Aggiornare i modelli di dati di Power Pivot a Excel 2013 o Excel 2016

Aggiornare i modelli di dati di Power Pivot a Excel 2013 o Excel 2016

Nota: Riteniamo importante fornire il contenuto della Guida più recente non appena possibile, nella lingua dell'utente. Questa pagina è stata tradotta automaticamente e potrebbe contenere errori di grammatica o imprecisioni. L'intento è quello di rendere fruibile il contenuto. Nella parte inferiore della pagina è possibile indicare se le informazioni sono risultate utili. Questo è l'articolo in lingua inglese per riferimento.

"Questa cartella di lavoro contiene un modello di dati di PowerPivot creato con una versione precedente del componente aggiuntivo PowerPivot. Sarà necessario aggiornare il modello di dati con PowerPivot in Microsoft Excel 2013".

Ti sembra familiare? Significa che è stata aperta una cartella di lavoro di Excel 2010 in Excel 2013 o versione successiva e che la cartella di lavoro include un modello di dati PowerPivot incorporato creato con una versione precedente del componente aggiuntivo PowerPivot. Questo messaggio potrebbe essere visualizzato quando si tenta di inserire un foglio di Power View in una cartella di lavoro di Excel 2010.

In Excel 2013 o Excel 2016, il modello di dati è parte integrante della cartella di lavoro. Questo messaggio consente di sapere che il modello di dati embedded PowerPivot deve essere aggiornato prima di poter eseguire il sezionamento, il drill e il filtro dei dati in Excel 2013 o Excel 2016.

  1. Prima di procedere, verificare i problemi noti che si verificano durante l'aggiornamento.

  2. Salvare una copia del file ora nel caso in cui sia necessaria la versione precedente in un secondo momento. Dopo l'aggiornamento, la cartella di lavoro funzionerà solo in Excel 2013 o versione successiva. Altre informazioni su: differenze in un modello aggiornato.

  3. Avviare il componente aggiuntivo Power Pivot in Microsoft Excel.

  4. Fare clic su PowerPivot > Gestisci per iniziare l'aggiornamento.

    Pulsante Gestisci sulla barra multifunzione di PowerPivot

  5. Accettare la notifica di aggiornamento.

    Il messaggio è "Questa cartella di lavoro contiene un modello di dati di PowerPivot creato con una versione precedente del componente aggiuntivo PowerPivot. Sarà necessario aggiornare il modello di dati con PowerPivot in Microsoft Excel 2013."

    Fare clic su OK per chiudere il messaggio.

  6. Aggiornare il modello di dati. Dopo l'aggiornamento non sarà più possibile usare la cartella di lavoro nella versione precedente di PowerPivot.

    Il messaggio inizia con l'indicazione che la cartella di lavoro contiene un modello di dati creato con una versione precedente di PowerPivot e termina con la richiesta di confermare se si vuole aggiornare la cartella di lavoro.

    Fare clic su OK per procedere all'aggiornamento.

  7. Salvare e ricaricare la cartella di lavoro. Questo passaggio blocca le modifiche apportate durante l'aggiornamento, che non potranno più essere annullate una volta salvata la cartella di lavoro. A seconda delle dimensioni e della posizione della cartella di lavoro, per ricaricarla dovrebbero essere sufficienti alcuni secondi.

    Il messaggio inizia con l'indicazione che l'aggiornamento della cartella di lavoro è stato completato, ma Excel è ancora in modalità compatibilità.

    Scegliere per ricaricare la cartella di lavoro.

L'aggiornamento è ora terminato. Se sono stati ricevuti altri messaggi durante l'aggiornamento, l'aggiornamento potrebbe non essere riuscito o è stato raggiunto un risultato parziale. In alcuni casi è necessario apportare modifiche manuali alla cartella di lavoro o al modello di dati per eseguire l'aggiornamento completo a Excel 2013 o Excel 2016. Leggere le sezioni seguenti in questo articolo per altre informazioni.

In questo articolo

Problemi noti

Rimuovere o ricompilare le tabelle collegate che non sono più associate a una tabella di origine in Excel

Rimuovere le tabelle di query drill-through

Rimuovere la password di protezione

Rimuovere l'accesso limitato

Nei messaggi di aggiornamento sono citate colonne specifiche di un modello

Impossibile aggiornare una connessione a un'origine dati in una cartella di lavoro aggiornata

Problema

Soluzione

Completare un aggiornamento parziale

Immagini di indicatori KPI mancanti

Errore di aggiornamento calcolo DAX: non è stato possibile aggiornare correttamente la cartella di lavoro...

