Come creare una query

Nota:  Riteniamo importante fornire il contenuto della Guida più recente non appena possibile, nella lingua dell'utente. Questa pagina è stata tradotta automaticamente e potrebbe contenere errori di grammatica o imprecisioni. L'intento è quello di rendere fruibile il contenuto. Nella parte inferiore della pagina è possibile indicare se le informazioni sono risultate utili. Questo è l' articolo in lingua inglese per riferimento.

La web part Ricerca contenuto visualizza il contenuto in base alla ricerca. Ogni volta che un utente apre una pagina che contiene la web part Ricerca contenuto, viene inviata una query all'indice di ricerca e i risultati della ricerca vengono visualizzati automaticamente nella web part. È possibile usare una delle query predefinite disponibili in modalità rapida oppure decidere di creare una query personalizzata usando la modalità avanzata.

Per saperne di più

Creare una query rapida

Nozioni di base

Aggiungere criteri di affinamento alla query

Aggiungere altre impostazioni

Testare la query

Creare una query avanzata

Nozioni di base

Aggiungere criteri di affinamento alla query

Aggiungere altre impostazioni

Definire l'ordinamento

Testare la query

Creare una query rapida

In modalità rapida la scheda Generale contiene le opzioni basilari per creare una query. Per affinare la query, è possibile usare la scheda Affinamenti ricerca e la scheda Impostazioni e testare i risultati della ricerca per diverse versioni della query finale nella scheda Test.

Generale

Per creare una query è possibile selezionare le opzioni nella scheda Generale. Nel riquadro Anteprima risultati ricerca sulla destra vengono visualizzati automaticamente i risultati della ricerca.

  1. Nell'elenco Selezionare una query scegliere una query selezionando un'origine dei risultati. Le origini dei risultati specificano il contenuto da cui ottenere i risultati della ricerca.

  2. Nell'elenco Limita i risultati in base all'app selezionare un'opzione per limitare le origini da cui ottenere i risultati della ricerca.

  3. In Limita in base al tag è possibile scegliere di limitare i risultati al contenuto con tag con termini specifici.

  4. In Limita in base al tipo di contenuto è possibile decidere di limitare i risultati al contenuto di un particolare tipo.

  5. In Aggiungi altri filtri è possibile aggiungere altre limitazioni KQL (Keyword Query Language).

  6. Fare clic su OK per salvare le impostazioni.

Aggiungere criteri di affinamento ricerca alla query

Nella scheda Affinamenti ricerca è possibile decidere di limitare i risultati restituiti aggiungendo criteri di affinamento ricerca preselezionati alla query. È anche possibile decidere di raggruppare i risultati della ricerca in base a una proprietà gestita. Fare clic su Mostra altro per visualizzare l'opzione Raggruppa risultati.

Aggiungere altre impostazioni

Nella scheda Impostazioni è possibile selezionare altre impostazioni per la query. Si può decidere di usare le regole di query, usare la riscrittura URL, selezionare il comportamento di caricamento e definire la priorità per la query.

Testare la query

Nella scheda Test viene visualizzato il testo finale di una query in base alle opzioni selezionate nelle altre schede. È possibile testare query alternative modificando direttamente il testo della query, nonché testare opzioni di query diverse facendo clic su Mostra altro.

Nota:  Le modifiche apportate alla query nella scheda Test non vengono salvate.

Torna all'inizio

Creare una query avanzata

È possibile creare una query più avanzata usando il linguaggio KQL (Keyword Query Language). In modalità avanzata, la scheda Generale contiene elenchi per l'aggiunta di filtri in base a parole chiave e filtri di proprietà alla query. La modalità avanzata include anche una scheda Ordinamento separata.

Generale

Nella scheda Generale fare clic su passa a modalità avanzata per visualizzare gli elenchi per l'aggiunta di filtri delle parole chiave e i filtri proprietà per la query. Per ulteriori informazioni sulle parole chiave linguaggio di Query, vedere informazioni di riferimento nella sintassi della Query KQL (Keyword Language) su MSDN.

Dopo avere aggiunto i filtri, fare clic su Test query per visualizzare i risultati nel riquadro Anteprima risultati ricerca sulla destra.

Aggiungere criteri di affinamento ricerca alla query

Nella scheda Affinamenti ricerca è possibile decidere di aggiungere criteri di affinamento ricerca alla query. È anche possibile decidere di raggruppare i risultati della ricerca in base a una proprietà gestita. Fare clic su Mostra altro per visualizzare l'opzione Raggruppa risultati.

Aggiungere altre impostazioni

Nella scheda Impostazioni è possibile selezionare altre impostazioni per la query. Si può decidere di usare le regole di query, usare la riscrittura URL, selezionare il comportamento di caricamento e definire la priorità per la query.

Definire l'ordinamento

Nella scheda Ordinamento è possibile definire diversi livelli di ordinamento per i risultati della ricerca, selezionare il modello di classificazione da usare e aggiungere regole per l'ordinamento dinamico.

Testare la query

Nella scheda Test viene visualizzato il testo finale di una query in base alle opzioni selezionate nelle altre schede. È possibile testare query alternative modificando direttamente il testo della query, nonché testare opzioni di query diverse facendo clic su Mostra altro.

Nota:  Le modifiche apportate alla query nella scheda Test non vengono salvate.

Torna all'inizio

Amplia le tue competenze su Office
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×