Collaborare alle cartelle di lavoro di Excel collaborare con la creazione condivisa

Collaborare alle cartelle di lavoro di Excel collaborare con la creazione condivisa

Il browser in uso non supporta le funzionalità video. Installare Microsoft Silverlight, Adobe Flash Player o Internet Explorer 9.

Una stessa cartella di lavoro di Excel può essere aperta e modificata da più persone. Questo scenario è detto creazione condivisa. Quando si lavora in modalità condivisa, le modifiche apportate dagli altri saranno visibili nell'arco di pochi secondi. In alcune versioni di Excel, inoltre, le selezioni effettuate dagli altri vengono visualizzate in colori diversi. Se si usa una versione di Excel che supporta la creazione condivisa, è sufficiente selezionare Condividi nell'angolo in alto a destra, digitare l'indirizzo di posta elettronica e scegliere una posizione sul cloud. Se servono informazioni più dettagliate, ad esempio quali versioni sono supportate e dove può essere archiviato il file, questo articolo illustra come procedere.

Nota: Questa caratteristica è disponibile solo se si ha un abbonamento a Office 365. Se si ha un abbonamento a Office 365, verificare di avere installato la versione più recente di Office.

Provare Office 365 o l'ultima versione di Excel

Per usare la creazione condivisa in Excel per Windows desktop, è necessario configurare alcuni dettagli prima di iniziare. In seguito saranno sufficienti circa quattro passaggi per collaborare in modalità condivisa con altri utenti.

In un Web browser caricare o creare una nuova cartella di lavoro in OneDrive, in OneDrive for Business o in una raccolta di SharePoint Online. Tenere presente che i siti di SharePoint in locale (siti non ospitati da Microsoft), non supportano la creazione condivisa. Per chiarimenti a questo proposito, rivolgersi al responsabile del sito o al reparto IT aziendale.

  1. Una volta caricato il file, fare clic sul nome corrispondente per aprirlo. La cartella di lavoro verrà aperta in una nuova scheda nel Web browser.

  2. Scegliere il pulsante Modifica in Excel. Se questo pulsante non è visualizzato, fare clic su Modifica nel browser e quindi su Modifica in Excel quando la pagina viene ricaricata.

  3. Se viene chiesto di scegliere una versione di Excel, fare clic su Excel 2016.

  4. All'apertura del file in Excel potrebbe essere visualizzata una barra gialla che indica che il file è in visualizzazione protetta. In tal caso, fare clic sul pulsante Abilita modifica.

  5. Fare clic su Condividi in alto a destra.

  6. Digitare gli indirizzi di posta elettronica nella casella Invita persone, separandoli con un punto e virgola (;). Assicurarsi di selezionare anche Può modificare. Al termine, fare clic sul pulsante Condividi.

    Nota: Se si preferisce inviare il collegamento, non fare clic sul pulsante Condividi. Scegliere invece Recupera un collegamento di condivisione in fondo al riquadro.

  7. Se nel passaggio precedente è stato selezionato il pulsante Condividi, verrà inviato un messaggio di posta elettronica a ognuna delle persone invitate. Il messaggio verrà inviato dall'indirizzo di posta elettronica dell'utente che ha condiviso il file. Una copia del messaggio sarà recapitata anche al mittente, per consentirgli di visionarne il contenuto.

Se è stato selezionato il pulsante Condividi, i destinatari riceveranno un messaggio di posta elettronica con un invito ad aprire il file. Possono fare clic sul collegamento per aprire la cartella di lavoro. Verrà aperto un Web browser e la cartella di lavoro verrà aperta in Excel Online. Se vogliono usare un'app Excel per la creazione condivisa, possono fare clic su Modifica cartella di lavoro > Modifica in Excel. Dovranno comunque avere una versione dell'app Excel che supporta la creazione condivisa. Le versioni che attualmente supportano la creazione condivisa sono Excel per Android, Excel per iOS, Excel Mobile ed Excel 2016 per gli abbonati a Office 365. Se non hanno una versione supportata, possono fare clic su Modifica cartella di lavoro > Modifica nel browser per modificare il file.

Nota: Se usano l'ultima versione di Excel, PowerPoint o Word, esiste una procedura più semplice: Possono fare clic su File > Apri e selezionare Condivisi con me.

Con il file ancora aperto in Excel, assicurarsi che sia attiva l'opzione Salvataggio automatico nell'angolo in alto a sinistra. Quando il file viene aperto dagli altri utenti, si collabora in modalità condivisa. Quando è attiva la creazione condivisa, vengono visualizzate le immagini dei collaboratori nella parte superiore destra della finestra di Excel. Potrebbero essere visualizzate anche le loro iniziali oppure la lettera "G" per gli utenti guest.

Qui vengono mostrate le icone delle persone che partecipano alla creazione condivisa

Suggerimenti per la creazione condivisa:

  • Le selezioni effettuate dagli altri utenti potrebbero essere visualizzate con colori diversi. Questo accade se si usa Excel 2016 per gli abbonati a Office 365 oppure Excel Online. Nelle altre versioni le selezioni non sono visibili, ma le modifiche vengono comunque visualizzate in tempo reale.

  • Le selezioni di altre persone possono essere mostrate in diversi colori, ad esempio blu, viola e così via. Ognuno vedrà sempre le proprie selezioni in verde. Questo vale per tutti gli utenti che partecipano alla creazione condivisa. Se non è chiaro chi sia l'autore di una determinata selezione, posizionare il cursore sulla selezione per visualizzare il nome della persona. Per passare direttamente al punto in cui sta lavorando un utente, fare clic sull'immagine o sulle iniziali della persona e quindi sull'opzione Vai a.

Domande frequenti

In Excel 2016 per gli abbonati a Office 365 il salvataggio automatico si trova nell'angolo in alto a sinistra. Il salvataggio automatico è abilitato quando un file è archiviato in OneDrive, OneDrive for Business o SharePoint Online. Questa funzionalità salva automaticamente le modifiche nel cloud mentre si lavora. Se altre persone stanno lavorando sullo stesso file, il salvataggio automatico consente di visualizzare le modifiche dopo pochi secondi. Per altre informazioni sul salvataggio automatico, inclusi i motivi per cui potrebbe essere disponibile o meno, vedere Che cos'è il salvataggio automatico?.

Questo errore può avere diverse cause. Quella più comune è che qualcuno potrebbe aver aperto il file con una versione di Excel che non supporta la creazione condivisa. Se una sola persona apre il file con una versione di Excel che non supporta la creazione condivisa, tutti gli altri riceveranno un errore di blocco, anche se usano una versione di Excel che supporta la creazione condivisa.

Versioni di Excel che supportano la creazione condivisa:

  • Excel 2016 per Windows*

  • Excel 2016 per Mac*

  • Excel Online

  • Excel per Android

  • Excel per iOS

  • Excel Mobile

* Per usare la funzionalità di creazione condivisa in questa versione è necessario avere l'ultima versione di Excel e accedere a Office con l'account di un abbonamento a Office 365. Se si ha un account aziendale o dell'istituto di istruzione, l'amministratore può controllare quale versione di Office può essere installata, e la versione consentita potrebbe non essere l'ultima versione. Per altre informazioni, vedere Quando si ottengono le funzionalità più recenti di Office 2016 per Office 365?.