Le funzioni di tabella pivot che fanno riferimento a "Dati Power Pivot" non sono più valide

Eliminazione dei dati: quando l'aggiornamento elimina dati nel modello

L'aggiornamento viene completato, ma la tabella collegata è stata eliminata

Differenze in un modello aggiornato

Filtri dei dati e descrizioni delle colonne non sono più visibili in elenco campi

Le cartelle di lavoro aggiornate non funzionano più in una versione precedente di Excel e Power Pivot

Problemi noti

Rimuovere o ricompilare le tabelle collegate che non sono più associate a una tabella di origine in Excel

Le tabelle obsolete o orfane non vengono aggiornate con il resto del modello, comportando quindi l'eliminazione dei dati o rendendo i dati inutilizzabili. È possibile evitare questo problema accertandosi che le tabelle collegate esistenti siano associate a una tabella di origine esistente in Excel.

  1. In PowerPivot per Excel 2010 fare clic su una tabella collegata nella finestra di PowerPivot.

    Icona di tabella collegata

  2. Sulla barra multifunzione fare clic su Tabella collegata.

    Tabella collegata sulla barra multifunzione che indica una tabella di Excel

  3. Verificare che Tabella di Excel punti a una tabella esistente. Se la tabella è stata rinominata in Excel, fare clic sulla freccia in giù in Tabella di Excel per scegliere la tabella rinominata.

  4. Fare clic su Vai a tabella di Excel per verificare che la tabella collegata si risolva in una tabella di origine dati in Excel.

  5. Se Tabella di Excel è vuota, eseguire una delle operazioni seguenti:

A meno che si verifichi anche il problema seguente, a questo punto è possibile procedere all'aggiornamento della cartella di lavoro.

Rimuovere le tabelle di query drill-through

Un altro problema di aggiornamento riguarda solo i modelli di dati di PowerPivot basati sui cubi di Analysis Services che supportano operazioni drill-through. Se una cartella di lavoro contiene tabelle di query drill-through, l'aggiornamento sembrerà dapprima completato, ma in seguito restituirà un errore di aggiornamento ogni volta che si fa clic su un campo in una tabella pivot.

  1. In PowerPivot per Excel 2010 individuare le eventuali tabelle di query drill-through presenti nella cartella di lavoro.

    Viene creata una tabella di query drill-through in una cartella di lavoro ogni volta che si fa clic con il pulsante destro del mouse su una misura e si sceglie Mostra dettagli. La tabella risultante appare come un foglio distinto nella cartella di lavoro. La prima riga inizia con “Dati restituiti per…”

    Tabella di query drill-through

  2. Eliminare tutti i fogli contenenti tabelle di query drill-through, che potranno essere ricreate dopo l'aggiornamento.

  3. Salvare la cartella di lavoro.

  4. Aggiornare la cartella di lavoro.

  5. Ricreare le tabelle di query drill-through, se necessarie. Fare clic con il pulsante destro del mouse su un calco calcolato in una tabella pivot e scegliere Mostra dettagli. Verrà creata una tabelle di query drill-through in un fogli di lavoro distinto.

Rimuovere la protezione con password

Il processo di aggiornamento per le cartelle di lavoro protette con password e contenenti anche un modello di dati non verrà completato con un errore simile al seguente:

“Impossibile aggiornare il modello di dati in questa cartella di lavoro".

Per risolvere il problema, rimuovere la password prima dell'aggiornamento

  1. Aprire la cartella di lavoro in Excel 2013 o Excel 2016.

  2. Fare clic su File > Informazioni > Proteggi cartella di lavoro > Crittografa con password.

  3. Deselezionare gli asterischi e fare clic su OK.

  4. Salvare la cartella di lavoro.

  5. Fare clic su PowerPivot > Gestisci per riavviare l'aggiornamento.

  6. Aggiungere di nuovo la protezione con password alla cartella di lavoro.

Rimuovere l'accesso limitato

Il processo di aggiornamento per i modelli di dati delle cartelle di lavoro con limitazioni relative a stampa, modifica o copia non verrà completato con un errore simile al seguente:

“Impossibile aggiornare il modello di dati in questa cartella di lavoro".

