Trovare e spostare i dati di Outlook da un computer a un altro

Trovare e spostare i dati di Outlook da un computer a un altro

Outlook salva le informazioni di backup in varie posizioni. A seconda del tipo di account in uso, è possibile eseguire il backup dei messaggi di posta elettronica, della Rubrica personale, delle impostazioni del riquadro di spostamento, delle firme, dei modelli e altro ancora.

Se si usa un account di Microsoft Exchange, Office 365 o Outlook.com, il backup dei messaggi di posta elettronica viene eseguito nel server di posta. Nella maggior parte dei casi, per questi tipi di account non è presente un file delle cartelle personali (con estensione pst).

Per visualizzare alcuni dei file di backup per Outlook, sarà necessario visualizzare le cartelle di sistema nascoste e le estensioni di file. Per informazioni su come eseguire questa operazione, vedere Come visualizzare cartelle ed estensioni di file.

Informazioni di backup per gli account di Office 365, Outlook.com o Exchange

Per gli account di Office 365, Exchange oppure Outlook.com, Hotmail.com o Live.com non accessibili tramite POP o IMAP, non è presente un file delle cartelle personali (.pst). Può essere presente un file delle cartelle offline (con estensione ost), ma il file viene ricreato automaticamente da Outlook quando si aggiunge un nuovo account di posta elettronica. Non è possibile spostare questo file da un computer a un altro.

Per gli account di Office 365, Exchange oppure Outlook.com, Hotmail.com o Live.com non accessibili tramite POP o IMAP, è possibile trasferire da un computer a un altro le informazioni seguenti.

Queste impostazioni sono disponibili in uno dei percorsi seguenti:

  • Windows 10    unità:\Utenti\<nome utente>\AppData\Roaming\Microsoft\Outlook\nome profilo.xml

  • Versioni precedenti di Windows    unità:\Documents and Settings\utente\Application Data\Microsoft\Outlook\nome profilo.xml

Il file Outlprnt è disponibile in uno dei percorsi seguenti:

  • Windows 10    unità:\Utenti\<nome utente>\AppData\Roaming\Microsoft\Outlook\Outlprnt

  • Versioni precedenti di Windows    unità:\Documents and Settings\utente\Application Data\Microsoft\Outlook\Outlprnt

I vari file delle firme di Outlook sono disponibili in uno dei percorsi seguenti:

  • Windows 10    unità:\Utenti\<nome utente>\AppData\Roaming\Microsoft\Signatures

  • Versioni precedenti di Windows    unità:\Documents and Settings\utente\Application Data\Microsoft\Signatures

Gli elementi decorativi possono essere archiviati in due posizioni diverse, a seconda che sia installata la versione a 32 o 64 bit di Outlook. I vari file degli elementi decorativi di Outlook sono disponibili in uno dei percorsi seguenti:

  • Tutte le versioni di Windows    unità:\Programmi\Common Files\Microsoft Shared\Stationery

  • Tutte le versioni di Windows    unità:\Programmi (x86)\Common Files\Microsoft Shared\Stationery

I vari file dei moduli personalizzati di Outlook sono disponibili in uno dei percorsi seguenti:

  • Windows 10    unità:\Utenti\<nome utente>\AppData\Local\Microsoft\Forms

  • Versioni precedenti di Windows    unità:\Documents and Settings\utente\Impostazioni locali\Application Data\Microsoft\Forms

I file di dizionario personalizzato sono disponibili in uno dei percorsi seguenti:

  • Windows 10    unità:\Utenti\<nome utente>\AppData\Roaming\Microsoft\UProof

  • Versioni precedenti di Windows    unità:\Documents and Settings\utente\Application Data\Microsoft\UProof

I modelli di Outlook creati sono disponibili in uno dei percorsi seguenti. I modelli hanno spesso un'estensione oft.

  • Windows 10    unità:\Utenti\<nome utente>\AppData\Roaming\Microsoft\Templates

  • Versioni precedenti di Windows    unità:\Documents and Settings\utente\Application Data\Microsoft\Templates

Le impostazioni di invio e ricezione includono la frequenza con cui viene controllata la presenza di nuovi messaggi di posta elettronica nei vari account. Il file delle impostazioni di invio e ricezione è disponibile in uno dei percorsi seguenti. Avrà l'estensione srs.