Se si continua a ricevere l'errore di blocco, vedere Il file di Excel è bloccato per la modifica per altre soluzioni del problema.

Le selezioni effettuate da altri utenti vengono visualizzate in colori diversi, ma solo se tutti i partecipanti alla creazione condivisa usano Excel 2016 per gli abbonati a Office 365 o Excel Online. Inoltre, se si usa Excel 2016 per gli abbonati a Office 365, è necessario che tutti i collaboratori abbiano attivato Salvataggio automatico per vedere le selezioni con colori diversi.

Se si usa Excel 2016 per gli abbonati a Office 365 o Excel Online e non si vedono le selezioni degli altri utenti, attendere alcuni secondi. Se si continua a non vedere le selezioni di una o più persone, verificare che usino Excel 2016 per gli abbonati a Office 365 oppure Excel Online. Se usano un'altra versione, come Excel per Android o iOS, non sarà possibile vedere le loro selezioni. Tuttavia, le eventuali modifiche apportate da queste persone verranno visualizzate quasi immediatamente. Inoltre, se usano una versione precedente di Excel, come Excel 2013, non potranno modificare il file in contemporanea con gli altri, quindi le loro selezioni non saranno visibili.

Per usare la creazione condivisa e vedere le modifiche apportate da altri collaboratori, è necessario che tutti usino una versione dell'app Excel che supporta la creazione condivisa. Le versioni che attualmente supportano la creazione condivisa sono Excel per Android, Excel per iOS, Excel Mobile ed Excel 2016 per gli abbonati a Office 365. Se non usano una versione supportata, possono comunque usare Excel Online in un Web browser, fare clic su Modifica cartella di lavoro > Modifica nel browser. Se il problema persiste, provare una o più delle operazioni seguenti:

  • Attendere un paio di minuti. A volte la comunicazione tra Excel e il cloud richiede tempo.

  • Informare tutti che devono fare clic sul pulsante Abilita modifica, se viene visualizzato.

  • Assicurarsi che tutti coloro che usano Excel 2016 per gli abbonati a Office 365 abbiano attivato Salvataggio automatico nell'angolo in alto a sinistra della finestra di Excel.

  • Se si usa OneDrive per sincronizzare i file, verificare che la sua esecuzione non sia sospesa e che l'opzione Usa Office 2016 per sincronizzare i file di Office che apro sia attivata. Informazioni dettagliate su questa impostazione sono disponibili qui.

  • Verificare che gli utenti che usano Excel per Android abbiano attivato il salvataggio automatico. Per attivarlo, è possibile toccare File > Pulsante dell'ingranaggio > Salvataggio automatico.

  • Verificare che gli utenti che usano Excel per iOS abbiano attivato il salvataggio automatico. Per attivarlo, è possibile toccare File Pulsante File > Salvataggio automatico.

  • Verificare che il file non sia di sola lettura.

  • In un PC Windows aprire il file e passare a File > Informazioni. Risolvere i problemi eventualmente visualizzati.

Può capitare se un utente usa una caratteristica di Excel che non è ancora completamente supportata per la creazione condivisa in Excel. Questo può interrompere temporaneamente il processo di creazione condivisa. Se tutte le modifiche sono state salvate, è sufficiente fare clic su Aggiorna. Se ci sono modifiche non salvate che non è necessario conservare, si può fare clic su Rimuovi modifiche. Se invece sono presenti modifiche da conservare, fare clic su Salva una copia e salvare il file con un nome diverso. Quindi, selezionare e copiare le modifiche da mantenere. In ultimo, riaprire il file originale nel cloud e incollarvi le modifiche.

In generale viene conservata la modifica che viene salvata per ultima, con il pulsante Salva oppure automaticamente con Salvataggio automatico. Questa è la regola generale di funzionamento, anche se esistono alcune eccezioni. Per evitare conflitti con altri utenti, assegnare specifiche aree o specifici fogli a ognuno. È possibile illustrare queste assegnazioni quando si invia il collegamento oppure renderle evidenti nella cartella di lavoro stessa inserendo i nomi delle persone nelle celle di intestazione oppure denominando i fogli con i nomi degli assegnatari.

Tenere presente che se si usa OneDrive per sincronizzare i file, le modifiche apportate mentre il computer è offline non vengono unite finché il computer non torna online. Una volta online, tutte le modifiche vengono unite contemporaneamente.

Sì. In Excel 2016 fare clic sull'icona Attività Icona Attività in alto a destra. Quindi, trovare una versione precedente nell'elenco e fare clic su Apri versione. La versione precedente verrà aperta. Se si vuole ripristinare la versione corrente, attendere che tutti i partecipanti alla creazione condivisa abbiano terminato e quindi fare clic su Ripristina. Per altre informazioni sulle versioni, vedere Visualizzare le versioni storiche dei file di Office.

Per usare la creazione condivisa nella versione desktop di Excel per Mac, è necessario configurare alcuni dettagli prima di iniziare. In seguito saranno sufficienti circa quattro passaggi per collaborare in modalità condivisa con altri utenti.

Nel Web browser caricare o creare una nuova cartella di lavoro in OneDrive, in OneDrive for Business o in una raccolta di SharePoint Online. Tenere presente che i siti di SharePoint in locale (siti non ospitati da Microsoft) non supportano la creazione condivisa. Per chiarimenti a questo proposito, rivolgersi al responsabile del sito o al reparto IT aziendale.

  1. Una volta caricato il file, fare clic sul nome corrispondente per aprirlo. La cartella di lavoro verrà aperta in una nuova scheda nel Web browser.

  2. Scegliere il pulsante Modifica in Excel. Se questo pulsante non è visualizzato, fare clic su Modifica nel browser e quindi su Modifica in Excel quando la pagina viene ricaricata.

  3. Fare clic su Apri Microsoft Excel.

  4. All'apertura del file in Excel potrebbe essere visualizzata una barra gialla che indica che il file è in visualizzazione protetta. In tal caso, fare clic sul pulsante Abilita modifica.

  5. Fare clic su Condividi in alto a destra.

  6. Fare clic su Invita persone, quindi digitare gli indirizzi di posta elettronica, separandoli con un punto e virgola (;). Assicurarsi di selezionare anche Può modificare. Al termine, fare clic sul pulsante Condividi.

    Suggerimento: Per inviare il collegamento, fare clic su Condividi in alto a destra, quindi fare clic su Copia collegamento > Visualizza e modifica.

  7. Se nel passaggio precedente è stato selezionato il pulsante Condividi, verrà inviato un messaggio di posta elettronica a ognuna delle persone invitate. Il messaggio verrà inviato dall'indirizzo di posta elettronica dell'utente che ha condiviso il file. Una copia del messaggio sarà recapitata anche al mittente, per consentirgli di visionarne il contenuto.

