Grafici

Aggiungere una linea di tendenza o media a un grafico

Aggiungere una linea di tendenza o media a un grafico

Nota: Riteniamo importante fornire il contenuto della Guida più recente non appena possibile, nella lingua dell'utente. Questa pagina è stata tradotta automaticamente e potrebbe contenere errori di grammatica o imprecisioni. L'intento è quello di rendere fruibile il contenuto. Nella parte inferiore della pagina è possibile indicare se le informazioni sono risultate utili. Questo è l'articolo in lingua inglese per riferimento.

In Excel è possibile aggiungere linee di tendenza e linee di proiezione ai grafici per eseguire previsioni sui dati e mostrare visivamente le tendenze dei dati.

Nota: Le procedure seguenti si applicano a Office 2013 e versioni successive. Serve aiuto di Office 2010?

Aggiungere una linea di tendenza

  1. Selezionare un grafico.

  2. Selezionare un punto nella serie di dati (ad esempio in un grafico a linee, un istogramma o un grafico a barre).

  3. Fare clic con il pulsante destro del mouse e scegliere Aggiungi linea di tendenza.

Formattare una linea di tendenza

  1. Nel riquadro Formato linea di tendenza selezionare la linea di tendenza desiderata per il grafico in Opzioni linea di tendenza. La formattazione di una linea di tendenza è un modo statistico di misurare i dati:
    Linee di tendenza

  2. Impostare un valore nei campi Futura e Retrospettiva per proiettare i dati nel futuro.

Aggiungere linee di proiezione

  1. Selezionare il grafico a cui aggiungere le linee di proiezione.

  2. Selezionare Progettazione > Aggiungi elemento grafico > Linee > Linee di proiezione.

Aggiungere una linea di tendenza linea o Media a un grafico in Office 2010

  1. Nei grafici non in pila, 2D, a barre, a linee, azionari, a dispersione xy, a bolle o istogrammi, fare clic sulla serie di dati a cui si vuole aggiungere una linea di tendenza o una media mobile oppure eseguire queste operazioni per selezionare la serie di dati da un elenco di elementi del grafico:

    1. Fare clic su qualsiasi punto nel grafico.

      Verrà visualizzata la barra multifunzione Strumenti grafico con le schede Progettazione, Layout e Formato.

    2. Nel gruppo Selezione corrente della scheda Formato fare clic sulla freccia accanto alla casella Elementi grafico e quindi selezionare l'elemento del grafico desiderato.

      Gruppo Selezione corrente nella scheda Layout (Strumenti grafico)

  2. Nota: Se si seleziona un grafico con più serie di dati senza aver selezionato una serie di dati, Excel visualizza la finestra di dialogo Aggiungi linea di tendenza. Nella casella di riepilogo fare clic sulla serie di dati desiderata, quindi fare clic su OK.

  3. Nel gruppo Analisi della scheda Layout fare clic su Linea di tendenza.

    Gruppo Analisi nella scheda Layout (Strumenti grafico)

  4. Eseguire una di queste operazioni:

    1. Fare clic su un'opzione della linea di tendenza predefinita da usare.

      Nota: Viene applicata una linea di tendenza senza la possibilità di selezionare opzioni specifiche.

    2. Fare clic su Altre opzioni linea di tendenza, quindi fare clic sul tipo di linea di tendenza da usare nella categoria Opzioni linea di tendenza in Tipo di tendenza/regressione.

    Usare questo tipo

    Per creare

    Lineare

    Una linea di tendenza lineare usando l'equazione seguente per calcolare l'adattamento ai minimi quadrati per una linea:

    equazione

    dove m è la pendenza e b è l'intercetta.

    Logaritmica

    Una linea di tendenza logaritmica usando l'equazione seguente per calcolare l'adattamento ai minimi quadrati tramite punti:

    equazione

    dove c e b sono costanti e ln è la funzione logaritmo naturale.

    Polinomiale

    Una linea di tendenza polinomiale o curvilinea usando l'equazione seguente per calcolare l'adattamento ai minimi quadrati tramite punti:

    equazione

    dove b e Variabile sono costanti.