  • Windows 10    unità:\Utenti\<nome utente>\AppData\Roaming\Microsoft\Outlook

  • Versioni precedenti di Windows    unità:\Documents and Settings\utente\Application Data\Microsoft\Outlook

Posta elettronica, calendario, contatti e informazioni attività per gli account POP e IMAP

Se si ha un account POP o IMAP, tutte le informazioni sono già archiviate in un file delle cartelle personali (con estensione pst). È possibile spostare il file in un nuovo computer e conservare le informazioni. Lo spostamento di un file pst da un computer a un altro non implica il trasferimento delle impostazioni dell'account di posta elettronica. Se si vuole configurare Outlook in un nuovo computer, copiare il file pst dal vecchio computer, quindi configurare l'account di posta elettronica nel nuovo computer. Fatto questo sarà possibile aprire il file pst nel nuovo computer.

Il percorso del file con estensione pst varia in base alla versione di Outlook, alla versione di Windows e al modo in cui si è configurato l'account o creato il file. Il file pst è disponibile in uno dei percorsi seguenti:

  • Windows 10    unità:\Utenti\<nome utente>\AppData\Local\Microsoft\Outlook

  • Windows 10    unità:\Utenti\<nome utente>\Roaming\Local\Microsoft\Outlook

  • Versioni precedenti di Windows    unità:\Documents and Settings\<nome utente>\Impostazioni locali\Application Data\Microsoft\Outlook

Nota : La configurazione potrebbe non includere tutti questi file perché alcuni vengono creati solo quando si personalizzano le caratteristiche di Outlook.

Se non si trovano le cartelle

Alcune cartelle potrebbero essere nascoste. Per visualizzarle in Windows, eseguire le operazioni seguenti:

  1. Fare clic sul pulsante Start e quindi scegliere Pannello di controllo.

  2. Aprire Opzioni cartella.

    Per trovare Opzioni cartella, digitare Opzioni cartellanella casella di ricerca nella parte superiore della finestra. Nel Pannello di controllo per Windows XP digitare Opzioni cartella nella casella Indirizzo.

  3. Nel riquadro Impostazioni avanzate della scheda Visualizzazione, in Cartelle e file nascosti nel gruppo File e cartelle, selezionare Visualizza cartelle, file e unità nascosti.

File di dati di Outlook (pst)

I file di dati di Outlook (pst) includono i messaggi di posta elettronica, i calendari, i contatti, le attività e le note. È necessario Outlook per usare gli elementi in un file PST.

Quando si archiviano le informazioni di Outlook, gli elementi vengono salvati in un file PST.

Nota : Gli account di Microsoft Exchange Server salvano le informazioni nel server della posta. Per usare Modalità cache o per lavorare offline, le copie degli elementi vengono salvate in un file di dati di Outlook offline (.ost). Vedere la sezione sui file di dati di Outlook (OST) per altre informazioni. Inoltre, alcune organizzazioni consentono di esportare o archiviare gli elementi in un file PST.

Il modo più rapido per aprire la cartella in cui sono salvati i file di dati di Outlook (pst e ost) consiste nell'eseguire le operazioni seguenti.

  1. In Outlook 2010 fare clic sulla scheda File.

  2. Fare clic su Impostazioni account e quindi su Impostazioni account.

  3. Nella scheda Dati fare clic su una voce e quindi su Apri percorso file.

I file di dati di Outlook (pst) creati con Outlook 2010 vengono salvati nella cartella Documenti\File di Outlook del computer. Se si usa Windows XP, questi file vengono creati nella cartella Documenti\File di Outlook.

Se si è eseguito l'aggiornamento a Outlook 2010 in un computer che conteneva già file di dati creati in versioni precedenti di Outlook, tali file vengono salvati in una cartella nascosta in un percorso diverso.

Windows 7 e Windows Vista    unità:\Utenti\utente\AppData\Local\Microsoft\Outlook

Windows XP    unità:\Documents and Settings\utente\Impostazioni locali\Dati applicazioni\Microsoft\Outlook

Suggerimento :  Per informazioni sulle cartelle nascoste di Windows, vedere Guida e supporto tecnico in Windows.

File di dati di Outlook (OST)

Il file OST viene sincronizzato con gli elementi presenti nel server che eseguono Exchange. I dati restano nel server Exchange, per cui è possibile ricreare il file OST nel nuovo computer senza doverne eseguire il backup.

