Inserire, creare o eliminare un campo per la memorizzazione di dati di tipo Testo

Nota: Riteniamo importante fornire il contenuto della Guida più recente non appena possibile, nella lingua dell'utente. Questa pagina è stata tradotta automaticamente e potrebbe contenere errori di grammatica o imprecisioni. L'intento è quello di rendere fruibile il contenuto. Nella parte inferiore della pagina è possibile indicare se le informazioni sono risultate utili. Questo è l'articolo in lingua inglese per riferimento.

Un campo di tipo Testo viene aggiunto a una tabella quando è necessario memorizzare un numero ridotto di dati di testo, quali nomi, indirizzi e numeri di telefono. In questo articolo viene spiegato come utilizzare Microsoft Office Access 2007 per aggiungere ed eliminare un campo di tipo Testo in tabelle di database nuove ed esistenti.

Contenuto dell'articolo

Informazioni sui campi di tipo Testo

Aggiungere un campo di tipo Testo in visualizzazione Foglio dati

Aggiungere un campo di tipo Testo in visualizzazione Struttura

Eliminare un campo di tipo Testo

Riferimenti per le proprietà dei campi di tipo Testo

Informazioni sui campi di tipo Testo

Se non si ha familiarità con Office Access 2007, tenere presente che i dati in un database vengono memorizzati in una o più tabelle. È possibile visualizzare le informazioni in un foglio dati, ovvero in una griglia il cui aspetto è simile a quello di un foglio di lavoro di Microsoft Office Excel 2007 oppure in una maschera per l'immissione di dati o in un report. In ogni caso, tutti i dati del database vengono memorizzati in una o più tabelle. Ogni tabella è a sua volta composta da un set di campi (colonne) e ogni campo viene impostato per accettare un tipo di dati specifico. Un campo viene ad esempio impostato sul tipo di dati Data/ora quando è necessario memorizzare date e ore e viene invece impostato sul tipo di dati Testo quando è necessario memorizzare dati di testo, quali nomi, indirizzi o numeri di telefono. Se è necessario memorizzare maggiori quantità di testo con un numero di caratteri maggiore di 256, impostare il campo sul tipo di dati Memo.

Specifiche dei campi di tipo Testo

Nei campi di tipo Testo disponibili in Office Access 2007 è possibile memorizzare fino a 256 caratteri alfanumerici. È possibile visualizzare tutti i 256 caratteri nel campo della tabella e in un controllo di una maschera o di un report. Diversamente dai campi di tipo Memo, non è possibile applicare la formattazione RTF ai dati di un campo di tipo Testo. È tuttavia possibile applicare formati di visualizzazione personalizzati ed è inoltre possibile applicare maschere di input per il controllo della modalità di immissione dei dati.

Per ulteriori informazioni sulla formattazione di dati di tipo Testo, vedere l'articolo Formattare i dati in righe e colonne. Per ulteriori informazioni sulle maschere di input, vedere l'articolo Creare una maschera di input per immettere valori di campo o di controllo in un formato specifico.

Metodi per la creazione di un campo di tipo Testo

In Office Access 2007 sono disponibili numerosi modi per aggiungere un campo di tipo Testo a una tabella nuova o esistente:

  • Visualizzazione Foglio dati    È possibile aggiungere un campo di tipo Testo a una tabella nuova o esistente in visualizzazione Foglio dati aggiungendo un nuovo campo e quindi digitando testo in una riga vuota all'interno del campo oppure incollando fino a 256 caratteri di testo in una riga vuota. È inoltre possibile selezionare il tipo di dati da un elenco a discesa e impostare le proprietà, ad esempio Obbligatorio, che impone all'utente di immettere una data nel campo, e Univoco, che impone all'utente di immettere un valore non duplicato nel campo.

  • Visualizzazione Struttura    È possibile utilizzare la visualizzazione Struttura per aggiungere un campo di tipo Testo e per impostare le proprietà di campo che non è possibile impostare in visualizzazione Foglio dati. Queste proprietà includono le maschere di input e un valore predefinito per il campo. Per ulteriori informazioni sulle proprietà di campo che è possibile impostare in visualizzazione Struttura, vedere Riferimenti per le proprietà dei campi di tipo Testo alla fine di questo articolo.

Inizio pagina

Aggiungere un campo di tipo Testo in visualizzazione Foglio dati

In questa sezione viene descritto come aggiungere un campo di tipo Testo a una tabella nuova o esistente in visualizzazione Foglio dati. Se non si ha familiarità con Access, tenere presente che un foglio dati è una griglia il cui aspetto è simile a quello di un foglio di lavoro di Office Excel 2007.

