Modificare i server dei nomi per configurare Office 365 con Google Domains

Nota:  Riteniamo importante fornire il contenuto della Guida più recente non appena possibile, nella lingua dell'utente. Questa pagina è stata tradotta automaticamente e potrebbe contenere errori di grammatica o imprecisioni. L'intento è quello di rendere fruibile il contenuto. Nella parte inferiore della pagina è possibile indicare se le informazioni sono risultate utili. Questo è l' articolo in lingua inglese per riferimento.

Se non si trova ciò che si sta cercando, vedere le domande frequenti sui domini.

Seguire queste istruzioni se si vuole che Office 365 gestisca i record DNS di Office 365 dell'utente. (Se si preferisce, è possibile gestire tutti i record DNS di Office 365 su domini Google.)

Ecco cosa fare. Servono altre informazioni? Ottenere supporto.

Aggiungere un record TXT a scopo di verifica

Prima di usare il proprio dominio con Office 365, è necessario dimostrare di esserne proprietari. La capacità di accedere al proprio account nel registrar e di creare il record DNS dimostra a Office 365 che si è proprietari del dominio.

Nota:  Questo record viene usato esclusivamente per verificare di essere proprietari del dominio e non ha altri effetti. È possibile eliminarlo in un secondo momento, se si preferisce.

  1. Per iniziare, passare alla propria pagina dei domini su Google Domains usando questo collegamento. Verrà richiesto di accedere. Per eseguire questa operazione:

    1. Scegliere Accedi.

    2. Immettere le credenziali di accesso e poi scegliere di nuovo Sign In.

  2. Nella pagina Domains, nella sezione Domain, scegliere Configure DNS per il dominio da modificare.

  3. Nelle caselle del nuovo record nella sezione Custom resource records digitare oppure copiare e incollare i valori della tabella seguente.

    Può essere necessario scorrere la pagina.

    Selezionare il valore Type nell'elenco a discesa.

    Name

    Type

    TTL

    Data

    @

    TXT

    1H

    MS=msXXXXXXXX

    Nota: Questo è un esempio. Usare lo specifico indirizzo di puntamento o destinazione qui, valore della tabella in Office 365. Come è possibile questo?

  4. Scegliere Aggiungi.

  5. Attendere alcuni minuti prima di continuare, in modo che il record appena creato venga aggiornato in Internet.

Una volta aggiunto il record al sito del registrar, è possibile tornare in Office 365 e chiedere di cercarlo.

Quando Office 365 trova il record TXT corretto, il dominio è verificato.

  1. Nell'interfaccia di amministrazione di Office 365, scegliere configurazione > domini.

  2. Nella pagina Domini scegliere il dominio da verificare.

  3. Nella pagina Configurazione scegliere Avvia configurazione.

  4. Nella pagina Verifica dominio scegliere Verifica.

Nota: In genere bastano circa 15 minuti rendere effettive le modifiche DNS. Tuttavia, a volte può impiegare più tempo per una modifica apportata propagare l'aggiornamento a sistema DNS di Internet. Se si verificano problemi con il flusso della posta o altri problemi dopo aver aggiunto i record DNS, vedere individuare e risolvere i problemi dopo l'aggiunta del dominio o il record DNS in Office 365.

Cambiare i record del server dei nomi del dominio

Per completare la configurazione del dominio con Office 365, modificare i record del server dei nomi del dominio presso il registrar in modo che puntino ai server dei nomi primario e secondario di Office 365. Office 365 viene così configurato in modo da aggiornare automaticamente i record DNS del dominio. Verranno aggiunti tutti i record necessari per il funzionamento della posta elettronica, di Skype for Business Online e del sito Web pubblico con il dominio.

Attenzione: Quando si modificano i record NS del dominio in modo che puntino ai server dei nomi di Office 365, sono interessati tutti i servizi attualmente associati al proprio dominio. Ad esempio tutta la posta elettronica inviata al dominio (ad esempio marenome_dominio. COM) inizierà a essere recapitata in Office 365 dopo aver apportato questa modifica.

Importante: 

  • La seguente procedura illustra come eliminare eventuali altri server dei nomi indesiderati dall'elenco e come aggiungere i server dei nomi corretti se non sono presenti nell'elenco.

