Aprire un blocco appunti in OneNote per Windows

Nota:  Riteniamo importante fornire il contenuto della Guida più recente non appena possibile, nella lingua dell'utente. Questa pagina è stata tradotta automaticamente e potrebbe contenere errori di grammatica o imprecisioni. L'intento è quello di rendere fruibile il contenuto. Nella parte inferiore della pagina è possibile indicare se le informazioni sono risultate utili. Questo è l' articolo in lingua inglese per riferimento.

Importante: 


Durante l'installazione di OneNote, verrà richiesto di creare un blocco appunti. Ogni volta che si apre OneNote, si apriranno automaticamente il blocco appunti. È possibile utilizzare un blocco appunti per tutte le note, oppure è possibile creare altri blocchi appunti. Se si dispone di più blocchi appunti, è possibile passare tra di esse.

Passare da un blocco appunti a un altro

  1. Fare clic su File > Apri.

    Aprire un blocco appunti dal menu File

  2. Tra le opzioni disponibili scegliere una delle seguenti:

    • Se il blocco appunti è archiviato in OneDrive, sarà accessibile tramite Apri da OneDrive. È sufficiente fare clic sul blocco appunti per aprirlo.

    • Se il blocco appunti da aprire è già stato aperto in precedenza, fare clic sul relativo nome nell'elenco Blocchi appunti recenti.

    • Se il blocco appunti da aprire non è archiviato nella stessa posizione del blocco appunti già aperto, fare clic in una delle posizioni disponibili in Apri da altri percorsi.

La possibilità di avere più blocchi appunti consente di tenere separati alcuni gruppi di note. Se ad esempio si lavora durante il giorno ma si seguono anche dei corsi la sera, è possibile tenere due blocchi appunti denominati "Lavoro" e "Scuola". Se inoltre si condividono le proprie note con i familiari, è possibile tenere anche un blocco appunti "Casa" o "Famiglia".

È possibile separare i gruppi di note in altri modi. Se ad esempio si usa OneNote per archiviare informazioni ripetitive di lavoro, come rapporti di stato del team, piani di progetto o contratti di clienti, è possibile creare un blocco appunti separato per ogni anno di calendario. In questo modo, le dimensioni di un singolo blocco appunti non diventeranno mai eccessive.

Dopo aver aperto un blocco appunti, il relativo nome viene inserito nell'elenco Blocchi appunti, che è possibile visualizzare facendo clic sulla freccia in basso accanto al titolo del blocco appunti corrente, a sinistra delle linguette di sezione nella parte superiore delle note. Fare clic sul nome di un blocco appunti nell'elenco per passare da un blocco appunti a un altro.

Nota:  OneNote salva automaticamente il lavoro in tutti i blocchi appunti. È possibile passare da un blocco appunti all'altro senza doversi preoccupare di salvare le modifiche. La volta successiva che si riapre un blocco appunti, indipendentemente da dove è archiviato, sarà possibile trovarvi le modifiche più recenti.

Amplia le tue competenze su Office
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×