Se è stato selezionato il pulsante Condividi, i destinatari riceveranno un messaggio di posta elettronica con un invito ad aprire il file. Possono fare clic sul collegamento per aprire la cartella di lavoro. Verrà aperto un Web browser e la cartella di lavoro verrà aperta in Excel Online. Se vogliono usare un'app Excel per la creazione condivisa, possono fare clic su Modifica cartella di lavoro > Modifica in Excel. Dovranno comunque avere una versione dell'app Excel che supporta la creazione condivisa. Le versioni che attualmente supportano la creazione condivisa sono Excel per Android, Excel per iOS, Excel Mobile ed Excel 2016 per gli abbonati a Office 365. Se non hanno una versione supportata, possono fare clic su Modifica cartella di lavoro > Modifica nel browser per modificare il file.

Suggerimento: Se usano l'ultima versione di Excel 2016 per l'abbonamento a Office 365, esiste una procedura più semplice: Possono fare clic su File > Apri... > Condivisi e selezionare un file condiviso da un altro utente.

Con il file ancora aperto in Excel, assicurarsi che sia attiva l'opzione Salvataggio automatico nell'angolo in alto a sinistra. Quando il file viene aperto dagli altri utenti, si collabora in modalità condivisa. Se si sta lavorando nella stessa area, le loro selezioni di celle saranno visualizzate con un colore diverso. Le loro modifiche appariranno inoltre in tempo reale. Inoltre, se si fa clic su Condividi nell'angolo in alto a destra, si vedranno le foto delle persone insieme al nome o all'indirizzo di posta elettronica. Potrebbero essere visualizzate anche le loro iniziali oppure la lettera "G" per gli utenti guest.

Domande frequenti

In Excel 2016 per gli abbonati a Office 365 il salvataggio automatico si trova nell'angolo in alto a sinistra. Il salvataggio automatico è abilitato quando un file è archiviato in OneDrive, OneDrive for Business o SharePoint Online. Questa funzionalità salva automaticamente le modifiche nel cloud mentre si lavora. Se altre persone stanno lavorando sullo stesso file, il salvataggio automatico consente di visualizzare le modifiche dopo pochi secondi. Per altre informazioni sul salvataggio automatico, inclusi i motivi per cui potrebbe essere disponibile o meno, vedere Che cos'è il salvataggio automatico?.

Questo errore può avere diverse cause. Quella più comune è che qualcuno potrebbe aver aperto il file con una versione di Excel che non supporta la creazione condivisa. Se una sola persona apre il file con una versione di Excel che non supporta la creazione condivisa, tutti gli altri riceveranno un errore di blocco, anche se usano una versione di Excel che supporta la creazione condivisa.

Versioni di Excel che supportano la creazione condivisa:

  • Excel 2016 per Windows*

  • Excel 2016 per Mac*

  • Excel Online

  • Excel per Android

  • Excel per iOS

  • Excel Mobile

* Per usare la funzionalità di creazione condivisa in questa versione è necessario avere l'ultima versione di Excel e accedere a Office con l'account di un abbonamento a Office 365. Se si ha un account aziendale o dell'istituto di istruzione, l'amministratore può controllare quale versione di Office può essere installata, e la versione consentita potrebbe non essere l'ultima versione. Per altre informazioni, vedere Quando si ottengono le funzionalità più recenti di Office 2016 per Office 365?.

Se si continua a ricevere l'errore di blocco, vedere Il file di Excel è bloccato per la modifica per altre soluzioni del problema.

Le selezioni effettuate da altri utenti vengono visualizzate in colori diversi, ma solo se tutti i partecipanti alla creazione condivisa usano Excel 2016 per gli abbonati a Office 365 o Excel Online. Inoltre, se si usa Excel 2016 per gli abbonati a Office 365, è necessario che tutti i collaboratori abbiano attivato Salvataggio automatico per vedere le selezioni con colori diversi.

Se si usa Excel 2016 per gli abbonati a Office 365 o Excel Online e non si vedono le selezioni degli altri utenti, attendere alcuni secondi. Se si continua a non vedere le selezioni di una o più persone, verificare che usino Excel 2016 per gli abbonati a Office 365 oppure Excel Online. Se usano un'altra versione, come Excel per Android o iOS, non sarà possibile vedere le loro selezioni. Tuttavia, le eventuali modifiche apportate da queste persone verranno visualizzate quasi immediatamente. Inoltre, se usano una versione precedente di Excel, come Excel 2011, non potranno modificare il file in contemporanea con gli altri, quindi le loro selezioni non saranno visibili.

Per usare la creazione condivisa e vedere le modifiche apportate da altri collaboratori, è necessario che tutti usino una versione dell'app Excel che supporta la creazione condivisa. Excel per Android, Excel per iOS ed Excel Mobile supportano la creazione condivisa. Inoltre, Excel 2016 per Windows e Mac supporta la creazione condivisa se si ha un abbonamento a Office 365. Chi non ha una versione supportata può comunque usare Excel Online in un Web browser, facendo clic su Modifica cartella di lavoro > Modifica nel browser. Se il problema persiste, provare una o più delle operazioni seguenti:

  • Attendere un paio di minuti. A volte la comunicazione tra Excel e il cloud richiede tempo.

  • Informare tutti che devono fare clic sul pulsante Abilita modifica, se viene visualizzato.

  • Assicurarsi che tutti coloro che usano Excel 2016 per Windows o Mac abbiano attivato Salvataggio automatico nell'angolo in alto a sinistra della finestra di Excel.

  • Se si usa OneDrive per sincronizzare i file, verificare che la sua esecuzione non sia sospesa e che l'opzione Usa Office 2016 per sincronizzare i file di Office che apro sia attivata. Informazioni dettagliate su questa impostazione sono disponibili qui.

  • Verificare che gli utenti che usano Excel per Android abbiano attivato il salvataggio automatico. Per attivarlo, è possibile toccare File > Pulsante dell'ingranaggio > Salvataggio automatico.

  • Verificare che gli utenti che usano Excel per iOS abbiano attivato il salvataggio automatico. Per attivarlo, è possibile toccare File Pulsante File > Salvataggio automatico.

  • Verificare che il file non sia di sola lettura.

  • In un PC Windows aprire il file e passare a File > Informazioni. Risolvere i problemi eventualmente visualizzati.

Può capitare se un utente usa una caratteristica di Excel che non è ancora completamente supportata per la creazione condivisa in Excel. Questo può interrompere temporaneamente il processo di creazione condivisa. Se tutte le modifiche sono state salvate, è sufficiente fare clic su Aggiorna. Se ci sono modifiche non salvate che non è necessario conservare, si può fare clic su Rimuovi modifiche. Se invece sono presenti modifiche da conservare, fare clic su Salva una copia e salvare il file con un nome diverso. Quindi, selezionare e copiare le modifiche da mantenere. In ultimo, riaprire il file originale nel cloud e incollarvi le modifiche.

