Gestione dei rischi in Centro connessioni di Office 365 sicurezza e conformità

Nota:  Riteniamo importante fornire il contenuto della Guida più recente non appena possibile, nella lingua dell'utente. Questa pagina è stata tradotta automaticamente e potrebbe contenere errori di grammatica o imprecisioni. L'intento è quello di rendere fruibile il contenuto. Nella parte inferiore della pagina è possibile indicare se le informazioni sono risultate utili. Questo è l' articolo in lingua inglese per riferimento.

Usare Gestione delle minacce per controllare e gestire l'accesso dei dispositivi mobili ai dati dell'organizzazione, proteggere l'organizzazione dalla perdita di dati e proteggere i messaggi in arrivo e in uscita da software dannoso e posta indesiderata. Gestione delle minacce può essere usato anche per proteggere la reputazione del dominio e determinare se i mittenti stanno effettuando lo spoofing degli account dal dominio.

Come visualizzare e usare la Gestione delle minacce nel Centro sicurezza e conformità

In Office 365 usare il Centro sicurezza e conformità per gestire le minacce all'interno dell'organizzazione.

Per andare direttamente al Centro sicurezza e conformità:

  1. Passare a https://protection.office.com.

  2. Accedere a Office 365 usando l'account aziendale o dell'istituto di istruzione.

  3. Nel riquadro sinistro selezionare Gestione delle minacce.

    Menu Gestione delle minacce nel Centro sicurezza e conformità di Office 365

Per passare al Centro sicurezza e conformità usando l'icona di avvio delle app di Office 365:

  1. Accedere a Office 365 usando l'account aziendale o dell'istituto di istruzione.

  2. Selezionare l' icona di avvio delle app Icona di avvio delle app in Office 365 nell'angolo superiore sinistro e quindi selezionare il riquadro di sicurezza e conformità.

  3. Nel riquadro sinistro selezionare Gestione delle minacce.

Informazioni sulla Gestione delle minacce in Office 365

Queste opzioni sono disponibili in Gestione delle minacce nel Centro sicurezza e conformità.

È ancora stiamo attuare Gestione delle minacce per la sicurezza e centro conformità, pertanto non è possibile visualizzare tutti questi ancora oppure è possibile che venga visualizzato più opzioni elencate di seguito. Durante la distribuzione, alcuni di questi, ad esempio Anti-malware, Dkim e altri, continuerà a essere disponibili tramite l'Exchange Admin Center EAC ().

Strumento

Descrizione

Dashboard, rischio explorer e problemi

Dopo l'abilitazione, questi riquadri consentono di gestire Office 365 Analitica e rischio intelligence. Per ulteriori informazioni, vedere Panoramica di Business Intelligence di rischio di Office 365.

Filtro per la posta

Consente di ottimizzare e monitorare le impostazioni di filtro della posta indesiderata in Office 365, creando elenchi di indirizzi consentiti e bloccati, determinando chi sta effettuando lo spoofing del dominio e configurando e visualizzando i criteri di filtro della posta indesiderata. Per altre informazioni, vedere Protezione dalla posta indesiderata in Office 365.

È anche possibile impostare un criterio per controllare che gli utenti non inviino posta indesiderata. Ciò può verificarsi, ad esempio, se il computer di un utente è infettato da un malware programmato per inviare messaggi di posta elettronica. Per informazioni su come prevenire la posta indesiderata in uscita, vedere Configurare i criteri di posta indesiderata in uscita.

Suggerimento: In caso di problemi con la posta indesiderata, attualmente è possibile usare lo strumento di risoluzione dei problemi relativi a posta indesiderata e malware.

Antimalware

Protegge da virus e spyware in entrata e in uscita dall'organizzazione in Office 365. I virus sono programmi software dannosi che, una volta eseguiti, si replicano e modificano altri programmi e dati nel computer. I virus si diffondono nel computer in cerca di programmi da infettare e vengono anche condivisi da un computer a un altro, spesso tramite posta elettronica. Lo spyware raccoglie le informazioni personali dell'utente, come le informazioni di accesso, e le invia al suo autore. Per istruzioni su come configurare i criteri antimalware, vedere Configurare i criteri antimalware.