Per risolvere il problema, rimuovere le limitazioni prima dell'aggiornamento

  1. Aprire la cartella di lavoro in Excel 2013 o Excel 2016.

  2. Fare clic su File > Informazioni > Proteggi cartella di lavoro > Limita accesso.

  3. Selezionare Accesso illimitato per rimuovere le limitazioni.

  4. Salvare la cartella di lavoro in Excel.

  5. Fare clic su PowerPivot > Gestisci per riavviare l'aggiornamento.

  6. Aggiungere di nuovo le restrizioni di accesso alla cartella di lavoro.

Nei messaggi di aggiornamento sono citate colonne specifiche di un modello

Quando si verificano errori durante l'aggiornamento e il messaggio di errore indica i campi che causano il problema, eseguire le operazioni seguenti:

  1. In Excel 2013 o Excel 2016 passare alla tabella pivot o al report che contiene i campi in cui è in difficoltà l'aggiornamento.

  2. Rimuovere i campi solo dalla tabella pivot o dal rapporto. I campi continueranno a essere visualizzati in Elenco campi e non saranno semplicemente visibili nel rapporto.

  3. Salvare e chiudere la cartella di lavoro.

  4. Riaprire la cartella di lavoro.

  5. Fare clic su PowerPivot > Gestisci per riavviare l'aggiornamento.

  6. Presupponendo che l'aggiornamento sia stato completato, aggiungere di nuovo i campi alla tabella pivot o al report.

Impossibile aggiornare una connessione a un'origine dati in una cartella di lavoro aggiornata

È stata creata una cartella di lavoro in Excel 2010 con una connessione a un'origine dati esterna. Aprire la cartella di lavoro in Excel 2013 o Excel 2016. Quando si prova a modificare una tabella pivot nella cartella di lavoro, viene visualizzato un messaggio che è necessario aggiornare la tabella pivot. Si prova ad aggiornarlo, ma viene visualizzato questo messaggio:

"Impossibile ottenere le informazioni necessarie su questo file cubo. Potrebbe essere stato riorganizzato o modificato nel server. Rivolgersi all'amministratore del database OLAP e, se necessario, impostare una nuova origine dati per la connessione al cubo."

Quando si cerca di modificare la connessione esistente, è possibile visualizzare il nome del modello di dati, ma non è possibile modificare l'origine dati.

Problema

La connessione all'origine dati non è più valida ed è necessario aggiornarla, ma non è possibile aggiornarla in Excel 2013 o Excel 2016.

Soluzione

  1. Aprire la cartella di lavoro in Excel 2010 con il componente aggiuntivo PowerPivot.

  2. Fare clic sulla scheda PowerPivot > Gestisci modello di dati per aprire la finestra di PowerPivot.

  3. Nella finestra di PowerPivot fare clic su Home > Connessioni > Connessioni esistenti.

  4. Selezionare la connessione al database corrente e fare clic su Modifica.

  5. Nella finestra di dialogo Modifica connessione fare clic su Sfoglia per individuare un altro database dello stesso tipo ma con un nome o un percorso diverso.

  6. Salvare e chiudere la cartella di lavoro.

  7. Aprire la cartella di lavoro in Excel 2013 o Excel 2016.

Inizio pagina

Completare un aggiornamento parziale

Nella maggior parte dei casi, l'aggiornamento di una cartella di lavoro viene eseguito senza problemi, ma a volte sono richieste ulteriori modifiche per completare il processo. In questa sezione si apprenderà come rispondere a errori specifici che indicano un aggiornamento parziale o incompleto. La cartella di lavoro viene aggiornata, ma alcune funzionalità sono assenti.

Immagini di indicatori KPI mancanti

Se le immagini degli indicatori KPI (icone grafiche o colorate) sono assenti, rimuovere gli indicatori KPI dall'area Valori di Elenco campi, quindi aggiungerli di nuovo.

Errore di aggiornamento calcolo DAX: non è stato possibile aggiornare correttamente la cartella di lavoro...

Alcuni calcoli DAX richiedono modifiche manuali prima che la cartella di lavoro sia operativa. Se le espressioni o le query DAX non sono compatibili con Excel 2013, la cartella di lavoro viene aggiornata solo parzialmente. Verrà visualizzato questo messaggio:

“Non è stato possibile aggiornare correttamente la cartella di lavoro. Il salvataggio potrebbe causare problemi di funzionamento di alcune delle caratteristiche per i dati di Excel. Per altri dettagli, visitare l'indirizzo: http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkID=259419

L'errore restituito cita: "Impossibile eseguire query sulle strutture di supporto interne per la colonna ‘<tabella>[<nome colonna>]’ perché dipendono da una colonna, una relazione o una misura non elaborata. Aggiornare o ricalcolare il modello".