  • Quando è stata completata la procedura descritta in questa sezione, i server dei nomi solo dovrebbero essere elencati sono questi quattro:

ns1.bdm.microsoftonline.com

ns2.bdm.microsoftonline.com

ns3.bdm.microsoftonline.com

ns4.bdm.microsoftonline.com

  1. Per iniziare, passare alla propria pagina dei domini su Google Domains usando questo collegamento. Verrà richiesto di accedere. Per eseguire questa operazione:

    1. Scegliere Accedi.

    2. Immettere le credenziali di accesso e poi scegliere di nuovo Sign In.

  2. Nella pagina Domains, nella sezione Domain, scegliere Configure DNS per il dominio da modificare.

  3. Nella pagina Domains, nella sezione Name servers, selezionare Use custom name servers.

    Google-Domains-BP-Redelegate-1-1

  4. A seconda che siano o meno già presenti server dei nomi nella pagina visualizzata, continuare con una delle due procedure seguenti:

Se NON sono già elencati server dei nomi

  1. Aggiungere il primo server dei nomi.

    Nella sezione server dei nomi nella casella Nome SERVER digitare o copiare e incollare il primo valore della tabella seguente.

    Primo server dei nomi

    ns1.bdm.microsoftonline.com

    Secondo server dei nomi

    ns2.bdm.microsoftonline.com

    Terzo server dei nomi

    ns3.bdm.microsoftonline.com

    Quarto server dei nomi

    ns4.bdm.microsoftonline.com

    Google-Domains-BP-Redelegate-1-2

  2. Scegliere il controllo + (aggiungi) per creare una riga vuota.

    Google-Domains-BP-Redelegate-1-3

  3. Aggiungere gli altri tre record dei server dei nomi.

    Nella sezione Use custom name servers creare un record usando i valori della riga successiva della tabella e quindi scegliere + (aggiungi) per aggiungere un'altra riga.

    Ripetere questa procedura fino a creare tutti e quattro i record dei server dei nomi.

  4. Scegliere Save.

    Google-Domains-BP-Redelegate-1-5

Nota: L'aggiornamento dei record dei server dei nomi nel sistema DNS di Internet può richiedere fino a diverse ore. Al termine, la posta elettronica e altri servizi di Office 365 verranno tutti impostati per funzionare con il dominio.

Se SONO già elencati server dei nomi

  1. Se sono elencati altri server dei nomi, scegliere Edit.

    Attenzione: Seguire questa procedura solo se si dispone di server dei nomi esistente diversa da quella di quattro server dei nomi corretti. (Ovvero, eliminare eventuali corrente server dei nomi che fanno non denominato NS1, ns2.bdm.microsoftonline.com, ns3.bdm.microsoftonline.com o ns4.bdm.microsoftonline.com.)

    Google-Domains-BP-Redelegate-1-6-1

  2. Eliminare ciascun valore selezionandolo e premendo CANC.

    Google-Domains-BP-Redelegate-1-6-2

  3. Sempre nella sezione Name servers, nelle righe NAME SERVER digitare oppure copiare e incollare il valore dalla tabella seguente.

    Primo server dei nomi

    ns1.bdm.microsoftonline.com

    Secondo server dei nomi

    ns2.bdm.microsoftonline.com

    Terzo server dei nomi

    ns3.bdm.microsoftonline.com

    Quarto server dei nomi

    ns4.bdm.microsoftonline.com

    Google-Domains-BP-Redelegate-1-7

  4. Scegliere il controllo + (aggiungi) per creare una riga vuota.

    Google-Domains-BP-Redelegate-1-8

  5. Aggiungere gli altri due record dei server dei nomi.

    Nella sezione Use custom name servers creare un record usando i valori della riga successiva della tabella e quindi scegliere + (aggiungi) per aggiungere un'altra riga.

    Ripetere questa procedura fino a creare tutti e quattro i record dei server dei nomi.

  6. Scegliere Save.

    Google-Domains-BP-Redelegate-1-5

Nota: L'aggiornamento dei record dei server dei nomi nel sistema DNS di Internet può richiedere fino a diverse ore. Al termine, la posta elettronica e altri servizi di Office 365 verranno tutti impostati per funzionare con il dominio.

Serve ulteriore assistenza?

Ottenere assistenza dai forum della community di Office 365 Amministratori: Accedere e creare una richiesta di servizio Amministratori: Contattare il supporto
Amplia le tue competenze su Office
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×