Windows 7 e Windows Vista    unità:\Utenti\utente\AppData\Local\Microsoft\Outlook

Windows XP    unità:\Documents and Settings\utente\Impostazioni locali\Dati applicazioni\Microsoft\Outlook

Rubrica personale (con estensione pab)

Windows 7 e Windows Vista    unità:\Utenti\utente\AppData\Local\Microsoft\Outlook

Windows XP    unità:\Documents and Settings\utente\Impostazioni locali\Dati applicazioni\Microsoft\Outlook

Nota : Le rubriche personali (PAB) non sono supportate in Outlook 2010. Quando si esegue l'aggiornamento a Outlook 2010, viene chiesto di importare tutti i file PAB in Contatti. Se si sceglie di non importare il file PAB alla prima esecuzione di Outlook 2010, è possibile importarlo in un secondo momento usando il comando Importa nella Visualizzazione Microsoft Office Backstage.

Rubrica offline (con estensione oab)

La Rubrica offline (con estensione oab) viene usata dagli account di Microsoft Exchange Server e contiene informazioni, ad esempio nomi, indirizzi di posta elettronica, posizioni e ubicazioni di uffici, disponibili nell'Elenco indirizzi globale del server che esegue Exchange.

Non è necessario eseguire il backup o ripristinare il file perché viene creato e aggiornato automaticamente.

Windows 7 e Windows Vista    unità:\Utenti\utente\AppData\Local\Microsoft\Outlook

Windows XP    unità:\Documents and Settings\utente\Impostazioni locali\Dati applicazioni\Microsoft\Outlook

Impostazioni del riquadro di spostamento (con estensione xml)

Il file include informazioni sul contenuto del Riquadro di spostamento.

Windows 7 e Windows Vista    unità:\Utenti\utente\AppData\Roaming\Outlook\nome profilo.xml

Windows XP    unità:\Documents and Settings\utente\Dati applicazioni\Microsoft\Outlook\nome profilo.xml

Estensioni registrate di Microsoft Exchange (.dat)

Windows 7 e Windows Vista    unità:\Utenti\utente\AppData\Local\Microsoft\Outlook

Windows XP    unità:\Documents and Settings\utente\Impostazioni locali\Dati applicazioni\Microsoft\Outlook

Elenco di completamento automatico dei contatti di Outlook

L'elenco di completamento automatico consente di visualizzare i suggerimenti relativi a nomi e indirizzi di posta elettronica non appena si inizia a digitarli. Questi suggerimenti rappresentano le corrispondenze possibili provenienti da un elenco di nomi e indirizzi di posta elettronica dei messaggi di posta elettronica inviati.

In Outlook 2007 il file dell'elenco di completamento automatico (NK2) viene archiviato nei seguenti percorsi:

Windows Vista    unità:\Utenti\utente\AppData\Roaming\Microsoft\Outlook

Windows XP    unità:\Documents and Settings\utente\Dati applicazioni\Microsoft\Outlook

In Outlook 2010 il file dell'elenco di completamento automatico (NK2) non è più disponibile. Le voci di questo elenco vengono ora salvate nella cassetta postale di Microsoft Exchange Server o nel file di dati di Outlook (PST) dell'account.

Account di Exchange Server

Se si usa un account di Exchange Server, l'elenco di completamento automatico viene salvato nella cassetta postale del server che esegue Exchange. In questo modo, l'elenco di completamento automatico può essere usato da qualsiasi computer in cui è presente Outlook con l'account di Exchange.

Come verificare se si usa un account di Microsoft Exchange Server

Fare clic sulla scheda File. Fare clic su Impostazioni account e quindi su Impostazioni account. Nell'elenco degli account disponibile nella scheda Posta elettronica è indicato il tipo di ogni account.

esempio di account di exchange nella finestra di dialogo impostazioni account

Account POP3

L'elenco di completamento automatico viene salvato nel file di dati di Outlook (PST). Vedere la sezione File di dati di Outlook (PST) per informazioni sulla posizione.

Account IMAP e Outlook.com

L'elenco di completamento automatico viene salvato nel file di dati di Outlook (PST). I file di dati di Outlook (PST) per questi tipi di account sono diversi rispetto agli altri file di dati di Outlook (PST) in Outlook. Questi file vengono usati come copie delle informazioni relative all'account del server della posta e non possono essere spostati o ripristinati. Quando si configura un account IMAP o Outlook.com (in precedenza Hotmail) in un altro profilo di Outlook o in un altro computer, viene creato un nuovo file di dati di Outlook (PST). L'elenco di completamento automatico è quindi univoco per il computer e il profilo in cui è configurato l'account e le voci non vengono visualizzate negli altri profili o computer in uso.

