Modificare il comportamento predefinito di elenchi e raccolte

Nota:  Riteniamo importante fornire il contenuto della Guida più recente non appena possibile, nella lingua dell'utente. Questa pagina è stata tradotta automaticamente e potrebbe contenere errori di grammatica o imprecisioni. L'intento è quello di rendere fruibile il contenuto. Nella parte inferiore della pagina è possibile indicare se le informazioni sono risultate utili. Questo è l' articolo in lingua inglese per riferimento.

Come amministratore globale o amministratore di SharePoint in Office 365, è consigliabile alcuni o tutti i siti per continuare a utilizzare l'elenco classica e raccolta esperienza utente per impostazione predefinita per un po' di tempo. Tenere presente che se si sceglie non è possibile passare alla nuova esperienza in siti o raccolte specifiche. Quando gli utenti di modificare le impostazioni elenco o una raccolta, Ignora modifiche a livello aziendale, di raccolta siti e di sito.

Modificare il comportamento predefinito per tutti gli elenchi e raccolte documenti

  1. Accedere a Office 365 come amministratore globale o amministratore di SharePoint.

  2. Selezionare l'icona di avvio delle app di Icona di avvio delle app in Office 365 in alto a sinistra e scegliere Amministratore per aprire l'interfaccia di amministrazione di Office 365. Se il riquadro Amministratore non è visibile, non si hanno le autorizzazioni di amministratore di Office 365 per l'organizzazione.

  3. Nel riquadro a sinistra scegliere Interfacce di amministrazione > SharePoint.

  4. Scegliere Impostazioni.

  5. Accanto a Esperienza per elenchi e raccolte di SharePoint selezionare Esperienza classica o Nuova esperienza (rilevamento automatico).

    Impostazione per l'esperienza predefinita per elenchi e raccolte

Modificare il comportamento predefinito per i siti e raccolte siti utilizzando Microsoft PowerShell

Controllare le personalizzazioni che influiscono sulle pagine dell'elenco o della raccolta

Un motivo per cui che è possibile scegliere di modificare il comportamento predefinito di livello di raccolta siti e di sito è perché si dispone di personalizzazioni che influiscono su elenco o una raccolta pagine e rappresentano funzionalità critiche. Se si desidera verificare la presenza di questi tipi di personalizzazioni per determinare quali siti e raccolte siti che si desidera modificare l'impostazione predefinita per, è necessario utilizzare uno script di Windows PowerShell con un spaziale (modello a oggetti lato Client) CSOM. Il seguente script rileva le azioni personalizzate che la distribuzione di script personalizzati.

  1. Scaricare l'ultima versione di SharePoint Online Management Shell.

  2. Connettersi a SharePoint Online come amministratore globale o amministratore di SharePoint in Office 365. Per informazioni, vedere Introduzione a SharePoint Online Management Shell.

  3. Scaricare le raccolte di SharePoint e modello a oggetti Client Project.

  4. Copiare il codice seguente e incollarlo in un editor di testo, ad esempio il Blocco note. In questo articolo il nome assegnato al file script è CustomActions.ps1.

    Note: 

    • Questo script deve essere eseguito separatamente per ogni sito Web che si desidera controllare CustomActions per. I nomi dei segnaposto indicati nella < > necessario modificare in base alle esigenze dell'organizzazione.

    • Nelle sezioni dello script per il livello di raccolta siti e per i livelli di sito sono presenti righe con commenti, contrassegnate dal cancelletto (#). Per eseguire lo script appropriato, rimuovere il cancelletto (#) davanti alle righe della sezione di cui si vuole modificare l'esperienza.

    # This file uses CSOM. Replace the paths below with the path to CSOM on this computer.
    # If CSOM is in the user's downloads folder, you only have to replace the <username> placeholder.
    
    Add-Type -Path "C:\Users\<username>\downloads\Microsoft.SharePointOnline.CSOM.16.1.5026.1200\lib\net45\Microsoft.SharePoint.Client.dll"
    Add-Type -Path "C:\Users\<username>\downloads\Microsoft.SharePointOnline.CSOM.16.1.5026.1200\lib\net45\Microsoft.SharePoint.Client.Runtime.dll"
    
    # All strings in braces < >are placeholders that you must replace with the appropriate strings.
    
    $webUrl = 'https://<domain>.sharepoint.com/<relative-path-to-website>'
    $username = '<username>@<domain>.onmicrosoft.com'
    $password = Read-Host -Prompt "Password for $username" -AsSecureString
    
    [Microsoft.SharePoint.Client.ClientContext]$clientContext = New-Object Microsoft.SharePoint.Client.ClientContext($webUrl)    
    $clientContext.Credentials = New-Object Microsoft.SharePoint.Client.SharePointOnlineCredentials($username, $password)
    $site = $clientContext.Site;
    $customActions = $site.UserCustomActions
    $clientContext.Load($customActions)
    $clientContext.ExecuteQuery()
    
