Usare formule con la formattazione condizionale

La formattazione condizionale evidenzia rapidamente informazioni importanti in un foglio di calcolo. In alcune circostanze, le regole di formattazione predefinite non sono però sufficienti. L'aggiunta di una formula a una regola di formattazione condizionale può infatti facilitare l'esecuzione di operazioni che non sarebbero possibili con le regole predefinite.

Creare regole di formattazione condizionale con una formula

Si supponga, ad esempio, che un medico voglia tenere traccia dei compleanni dei propri pazienti e di contrassegnarli una volta inviati gli auguri.

In questo foglio di lavoro si evidenziano le informazioni desiderate utilizzando la formattazione condizionale basata su due regole contenenti ognuna una formula. La prima regola, nella colonna A, formatta i compleanni futuri, mentre la regola nella colonna C formatta le celle non appena si immette "S", per indicare che gli auguri sono stati inviati.

Esempio di formattazione condizionale in Excel

Per creare la prima regola:

  1. Selezionare le celle da A2 ad A7 tramite trascinamento.

  2. Scegliere Home > Formattazione condizionale > Nuova regola.

  3. Nella finestra di dialogo Nuova regola di formattazione scegliere Utilizza una formula per determinare le celle da formattare.

  4. In Formatta i valori per cui questa formula restituisce Vero digitare la formula: =A2>OGGI()

    La formula usa la funzione OGGI per verificare se le date nella colonna A sono successive alla data odierna (future). In caso affermativo, le celle vengono formattate.

  5. Scegliere Formatta.

  6. Nella casella Colore selezionare Rosso. Nella casella Stile selezionare Grassetto.

  7. Scegliere OK per chiudere tutte le finestre di dialogo.

    La formattazione viene applicata alla colonna A.

Per creare la seconda regola:

  1. Selezionare le celle da C2 a C7.

  2. Ripetere i passaggi da 2 a 4 precedenti e immettere la formula: =C2="S"

    La formula verifica se le celle nella colonna C contengono "S" (le virgolette doppie che delimitano S indicano a Excel che si tratta di testo). In caso affermativo, le celle vengono formattate.

  3. Nella casella Colore selezionare Bianco e nella casella Stile selezionare Grassetto.

  4. Fare clic sulla scheda Riempimento e selezionare Verde.

    La formattazione viene applicata alla colonna C.

Esercitazione

È possibile copiare la tabella seguente in un foglio di lavoro di Excel. Accertarsi di incollarla nella cella A1. Selezionare quindi le celle D2:D11 e creare una nuova formula di formattazione condizionale basata sulla formula seguente.

=COUNTIF($D$2:$D$11,D2)>1

Quando si crea la regola, assicurarsi che venga applicata alle celle D2:D11. Impostare un formato di colore da applicare alle celle che corrispondono ai criteri, ad esempio se nella colonna D ci sono più istanze di una città.

Nome

Cognome

Telefono

Città

Michela

Castiglione

555-1213

Milano

Luca

Udinesi

555-1214

Torino

Agostino

Martino

555-1215

Piacenza

Gianni

Castiglione

555-1216

Pavia

Benigno

Sabbatini

555-1217

Benevento

Filippa

Bruno

555-1218

Piacenza

Diego

Sagese

555-1219

Cremona

Raffaele

Romani

555-1220

Napoli

Benito

Dellucci

555-1221

Milano

Fabiola

Siciliano

555-1222

Firenze

Servono altre informazioni?

È sempre possibile rivolgersi a un esperto nella Tech Community di Excel, ottenere supporto nella community Microsoft o suggerire una nuova caratteristica o un miglioramento in Excel UserVoice.

Vedere anche

Copiare la formattazione condizionale

Rimuovere la formattazione condizionale

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×