Istruzioni per la denominazione di campi, controlli e oggetti

Istruzioni per la denominazione di campi, controlli e oggetti

Nota:  Riteniamo importante fornire il contenuto della Guida più recente non appena possibile, nella lingua dell'utente. Questa pagina è stata tradotta automaticamente e potrebbe contenere errori di grammatica o imprecisioni. L'intento è quello di rendere fruibile il contenuto. Nella parte inferiore della pagina è possibile indicare se le informazioni sono risultate utili. Questo è l' articolo in lingua inglese per riferimento.

Nota: La funzionalità illustrata in questo articolo non si applica a "App web di Access" e "I database di Access web". Per ulteriori informazioni sull'uso di App web di Access, vedere creare un'App Access

Nomi dei campi, controlli e oggetti in database desktop di Microsoft Access:

  • Possono contenere fino a 64 caratteri.

  • Possono contenere qualsiasi combinazione di lettere, numeri, spazi e caratteri speciali, a eccezione del punto (.), del punto esclamativo (!), dell'accento grave (`) e delle parentesi quadre ([ ]).

  • Non possono avere spazi iniziali.

  • Non possono contenere caratteri di controllo, cioè valori ASCII da 0 a 31.

  • Non possono contenere virgolette doppie (") nei nomi di tabelle, viste o stored procedure di un progetto di Microsoft Access.

Sebbene sia possibile includere spazi nel campo, controllo e i nomi degli oggetti, maggior parte degli esempi nella documentazione di Microsoft Access visualizzare i campi e controllare i nomi senza spazi, poiché gli spazi nei nomi possono generare conflitti in Microsoft Visual Basic, Applications Edition in alcune condizioni.

Quando si assegna un nome a un campo, un controllo o un oggetto, è consigliabile assicurarsi che il nome non duplichi quello di una proprietà di un altro elemento utilizzato, in quanto potrebbe produrre risultati imprevisti. Se si fa riferimento ad esempio al valore di un campo Nome elemento in una tabella InfoSulNome utilizzando la sintassi InfoSulNome.NomeElemento, viene visualizzato il valore della proprietà Nome della tabella e non il valore del campo Nome.

Per evitare risultati inaspettati, utilizzare sempre l'operatore punto esclamativo ! al posto dell'operatore punto . per fare riferimento al valore di un campo, di un controllo o di un oggetto. L'identificatore seguente ad esempio fa riferimento in modo esplicito al valore del campo Nome elemento, non alla proprietà Nome:

[InfoSulNome]![NomeElemento]

Amplia le tue competenze su Office
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×