    Potenza

    Una linea di tendenza di potenza usando l'equazione seguente per calcolare l'adattamento ai minimi quadrati tramite punti:

    equazione

    dove c e b sono costanti.

    Nota: Questa opzione non è disponibile se i dati includono valori negativi o zero.

    Esponenziale

    Una linea di tendenza esponenziale usando l'equazione seguente per calcolare l'adattamento ai minimi quadrati tramite punti:

    equazione

    dove c e b sono costanti ed e è la base del logaritmo naturale.

    Nota: Questa opzione non è disponibile se i dati includono valori negativi o zero.

    Media mobile

    Una linea di tendenza della media mobile usando l'equazione seguente: equazione

    Nota: Il numero di punti in una linea di tendenza della media mobile è pari al numero totale di punti della serie meno il numero specificato per il periodo.

    Valore R quadrato

    Una linea di tendenza che visualizza un valore R quadrato in un grafico usando l'equazione seguente:

    equazione

    Questa linea di tendenza è disponibile nella scheda Opzioni della finestra di dialogo Aggiungi linea di tendenza o Formato linea di tendenza.

    Nota: Il valore R quadrato che è possibile visualizzare con una linea di tendenza non è un valore R quadrato modificato. Per le linee di tendenza di potenza, logaritmiche ed esponenziali, Excel usa un modello di regressione trasformato.

    • Se si seleziona Polinomiale, immettere il valore più alto per la potenza della variabile indipendente nella casella Ordine.

    • Se si seleziona Media mobile, immettere il numero di periodi da usare per il calcolo della media mobile nella casella Periodo.

    • Se si aggiunge una media mobile a un grafico a dispersione (xy), tale media sarà basata sull'ordine dei valori x tracciati nel grafico. Per ottenere il risultato desiderato, potrebbe essere necessario ordinare i valori x prima di aggiungere una media mobile.

    • Se si aggiunge una linea di tendenza a un grafico a linee, ad area, a barre o a un istogramma, la linea di tendenza viene calcolata in base al presupposto che i valori x siano 1, 2, 3, 4, 5, 6 e così via. Questa presupposizione viene fatta quando i valori x sono numerici o di testo. Per creare una linea di tendenza in base a valori numerici x, è necessario usare un grafico a dispersione (XY).

    • Excel assegna automaticamente un nome alla linea di tendenza, ma è possibile modificarlo. Nella categoria Opzioni linea di tendenza della finestra di dialogo Formato linea di tendenza in Nome linea di tendenza fare clic su Personalizzato, quindi digitare un nome nella casella Personalizzato.

Suggerimenti: 

  • Si può anche creare una media mobile che consente di eliminare le fluttuazioni nei dati e di visualizzare più chiaramente il motivo o la tendenza.

  • Se si modifica una serie grafico o dati in modo che non supporti più la linea di tendenza associata, ad esempio modificando il tipo di grafico in 3D o cambiando la visualizzazione di un rapporto di grafico pivot o di un rapporto di tabella pivot associato, la linea di tendenza non viene più visualizzata sul grafico.

  • Per i dati linee senza grafico, è possibile usare Riempimento automatico o una delle funzioni statistiche, ad esempio CRESCITA() o TENDENZA(), per creare i dati adatti alle linee lineari o esponenziali.

  1. Nei grafici non in pila, 2D, a barre, a linee, azionari, a dispersione xy, a bolle o istogrammi, fare clic sulla linea di tendenza da cambiare oppure eseguire queste operazioni per selezionarla da un elenco di elementi del grafico.

    1. Fare clic su qualsiasi punto nel grafico.

      Verrà visualizzata la barra multifunzione Strumenti grafico con le schede Progettazione, Layout e Formato.

    2. Nel gruppo Selezione corrente della scheda Formato fare clic sulla freccia accanto alla casella Elementi grafico e quindi selezionare l'elemento del grafico desiderato.

      Gruppo Selezione corrente nella scheda Layout (Strumenti grafico)

  2. Nel gruppo Analisi della scheda Layout fare clic su Linea di tendenza, quindi fare clic su Altre opzioni linea di tendenza.

