Trucchi e suggerimenti relativi alle formule

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

Quando si cominciano a creare formule, tenere presenti le seguenti procedure consigliate. È anche importante essere consapevoli degli errori comuni che si possono commettere quando si creano le formule.

Contenuto dell'articolo

Procedure consigliate per creare le formule

Regole per evitare i comuni errori che si possono commettere quando si creano le formule

Procedure consigliate per creare le formule

Nella tabella seguente sono riepilogate le procedure consigliate per l'inserimento delle formule.

Procedura consigliata da seguire

Eseguire le operazioni seguenti:

Cambiare facilmente il tipo di riferimento      

Per cambiare il tipo di riferimento (relativo, assoluto o misto):

  1. Selezionare la cella contenente la formula.

  2. Nella barra della formula Icona del pulsante selezionare il riferimento da cambiare.

  3. Premere F4 per passare da un tipo di riferimento all'altro.

Copiare le formule rapidamente   

Per immettere rapidamente la stessa formula in un intervallo di celle, selezionare l'intervallo che si desidera calcolare, digitare la formula e quindi premere Ctrl + Invio. Ad esempio, se si digita =SUM(A1:B1) nell'intervallo C1: C5 e quindi preme Ctrl + Invio, Excel immette la formula in ogni cella dell'intervallo, utilizzando A1 come un riferimento relativo.

Utilizzare completamento automatico formule   

Per semplificare la creazione e la modifica di formule e ridurre al minimo l'incidenza di errori di digitazione e di sintassi, utilizzare Completamento automatico formule. Dopo aver digitato = (segno di uguale) e aver inserito le prime lettere, che agiscono da trigger di visualizzazione, verrà visualizzato un elenco dinamico di funzioni e nomi validi al di sotto della cella. Dopo aver inserito la funzione o il nome nella formula utilizzando un trigger di inserimento (premendo TAB o facendo doppio clic sulla voce nell'elenco), verranno visualizzati gli argomenti appropriati. Man mano che si completa la formula (anche la digitazione di una virgola può essere interpretata come trigger di visualizzazione)  è possibile che vengano visualizzati ulteriori argomenti. È possibile inserire ulteriori funzioni o nomi nella formula. Man mano che si digitano le prime lettere, verrà di nuovo visualizzato un elenco dinamico in cui è possibile effettuare una selezione.

Utilizzare le descrizioni delle funzioni   

Se non si ha familiarità con gli argomenti di una funzione, è possibile utilizzare la funzione descrizione che viene visualizzata dopo aver digitato il nome della funzione e una parentesi di apertura. Fare clic sul nome di funzione per visualizzare l'argomento della Guida sulla funzione oppure fare clic su nome di un argomento per selezionare l'argomento corrispondente nella formula.

Torna all'inizio

Regole per evitare i comuni errori che si possono commettere quando si creano le formule

La seguente tabella riassume alcune regole per evitare i comuni errori che si possono commettere quando si inserisce una formula.

Le regole da seguire:

Eseguire le operazioni seguenti:

Far corrispondere tutte le parentesi aperte e chiuse    

Verificare che a una parentesi aperta utilizzata nella formula corrisponda sempre una parentesi chiusa. Quando si crea una formula, le parentesi verranno evidenziate con un colore al momento dell'immissione.

Usare i due punti per indicare un intervallo    

Per fare riferimento a un intervallo di celle in una formula, utilizzare i due punti (:) anziché altri simboli quali il trattino (-) per indicare la prima e l'ultima cella di un intervallo. Immettere, ad esempio, A1:A5 anziché A1-A5. Nelle formule, i due punti non sono usati come operatore matematico, al contrario del trattino (o segno di sottrazione).

Immettere tutti gli argomenti obbligatori    

Per completare correttamente una formula, accertarsi di inserire il numero giusto di argomenti obbligatori. Gli argomenti racchiusi da parentesi quadre nella sintassi della formula sono facoltativi e possono essere immessi al bisogno.

Annidare non più di 64 funzioni    

Quando vengono annidate altre funzioni negli argomenti di una formula che utilizza una funzione, accertarsi di rimanere entro il limite di 64 livelli di funzioni annidate per quella formula.

Racchiudere i nomi di altri fogli tra virgolette singole    

Se si fa riferimento a valori o celle in un altro foglio o in un'altra cartella di lavoro all'interno di una formula, il cui nome contiene un carattere non alfabetico, racchiudere il nome tra virgolette singole (').

Includere il percorso di cartelle di lavoro esterne    

Verificare che ogni riferimento esterno inserito in una formula contenga il nome di una cartella di lavoro con il relativo percorso.

Immettere numeri senza formattazione    

Verificare che non vengano inclusi formati numerici quando si immettono numeri in una formula. Negli argomenti di una formula, i segni di dollaro ($) sono utilizzati per indicare riferimenti assoluti, mentre le virgole (,) vengono utilizzate per separare gli argomenti. Anziché immettere pertanto $1.000 nella formula, immettere solo il numero, ovvero 1000.

Torna all'inizio

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×