In generale viene conservata la modifica che viene salvata per ultima, con il pulsante Salva oppure automaticamente con Salvataggio automatico. Questa è la regola generale di funzionamento, anche se esistono alcune eccezioni. Per evitare conflitti con altri utenti, assegnare specifiche aree o specifici fogli a ognuno. È possibile illustrare queste assegnazioni quando si invia il collegamento oppure renderle evidenti nella cartella di lavoro stessa inserendo i nomi delle persone nelle celle di intestazione oppure denominando i fogli con i nomi degli assegnatari.

Tenere presente che se si usa OneDrive per sincronizzare i file, le modifiche apportate mentre il computer è offline non vengono unite finché il computer non torna online. Una volta online, tutte le modifiche vengono unite contemporaneamente.

Sì. Fare clic su File > Ripristina > Sfoglia cronologia versioni. Quindi, trovare una versione precedente nell'elenco e fare clic su Apri versione. La versione precedente verrà aperta. Se si vuole ripristinare la versione corrente, attendere che tutti i partecipanti alla creazione condivisa abbiano terminato e quindi fare clic su Ripristina.

Per usare la creazione condivisa in Excel Online sono sufficienti quattro passaggi.

In un Web browser caricare o creare una nuova cartella di lavoro in OneDrive, in OneDrive for Business o in una raccolta di SharePoint Online.

  1. Una volta caricato il file, fare clic sul nome corrispondente per aprirlo. La cartella di lavoro verrà aperta in una nuova scheda nel Web browser.

  2. Nell'area in alto a destra fare clic su Condividi > Condividi con altri utenti.

  3. Digitare gli indirizzi di posta elettronica nella prima casella, separandoli con un punto e virgola (;). Assicurarsi di selezionare anche Può modificare o I destinatari possono modificare. Al termine, fare clic sul pulsante Condividi.

    Suggerimento: Se si preferisce inviare il collegamento, non fare clic sul pulsante Condividi. Fare invece clic su Ottieni collegamento a sinistra.

  4. Se nel passaggio precedente è stato selezionato il pulsante Condividi, verrà inviato un messaggio di posta elettronica a ognuna delle persone invitate. Il messaggio verrà inviato dall'indirizzo di posta elettronica dell'utente che ha condiviso il file. Una copia del messaggio sarà recapitata anche al mittente, per consentirgli di visionarne il contenuto.

Se è stato selezionato il pulsante Condividi, i destinatari riceveranno un messaggio di posta elettronica con un invito ad aprire il file. Possono fare clic sul collegamento per aprire la cartella di lavoro. Verrà aperto un Web browser e la cartella di lavoro verrà aperta in Excel Online. Se vogliono usare un'app Excel per la creazione condivisa, possono fare clic su Modifica cartella di lavoro > Modifica in Excel. Dovranno comunque avere una versione dell'app Excel che supporta la creazione condivisa. Le versioni che attualmente supportano la creazione condivisa sono Excel per Android, Excel per iOS, Excel Mobile ed Excel 2016 per gli abbonati a Office 365. Se non hanno una versione supportata, possono fare clic su Modifica cartella di lavoro > Modifica nel browser per modificare il file.

Ora è possibile modificare la cartella di lavoro contemporaneamente ad altre persone. Quando è attiva la creazione condivisa con un'altra persona, nell'angolo in alto a destra viene visualizzato un messaggio che indica che l'altra persona sta apportando modifiche. Se più persone stanno modificando il file, sarà presente un altro messaggio con il numero di persone che collaborano in modalità condivisa. Ad esempio: "2 altri utenti stanno utilizzando il file".

Suggerimenti per la creazione condivisa:

  • Per passare direttamente al punto in cui sta lavorando un utente, fare clic sul nome della persona e quindi su Modifica.

  • Le selezioni effettuate dagli altri utenti potrebbero essere visualizzate con colori diversi. Questo accade se si usa Excel 2016 per gli abbonati a Office 365 oppure Excel Online. Nelle altre versioni le selezioni non sono visibili, ma le modifiche vengono comunque visualizzate in tempo reale.

  • Le selezioni di altre persone possono essere mostrate in diversi colori, ad esempio blu, viola e così via. Ognuno vedrà sempre le proprie selezioni in verde. Questo vale per tutti gli utenti che partecipano alla creazione condivisa. Se non è chiaro chi sia l'autore di una determinata selezione, posizionare il cursore sulla selezione per visualizzare il nome della persona.

Domande frequenti

Questo errore può avere diverse cause. Quella più comune è che qualcuno potrebbe aver aperto il file con una versione di Excel che non supporta la creazione condivisa. Se una sola persona apre il file con una versione di Excel che non supporta la creazione condivisa, tutti gli altri riceveranno un errore di blocco, anche se usano una versione di Excel che supporta la creazione condivisa.

Versioni di Excel che supportano la creazione condivisa:

  • Excel 2016 per Windows*

  • Excel 2016 per Mac*

  • Excel Online

  • Excel per Android

  • Excel per iOS

  • Excel Mobile

* Per usare la funzionalità di creazione condivisa in questa versione è necessario avere l'ultima versione di Excel e accedere a Office con l'account di un abbonamento a Office 365. Se si ha un account aziendale o dell'istituto di istruzione, l'amministratore può controllare quale versione di Office può essere installata, e la versione consentita potrebbe non essere l'ultima versione. Per altre informazioni, vedere Quando si ottengono le funzionalità più recenti di Office 2016 per Office 365?.

Se si continua a ricevere l'errore di blocco, vedere Il file di Excel è bloccato per la modifica per altre soluzioni del problema.

Le selezioni effettuate da altri utenti vengono visualizzate in colori diversi, ma solo se tutti i partecipanti alla creazione condivisa usano Excel 2016 per gli abbonati a Office 365 o Excel Online. Inoltre, se si usa Excel 2016 per gli abbonati a Office 365, è necessario che tutti i collaboratori abbiano attivato Salvataggio automatico per vedere le selezioni con colori diversi.

Se si usa Excel 2016 per gli abbonati a Office 365 o Excel Online e non si vedono le selezioni degli altri utenti, attendere alcuni secondi. Se si continua a non vedere le selezioni di una o più persone, verificare che usino Excel 2016 per gli abbonati a Office 365 oppure Excel Online. Se usano un'altra versione, come Excel per Android o iOS, non sarà possibile vedere le loro selezioni. Tuttavia, le eventuali modifiche apportate da queste persone verranno visualizzate quasi immediatamente. Inoltre, se usano una versione precedente di Excel, come Excel 2013, non potranno modificare il file in contemporanea con gli altri, quindi le loro selezioni non saranno visibili.

Per usare la creazione condivisa e vedere le modifiche apportate da altri collaboratori, è necessario che tutti usino una versione dell'app Excel che supporta la creazione condivisa. Le versioni che attualmente supportano la creazione condivisa sono Excel per Android, Excel per iOS, Excel Mobile ed Excel 2016 per gli abbonati a Office 365. Se non usano una versione supportata, possono comunque usare Excel Online in un Web browser, fare clic su Modifica cartella di lavoro > Modifica nel browser. Se il problema persiste, provare una o più delle operazioni seguenti:

  • Attendere un paio di minuti. A volte la comunicazione tra Excel e il cloud richiede tempo.