    Gruppo Analisi nella scheda Layout (Strumenti grafico)

  3. Per cambiare il colore, lo stile o le opzioni di ombreggiatura della linea di tendenza, selezionare la categoria Colore linea, Stile linea, o Ombreggiatura, quindi selezionare le opzioni desiderate.

  1. Nei grafici non in pila, 2D, a barre, a linee, azionari, a dispersione xy, a bolle o istogrammi, fare clic sulla linea di tendenza da cambiare oppure eseguire queste operazioni per selezionarla da un elenco di elementi del grafico.

    1. Fare clic su qualsiasi punto nel grafico.

      Verrà visualizzata la barra multifunzione Strumenti grafico con le schede Progettazione, Layout e Formato.

    2. Nel gruppo Selezione corrente della scheda Formato fare clic sulla freccia accanto alla casella Elementi grafico e quindi selezionare l'elemento del grafico desiderato.

      Gruppo Selezione corrente nella scheda Layout (Strumenti grafico)

  2. Nel gruppo Analisi della scheda Layout fare clic su Linea di tendenza, quindi fare clic su Altre opzioni linea di tendenza.

    Gruppo Analisi nella scheda Layout (Strumenti grafico)

  3. Per specificare il numero di periodi da includere in una previsione, in Previsione fare clic su un numero nella casella Periodi successivi o Periodi precedenti.

  1. Nei grafici non in pila, 2D, a barre, a linee, azionari, a dispersione xy, a bolle o istogrammi, fare clic sulla linea di tendenza da cambiare oppure eseguire queste operazioni per selezionarla da un elenco di elementi del grafico.

    1. Fare clic su qualsiasi punto nel grafico.

      Verrà visualizzata la barra multifunzione Strumenti grafico con le schede Progettazione, Layout e Formato.

    2. Nel gruppo Selezione corrente della scheda Formato fare clic sulla freccia accanto alla casella Elementi grafico e quindi selezionare l'elemento del grafico desiderato.

      Gruppo Selezione corrente nella scheda Layout (Strumenti grafico)

  2. Nel gruppo Analisi della scheda Layout fare clic su Linea di tendenza, quindi fare clic su Altre opzioni linea di tendenza.

    Gruppo Analisi nella scheda Layout (Strumenti grafico)

  3. Selezionare la casella di controllo Imposta intercetta = e quindi, nella casella Imposta intercetta =, digitare il valore per specificare il punto sull'asse verticale (asse dei valori) in cui la linea di tendenza interseca l'asse.

    Nota: È possibile farlo solo se si usa una linea di tendenza polinomiale, lineare o esponenziale.

  1. Nei grafici non in pila, 2D, a barre, a linee, azionari, a dispersione xy, a bolle o istogrammi, fare clic sulla linea di tendenza da cambiare oppure eseguire queste operazioni per selezionarla da un elenco di elementi del grafico.

    1. Fare clic su qualsiasi punto nel grafico.

      Verrà visualizzata la barra multifunzione Strumenti grafico con le schede Progettazione, Layout e Formato.

    2. Nel gruppo Selezione corrente della scheda Formato fare clic sulla freccia accanto alla casella Elementi grafico e quindi selezionare l'elemento del grafico desiderato.

      Gruppo Selezione corrente nella scheda Layout (Strumenti grafico)

  2. Nel gruppo Analisi della scheda Layout fare clic su Linea di tendenza, quindi fare clic su Altre opzioni linea di tendenza.

    Gruppo Analisi nella scheda Layout (Strumenti grafico)

  3. Per visualizzare l'equazione della linea di tendenza nel grafico, selezionare la casella di controllo Visualizza l'equazione sul grafico.

    Nota: Non è possibile visualizzare le equazioni della linea di tendenza per una media mobile.

Suggerimento: L'equazione della linea di tendenza viene arrotondata per renderla più leggibile. Tuttavia, è possibile cambiare il numero di cifre per un'etichetta della linea di tendenza selezionata nella casella Posizioni decimali della scheda Numero nella finestra di dialogo Formato etichetta tendenza. (Scheda Formato, gruppo Selezione corrente, pulsante Formato selezione).