Se viene visualizzato questo errore, che potrebbe essere restituito più volte, prendere nota delle tabelle e delle colonne indicate, in modo da poter passare direttamente a tali tabelle. Sarà necessario modificare ogni singola espressione DAX:

Nota: Se viene richiesto di consentire a PowerPivot di salvare, chiudere e riaprire la cartella di lavoro e fare clic su .

  1. Nella finestra di PowerPivot aprire la tabella indicata nel messaggio.

  2. Fare clic sulla colonna contenente l'icona di errore e valori #ERRORE. Nella barar della formula dovrebbe essere presente un'espressione DAX.

  3. Cercare i seguenti problemi noti di compatibilità DAX:

    I valori Null indicati come virgolette doppie senza valori (“”) non sono più consenti. Sostituire le virgolette doppie con uno zero.

    LOOKUPVALUE, CONTAINS o SWITCH ha tentato di confrontare tipi di valori non compatibili. Potrebbe essere necessario specificare un [Tipo] nell'argomento o assicurare che entrambi i valori siano di tipo numerico, stringa o booleano. Per convertire uno dei valori, se necessario, usare la funzione VALUE o FORMAT.

È possibile che vengano visualizzati altri errori in Excel mentre si correggono le espressioni DAX. Se non è possibile modificare una formula, tornare a Excel per verificare se un errore blocca l'esecuzione di ulteriori azioni. Fare clic su OK per chiudere l'errore e tornare a PowerPivot per procedere.

Dopo la correzione dei calcoli DAX e se non vengono visualizzati altri messaggi di errore, considerare completamente aggiornata la cartella di lavoro.

Le funzioni di tabella pivot che fanno riferimento a "Dati PowerPivot" non sono più valide

Le funzioni cubo di Excel, che specificano una connessione al modello di PowerPivot di una versione precedente, devono essere aggiornate manualmente al nuovo nome di modello, "ModelloDatiCartelladiLavoroCorrente".

Versione precedente

Excel 2013

=VALORE.CUBO("Dati PowerPivot",[Misure].[TotaleVendite])

=VALORE.CUBO("ModelloDatiCartelladiLavoroCorrente",[Misure].[TotaleVendite])

  1. In ogni foglio di lavoro di Excel fare clic su Formule > Mostra formule per visualizzare i calcoli usati in ogni foglio.

  2. Per le funzioni cubo di Excel che specificano una connessione, cercare "Dati PowerPivot".

  3. Sostituire "Dati PowerPivot" con "ModelloDatiCartelladiLavoroCorrente".

  4. Salvare la cartella di lavoro.

Inizio pagina

Eliminazione dei dati: quando l'aggiornamento elimina dati nel modello

“Impossibile aggiornare le seguenti tabelle collegate <nometabella>. Le tabelle sono state rimosse dal modello”.

In casi particolari, durante l'aggiornamento vengono eliminati dati da un modello. L'eliminazione dei dati si verifica se il modello contiene una tabella collegata orfana per cui è impossibile trovare una tabella associata nella stessa cartella di lavoro, in quanto la tabella di origine è stata eliminata o rinominata.

L'aggiornamento viene completato, ma la tabella collegata è stata eliminata

Una tabella collegata è una tabella creata in un foglio di lavoro e quindi aggiunta a un modello di dati in modo che possa essere correlata ad altre tabelle e aggiungervi calcoli DAX. L'aggiornamento eliminerà una tabella dati collegata se la tabella di origine non è più presente nella cartella di lavoro.

Ad esempio, in Excel è stata creata o importata una tabella e aggiunta come tabella collegata in PowerPivot dove è diventata parte del modello di dati e quindi è stata eliminata la tabella originale su cui si basava. Il modello mantiene la tabella collegata anche se la tabella in Excel è stata eliminata.

In seguito quando si tenta di aggiornare la cartella di lavoro a Excel 2013, viene visualizzato un errore simile al seguente.

“Impossibile aggiornare le seguenti tabelle collegate <nometabella>. Le tabelle sono state rimosse dal modello”.

Se possibile, annullare l'aggiornamento in modo che da modificare il modello o creare una copia di backup in caso si voglia fare riferimento alla tabella in seguito:

  1. Fare clic su OK per chiudere il messaggio relativo all'impossibilità di aggiornare le tabelle elencate.

  2. Quando viene richiesto se salvare, chiudere e riaprire la cartella di lavoro, fare clic su No.

  3. Chiudere il file in Excel 2013 senza salvarlo.

  4. Aprire la cartella di lavoro in Excel 2010 e correggere i problemi relativi alle tabelle collegate:

    1. Se la tabella collegata non è più necessaria, eliminarla dal modello o riavviare l'aggiornamento in Excel 2013 e consentire la rimozione automatica della tabella.

