Creare presentazioni di PowerPoint più accessibili

Progettare diapositive per le persone affette da dislessia

Il browser in uso non supporta le funzionalità video. Installare Microsoft Silverlight, Adobe Flash Player o Internet Explorer 9.

Gli elementi che rendono le presentazioni più chiare e facili da comprendere da parte delle persone affette da dislessia consentono anche di creare presentazioni migliori in generale. Questi suggerimenti aiutano a ottenere entrambi i risultati.

Tipi di carattere

  • Usare tipi di carattere semplici e senza grazie con una spaziatura adeguata tra le lettere. Usare dimensioni del carattere non inferiori a 18 punti. Ecco alcuni esempi validi di tipo di carattere senza grazie:

    • Calibri

    • Franklin Gothic Book

    • Lucida Sans

    • Segoe UI

  • Evitare tipi di carattere compressi, elaborati, con spessori di linea irregolari e i tipi di carattere corsivo e sottolineato.

Testo

  • Per garantire la leggibilità del testo, limitare il numero di righe in ogni diapositiva e lasciare spazio abbondante sopra e sotto ogni riga. Applicare la regola del "6 per 7": 6 parole per riga e 7 righe per diapositiva.

Note del relatore

  • Usare le note del relatore per fornire informazioni più approfondite. Per impostazione predefinita, le note del relatore sono formattate con un tipo di carattere senza grazie, facilmente leggibile. Distribuire le diapositive dopo la presentazione, in modo che il pubblico possa consultare le diapositive e le note in un secondo momento per ricordare la presentazione verbale.

Layout e struttura

Sfondo

  • Gli sfondi delle diapositive troppo bianchi possono compromettere la leggibilità del testo. Scegliere uno sfondo tendente al bianco o color crema. Il testo deve invece essere scuro, con molto spazio attorno alle lettere. È accettabile anche uno sfondo scuro con testo bianco.

Immagini

  • Le immagini sono un ottimo modo per suddividere blocchi di testo e rendere le diapositive più facili da esaminare. Aggiungere testo alternativo a ogni immagine contenuta nella presentazione.

Layout

  • Un layout grafico con colori a contrasto elevato, combinato con immagini e testo, crea un design strutturato. I layout strutturati sono più facili da comprendere per le persone affette da dislessia.

    Screenshot degli scenari di accessibilità: Vista, Mobilità, Linguaggio, Capacità cognitive, Udito

Altre informazioni

Creare un nuovo file di Office con un modello

Salvare un file

Formazione su Excel

Formazione su Word

Formazione su PowerPoint

La dislessia è un disturbo neurologico che colpisce le facoltà del linguaggio.

Le persone che ne soffrono hanno difficoltà di lettura, poiché nel loro cervello l'associazione di un suono a una lettera o a un simbolo viene elaborata in modo diverso.

Sono milioni le persone affette da una qualche forma di disturbo neurologico del linguaggio, come la dislessia.

Gli elementi che rendono le presentazioni più chiare e facili da comprendere da parte delle persone dislessiche consentono anche di creare presentazioni migliori in generale.

Ed è più facile di quanto sembri.

La prima condizione, e anche la più importante, è usare tipi di carattere semplici e ben leggibili nelle presentazioni.

I tipi di carattere senza grazie, con un'adeguata quantità di spazio fra le lettere, sono i migliori. Evita tipi di carattere con spessori di linea irregolari o che comprimono le lettere quasi attaccandole tra loro.

I tipi di carattere con grazie e quelli molto compressi possono creare confusione e far apparire le lettere unite fra loro alle persone dislessiche.

In generale, stai alla larga dai tipi di carattere elaborati, che sono difficili da leggere per chiunque. Non usare il carattere corsivo o sottolineato e scegli una dimensione non inferiore a 18 punti. Se devi presentare in una sala di ampia metratura, usa caratteri ancora più grandi!

Per mantenere il testo breve, chiaro e semplice, limita il numero di righe in ogni diapositiva e lascia spazio abbondante sopra e sotto ogni riga.

Puoi usare la regola del "6 per 7": 6 parole per riga e 7 righe per diapositiva.

Usa le note del relatore per fornire informazioni più approfondite. Dopo la presentazione, distribuisci le diapositive in modo che il pubblico possa consultare le note in un secondo momento per ricordare nel dettaglio quello che hai detto.

Per impostazione predefinita, le note del relatore sono formattate con un tipo di carattere senza grazie, facilmente leggibile.

Gli sfondi delle diapositive troppo bianchi producono un bagliore che può rendere il testo sfocato. Scegli piuttosto uno sfondo tendente al bianco o color crema. Il testo deve invece essere scuro, con molto spazio attorno alle lettere.

Oppure puoi usare uno sfondo scuro con testo bianco.

Inserisci immagini nelle diapositive ogni volta che puoi. Ricorda che "un'immagine vale più di mille parole" e che le immagini sono un ottimo modo per suddividere blocchi di testo e rendere le diapositive più facili da esaminare.

Assicurati anche di aggiungere testo alternativo a ogni immagine. Molte persone dislessiche usano uno strumento di sintesi vocale o un'utilità per la lettura dello schermo.

Un layout grafico con colori a contrasto elevato, combinato con immagini e testo, può creare un design strutturato più facile da comprendere da parte delle persone affette da dislessia.

In questo esempio ho usato un colore specifico per ogni argomento e ho aggiunto foto per rafforzare ogni tema.

Una struttura visiva come questa rende le informazioni più facili da leggere rispetto a una tabella, le cui linee sottili possono creare interferenze percettive.

Infine, se usi Skype per condividere la presentazione, caricala e presentala su Skype, invece di condividerla dal desktop.

In questo modo i partecipanti possono scaricare la presentazione e rivedere le diapositive con i propri ritmi, mentre tu continui a esporla.

Le diapositive adatte alle persone affette da disturbi neurologici del linguaggio sono ben progettate e scritte in modo chiaro. E questo rende la tua presentazione chiara, accattivante e più coinvolgente per chiunque.

Per saperne di più sull'accessibilità, visita aka.ms/OfficeAccessibility

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×