Aggiungere un campo di tipo Testo a una tabella esistente

  1. Fare clic sul pulsante Microsoft Office Icona del pulsante Office e quindi scegliere Apri.

  2. Nella finestra di dialogo Apri selezionare il database e aprirlo.

  3. Nel riquadro di spostamento fare doppio clic sulla tabella che si desidera modificare.

    La tabella verrà aperta in visualizzazione Foglio dati.

  4. Se necessario, scorrere in senso orizzontale fino a primo campo vuoto. Per impostazione predefinita, verrà visualizzato Aggiungi nuovo campo nella riga di intestazione di tutti i nuovi campi.

  5. Fare doppio clic sulla riga di intestazione e quindi digitare un nome per il nuovo campo.

  6. Selezionare la prima riga vuota sotto l'intestazione e quindi digitare un blocco di testo o una combinazione di testo e numeri. È possibile immettere un massimo di 256 caratteri. Per il campo in cui viene immesso il testo o una combinazione di testo e numeri verrà impostato automaticamente il tipo di dati Testo e sarà possibile immettere fino a 256 caratteri. Se vengono immessi più di 256 caratteri, il campo verrà impostato automaticamente sul tipo di dati Memo.

    In alternativa

    Incollare fino a 256 caratteri di dati di tipo Testo nella prima riga.

  7. Salvare le modifiche apportate.

Aggiungere un campo di tipo Testo a una nuova tabella

  1. Fare clic sul pulsante Microsoft Office Icona del pulsante Office e quindi scegliere Apri.

  2. Nella finestra di dialogo Apri selezionare il database e aprirlo.

  3. Nel gruppo Tabelle della scheda Crea fare clic su Tabella.

    La nuova tabella verrà aperta in visualizzazione Foglio dati. Nella figura viene illustrata una nuova tabella:

    Nuova tabella vuota in un nuovo database

  4. Fare clic su Salva Icona del pulsante e nella finestra di dialogo Salva con nome immettere il nome da assegnare alla nuova tabella.

  5. Fare doppio clic sulla riga di intestazione per il primo campo della tabella, ovvero quello contrassegnato con Aggiungi nuovo campo e quindi digitare un nome per il campo.

  6. Selezionare la prima riga vuota sotto l'intestazione e quindi digitare un blocco di testo o una combinazione di testo e numeri. È possibile immettere un massimo di 256 caratteri. Per il campo in cui viene immesso il testo o una combinazione di testo e numeri verrà impostato automaticamente il tipo di dati Testo e sarà possibile immettere fino a 256 caratteri. Se vengono immessi più di 256 caratteri, il campo verrà impostato automaticamente sul tipo di dati Memo.

    In alternativa

    Incollare fino a 256 caratteri di dati di tipo Testo nella prima riga.

    -oppure-

    Nel gruppo Tipo di dati e formattazione della scheda Foglio dati selezionare Testo dall'elenco Tipo di dati.

Inizio pagina

Aggiungere un campo di tipo Testo in visualizzazione Struttura

È possibile utilizzare la visualizzazione Struttura per aggiungere un campo di tipo Testo a una tabella nuova o esistente e quindi per impostare o modificare le proprietà di campo che non è possibile impostare o modificare in visualizzazione Foglio dati. È ad esempio possibile specificare una maschera di input o un valore predefinito. In questa sezione viene illustrata la procedura che consente di aggiungere un campo di tipo Testo e impostare le proprietà per il campo.

Aggiungere un campo di tipo Testo a una tabella esistente

  1. Fare clic sul pulsante Microsoft Office Icona del pulsante Office e quindi scegliere Apri.

  2. Nella finestra di dialogo Apri selezionare il database e aprirlo.

  3. Nel riquadro di spostamento fare clic con il pulsante destro del mouse sulla tabella che si desidera modificare e quindi scegliere Visualizzazione Struttura.

  4. Nella colonna Nome campo selezionare la prima riga vuota e quindi digitare un nome per il campo.

  5. Selezionare la cella adiacente nella colonna Tipo dati e quindi selezionare Testo nell'elenco.

  6. Salvare le modifiche apportate.

Aggiungere un campo di tipo Testo a una nuova tabella

  1. Fare clic sul pulsante Microsoft Office Icona del pulsante Office e quindi scegliere Apri.

  2. Nella finestra di dialogo Apri selezionare il database e aprirlo.

  3. Nel gruppo Tabelle della scheda Crea fare clic su Tabella.

  4. Fare clic su Salva Icona del pulsante e nella finestra di dialogo Salva con nome immettere il nome da assegnare alla nuova tabella.