  • Informare tutti che devono fare clic sul pulsante Abilita modifica, se viene visualizzato.

  • Assicurarsi che tutti coloro che usano Excel 2016 per gli abbonati a Office 365 abbiano attivato Salvataggio automatico.

  • Chi usa OneDrive per sincronizzare i file dovrà verificare che la sua esecuzione non sia sospesa. Inoltre, l'opzione Usa Office 2016 per sincronizzare i file di Office che apro deve essere attivata. Informazioni dettagliate su questa impostazione sono disponibili qui.

  • Verificare che gli utenti che usano Excel per Android abbiano attivato il salvataggio automatico. Per attivarlo, è possibile toccare File > Pulsante dell'ingranaggio > Salvataggio automatico.

  • Verificare che gli utenti che usano Excel per iOS abbiano attivato il salvataggio automatico. Per attivarlo, è possibile toccare File Pulsante File > Salvataggio automatico.

  • Verificare che il file non sia di sola lettura.

  • In un PC Windows aprire il file e passare a File > Informazioni. Risolvere i problemi eventualmente visualizzati.

Può capitare se un utente usa una caratteristica di Excel che non è ancora completamente supportata per la creazione condivisa in Excel. Questo può interrompere temporaneamente il processo di creazione condivisa. Se tutte le modifiche sono state salvate, è sufficiente fare clic su Aggiorna. Se ci sono modifiche non salvate che non è necessario conservare, si può fare clic su Rimuovi modifiche. Se invece sono presenti modifiche da conservare, fare clic su Salva una copia e salvare il file con un nome diverso. Quindi, selezionare e copiare le modifiche da mantenere. In ultimo, riaprire il file originale nel cloud e incollarvi le modifiche.

In generale viene conservata la modifica che viene salvata per ultima, con il pulsante Salva oppure automaticamente con Salvataggio automatico. Questa è la regola generale di funzionamento, anche se esistono alcune eccezioni. Per evitare conflitti con altri utenti, assegnare specifiche aree o specifici fogli a ognuno. È possibile illustrare queste assegnazioni quando si invia il collegamento oppure renderle evidenti nella cartella di lavoro stessa inserendo i nomi delle persone nelle celle di intestazione oppure denominando i fogli con i nomi degli assegnatari.

Tenere presente che se uno o più utenti usano OneDrive per sincronizzare i file, le modifiche che apportano mentre il loro computer è offline non vengono unite finché il computer non torna online. Una volta online, tutte le loro modifiche vengono unite contemporaneamente.

Sì. In Excel Online passare alla cartella che contiene il file. Fare clic con il pulsante destro del mouse e scegliere Cronologia versioni. Quindi fare clic su una versione meno recente a sinistra per aprire tale versione. Se si vuole ripristinare la versione corrente, attendere che tutti i partecipanti alla creazione condivisa abbiano terminato e quindi fare clic su Ripristina.

Per usare la creazione condivisa in Excel per Android, è necessario configurare alcuni dettagli prima di iniziare. In seguito saranno sufficienti circa quattro passaggi per collaborare in modalità condivisa con altri utenti.

  • È necessario avere installato l'ultima versione di Excel e accedere a Excel con un account Microsoft. Passare a File > Apri e assicurarsi che sia riportato il proprio account Microsoft. In caso contrario, toccare Aggiungi una posizione per aggiungere l'account. Tenere presente che se si usa un telefono o un tablet di dimensioni superiori a 10,1 pollici, è necessario accedere con un account associato a un abbonamento a Office 365.

  • È necessario usare file con estensione xlsx, xlsm o xlsb. Se il file non è in uno di questi formati, aprirlo in una versione desktop di Excel, ad esempio Excel 2016 o 2013. Toccare quindi File > Salva con nome > Sfoglia > Salva come e specificare un formato di file con estensione xlsx, xlsm o xlsb.

  1. Creare o aprire un file e quindi toccare File > Salva con nome.

  2. Controllare la posizione corrente del file. Se la posizione selezionata è OneDrive o SharePoint, toccare il pulsante Indietro e procedere al passaggio successivo. Se non è selezionata una di queste due posizioni, toccare OneDrive o SharePoint a sinistra, assegnare un nome al file e quindi toccare Salva.

  1. Toccare Icona Condividi in alto a destra.

  2. Digitare gli indirizzi di posta elettronica nella casella Invita persone, separandoli con un punto e virgola (;).

  3. Assicurarsi di selezionare anche Può modificare.

  4. Al termine, toccare il pulsante Condividi. In questo modo viene inviato automaticamente un messaggio di posta elettronica alle persone invitate.

    Suggerimento: Se si preferisce inviare il collegamento, non toccare il pulsante Condividi. Toccare invece Condividi come collegamento.

Se è stato toccato il pulsante Condividi, i destinatari riceveranno un messaggio di posta elettronica con un invito ad aprire il file. Possono fare clic sul collegamento per aprire la cartella di lavoro. Verrà aperto un Web browser e la cartella di lavoro verrà aperta in Excel Online. Possono iniziare subito a lavorare in modalità condivisa in Excel Online facendo clic su Modifica cartella di lavoro > Modifica nel browser.

Se vogliono usare un'app Excel anziché Excel Online per la creazione condivisa, possono fare clic su Modifica cartella di lavoro > Modifica in Excel. Dovranno comunque avere una versione dell'app Excel che supporta la creazione condivisa. Le versioni che attualmente supportano la creazione condivisa sono Excel per Android, Excel per iOS, Excel Mobile ed Excel 2016 per gli abbonati a Office 365.

Ora è possibile modificare la cartella di lavoro contemporaneamente ad altre persone. Per vedere chi altro sta modificando il file, toccare Condividi in alto a destra e quindi toccare Gestisci. Se altre persone stanno lavorando al file nello stesso momento, verranno elencati i nomi corrispondenti. Se a un utente è associata un'etichetta Modifica, significa che quell'utente sta modificando il file.

Domande frequenti

Questo errore può avere diverse cause. Quella più comune è che qualcuno potrebbe aver aperto il file con una versione di Excel che non supporta la creazione condivisa. Se una sola persona apre il file con una versione di Excel che non supporta la creazione condivisa, tutti gli altri riceveranno un errore di blocco, anche se usano una versione di Excel che supporta la creazione condivisa.

Versioni di Excel che supportano la creazione condivisa:

  • Excel 2016 per Windows*

  • Excel 2016 per Mac*

  • Excel Online

  • Excel per Android

  • Excel per iOS

  • Excel Mobile

* Per usare la funzionalità di creazione condivisa in questa versione è necessario avere l'ultima versione di Excel e accedere a Office con l'account di un abbonamento a Office 365. Se si ha un account aziendale o dell'istituto di istruzione, l'amministratore può controllare quale versione di Office può essere installata, e la versione consentita potrebbe non essere l'ultima versione. Per altre informazioni, vedere Quando si ottengono le funzionalità più recenti di Office 2016 per Office 365?.