Suggerimento: In caso di problemi con il malware, attualmente è possibile usare lo strumento di risoluzione dei problemi relativi a posta indesiderata e malware.

DKIM

Destinato agli amministratori di Office 365 più esperti, ma disponibile per tutti i clienti di Office 365, DomainKeys Identified Mail (DKIM) assicura che altri sistemi di posta elettronica considerino attendibili i messaggi inviati da Office 365. Per fare questo, DKIM aggiunge una firma digitale univoca ai messaggi di posta elettronica inviati dall'organizzazione. I sistemi di posta elettronica che ricevono i messaggi inviati usano questa firma digitale per determinare l'autenticità della posta che ricevono.

È possibile che i dettagli del funzionamento sembrano complicati, perché il valore predefinito che ha configurato automaticamente in Office 365 dovrebbe funzionare per la maggior parte delle organizzazioni. Se non è impostata DKIM personalmente, Office 365 utilizza criteri predefiniti e chiavi creati per abilitare DKIM per il dominio. Inoltre, se si disattiva l'accesso DKIM, dopo un periodo di tempo, Office 365 attiva automaticamente il criterio predefinito Office 365 per il dominio.

Se si vuole, è possibile visualizzare questa pagina nel Centro sicurezza e conformità per controllare se le firme DKIM sono abilitate per il dominio e per verificare l'ultima volta che è stata eseguita la rotazione delle chiavi di crittografia usate da Office 365. È anche possibile eseguire la rotazione delle le chiavi manualmente.

Importante: 

  • DKIM è solo una delle tecniche di autenticazione usate da Office 365. Per la massima efficacia, DKIM viene usato insieme ad altre tecniche supportate, come SPF (Sender Policy Framework) e DMARC (Domain-based Message Authentication, Reporting, and Conformance). Insieme, queste tecnologie di autenticazione basate sul dominio proteggono dalla posta indesiderata e dai tentativi di spoofing.

  • Prima di apportare modifiche a DKIM mediante il Centro sicurezza e conformità, è opportuno familiarizzare con la tecnologia e il suo funzionamento. Per informazioni introduttive, vedere Operazioni avanzate: altri modi per filtrare la posta indesiderata in Office 365.

Allegati sicuri

Gli allegati sicuri fa parte di protezione da minacce avanzate. Quando è abilitata, allegati di posta elettronica vengono aperti in un ambiente isolato, speciale che è distinto dal Office 365 prima che vengano inviate alla posta in arrivo del destinatario. Gli allegati sicuri è progettato per rilevare allegati dannosi anche prima firme antivirus sono disponibili. Per ulteriori informazioni, vedere Gli allegati sicuri in Office 365.

Collegamenti sicuri

Collegamenti attendibili fa parte di protezione da minacce avanzate. Collegamenti attendibili impedire agli utenti di URL seguenti nel messaggio di posta elettronica o nei documenti di Office che puntano a siti web che vengono riconosciuti come dannosi. Per ulteriori informazioni, vedere Collegamenti attendibili in Office 365.

Quarantena

Configurare quarantena all'arrivo dei messaggi di posta elettronica in Office 365 in blocco dei messaggi che sono stati filtrati come posta indesiderata, phishing e malware posta può essere mantenuta per la revisione successiva. Gli utenti e amministratori possono lavorare con i messaggi in quarantena. Gli utenti possono lavorare con i propri messaggi di filtrato in quarantena. Gli amministratori possono cercare e gestione dei messaggi in quarantena per tutti gli utenti.

Rischi avanzate

Visualizzare il rapporto di stato di rischio per la protezione per visualizzare informazioni sul contenuto dannoso trovare e bloccati da Exchange Online Protection e protezione avanzata di rischio.

Amplia le tue competenze su Office
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×