Abilitare l'esplorazione gestita per un sito in SharePoint

Abilitare l'esplorazione gestita per un sito in SharePoint

Nota: Riteniamo importante fornire il contenuto della Guida più recente non appena possibile, nella lingua dell'utente. Questa pagina è stata tradotta automaticamente e potrebbe contenere errori di grammatica o imprecisioni. L'intento è quello di rendere fruibile il contenuto. Nella parte inferiore della pagina è possibile indicare se le informazioni sono risultate utili. Questo è l'articolo in lingua inglese per riferimento.

In SharePoint è possibile scegliere tra due metodi di esplorazione: strutturale o gestita. L'esplorazione strutturale si basa sulla struttura del sito. Quella gestita si basa sui set di termini.

Lo spostamento gestito consente di definire e gestire la struttura di spostamento del sito utilizzando set di termini. Con l'esplorazione gestita, non è la posizione del contenuto che definisce il punto in cui verrà visualizzata la struttura di spostamento del contenuto, ma il modo in cui i contenuti vengono contrassegnati da un set di termini. Lo spostamento gestito crea URL semplici. Lo spostamento gestito può anche aiutare a creare URL amichevoli. Per usare e personalizzare lo spostamento strutturale, vedere personalizzare la struttura di spostamento nel sito di SharePoint.

Nota:  Se si è usato il modello Raccolta siti del Portale di pubblicazione per creare una raccolta siti, non è necessario eseguire questa procedura. Per impostazione predefinita, l'esplorazione gestita è abilitata per i siti del Portale di pubblicazione.

Prima di iniziare

Prima di abilitare l'esplorazione gestita, occorre:

Abilitare l'esplorazione gestita per un sito

  1. In Impostazioni Piccola icona a forma di ingranaggio che ha sostituito Impostazioni sito. selezionare Impostazioni sito.

  2. Nella pagina Impostazioni sito, nella sezione Aspetto fare clic su Esplorazione.

    Aspetto delle impostazioni con l'opzione di spostamento selezionata
  3. Nella pagina Impostazioni struttura di spostamento nella sezione Struttura di spostamento globale selezionare Esplorazione gestita: Gli elementi dell'esplorazione saranno rappresentati tramite un set di termini di metadati gestiti.

    Impostazioni di spostamento globale con spostamento gestito selezionato
  4. Nella sezione Struttura di spostamento corrente selezionare Esplorazione gestita: Gli elementi dell'esplorazione saranno rappresentati tramite un set di termini di metadati gestiti.

    Sezione di spostamento corrente con spostamento gestito selezionato
  5. Nella sezione Esplorazione gestita: Set di termini selezionare il set di termini che si userà per specificare l'esplorazione del sito.

    Selezionare un set di termini
  6. Selezionare OK.

    Opzione Mostra barra multifunzione, con OK selezionato

Informazioni sull'esplorazione gestita

Lo spostamento gestito consente di definire e gestire la struttura di spostamento del sito utilizzando set di termini. Con l'esplorazione gestita, non è la posizione del contenuto che definisce il punto in cui verrà visualizzata la struttura di spostamento del contenuto, ma il modo in cui i contenuti vengono contrassegnati da un set di termini. Ad esempio, nelle versioni precedenti di SharePoint, se si vuole aggiungere una nuova pagina in "informazioni sulla società", è necessario aggiungere la pagina nella sezione "informazioni sulla nostra società" all'interno del contenuto. Con l'esplorazione gestita, è possibile aggiungere una pagina al ramo che ha più senso. Contrassegnando la pagina con un termine e usando Web part di ricerca, questa verrà visualizzata nella posizione corretta della struttura di spostamento. Per altre informazioni sulla creazione di set di termini, vedere creare e gestire condizioni in un set di termine.

L'esplorazione gestita crea URL brevi. Nelle versioni precedenti di SharePoint, l'URL a una pagina contiene un riferimento alla raccolta Pagine e a tutte le eventuali cartelle presenti in tale raccolta, ad esempio http://www.contoso.com/pagine/prodotti/fotocamere/accessori.aspx. Con l'esplorazione gestita, gli URL si basano sui termini del set di termini che guida l'esplorazione del sito, ad esempio http://www.contoso.com/fotocamere/accessori.

In uno scenario di pubblicazione intersito (disponibile solo in SharePoint Server 2016 o SharePoint Online) è abbastanza comune che il sito di pubblicazione usi l'esplorazione gestita. L'esempio seguente mostra il modo in cui l'URL amichevole per una pagina viene compilato a partire da termini nel set del termine di spostamento gestito.

Esplorazione gestita e URL breve

Nota: Un set di termini creato nell'interfaccia di amministrazione di SharePoint può solo guidare l'esplorazione gestita per un sito all'interno del tenant. Un set di termini creato in una raccolta siti può solo guidare l'esplorazione gestita per un sito all'interno della raccolta siti. Per informazioni su come pianificare un set di termini, vedere pianificare set di termini di spostamento in SharePoint.

Amplia le tue competenze su Office
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×