Confronto tra SQL di Microsoft Access e SQL ANSI

Nota: Riteniamo importante fornire il contenuto della Guida più recente non appena possibile, nella lingua dell'utente. Questa pagina è stata tradotta automaticamente e potrebbe contenere errori di grammatica o imprecisioni. L'intento è quello di rendere fruibile il contenuto. Nella parte inferiore della pagina è possibile indicare se le informazioni sono risultate utili. Questo è l'articolo in lingua inglese per riferimento.

Il motore di database di Microsoft Access SQL è in genere compatibile con il livello 1 ANSI-89. Tuttavia, alcune caratteristiche SQL ANSI non vengono implementate in SQL di Microsoft Access. Inoltre, SQL di Microsoft Access include parole riservate e caratteristiche non supportate in ANSI SQL.

Differenze principali

  • SQL e ANSI SQL di Microsoft Access hanno ogni tipo di dati e parole riservate diverse. Con il provider OLE DB Microsoft sono disponibili altre parole riservate.

  • Regole diverse si applicano al between... E costrutto, con la sintassi seguente:

    expr1 NON Tra value1 e value2

    In SQL di Microsoft Access, value1 può essere maggiore di value2; in ANSI SQL, value1 deve essere uguale o minore di value2.

  • SQL di Microsoft Access supporta entrambi i caratteri jolly SQL ANSI e le caratteri jolly specifiche di Microsoft Access da usare con l'operatore like . L'uso dei caratteri jolly ANSI e Microsoft Access si escludono a vicenda. È necessario usare un set o l'altro e non può mescolare. I caratteri jolly SQL ANSI sono disponibili solo quando si usa il motore di database di Microsoft Access e il provider OLE DB di Microsoft Access. Se provi a usare i caratteri jolly SQL ANSI tramite Access o DAO, verranno interpretati come valori letterali.

    Carattere corrispondente

    SQL di Microsoft Access

    SQL ANSI

    Qualsiasi carattere singolo

    ?

    _ (carattere di sottolineatura)

    Zero o più caratteri

    *

    %

  • SQL di Microsoft Access è in genere meno restrittivo. Ad esempio, consente di raggruppare e ordinare le espressioni.

  • SQL di Microsoft Access supporta espressioni più potenti.

Funzionalità avanzate di SQL di Microsoft Access

SQL di Microsoft Access offre le seguenti funzionalità avanzate:

Istruzione TRANSFORM, che fornisce il supporto per le query a campi incrociati.

  • Funzioni di aggregazione SQL aggiuntive, ad esempio St e VarP.

Dichiarazione dei parametri per la definizione delle query dei parametri.

Funzionalità SQL ANSI non supportate in Microsoft Access SQL

SQL di Microsoft Access non supporta le seguenti caratteristiche SQL ANSI:

  • Riferimenti alle funzioni di aggregazione distinti. Ad esempio, SQL di Microsoft Access non consente SUM (DISTINCT ColumnName).

  • Clausola LIMIT TO nn Rows usata per limitare il numero di righe restituite da una query. Puoi usare solo clausola WHERE per limitare l'ambito di una query.

Amplia le tue competenze su Office
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×