  1. Nei grafici non in pila, 2D, a barre, a linee, azionari, a dispersione xy, a bolle o istogrammi, fare clic sulla linea di tendenza per la quale si vuole visualizzare il valore R quadrato oppure eseguire queste operazioni per selezionare la linea di tendenza da un elenco di elementi del grafico:

    1. Fare clic su qualsiasi punto nel grafico.

      Verrà visualizzata la barra multifunzione Strumenti grafico con le schede Progettazione, Layout e Formato.

    2. Nel gruppo Selezione corrente della scheda Formato fare clic sulla freccia accanto alla casella Elementi grafico e quindi selezionare l'elemento del grafico desiderato.

      Gruppo Selezione corrente nella scheda Layout (Strumenti grafico)

  2. Nel gruppo Analisi della scheda Layout fare clic su Linea di tendenza, quindi fare clic su Altre opzioni linea di tendenza.

    Gruppo Analisi nella scheda Layout (Strumenti grafico)

  3. Nella scheda Opzioni linea di tendenza selezionare Visualizza il valore R quadrato sul grafico.

Nota: Non è possibile visualizzare un valore R quadrato per una media mobile.

  1. Nei grafici non in pila, 2D, a barre, a linee, azionari, a dispersione xy, a bolle o istogrammi, fare clic sulla linea di tendenza da rimuovere oppure eseguire queste operazioni per selezionare la linea di tendenza da un elenco di elementi del grafico:

    1. Fare clic su qualsiasi punto nel grafico.

      Verrà visualizzata la barra multifunzione Strumenti grafico con le schede Progettazione, Layout e Formato.

    2. Nel gruppo Selezione corrente della scheda Formato fare clic sulla freccia accanto alla casella Elementi grafico e quindi selezionare l'elemento del grafico desiderato.

      Gruppo Selezione corrente nella scheda Layout (Strumenti grafico)

  2. Eseguire una di queste operazioni:

    1. Nel gruppo Analisi della scheda Layout fare clic su Linea di tendenza, quindi fare clic su Nessuna.

      Gruppo Analisi nella scheda Layout (Strumenti grafico)

    2. Premere CANC.

Suggerimento: È anche possibile rimuovere una linea di tendenza immediatamente dopo averla aggiunta al grafico facendo clic su Annulla Pulsante Annulla nella barra di accesso rapido o premendo CTRL+Z.

Aggiungere una linea di tendenza

  1. Scegliere Layout di stampa dal menu Visualizza.

  2. Nel grafico, selezionare la serie di dati che si desidera aggiungere una linea di tendenza e quindi fare clic sulla scheda Struttura grafico.

    Ad esempio, in un grafico a linee fare clic su una linea per selezionare tutti gli indicatore di dati della serie di dati.

    Scheda di progettazione grafici

  3. Nella scheda Struttura grafico fare clic su Aggiungi elemento grafico e quindi fare clic su linea di tendenza.

    Aggiungere una linea di tendenza

  4. Scegliere un'opzione di linea di tendenza o fare clic su Altre opzioni linea di tendenza.

    Opzioni delle linee di tendenza

    È possibile scegliere tra le seguenti:

    • Esponenziale

    • Lineare

    • Logaritmica

    • Polinomiale

    • Alimentazione

    • Media mobile

    È inoltre possibile specificare un nome per la linea di tendenza e scegliere Opzioni di previsione.

Rimuovere una linea di tendenza

  1. Scegliere Layout di stampa dal menu Visualizza.

  2. Fare clic sul grafico con linea di tendenza e quindi fare clic sulla scheda Struttura grafico.

    Scheda di progettazione grafici

  3. Fare clic su Aggiungi elemento grafico, fare clic su linea di tendenza e quindi fare clic su Nessuno.

    Rimuovere trandline

    È anche possibile selezionare la linea di tendenza e premere CANC.

Servono altre informazioni?

È sempre possibile rivolgersi a un esperto nella Tech Community di Excel, ottenere supporto nella community Microsoft o suggerire una nuova caratteristica o un miglioramento in Excel UserVoice.

Vedere anche

Opzioni linea di tendenza in Office

Creare un grafico dall'inizio alla fine

Formattare gli elementi di un grafico

Aggiungere etichette dati a un grafico

Amplia le tue competenze su Office
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×