Se si continua a ricevere l'errore di blocco, vedere Il file di Excel è bloccato per la modifica per altre soluzioni del problema.

Le selezioni di altre persone non sono attualmente visibili in Excel per Android. Le versioni che supportano la visualizzazione delle selezioni sono Excel 2016 per gli abbonati a Office 365 ed Excel Online.

Per usare la creazione condivisa e vedere le modifiche apportate da altri collaboratori, è necessario che tutti usino una versione dell'app Excel che supporta la creazione condivisa. Le versioni che attualmente supportano la creazione condivisa sono Excel per Android, Excel per iOS, Excel Mobile ed Excel 2016 per gli abbonati a Office 365. Se non usano una versione supportata, possono comunque usare Excel Online in un Web browser, fare clic su Modifica cartella di lavoro > Modifica nel browser. Se il problema persiste, provare una o più delle operazioni seguenti:

  • Attendere un paio di minuti. A volte la comunicazione tra Excel e il cloud richiede tempo.

  • Informare tutti che devono fare clic sul pulsante Abilita modifica, se viene visualizzato.

  • Assicurarsi che tutti coloro che usano Excel 2016 per gli abbonati a Office 365 abbiano attivato Salvataggio automatico nell'angolo in alto a sinistra della finestra di Excel.

  • Chi usa OneDrive per sincronizzare i file dovrà verificare che la sua esecuzione non sia sospesa. Inoltre, l'opzione Usa Office 2016 per sincronizzare i file di Office che apro deve essere attivata. Informazioni dettagliate su questa impostazione sono disponibili qui.

  • Verificare che gli utenti che usano Excel per Android abbiano attivato il salvataggio automatico. Per attivarlo, è possibile toccare File > Pulsante dell'ingranaggio > Salvataggio automatico.

  • Verificare che gli utenti che usano Excel per iOS abbiano attivato il salvataggio automatico. Per attivarlo, è possibile toccare File Pulsante File > Salvataggio automatico.

  • Verificare che il file non sia di sola lettura.

  • In un PC Windows aprire il file e passare a File > Informazioni. Risolvere i problemi eventualmente visualizzati.

Può capitare se un utente usa una caratteristica di Excel che non è ancora completamente supportata per la creazione condivisa in Excel. Questo può interrompere temporaneamente il processo di creazione condivisa. Se tutte le modifiche sono state salvate, è sufficiente toccare Aggiorna. Se ci sono modifiche non salvate che non è necessario conservare, si può toccare Rimuovi modifiche. Se invece sono presenti modifiche da conservare, toccare Salva una copia e salvare il file con un nome diverso. Quindi, selezionare e copiare le modifiche da mantenere. In ultimo, riaprire il file originale nel cloud e incollarvi le modifiche.

In generale viene conservata la modifica che viene salvata per ultima, con il pulsante Salva oppure automaticamente con Salvataggio automatico. Questa è la regola generale di funzionamento, anche se esistono alcune eccezioni. Per evitare conflitti con altri utenti, assegnare specifiche aree o specifici fogli a ognuno. È possibile illustrare queste assegnazioni quando si invia il collegamento oppure renderle evidenti nella cartella di lavoro stessa inserendo i nomi delle persone nelle celle di intestazione oppure denominando i fogli con i nomi degli assegnatari.

Tenere presente che se uno o più utenti usano OneDrive per sincronizzare i file, le modifiche che apportano mentre il loro computer è offline non vengono unite finché il computer non torna online. Una volta online, tutte le loro modifiche vengono unite contemporaneamente.

Sì. In Excel per Android toccare File > Cronologia. Toccare quindi una versione precedente per aprirla. Se si vuole ripristinare la versione corrente, attendere che tutti i partecipanti alla creazione condivisa abbiano terminato e quindi toccare Ripristina versione corrente.

Per usare la creazione condivisa in Excel per iOS, è necessario configurare alcuni dettagli prima di iniziare. In seguito saranno sufficienti circa quattro passaggi per collaborare in modalità condivisa con altri utenti.

  • È necessario avere installato l'ultima versione di Excel e accedere a Excel con un account Microsoft. Aprire Excel, toccare Apri e assicurarsi che sia riportato il proprio account Microsoft. In caso contrario, toccare Aggiungi una posizione per aggiungere l'account. Tenere presente che se si usa un telefono o un tablet di dimensioni superiori a 10,1 pollici, è necessario accedere con un account associato a un abbonamento a Office 365.

  • È necessario usare file con estensione xlsx, xlsm o xlsb. Se il file non è in uno di questi formati, aprirlo in una versione desktop di Excel, ad esempio Excel 2016 o 2013. Fare quindi clic su File > Salva con nome > Sfoglia > Salva come e specificare un formato di file con estensione xlsx, xlsm o xlsb.

La creazione condivisa richiede il salvataggio di una cartella di lavoro in OneDrive, in OneDrive for Business o in una raccolta di SharePoint Online. Tenere presente che i siti di SharePoint in locale (siti non ospitati da Microsoft), non supportano la creazione condivisa. Per chiarimenti a questo proposito, rivolgersi al responsabile del sito o al reparto IT aziendale.

  1. Creare o aprire un file.

  2. Se è stato creato un file, toccare File Pulsante File , toccare Nome e quindi assegnare un nome al file. Scegliere quindi una posizione OneDrive, OneDrive for Business o SharePoint Online a sinistra e toccare Salva.

  3. Se è stato aperto un file esistente, toccare File Pulsante File > Proprietà. Se il percorso in Posizione contiene le parole "OneDrive", "d.docs.live.net" o "SharePoint", è probabile che sia già stato salvato in una di queste posizioni. Se non sono presenti quelle parole, toccare File > Salva una copia e salvarlo in OneDrive, OneDrive for Business o SharePoint Online.

  1. Toccare Condividi Pulsante Condividi in alto a destra.

  2. Se si vuole inviare personalmente il collegamento al file, toccare Copia collegamento > Visualizzazione e modifica. Quindi incollare il collegamento in un messaggio di posta elettronica o in una finestra di messaggistica istantanea.

  3. Se si vuole che il collegamento venga inviato automaticamente tramite posta elettronica, toccare Invita persone. Digitare quindi gli indirizzi di posta elettronica nella casella Invita persone e toccare invio dopo ogni indirizzo. Assicurarsi anche che sia attiva l'opzione Può modificare. Infine, toccare Invia.

Se nel passaggio precedente è stato toccato il pulsante Condividi, i destinatari riceveranno un messaggio di posta elettronica con un invito ad aprire il file. Possono fare clic sul collegamento per aprire la cartella di lavoro. Verrà aperto un Web browser e la cartella di lavoro verrà aperta in Excel Online. Possono iniziare subito a lavorare in modalità condivisa in Excel Online facendo clic su Modifica cartella di lavoro > Modifica nel browser.

