Formato oggetto (Testo alternativo)

Nota:  Riteniamo importante fornire il contenuto della Guida più recente non appena possibile, nella lingua dell'utente. Questa pagina è stata tradotta automaticamente e potrebbe contenere errori di grammatica o imprecisioni. L'intento è quello di rendere fruibile il contenuto. Nella parte inferiore della pagina è possibile indicare se le informazioni sono risultate utili. Questo è l' articolo in lingua inglese per riferimento.

È possibile creare testo alternativo (testo alternativo) per le forme, immagini, grafici, tabelle, elementi grafici SmartArt o altri oggetti in un documento di Office. Testo alternativo consente a utenti con screen reader di comprendere il contenuto delle immagini. Quando si utilizza uno screen reader per visualizzare il documento o salvarlo in un formato di file, ad esempio HTML o DAISY (digitale accessibili Information System), testo alternativo visualizzato quando si sposta il puntatore del mouse su un'immagine nella maggior parte dei browser.

Nota: A meno che non si disponga di un grafico o di una tabella di particolare complessità, in genere è sufficiente immettere il testo desiderato nella casella Descrizione. Qualora si debbano descrivere contenuti complessi, è utile completare il campo Titolo, in modo che (se non lo si desidera) non sia necessario leggere l'intera descrizione.

Descrizione

In questa casella immettere una spiegazione relativa alla forma, all'immagine, al grafico, alla tabella, all'elemento grafico SmartArt o altro oggetto. Tale casella deve essere sempre completata.

Titolo

In questa casella immettere un breve riepilogo. Completare tale casella solo se è necessario specificare una spiegazione lunga o dettagliata nella casella Descrizione.

Si supponga ad esempio di disporre di una tabella in cui è riportata la popolazione delle anatre mese per mese per l'anno 2010. Nella casella Titolo si potrebbe specificare "Tabella relativa alla popolazione delle anatre nel 2010", mentre nella casella Descrizione si potrebbe immettere "Dati mensili relativi alla popolazione delle anatre nel 2010. Nel mese di marzo il numero dei germani è aumentato del 30%, interrompendo la tendenza di crescita del 5% registrata costantemente tra gennaio e giugno. In contrasto con i soliti dati sono inoltre stati registrati due mesi consecutivi di crescita pari allo 0% per i pinguini".

Amplia le tue competenze su Office
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×