Usare un'origine dati esterna per una tabella pivot in Excel 2016 per Mac

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

A volte è necessaria una tabella pivot per i dati archiviati all'esterno di Excel, ad esempio in un database. In questo caso, connettersi prima all'origine dati esterna e quindi usare una tabella pivot per riepilogare, analizzare, esplorare e presentare i dati.

Usare un'origine dati esterna per creare una tabella pivot

È possibile usare un'origine dati esterna, ma a seconda del tipo di origine.

Se l'origine è un database SQL

  1. Nella scheda Dati fare clic su Nuova query su database

  2. Fare clic su ODBC SQL Server.

  3. Viene visualizzata la finestra di dialogo Connetti a origine dati ODBC SQL Server. Recuperare le informazioni sul server dall'amministratore del database e immetterle in questa finestra di dialogo. Al termine, fare clic su Connetti.

  4. Fare clic sulla freccia a sinistra accanto al server per vedere i database.

  5. Fare clic sulla freccia accanto al database desiderato.

  6. Quindi fare clic sul nome della tabella desiderata.

  7. Per visualizzare un'anteprima dell'aspetto che avranno i dati, fare clic su Esegui.

  8. Quando si è pronti a inserire i dati in Excel, fare clic su Restituisci dati.

  9. Nella finestra di dialogo Importa dati fare clic su Tabella pivot e quindi su OK.

    Excel crea una tabella pivot vuota e visualizza il Generatore tabelle pivot. Aggiungere, rimuovere o spostare i campi come si preferisce.

Se l'origine non è un database SQL

Se si vuole usare un'origine esterna che non è un database SQL, è necessario che nel Mac sia installato un driver ODBC (Open Database Connectivity). Le informazioni sui driver sono disponibili in questa pagina Web. Dopo aver installato il driver per l'origine, è possibile seguire questi passaggi per usare i dati esterni in una tabella pivot:

  1. Nella scheda Dati fare clic su Nuova query su database

  2. Fare clic su Da database.

  3. Aggiungere l'origine dati del database e fare clic su OK.

  4. Fare clic sulla freccia a sinistra accanto al server per vedere i database.

  5. Fare clic sulla freccia accanto al database desiderato.

  6. Quindi fare clic sul nome della tabella desiderata.

  7. Per visualizzare un'anteprima dell'aspetto che avranno i dati, fare clic su Esegui.

  8. Quando si è pronti a inserire i dati in Excel, fare clic su Restituisci dati.

  9. Nella finestra di dialogo Importa dati fare clic su Tabella pivot e quindi su OK.

    Excel crea una tabella pivot vuota e visualizza il Generatore tabelle pivot. Aggiungere, rimuovere o spostare i campi come si preferisce.

Vedere anche

Creare una tabella pivot per analizzare i dati di un foglio di lavoro

Driver ODBC compatibili con Excel per Mac

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×