TESTF (funzione TESTF)

Restituisce il risultato di un test F. Un test F restituisce la probabilità a due code che le varianze in matrice1 e matrice2 non siano sensibilmente diverse.

Utilizzare questa funzione per determinare se due campioni hanno varianze diverse. Ad esempio, sulla base dei punteggi di un test effettuato in scuole pubbliche e private, è possibile verificare se la diversità dei punteggi del test di queste scuole si estende su più livelli.

Sintassi

TESTF(matrice1; matrice2)

Gli argomenti della sintassi della funzione TESTF sono i seguenti:

  • Matrice1     Obbligatorio. Prima matrice o primo intervallo di dati.

  • Matrice2     Obbligatorio. Seconda matrice o secondo intervallo di dati.

Osservazioni

  • Gli argomenti devono essere numeri oppure nomi, matrici o riferimenti che contengono numeri.

  • Se una matrice o un riferimento contiene testo, valori logici o celle vuote, tali valori verranno ignorati. Le celle contenenti il valore zero verranno invece incluse nel calcolo.

  • Se il numero di dati presenti in matrice1 o matrice2 è inferiore a 2 o se la varianza di matrice1 o matrice2 corrisponde a zero, TESTF restituirà il valore di errore #DIV/0!.

Esempio

Copiare i dati di esempio contenuti nella tabella seguente e incollarli nella cella A1 di un nuovo foglio di lavoro di Excel. Per visualizzare i risultati delle formule, selezionarle, premere F2 e quindi premere INVIO. Se necessario, è possibile regolare la larghezza delle colonne per visualizzare tutti i dati.

Dati1

Dati2

6

20

7

28

9

31

15

38

21

40

Formula

Descrizione

Risultato

=TESTF(A2:A6;B2:B6)

Test F per gli insiemi di dati in A2:A6 e B2:B6.

0,64831785

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×