Funzione Chr

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

Restituisce una stringa contenente il carattere associato specificato codice carattere.

Sintassi

Chr ( codicecar )

Il obbligatorio codicecarargomento è un valore Long che identifica un carattere.

Osservazioni

I numeri da 0 a 31 corrispondono ai codici standard e non stampabili ASCII. Chr(10) , ad esempio, restituisce un carattere di avanzamento riga. L'intervallo normale per codicecar è uguale a 0-255. Sistemi DBCS, l'intervallo effettivo per codicecar è -32768 e 65535.

Nota : La funzione ChrB viene usata con i dati byte contenuti in una stringa. Anziché un carattere, potrebbe essere uno o due byte, ChrB sempre restituisce un singolo byte. ChrW funzione restituisce una stringa contenente il carattere Unicode tranne piattaforme che non supportano Unicode il comportamento della funzione Chr .

Nota : Visual Basic, Applications Macintosh non supporta le stringhe Unicode. Di conseguenza, ChrW(n) non può restituire tutti i caratteri Unicode per n valori nell'intervallo tra 128 e 65.535 così come avviene nell'ambiente di Windows. Se, tuttavia, ChrW(n) tentativi "ipotesi migliore" per gli n valori Unicode maggiori di 127. Di conseguenza, non è necessario utilizzare ChrW in ambiente Macintosh.

Esempio

Nota : Gli esempi seguenti illustrano l'uso di questa funzione in un modulo di Visual Basic, Applications Edition (VBA). Per altre informazioni sull'uso di VBA, selezionare Riferimenti per sviluppatori nell'elenco a discesa accanto a Cerca e immettere uno o più termini nella casella di ricerca.

Questo esempio viene usata la funzione Chr per restituire il carattere associato al codice carattere specificato.

Dim MyChar
MyChar = Chr(65) ' Returns A.
MyChar = Chr(97) ' Returns a.
MyChar = Chr(62) ' Returns >.
MyChar = Chr(37) ' Returns %.

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×