    $first = $true
    foreach($customAction in $customActions)
    {
        if($customAction.Location -eq "scriptlink" -and -Not ([string]::IsNullOrEmpty($customAction.ScriptBlock)))
        {
            if ($first)
            {
                Echo " "
                    Echo ($webUrl + " has the following inline JavaScript custom actions")
            $first = $false
            }
            Echo $customAction.Title
        }
    }
    
  5. Salvare il file denominandolo CustomActions.ps1.

    Nota: È possibile usare un nome file diverso, ma è necessario salvare il file come file di testo con codifica ANSI (con estensione .ps1)

  6. Passare alla directory in cui è stato salvato il file.

  7. Al prompt dei comandi di PowerShell, digitare il comando seguente:

    ./CustomActions.ps1

    Nota: Se viene visualizzato un messaggio di errore relativo impedirà l'esecuzione di script, potrebbe essere necessario modificare i criteri di esecuzione. Per informazioni, vedere Criteri di esecuzione.

Modificare l'esperienza predefinita per i siti e le raccolte siti

Per cambiare l'esperienza predefinita per le raccolte documenti a livello del sito o della raccolta siti, è necessario usare uno script di Windows PowerShell con un wrapper CSOM (modello a oggetti sul lato client), come descritto di seguito.

  1. Scaricare l'ultima versione di SharePoint Online Management Shell.

  2. Connettersi a SharePoint Online come amministratore globale o amministratore di SharePoint in Office 365. Per informazioni, vedere Introduzione a SharePoint Online Management Shell.

  3. Scaricare le raccolte di SharePoint e modello a oggetti Client Project.

  4. Copiare il codice seguente e incollarlo in un editor di testo, ad esempio il Blocco note. In questo articolo il nome assegnato al file script è DocLib.ps1.

    Nota: Nelle sezioni dello script per il livello di raccolta siti e per i livelli di sito sono presenti righe con commenti, contrassegnate dal cancelletto (#). Per eseguire lo script appropriato, rimuovere il cancelletto (#) davanti alle righe della sezione di cui si vuole modificare l'esperienza.

    ##The first two lines of the script load the CSOM model:
    Add-Type -Path "C:\Users\{username}\downloads\Microsoft.SharePointOnline.CSOM.16.1.5026.1200\lib\net45\Microsoft.SharePoint.Client.dll"
    
    Add-Type -Path "C:\Users\{username}\downloads\Microsoft.SharePointOnline.CSOM.16.1.5026.1200\lib\net45\Microsoft.SharePoint.Client.Runtime.dll"
    
    $webUrl = 'https://{domain}.sharepoint.com/[optional path to subweb]'
    $username = Read-Host -Prompt "Enter or paste the site collection administrator’s full O365 email, for example, name@domain.onmicrosoft.com" 
    $password = Read-Host -Prompt "Password for $username" -AsSecureString
    
    [Microsoft.SharePoint.Client.ClientContext]$clientContext = New-Object Microsoft.SharePoint.Client.ClientContext($webUrl)
    $clientContext.Credentials = New-Object Microsoft.SharePoint.Client.SharePointOnlineCredentials($username, $password)
    
    # To apply the script to the site collection level, uncomment the next two lines.
    #$site = $clientContext.Site; 
    #$featureguid = new-object System.Guid "E3540C7D-6BEA-403C-A224-1A12EAFEE4C4"
    
    # To apply the script to the website level, uncomment the next two lines, and comment the preceding two lines.
    #$site = $clientContext.Web;
    #$featureguid = new-object System.Guid "52E14B6F-B1BB-4969-B89B-C4FAA56745EF" 
    
    # To turn off the new UI by default in the new site, uncomment the next line.
    #$site.Features.Add($featureguid, $true, [Microsoft.SharePoint.Client.FeatureDefinitionScope]::None);
    
    # To re-enable the option to use the new UI after having first disabled it, uncomment the next line.
    # and comment the preceding line.
    #$site.Features.Remove($featureguid, $true);
    
    $clientContext.ExecuteQuery();
    
    
  5. Salvare il file denominandolo DocLib.ps1.

    Nota: È possibile usare un nome file diverso, ma è necessario salvare il file come file di testo con codifica ANSI (con estensione .ps1)

  6. Passare alla directory in cui è stato salvato il file.

  7. Al prompt dei comandi di PowerShell, digitare il comando seguente:

    ./DocLib.ps1

    Nota: Se viene visualizzato un messaggio di errore relativo impedirà l'esecuzione di script, potrebbe essere necessario modificare i criteri di esecuzione. Per informazioni, vedere Criteri di esecuzione.

Amplia le tue competenze su Office
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×