Funzione SEQUENCE

Nota: Riteniamo importante fornire il contenuto della Guida più recente non appena possibile, nella lingua dell'utente. Questa pagina è stata tradotta automaticamente e potrebbe contenere errori di grammatica o imprecisioni. L'intento è quello di rendere fruibile il contenuto. Nella parte inferiore della pagina è possibile indicare se le informazioni sono risultate utili. Questo è l'articolo in lingua inglese per riferimento.

La funzione SEQUENCE consente di generare un elenco di numeri sequenziali in una matrice, ad esempio 1, 2, 3, 4.

Nell'esempio seguente, viene creata una matrice alta 4 righe e larga 5 colonne con =SEQUENCE(4,5).

Esempio di funzione SEQUENCE con una matrice 4 x 5

Nota: 24 settembre 2018: la funzione SEQUENCE è una delle funzionalità beta attualmente disponibili solo per alcuni degli abbonati a Office Insider. Continueremo a ottimizzare queste funzionalità nei prossimi mesi. Quando saranno pronte, verranno rilasciate a tutti gli abbonati a Office Insider e agli abbonati a Office 365.

=SEQUENCE(righe,[colonne],[start],[step])

Argomento

Descrizione

righe

Obbligatorio

Il numero di righe da restituire

[colonne]

Facoltativo

Il numero di colonne da restituire.

[start]

Facoltativo

Il primo numero della sequenza

[step]

Facoltativo

La quantità di incremento di ciascun valore successivo nella matrice

Note: 

  • Gli eventuali argomenti facoltativi mancanti verranno predefiniti per 1.

  • Una matrice può essere considerata come una riga di valori, una colonna di valori o una combinazione di righe e colonne di valori. Nell'esempio precedente, la matrice per la formula SEQUENCE è l'intervallo C1:G4.

  • La funzione SEQUENCE restituisce una matrice, che si espanderà se è il risultato finale di una formula. Questo significa che Excel creerà dinamicamente l'intervallo di matrici di dimensioni appropriate quando si preme INVIO. Se i dati di supporto si trovano in una tabella di Excel, la matrice sarà ridimensionata automaticamente quando si aggiungono o rimuovono i dati dall'intervallo di matrice, se si usano i riferimenti strutturati. Per ulteriori informazioni, vedere l'articolo sul Comportamento di matrice espansa.

  • Excel offre un supporto limitato per le matrici dinamiche tra due cartelle di lavoro, e questo scenario è supportato solo quando entrambe le cartelle di lavoro sono aperte. Se si chiude la cartella di lavoro di origine, qualsiasi formula di matrice dinamica collegata restituirà un errore di tipo #REF! quando viene aggiornata.

Esempio

Nota: Gli esempi di seguito sono disponibili nella cartella di lavoro disponibile per il download: Esempi di funzione SEQUENCE.

Se è necessario creare un set di dati di esempio veloce, ecco un esempio di utilizzo della funzione SEQUENCE con TESTO, DATA, ANNO, e OGGI per creare un elenco dinamico di mesi per una riga di intestazione, in cui la data di base sarà sempre l'anno corrente. La formula è: =TESTO(DATA(ANNO(OGGI()),SEQUENCE(1,6),1),"mmm").

Usare SEQUENCE con TESTO, DATA, ANNO e OGGI per creare un elenco dinamico di mesi per la riga di intestazione.

Ecco un esempio di annidamento della funzione SEQUENCE con INT e CASUALE per creare una matrice di 5 righe per 6 colonne con un set casuale di numeri interi crescenti. La formula è: =SEQUENCE(5,6,INT(CASUALE()*100),INT(CASUALE()*100)).

Esempio di funzione SEQUENCE annidata con INT e CASUALE per creare un set di dati di esempio

Inoltre, è possibile utilizzare =SEQUENCE(5,1,1001,1000) per creare l'elenco sequenziale di numeri con codice GL negli esempi.

Servono altre informazioni?

È sempre possibile rivolgersi a un esperto nella Tech Community di Excel, ottenere supporto nella community Microsoft o suggerire una nuova funzionalità o un miglioramento in Excel UserVoice.

Vedere anche

Funzione FILTRO

Funzione RANDARRAY

Funzione SINGLE

Funzione SORT

Funzione SORTBY

Funzione UNIQUE

Errori #SPILL! in Excel

Matrici dinamiche e il comportamento di matrice espansa

Amplia le tue competenze su Office
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×