    2. Se la tabella di Excel è stata rinominata, ma non quella collegata, aggiornare le informazioni di connessione in PowerPivot come descritto nel passaggio 1 all'inizio della pagina.

    3. Se la tabella collegata deve essere mantenuta perché viene usata nei calcoli o in una tabella pivot, ma la tabella di origine in Excel è stata eliminata, ricreare la tabella di origine in Excel e aggiornare il collegamento:

      • Copiare le righe dalla tabella collegata nella finestra di PowerPivot.

      • Incollare le righe in un foglio di lavoro in Excel.

      • Formattare le righe come tabella.

      • Denominare la tabella.

      • Tornare alla finestra di PowerPivot.

      • Fare clic su Tabella collegata > Tabella di Excel, quindi selezionare la tabella appena creata.

      • Salvare il file.

  5. Una volta apportate le correzioni, aprire il file in Excel 2013.

  6. Avviare di nuovo l'aggiornamento facendo clic su PowerPivot > Gestisci.

Se la cartella di lavoro è già stata salvata, non è possibile eseguire il rollback di una versione precedente. Sarà necessario ricreare la tabella collegata da zero. Altre informazioni: aggiungere i dati del foglio di lavoro a un modello di dati tramite una tabella collegata.

Inizio pagina

Differenze in un modello aggiornato

Nella maggior parte dei casi, una cartella di lavoro aggiornata è identica al predecessore. Tuttavia, nella versione più recente sono presenti alcune modifiche che è utile citare.

Filtri dei dati e descrizioni delle colonne non sono più visibili in elenco campi

Nelle versioni precedenti un elenco di campi della tabella pivot visualizzava le descrizioni delle colonne o dei campi come descrizioni comandi. In Excel 2013 o versioni successive l'elenco dei campi non supporta le descrizioni comandi. Tutte le descrizioni di colonna presenti nel modello verranno ignorate nelle visualizzazioni dei dati in Excel.

I filtri dei dati sono supportati, ma ora li crei in modo diverso. L'elenco di campi non offre opzioni per la creazione di un filtro dei dati.

Le cartelle di lavoro aggiornate non funzionano più in una versione precedente di Excel e PowerPivot

Prima di Excel 2013 erano disponibili due versioni precedenti del componente aggiuntivo PowerPivot. Entrambe le versioni, elencate di seguito, funzionano esclusivamente con Excel 2010:

  • SQL Server 2008 R2 PowerPivot per Excel

  • SQL Server 2012 PowerPivot per Excel 2010

Dopo aver aggiornato un modello di dati in Excel 2013 o Excel 2016, è possibile aprire la cartella di lavoro, ma non interagire o modificare, i report pivot basati su modelli in Excel 2010. Quando si apre un modello di dati della cartella di lavoro di Excel 2013 o Excel 2016 in Excel 2010, viene visualizzato il seguente messaggio di errore se si fa clic su un filtro dei filtri oppure si trascina un nuovo campo nella tabella pivot:

“Impossibile inizializzare l'origine dati”.

Questo errore si verifica perché le interazioni dei dati, come il clic su un filtro dei dati, generano una query che viene inviata al modello di dati, ovvero l'origine dati della tabella pivot. Poiché il modello dei dati non è più valido in Excel 2010, anziché l'interazione dei dati verrà visualizzato un errore di inizializzazione dell'origine dati.

Si supponga ora di provare ad aprire il modello dei dati in una finestra di PowerPivot. Il modello non verrà aperto e si verificherà l'errore seguente:

"Questa cartella di lavoro contiene un modello di dati di Excel creato in una versione più recente di Excel. È possibile aprire questa cartella di lavoro in una versione precedente di Excel, ma non sarà possibile caricare o utilizzare PowerPivot quando coesiste con un modello di dati di Excel."

Non esistono soluzioni alternative. l'aggiornamento è forward-only. Prima di eseguire l'aggiornamento, consultare i colleghi per verificare che tutti gli aggiornamenti vengano congiunti a Excel 2013. Inoltre, potresti voler conservare temporaneamente le versioni separate delle cartelle di lavoro se l'organizzazione prevede di usare Excel 2010 ed Excel 2013 o Excel 2016 affiancati.

Altre informazioni su: compatibilità della versione di Power Pivot

Inizio pagina

Amplia le tue competenze su Office
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×