  5. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla scheda documento per la nuova tabella e quindi scegliere Visualizzazione Struttura.

  6. Nella colonna Nome campo selezionare la prima riga vuota e quindi digitare un nome per il campo.

  7. Selezionare la cella adiacente nella colonna Tipo dati e quindi selezionare Testo nell'elenco.

  8. Salvare le modifiche apportate. Se si desidera impostare le proprietà di campo, lasciare aperta la tabella in visualizzazione Struttura ed eseguire la procedura successiva.

Impostare o modificare le proprietà di campo

  1. Nella scheda Generale della sezione inferiore di Progettazione tabella, in Proprietà campo individuare la proprietà che si desidera modificare.

  2. Selezionare il campo accanto al nome della proprietà. A seconda della proprietà, è possibile immettere dati, ad esempio il testo predefinito o una maschera di input, avviare il Generatore di espressioni facendo clic sul pulsante Pulsante del generatore oppure selezionare un'opzione dall'elenco.

    Per informazioni sull'utilizzo delle proprietà di campo, selezionare la proprietà e premere F1.

Inizio pagina

Eliminare un campo di tipo Testo

Per eliminare un campo da una tabella, è possibile utilizzare la visualizzazione Foglio dati o la visualizzazione Struttura. Quando si elimina un campo di tipo Testo che contiene dati, i dati vengono definitivamente persi, ovvero non è possibile annullare l'eliminazione. È pertanto consigliabile eseguire il backup del database prima di eliminare qualsiasi campo della tabella o altri componenti del database.

Eliminare un campo di tipo Testo in visualizzazione Foglio dati

  1. Fare clic sul pulsante Microsoft Office Icona del pulsante Office e quindi scegliere Apri.

  2. Nella finestra di dialogo Apri selezionare il database e aprirlo.

  3. Nel riquadro di spostamento fare doppio clic sulla tabella che si desidera modificare.

    La tabella verrà aperta in visualizzazione Foglio dati.

  4. Individuare il campo di tipo Testo, fare clic con il pulsante destro del mouse sulla riga di intestazione, ovvero sul nome, e quindi scegliere Elimina colonna.

Eliminare un campo di tipo Testo in visualizzazione Struttura

  1. Fare clic sul pulsante Microsoft Office Icona del pulsante Office e quindi scegliere Apri.

  2. Nella finestra di dialogo Apri selezionare il database e aprirlo.

  3. Nel riquadro di spostamento fare clic con il pulsante destro del mouse sulla tabella che si desidera modificare e quindi scegliere Visualizzazione Struttura.

    La tabella verrà aperta in visualizzazione Struttura.

  4. Fare clic sul selettore di riga (il quadrato vuoto) posto accanto al campo di tipo Testo e quindi premere CANC.

    In alternativa

    Fare clic con il pulsante destro del mouse sul selettore di riga e quindi scegliere Elimina righe.

  5. Fare clic su per confermare l'eliminazione.

Inizio pagina

Riferimenti per le proprietà dei campi di tipo Testo

Quando si utilizza la visualizzazione Struttura per aggiungere un campo di tipo Testo a una tabella, è possibile impostare e modificare numerose proprietà per il campo. In questa tabella vengono elencate e descritte le proprietà dei campi di tipo Numerico e vengono illustrati gli effetti dell'impostazione o della modifica di ogni proprietà.

Proprietà

Utilizzo

Dimensione campo

Controlla la dimensione dei campi di tipo Testo. I valori validi sono compresi tra 0 e 255. Se questa proprietà viene lasciata vuota, il campo accetterà fino a 256 caratteri.

Formato

Consente di immettere caratteri di formattazione personalizzati per definire un formato di visualizzazione. I formati definiti in questo modo vengono visualizzati nei fogli dati, nelle maschere e nei report.

Per ulteriori informazioni sui formati personalizzati, vedere l'articolo Formattare i dati in righe e colonne.

Maschera di input

Una maschera di input viene definita quando è necessario controllare la modalità di immissione dei dati nel campo.

Per ulteriori informazioni sull'utilizzo di maschere di input, vedere l'articolo Creare una maschera di input per immettere valori di campo o di controllo in un formato specifico.

Didascalia

Consente di specificare il nome del campo di tipo Testo. Questa proprietà accetta fino a 2.048 caratteri. Se non viene specificata una didascalia, verrà applicato il nome di campo predefinito.