Regole (RWZ)

Windows 7 e Windows Vista    unità:\Utenti\utente\AppData\Roaming\Microsoft\Outlook

Windows XP    unità:\Documents and Settings\utente\Dati applicazioni\Microsoft\Outlook

Nota : Se è stato eseguito l'aggiornamento a Outlook 2010 da una versione di Outlook precedente a Microsoft Outlook 2002, nell'unità disco rigido del computer potrebbe essere presente un file RWZ. Il file RWZ non è più necessario e le informazioni sulle regole ora vengono conservate sul server che esegue Microsoft Exchange e nel file di dati di Outlook (PST) per gli account di posta elettronica POP3 e IMAP. È possibile eliminare il file.

Se si usa la caratteristica di importazione ed esportazione di Regole, il percorso predefinito per i file RWZ è la cartella Documenti.

Stili di stampa (file Outlprnt senza estensione)

Windows Vista    unità:\Utenti\utente\AppData\Roaming\Microsoft\Outlook

Windows XP    unità:\Documents and Settings\utente\Dati applicazioni\Microsoft\Outlook

Firme (.rtf, .txt, .htm)

Windows 7 e Windows Vista    unità:\Utenti\utente\AppData\Roaming\Microsoft\Signatures

Windows XP    unità:\Documents and Settings\utente\Dati applicazioni\Microsoft\Signatures

Elementi decorativi (.htm)

Windows 7 e Windows Vista    unità:\Programmi\Common Files\Microsoft Shared\Stationery

Windows 7 e Windows Vista a 64 bit con Outlook 2010 a 32 bit    unità:\Programmi (x86)\Common Files\Microsoft Shared\Stationery

Windows XP    unità:\Programmi\Common Files\Microsoft Shared\Stationery

Moduli personalizzati

Windows 7 e Windows Vista    unità:\Utenti\utente\AppData\Local\Microsoft\Forms

Windows XP    unità:\Documents and Settings\utente\Impostazioni locali\Dati applicazioni\Microsoft\Forms

Dizionario (.dic)

Windows 7 e Windows Vista    unità:\Utenti\utente\AppData\Roaming\Microsoft\UProof

Windows XP    unità:\Documents and Settings\utente\Dati applicazioni\Microsoft\UProof

Modelli (.oft)

Windows 7 e Windows Vista    unità:\Utenti\utente\AppData\Roaming\Microsoft\Templates

Windows XP    unità:\Documents and Settings\utente\Dati applicazioni\Microsoft\Modelli

Impostazioni di invio/ricezione (.srs)

Windows 7 e Windows Vista    unità:\Utenti\utente\AppData\Roaming\Microsoft\Outlook

Windows XP    unità:\Documents and Settings\utente\Dati applicazioni\Microsoft\Outlook

Messaggio (.msg, .htm, .rtf)

Windows 7 e Windows Vista    unità:\Utenti\utente\Documenti

Windows XP    unità:\Documents and Settings\utente\Documenti

Come visualizzare cartelle ed estensioni di file

È possibile che alcune cartelle siano nascoste e che in Windows siano disattivate le estensioni di file, ad esempio .pst, .ost e .pab. Per visualizzare le cartelle nascoste e le estensioni di file, procedere come segue:

  1. Aprire il Pannello di controllo.

    • In Windows 10 fare clic sul pulsante Start e quindi scegliere Pannello di controllo.

    • In Windows 8 premere il tasto WINDOWS + X, quindi fare clic su Pannello di controllo.

    • In Windows 7 fare clic su Start > Pannello di controllo.

  2. Nell'elenco Visualizza per assicurarsi che sia selezionata l'opzione Icone grandi o Icone piccole in modo d visualizzare tutte le icone nel Pannello di controllo.

  3. Fare clic su Opzioni cartella.

  4. Fare clic sulla scheda Visualizzazione.

  5. Nella casella Impostazioni avanzate:

    1. In File e cartelle deselezionare la casella Nascondi le estensioni per i tipi di file conosciuti.

    2. In Cartelle e file nascosti fare clic sul pulsante Visualizza cartelle, file e unità nascosti.

    3. Fare clic su OK.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×