedente, con l'aggiunta di alcune nuove. La prima cosa che si noterà aprendo OneNote 2016 è che ha lo stesso aspetto della versione 2013 con un bordo più colorato. Si potrà anche sfruttare l'integrazione di OneNote con altre app e altri servizi.

Nota: Se si lavora in un computer con Windows 10 e si notano due versioni di OneNote, vedere l'articolo sulla differenza tra OneNote e OneNote 2016 per informazioni.

Inserire video in una pagina

Ora è possibile incorporare i video da Office Mix, Vimeo e YouTube in una pagina in OneNote. Per altre informazioni su come farlo, vedere Inserire video online in OneNote.

Creare note direttamente nel Web

Con Microsoft Edge, il nuovo browser di Windows 10, è possibile scrivere nel Web. Dopo aver creato una nota o evidenziato parte di una pagina Web, è possibile condividerla in OneNote. Altre informazioni sono disponibili nella sezione Procedure del sito di Windows.

Inviare le note tramite posta elettronica a se stessi

Con l'indirizzo me@onenote.com è possibile inviare contenuti dalla posta in arrivo direttamente in OneNote. L'invio di posta elettronica a OneNote è un'ottima soluzione per archiviare il contenuto importante in modo da poterlo trovare rapidamente in un secondo momento. Se si è in viaggio e si vuole inviare un promemoria a se stessi, è sufficiente scrivere un rapido messaggio di posta elettronica. Oppure, se si usa un'app che presenta un pulsante per l'invio tramite posta elettronica, è possibile condividerlo con se stessi tramite posta elettronica.

Ritagliare contenuti dal Web con Clipper

Screenshot della finestra di dialogo di OneNote Clipper.

OneNote Clipper è un altro modo per ritagliare contenuti dal Web e inviarli direttamente a OneNote. Quando si apre Clipper, è possibile acquisire un'intera pagina o solo una parte. È anche possibile scegliere il blocco appunti e la sezione in cui inserire il ritaglio, per ritrovarlo facilmente in seguito. Clipper è un'app gratuita che è possibile scaricare da onenote.com/clipper. Clipper si trova comodamente a portata di mano nella barra Preferiti del browser.

Acquisire immagini sul telefono con Office Lens

Office Lens è un'app del telefono. È un'ottima soluzione per acquisire note e informazioni da lavagne, menu, segnali o altri supporti contenenti molto testo. Non è necessario prendere appunti manualmente, fare affidamento su immagini sfocate o preoccuparsi di perdere le note. È ideale per acquisire anche schizzi, disegni ed equazioni e persino immagini senza testo. Office Lens elimina le ombreggiature e le angolazioni insolite, rendendo le immagini più facili da interpretare. È possibile scaricare Office Lens gratuitamente dal Windows Phone Store. Se non si usa un Windows Phone, nessun problema. Office Lens è disponibile anche per iPhone e Android.

Aggiornamento dalla versione 2010

Se si esegue l'aggiornamento a OneNote 2016 dalla versione 2010, si avranno a disposizione tutte le funzionalità elencate sopra, oltre a moltissime altre novità introdotte nella versione 2013. OneNote ha un'interfaccia ordinata e semplice che consente di concentrarsi sulle note anziché sui comandi. Oltre agli elementi visivi, sono presenti anche molte altre funzionalità utili.

Nota: Se si lavora in un computer con Windows 10 e si notano due versioni di OneNote, vedere l'articolo sulla differenza tra OneNote e OneNote 2016 per informazioni.

Salvare e condividere file nel cloud

Salvare e condividere le note nel cloud

Archiviare i file nel cloud vuol dire potervi accedere ogni volta che si è connessi. In OneNote è facile creare un blocco appunti in OneDrive o nel sito dell'organizzazione per visualizzare, modificare, sincronizzare e condividere facilmente le note e collaborare con familiari, colleghi o compagni di scuola contemporaneamente sulle stesse note. Se il blocco appunti si trova nel disco rigido, è possibile spostarlo nel cloud in qualsiasi momento.

Sincronizzare le note in diversi computer e dispositivi

OneNote funziona su molti dispositivi diversi

Quando si archiviano i blocchi appunti nel cloud, è possibile accedere alle note da qualsiasi dispositivo, ad esempio un computer o tablet Windows, un Mac, uno smartphone, un iPad o un dispositivo Android. È possibile usare gratuitamente Office Online praticamente in tutti i browser.

Disegnare, creare schizzi o scrivere note a mano

Disegnare, cancellare e modificare facilmente usando le dita, uno stilo o un mouse su qualsiasi dispositivo che supporta il tocco, ad esempio un Tablet PC o un laptop con touchscreen. Se è necessario condividere le note scritte a mano e ottimizzarne la leggibilità, con OneNote è possibile convertire automaticamente la grafia in testo.

Inizio pagina

Incorporare fogli di calcolo di Excel e diagrammi di Visio

Alle note è possibile allegare qualsiasi file presente nel computer in modo da averne una copia nel blocco appunti. È anche possibile creare o importare fogli di calcolo di Excel e diagrammi di Visio direttamente in OneNote e modificare le informazioni all'interno delle note.

Creare tabelle migliori

Ora è possibile creare tabelle più sofisticate nelle note. OneNote supporta nuove opzioni di formattazione per l'ombreggiatura delle celle, le righe di intestazione e l'ordinamento dei dati nelle celle della tabella che consentono di organizzare e visualizzare le informazioni come si preferisce.

Inizio pagina

Visualizzare i collaboratori

I profili di identità integrati in OneNote consentono di identificare e autenticare più facilmente altri autori. Si possono cercare modifiche e revisioni al blocco appunti in base al nome dell'autore e visualizzare tutte le modifiche recenti quando si torna a un blocco appunti condiviso.

Condividere le note nelle riunioni

Partecipare a riunioni online e condividere le proprie note da qualsiasi dispositivo supportato, anche se non è installato Office.

Salvare, cercare e condividere qualsiasi elemento

OneNote salva e sincronizza automaticamente tutto mentre si lavora, consentendo di concentrarsi sui pensieri e sulle idee invece che sui file. Usare la Ricerca immediata per trovare tutto ciò che è stato creato o salvato in OneNote. E se è necessario condividere le note con una persona che non ha OneNote, è possibile esportarle in molti formati diversi.

Inizio pagina

Amplia le tue competenze su Office
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×