Se vogliono usare un'app Excel anziché Excel Online per la creazione condivisa, possono fare clic su Modifica cartella di lavoro > Modifica in Excel. Dovranno comunque avere una versione dell'app Excel che supporta la creazione condivisa. Le versioni che attualmente supportano la creazione condivisa sono Excel per Android, Excel per iOS, Excel Mobile ed Excel 2016 per gli abbonati a Office 365.

Ora è possibile modificare la cartella di lavoro contemporaneamente ad altre persone. Per vedere chi altro sta modificando il file, toccare Condividi Pulsante Condividi durante la creazione condivisa in alto a destra e quindi toccare Condiviso con. Se altre persone stanno lavorando al file nello stesso momento, verranno elencati i nomi corrispondenti. Se a un utente è associata un'etichetta Modifica, significa che quell'utente sta modificando il file.

Domande frequenti

Questo errore può avere diverse cause. Quella più comune è che qualcuno potrebbe aver aperto il file con una versione di Excel che non supporta la creazione condivisa. Se una sola persona apre il file con una versione di Excel che non supporta la creazione condivisa, tutti gli altri riceveranno un errore di blocco, anche se usano una versione di Excel che supporta la creazione condivisa.

Versioni di Excel che supportano la creazione condivisa:

  • Excel 2016 per Windows*

  • Excel 2016 per Mac*

  • Excel Online

  • Excel per Android

  • Excel per iOS

  • Excel Mobile

* Per usare la funzionalità di creazione condivisa in questa versione è necessario avere l'ultima versione di Excel e accedere a Office con l'account di un abbonamento a Office 365. Se si ha un account aziendale o dell'istituto di istruzione, l'amministratore può controllare quale versione di Office può essere installata, e la versione consentita potrebbe non essere l'ultima versione. Per altre informazioni, vedere Quando si ottengono le funzionalità più recenti di Office 2016 per Office 365?.

Se si continua a ricevere l'errore di blocco, vedere Il file di Excel è bloccato per la modifica per altre soluzioni del problema.

Le selezioni di altre persone non sono attualmente visibili in Excel per iOS. Le versioni che supportano la visualizzazione delle selezioni sono Excel 2016 per gli abbonati a Office 365 ed Excel Online.

Per usare la creazione condivisa e vedere le modifiche apportate da altri collaboratori, è necessario che tutti usino una versione dell'app Excel che supporta la creazione condivisa. Le versioni che attualmente supportano la creazione condivisa sono Excel per Android, Excel per iOS, Excel Mobile ed Excel 2016 per gli abbonati a Office 365. Se non usano una versione supportata, possono comunque usare Excel Online in un Web browser, fare clic su Modifica cartella di lavoro > Modifica nel browser. Se il problema persiste, provare una o più delle operazioni seguenti:

  • Attendere un paio di minuti. A volte la comunicazione tra Excel e il cloud richiede tempo.

  • Informare tutti che devono fare clic sul pulsante Abilita modifica, se viene visualizzato.

  • Assicurarsi che tutti coloro che usano Excel 2016 per gli abbonati a Office 365 abbiano attivato Salvataggio automatico nell'angolo in alto a sinistra della finestra di Excel.

  • Chi usa OneDrive per sincronizzare i file dovrà verificare che la sua esecuzione non sia sospesa. Inoltre, l'opzione Usa Office 2016 per sincronizzare i file di Office che apro deve essere attivata. Informazioni dettagliate su questa impostazione sono disponibili qui.

  • Verificare che gli utenti che usano Excel per Android abbiano attivato il salvataggio automatico. Per attivarlo, è possibile toccare File > Pulsante dell'ingranaggio > Salvataggio automatico.

  • Verificare che gli utenti che usano Excel per iOS abbiano attivato il salvataggio automatico. Per attivarlo, è possibile toccare File Pulsante File > Salvataggio automatico.

  • Verificare che il file non sia di sola lettura.

  • In un PC Windows aprire il file e passare a File > Informazioni. Risolvere i problemi eventualmente visualizzati.

Può capitare se un utente usa una caratteristica di Excel che non è ancora completamente supportata per la creazione condivisa in Excel. Questo può interrompere temporaneamente il processo di creazione condivisa. Se tutte le modifiche sono state salvate, è sufficiente toccare Aggiorna. Se ci sono modifiche non salvate che non è necessario conservare, si può toccare Rimuovi modifiche. Se invece sono presenti modifiche da conservare, toccare Salva una copia e salvare il file con un nome diverso. Quindi, selezionare e copiare le modifiche da mantenere. In ultimo, riaprire il file originale nel cloud e incollarvi le modifiche.

In generale viene conservata la modifica che viene salvata per ultima, con il pulsante Salva oppure automaticamente con Salvataggio automatico. Questa è la regola generale di funzionamento, anche se esistono alcune eccezioni. Per evitare conflitti con altri utenti, assegnare specifiche aree o specifici fogli a ognuno. È possibile illustrare queste assegnazioni quando si invia il collegamento oppure renderle evidenti nella cartella di lavoro stessa inserendo i nomi delle persone nelle celle di intestazione oppure denominando i fogli con i nomi degli assegnatari.

Tenere presente che se uno o più utenti usano OneDrive per sincronizzare i file, le modifiche che apportano mentre il loro computer è offline non vengono unite finché il computer non torna online. Una volta online, tutte le loro modifiche vengono unite contemporaneamente.

Se si vuole ripristinare una versione precedente del file, attendere che tutti i partecipanti alla creazione condivisa abbiano terminato il proprio lavoro. Toccare quindi File Pulsante File > Ripristina > Visualizza cronologia versioni online. Verrà aperto un Web browser con le versioni precedenti del file. Se si usa OneDrive, toccare una versione a sinistra e quindi Ripristina. Se si usa OneDrive for Business o SharePoint Online, toccare la data e l'ora di una versione, toccare la freccia in giù e quindi toccare Ripristina. Quindi tornare a Excel per iOS e riaprire il file.

Per usare la creazione condivisa in Excel Mobile, è necessario configurare alcuni dettagli prima di iniziare. In seguito saranno sufficienti circa quattro passaggi per collaborare in modalità condivisa con altri utenti.

  • È necessario avere installato l'ultima versione di Excel Mobile nel tablet o telefono e accedere a Excel con un account Microsoft. Passare a File > Impostazioni > Account e assicurarsi che sia riportato il proprio account di Office 365. In caso contrario, toccare Aggiungi account. Tenere presente che se si usa un telefono o un tablet di dimensioni superiori a 10,1 pollici, è necessario accedere con un account associato a un abbonamento a Office 365.

  • È necessario usare file con estensione xlsx, xlsm o xlsb. Se il file non è in uno di questi formati, aprirlo in una versione desktop di Excel, ad esempio Excel 2016 o 2013. Fare quindi clic su File > Salva con nome > Sfoglia > Salva come e specificare un formato di file con estensione xlsx, xlsm o xlsb.