Valore predefinito

Consente di specificare il valore che viene visualizzato in un campo quando si crea un nuovo record. In una tabella di indirizzi è ad esempio possibile impostare il valore predefinito per il campo Città su una determinata città. Quando gli utenti aggiungono un record alla tabella, essi hanno la possibilità di accettare tale valore o di immettere il nome di una città diversa. La lunghezza massima è di 255 caratteri.

Regola di convalida

Consente di specificare i requisiti per i dati immessi in un intero record, in un singolo campo o in un controllo. Se un utente immette dati che violano la regola, sarà possibile utilizzare la proprietà Regola di convalida per specificare il messaggio di errore da restituire. La lunghezza massima è di 2.048 caratteri.

Per ulteriori informazioni sulla creazione delle regole di convalida, vedere Creare una regola di convalida per convalidare i dati in un campo.

Testo di convalida

Consente di specificare il messaggio di errore che viene visualizzato quando l'utente viola una regola di convalida. La lunghezza massima è di 255 caratteri.

Per ulteriori informazioni sulla creazione delle regole di convalida, vedere Creare una regola di convalida per convalidare i dati in un campo.

Richiesto

Quando questa proprietà è impostata su , è necessario immettere un valore nel campo o negli eventuali controlli associati al campo. Il valore non può essere Null.

Consenti lunghezza zero

Quando questa proprietà è impostata su , è possibile immettere stringhe di lunghezza zero in un campo. Una stringa di lunghezza zero non contiene caratteri. Utilizzarla per indicare che non esiste alcun valore per un campo. Immettere una stringa di lunghezza zero digitando due virgolette doppie senza spazi ("").

Indicizzato

Un indice viene utilizzato per velocizzare le query e le operazioni di ordinamento e raggruppamento eseguite su grandi quantità di dati. È inoltre possibile utilizzare gli indici per impedire agli utenti di immettere valori duplicati. Opzioni:

  • No     L'indicizzazione viene disattivata (impostazione predefinita).

  • Sì (con duplicati)     Il campo viene indicizzato e sono consentiti valori duplicati. È ad esempio possibile che esistano nomi e cognomi duplicati.

  • Sì (senza duplicati)     Il campo viene indicizzato ma non sono consentiti valori duplicati.

Compressione Unicode

In Access viene utilizzato il formato Unicode per rappresentare i dati in campi di tipo Testo, Memo e Collegamento ipertestuale. Poiché il formato Unicode utilizza 2 byte per carattere anziché 1, per la memorizzazione viene utilizzata una maggiore quantità di spazio.

Per compensare questo effetto e garantire prestazioni ottimali, Il valore di questa proprietà viene impostato automaticamente su per i campi di tipo Testo, Memo e Collegamento ipertestuale. Quando questa proprietà è impostata su , tutti i caratteri il cui primo byte è 0 vengono compressi in fase di memorizzazione e decompressi in fase di recupero.

Modalità IME

Consente di specificare un IME (Input Method Editor), un strumento per l'utilizzo delle versioni in lingua inglese di Access con file creati nella versione giapponese o coreana di Access. Il valore predefinito è Nessun controllo. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo di questa proprietà, premere F1.

Modalità frase IME

Consente di specificare il tipo di dati che è possibile immettere utilizzando un IME (Input Method Editor). Per ulteriori informazioni sull'utilizzo di questa proprietà, premere F1.

Smart tag

È possibile specificare uno o più smart tag per il campo o per gli eventuali controlli associati al campo. Gli smart tag sono componenti che riconoscono il tipo di dati di un campo e che consentono di intraprendere azioni in base a tale tipo di dati. Ad esempio, in un campo Indirizzo di posta elettronica uno smart tag consente di creare un nuovo messaggio di posta elettronica o di aggiungere l'indirizzo a un elenco di contatti.

Fare clic su Pulsante del generatore per visualizzare l'elenco degli smart tag disponibili.

Allineamento testo

Specifica l'allineamento dei dati in un campo di tipo Data/ora. Impostazioni disponibili:

  • Standard     Il testo viene allineato a sinistra.

  • A sinistra     Il testo viene allineato a sinistra.

  • Centrato     Il testo viene centrato.

  • A destra     Il testo viene allineato a sinistra.

  • Ripartito     Giustifica testo, date e numeri in modo uniforme rispetto a entrambi i lati del campo o della casella di testo.

Inizio pagina

Amplia le tue competenze su Office
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×