Modifica della durata di un'attività

Abbonamento a Office 365, Project Professional 2019, Project Professional 2016, Office 2013, Office 2010

Nota: Riteniamo importante fornire il contenuto della Guida più recente non appena possibile, nella lingua dell'utente. Questa pagina è stata tradotta automaticamente e potrebbe contenere errori di grammatica o imprecisioni. L'intento è quello di rendere fruibile il contenuto. Nella parte inferiore della pagina è possibile indicare se le informazioni sono risultate utili. Questo è l'articolo in lingua inglese per riferimento.

È possibile modificare la durata di un'attività in qualsiasi momento per riflettere la quantità di tempo effettiva necessaria.

  1. Scegliere Visualizza > diagramma di Gantt.

  2. Nella colonna durata per l'attività digitare la durata in minuti (m), ore (h), giorni (d), settimane (w) o mesi (mo).

  3. Se la nuova durata è una stima, digitare un punto interrogativo (?) dopo di essa.

  4. Premere INVIO.

La modifica della durata usando le colonne Inizio e Fine richiede cautela, soprattutto per attività collegate o attività programmate automaticamente. Le modifiche, infatti, potrebbero entrare in conflitto con le dipendenze o i vincoli delle attività di cui Project tiene traccia e creare scompiglio in una programmazione altrimenti ben progettata.

Altre informazioni contenute nell'articolo

Modifica della durata di un'attività di riepilogo

Uso di durate stimate

Ulteriori informazioni sulla durata delle attività

Dipendenze durata

Modifica della durata di un'attività di riepilogo

È possibile modificare la durata di un attività di riepilogo nello stesso modo in cui si modifica un'attività normale. Ma attenzione: la modifica della durata dell'attività di riepilogo non cambia necessariamente la durata delle sottoattività.

Nel diagramma di Gantt una barra attività di riepilogo mostra sempre la durata dell'attività di riepilogo (linea nera) e la durata complessiva delle relative sottoattività (barra blu), come nell'immagine seguente. La differenza tra le due è visibile a colpo d'occhio.

Immagine di un'attività di riepilogo più lunga delle relative sottoattività

Uso di durate stimate

Se il punto interrogativo scompare quando si tenta di aggiungere una durata stimata di un'attività, è probabile che le durate stimate non siano attivate per il progetto. Per attivarle:

  1. Scegliere file > Opzioni.

  2. Nella finestra di dialogo Opzioni progetto scegliere pianificazione.

  3. Scorrere verso il basso fino all'area Opzioni di programmazione per il progetto.

  4. Selezionare la casella di controllo Contrassegna attività programmate con durata stimata.

    Finestra di dialogo Opzioni, scheda Programmazione, opzioni di programmazione per l'area di progetto

Ulteriori informazioni sulla durata delle attività

Queste istruzioni sono specifiche per Microsoft Project 2007.

Immettere o modificare la durata delle attività

  1. Se l'attività in cui si immette la durata non è attualmente elencata nel piano del progetto, aggiungere l'attività all'elenco attività. Se si immette o si modifica la durata di un'attività esistente, ignorare questo passaggio.

    Come si aggiunge una nuova attività?

    1. Scegliere Visualizza > diagramma di Gantt.

    2. Nel campo Nome attività digitare un nome di attività in fondo all'elenco attività.

      È possibile inserire un'attività tra le attività esistenti selezionando la riga sotto la quale si vuole visualizzare una nuova attività. Nel menu Inserisci scegliere nuova attività e quindi digitare il nome dell'attività nella riga inserita. Gli ID attività vengono rinumerati automaticamente dopo l'inserimento di un'attività.

  2. Nella colonna durata per l'attività digitare la durata desiderata.

    È possibile immettere le durate in minuti (m), ore (h), giorni (d), settimane (w) o mesi (mo).

  3. Se la nuova durata è una stima, digitare un punto interrogativo.

  4. Premere INVIO.

Suggerimenti: 

  • Per modificare il valore predefinito di un giorno, scegliere Opzioni > programmazione dal menu strumenti. Deselezionare la casella di controllo nuove attività con durata stimata.

  • Per esprimere le durate delle nuove attività in unità diverse da giorni, scegliere Opzioni > pianificazione dal menu strumenti. Nella casella durata immessa selezionare un'unità di durata.

Note: 

  • Quando si modifica la durata di un'attività per soddisfare una specifica destinazione, assicurarsi che la modifica rifletta ancora i requisiti temporali realistici per l'attività. Assicurati di controllare e regolare anche la quantità di lavoro corrispondente assegnata, se necessario.

  • Alcuni progetti potrebbero non usare le durate stimate. Se il progetto non usa durata stimata e si digita un punto interrogativo nella colonna durata di un'attività, il valore non viene considerato una stima. Per consentire le stime nel progetto, scegliere strumenti > Opzioni > pianificazione. Selezionare la casella di controllo Mostra le attività con durata stimata.

