Informazioni sulle regole di query

Nota: Riteniamo importante fornire il contenuto della Guida più recente non appena possibile, nella lingua dell'utente. Questa pagina è stata tradotta automaticamente e potrebbe contenere errori di grammatica o imprecisioni. L'intento è quello di rendere fruibile il contenuto. Nella parte inferiore della pagina è possibile indicare se le informazioni sono risultate utili. Questo è l'articolo in lingua inglese per riferimento.

Senza codice personalizzato, è possibile creare regole di query per fare in modo che le risposte alle ricerche corrispondano maggiormente alle aspettative degli utenti. In una regola di query si specificano le condizioni e azioni correlate. Quando una query soddisfa tali condizioni, il sistema di ricerca esegue azioni necessarie per migliorare la rilevanza dei risultati della ricerca.

Ad esempio, una condizione potrebbe prevedere che una parola nella query di un utente corrisponda a un termine in un set di termini di SharePoint oppure che la query venga eseguita di frequente nel contesto di un particolare verticale di ricerca nel sistema di ricerca, ad esempio la ricerca di video.

Una regola di query può specificare questi tre tipi di azioni:

  • Aggiungere risultati alzati di livello (chiamati in precedenza "elementi di maggiore rilevanza"), visualizzati sopra i risultati classificati. Per la query "permesso per malattia", ad esempio, una regola di query potrebbe specificare un risultato alzato di livello specifico, ad esempio il link a un sito con informazioni sul regolamento della società riguardo ai permessi.

  • Aggiungere uno o più gruppi di risultati, chiamati blocchi di risultatiUn blocco di risultati contiene un piccolo sottoinsieme di risultati correlati a una query in un modo particolare. Come con i risultati normali, si può promuovere un blocco di risultati o classificarlo insieme agli altri risultati della ricerca. Ad esempio, per una query contenente il testo "rapporto vendite Fabrikam", una regola di query potrebbe usare un dizionario tassonomico per riconoscere "Fabrikam" come un cliente e mostrare quindi un blocco di risultati con risultati pertinenti relativi a Fabrikam dal sistema CRM.

  • Modificare la classificazione dei risultati. Per una query che contiene il testo "download casella degli strumenti", ad esempio, una regola di query potrebbe riconoscere la parola "download" come termine di azione e innalzare di livello i risultati della ricerca che puntano a un determinato sito di download nella rete Intranet.

Per altre informazioni, vedere:

Inizio pagina

Amplia le tue competenze su Office
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×