  1. Creare o aprire un file e quindi toccare File > Salva.

  2. Controllare la posizione corrente del file. Sotto il nome del file controllare se il percorso del file include la parola OneDrive o SharePoint. In caso affermativo, toccare il pulsante Indietro e procedere al passaggio successivo. In caso contrario, toccare Salva una copia del file e quindi salvare il file in una posizione su OneDrive, OneDrive for Business o SharePoint Online. Tenere presente che i siti di SharePoint in locale (siti non ospitati da Microsoft) non supportano la creazione condivisa. Per chiarimenti a questo proposito, rivolgersi al responsabile del sito o al reparto IT aziendale.

  1. Toccare Icona Condividi in alto a destra.

  2. Digitare gli indirizzi di posta elettronica nella casella Invita persone, separandoli con un punto e virgola (;).

  3. Assicurarsi di selezionare anche Può modificare.

  4. Al termine, toccare il pulsante Condividi. In questo modo viene inviato automaticamente un messaggio di posta elettronica alle persone invitate.

    Suggerimento: Se si preferisce inviare il collegamento, non toccare il pulsante Condividi. Toccare invece Recupera un collegamento di condivisione in fondo al riquadro.

Se è stato toccato il pulsante Condividi, i destinatari riceveranno un messaggio di posta elettronica con un invito ad aprire il file. Possono fare clic sul collegamento per aprire la cartella di lavoro. Verrà aperto un Web browser e la cartella di lavoro verrà aperta in Excel Online. Possono iniziare subito a lavorare in modalità condivisa in Excel Online facendo clic su Modifica cartella di lavoro > Modifica nel browser.

Se vogliono usare un'app Excel anziché Excel Online per la creazione condivisa, possono fare clic su Modifica cartella di lavoro > Modifica in Excel. Dovranno comunque avere una versione dell'app Excel che supporta la creazione condivisa. Le versioni che attualmente supportano la creazione condivisa sono Excel per Android, Excel per iOS, Excel Mobile ed Excel 2016 per gli abbonati a Office 365.

Ora è possibile modificare la cartella di lavoro contemporaneamente ad altre persone. Per vedere chi altro sta modificando il file, toccare Condividi in alto a destra. Se altre persone stanno lavorando al file nello stesso momento, verranno elencati i nomi corrispondenti. Se a un utente è associata un'etichetta Modifica, significa che quell'utente sta modificando il file.

Domande frequenti

Questo errore può avere diverse cause. Quella più comune è che qualcuno potrebbe aver aperto il file con una versione di Excel che non supporta la creazione condivisa. Se una sola persona apre il file con una versione di Excel che non supporta la creazione condivisa, tutti gli altri riceveranno un errore di blocco, anche se usano una versione di Excel che supporta la creazione condivisa.

Versioni di Excel che supportano la creazione condivisa:

  • Excel 2016 per Windows*

  • Excel 2016 per Mac*

  • Excel Online

  • Excel per Android

  • Excel per iOS

  • Excel Mobile

* Per usare la funzionalità di creazione condivisa in questa versione è necessario avere l'ultima versione di Excel e accedere a Office con l'account di un abbonamento a Office 365. Se si ha un account aziendale o dell'istituto di istruzione, l'amministratore può controllare quale versione di Office può essere installata, e la versione consentita potrebbe non essere l'ultima versione. Per altre informazioni, vedere Quando si ottengono le funzionalità più recenti di Office 2016 per Office 365?.

Se si continua a ricevere l'errore di blocco, vedere Il file di Excel è bloccato per la modifica per altre soluzioni del problema.

Le selezioni di altre persone non sono attualmente visibili in Excel Mobile. Le versioni che supportano la visualizzazione delle selezioni sono Excel 2016 per gli abbonati a Office 365 ed Excel Online.

Per usare la creazione condivisa e vedere le modifiche apportate da altri collaboratori, è necessario che tutti usino una versione dell'app Excel che supporta la creazione condivisa. Le versioni che attualmente supportano la creazione condivisa sono Excel per Android, Excel per iOS, Excel Mobile ed Excel 2016 per gli abbonati a Office 365. Se non usano una versione supportata, possono comunque usare Excel Online in un Web browser, fare clic su Modifica cartella di lavoro > Modifica nel browser. Se il problema persiste, provare una o più delle operazioni seguenti:

  • Attendere un paio di minuti. A volte la comunicazione tra Excel e il cloud richiede tempo.

  • Informare tutti che devono fare clic sul pulsante Abilita modifica, se viene visualizzato.

  • Assicurarsi che tutti coloro che usano Excel 2016 per gli abbonati a Office 365 abbiano attivato Salvataggio automatico nell'angolo in alto a sinistra della finestra di Excel.

  • Chi usa OneDrive per sincronizzare i file dovrà verificare che la sua esecuzione non sia sospesa. Inoltre, l'opzione Usa Office 2016 per sincronizzare i file di Office che apro deve essere attivata. Informazioni dettagliate su questa impostazione sono disponibili qui.

  • Verificare che gli utenti che usano Excel per Android abbiano attivato il salvataggio automatico. Per attivarlo, è possibile toccare File > Pulsante dell'ingranaggio > Salvataggio automatico.

  • Verificare che gli utenti che usano Excel per iOS abbiano attivato il salvataggio automatico. Per attivarlo, è possibile toccare File Pulsante File > Salvataggio automatico.

  • Verificare che il file non sia di sola lettura.

  • In un PC Windows aprire il file e passare a File > Informazioni. Risolvere i problemi eventualmente visualizzati.

Può capitare se un utente usa una caratteristica di Excel che non è ancora completamente supportata per la creazione condivisa in Excel. Questo può interrompere temporaneamente il processo di creazione condivisa. Se tutte le modifiche sono state salvate, è sufficiente toccare Aggiorna. Se ci sono modifiche non salvate che non è necessario conservare, si può toccare Rimuovi modifiche. Se invece sono presenti modifiche da conservare, toccare Salva una copia e salvare il file con un nome diverso. Quindi, selezionare e copiare le modifiche da mantenere. In ultimo, riaprire il file originale nel cloud e incollarvi le modifiche.

In generale viene conservata la modifica che viene salvata per ultima, con il pulsante Salva oppure automaticamente con Salvataggio automatico. Questa è la regola generale di funzionamento, anche se esistono alcune eccezioni. Per evitare conflitti con altri utenti, assegnare specifiche aree o specifici fogli a ognuno. È possibile illustrare queste assegnazioni quando si invia il collegamento oppure renderle evidenti nella cartella di lavoro stessa inserendo i nomi delle persone nelle celle di intestazione oppure denominando i fogli con i nomi degli assegnatari.

Tenere presente che se uno o più utenti usano OneDrive per sincronizzare i file, le modifiche che apportano mentre il loro computer è offline non vengono unite finché il computer non torna online. Una volta online, tutte le loro modifiche vengono unite contemporaneamente.

In Excel Mobile toccare File > Cronologia. Toccare quindi una versione precedente per aprirla. Se si vuole ripristinare la versione corrente, attendere che tutti i partecipanti alla creazione condivisa abbiano terminato e quindi toccare Ripristina versione corrente.

Amplia le tue competenze su Office
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×