  • Se si sta modificando una durata e la nuova durata usa un'unità diversa dalla durata esistente, è necessario eseguire prima di tutto il calcolo separatamente e quindi immettere il nuovo valore. Non è disponibile una conversione automatica. Ad esempio, se la durata corrente di un'attività è 1 giorno e si vuole modificare la durata per riflettere le ore anziché i giorni, è prima di tutto necessario calcolare il numero di ore lavorative in un giorno e quindi immettere il nuovo valore in ore.

  • Le attività di riepilogo (talvolta denominate "attività con amache") non possono essere modificate direttamente. Per modificare un'attività di riepilogo, modificare le sottoattività che costituiscono l'attività di riepilogo.

Aumentare l'accuratezza delle stime

Per aumentare l'accuratezza delle stime per la durata dell'attività, è possibile usare la propria esperienza passata e le esperienze passate di altri utenti che hanno eseguito operazioni simili nei progetti precedenti. Porre domande come:

  • Per quanto tempo è stata eseguita l'attività?

  • Quali sono state le sfide che si incontrano?

  • Cosa si può fare in modo diverso se si dovesse ripetere l'operazione?

Notare le differenze tra la nuova attività e le attività simili eseguite in passato e tenere conto di queste differenze quando si stima la durata di un'attività.

Includere le considerazioni seguenti quando si stimano le durate delle attività:

  • Le durate possono dipendere dall'esperienza della risorsa che esegue l'attività. UNA risorsa di grande esperienza può talvolta completare determinate attività in modo più rapido rispetto a una risorsa meno esperta.

  • Le stime devono essere rivisitate all'avvio del lavoro. Per altre informazioni, vedere le attività in quel punto.

È anche possibile derivare le stime confrontando le durate ottimistiche, pessimistiche e attese. Questa operazione viene talvolta definita Analisi PERT.

Dipendenze durata

Tra la durata di un'attività e le relative date di inizio e fine sono presenti le due dipendenze seguenti:

  • LA durata di un'attività cambia quando si modificano le date di inizio e di fine.

  • Le date di inizio e di fine di un'attività cambiano quando si regola la durata.

Se si immettono le date di inizio e di fine di un'attività anziché una durata, Project calcola la durata in base al tempo di lavoro compreso tra tali date. Se in seguito si modifica la data di inizio o di fine (ma non si modifica la durata), la durata viene ricalcolata.

Allo stesso modo, se immetti la durata di un'attività, il progetto viene calcolato quando l'attività deve iniziare e finire in base alla data di inizio del progetto e alla durata, oltre a qualsiasi ora non lavorativa, ad esempio i fine settimana. Se in seguito si modifica la durata dell'attività, Project ricalcola le date in cui corrisponde alla durata.

Esempi

  • Se si immette una data di inizio del 1 ° maggio e una data di fine del 4 maggio, Project calcola la durata di tre giorni. Se si modifica la data di fine in 5 maggio, la durata viene ricalcolata in quattro giorni. Ma se si modifica la data di fine a 8 maggio invece di modificare la durata, Project ricalcola la data di inizio al 4 maggio, mantenendo la costante di durata a quattro giorni perché gli ultimi due campi modificati sono stati per la data di fine e la durata.

    Se è necessario immettere le date di inizio e di fine e se si vuole che la durata rimanga costante, verificare che le nuove date di inizio e fine rappresentino lo stesso numero di giorni lavorativi delle date precedenti. La durata rimarrà uguale a quella precedente.

  • Se si immette una durata di tre giorni e la data di inizio del progetto è il 1 marzo, Project calcola la data di inizio dell'attività come 1 marzo e la data di fine del 3 marzo (a meno che non si verifichino rientri in un fine settimana o in un altro periodo non lavorativo). Se si modifica la durata in quattro giorni, la data di fine viene ricalcolata in 4 marzo.

    Se si desidera immettere date di inizio e fine specifiche per un'attività, immettere le date di inizio e fine dell'attività e Project ricalcola la durata. Tenere presente che l'immissione delle date di inizio e di fine imposta un vincolo di data per l'attività, che limita la flessibilità della pianificazione. Se si immette una data di inizio e quindi si immette una data di fine, viene impostato un vincolo fine non prima del (FNET). Oppure, se si immette una data di fine e quindi si immette una data di inizio, viene impostato un vincolo inizio non prima del (SNET). Se si vuole che un'attività venga avviata o terminata in una determinata data, ma si vuole mantenere la flessibilità della programmazione durante l'avviso se un'attività non viene avviata o terminata in tempo, è possibile immettere una data di scadenza per l'attività. Le scadenze non vincolano le attività né influenzano i vincoli. Man mano che la programmazione viene aggiornata, viene visualizzato un indicatore se un'attività viene spinta oltre la scadenza.

Amplia le tue competenze su Office
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×