Strumenti per gestire gli account di Office 365

È possibile gestire gli utenti di Office 365 in vari modi diversi, a seconda della configurazione, ossia nell'Interfaccia di amministrazione di Office 365, in Windows PowerShell, nella directory locale o nel portale di amministrazione di Azure Active Directory. Non appena si acquista Office 365, è possibile usare l'interfaccia di amministrazione e Windows PowerShell per gestire gli account. Quando si gestiscono le identità cloud, ogni persona dell'organizzazione ha un ID utente e una password distinti per Office 365. Se si vuole integrare l'infrastruttura locale e avere gli account sincronizzati con Office 365, è possibile usare Azure Active Directory Connect per eseguire la sincronizzazione delle identità e, se si vuole, delle password oppure per ottenere funzionalità Single Sign-On complete.

Pianificare dove e come gestire gli account utente

Dove e come è possibile gestire gli account utente? Dipende dal modello di identità che si vuole usare per Office 365. I modelli disponibili sono:

  • Identità cloud: gli utenti vengono creati e gestiti nell'Interfaccia di amministrazione di Office 365 ed è anche possibile usare Windows PowerShell o Azure Active Directory per la gestione.

  • Identità sincronizzate: gli account vengono creati e gestiti nella directory locale e sincronizzati con Office 365; se si vuole, è anche possibile sincronizzare le password con il cloud.

  • Identità federative (Single Sign-On): gli utenti vengono creati e gestiti nella directory locale e sincronizzati con Office 365; le password degli utenti vengono verificate dal provider di identità locale.

Per decidere in che modo creare e gestire gli account, considerare gli aspetti seguenti:

  • Il software di sincronizzazione della directory deve essere installato nei server all'interno dell'ambiente locale per connettere le identità tra Office 365 e la directory locale.

  • Per qualsiasi opzione di sincronizzazione della directory, incluse quelle di SSO, è necessario che gli attributi della directory locale soddisfino gli standard. Le specifiche sugli attributi usati nella directory e sulle eventuali procedure di pulizia necessarie sono descritte in Preparare il provisioning degli utenti tramite sincronizzazione della directory con Office 365. Per le istruzioni su come usare IdFix per automatizzare la pulizia della directory, vedere Installare ed eseguire lo strumento IdFix di Office 365.

  • Pianificare come verranno creati gli account di Office 365.

    La tabella seguente contiene un elenco dei diversi strumenti disponibili per la gestione degli account.

    Opzione

    Note

    Interfaccia di amministrazione di Office 365

    Aggiungere utenti singolarmente a Office 365 - Guida per l'amministratore

    • Fornisce una semplice interfaccia Web per aggiungere e cambiare gli account utente.

    • Non può essere usata se la sincronizzazione della directory è abilitata (non è possibile impostare la posizione e l'assegnazione di licenze).

    • Non può essere usata con le opzioni di SSO.

    Windows PowerShell

    Gestire Office 365 con Windows PowerShell

    • Consente di aggiungere utenti in blocco tramite uno script di Windows PowerShell.

    • Non può essere usato per assegnare posizioni e licenze agli account, indipendentemente da come vengono creati.

    Importazione in blocco

    Aggiungere più utenti a Office 365 contemporaneamente - Guida dell'amministratore

    • Consente di importare un file CSV per aggiungere un gruppo di utenti a Office 365.

    • Non può essere usata con le opzioni di SSO.

    Azure Active Directory

    Con l'abbonamento a Office 365 si ottiene un'edizione gratuita di Azure Active Directory. Con l'edizione gratuita, è possibile eseguire funzioni come la reimpostazione self-service delle password per gli utenti del cloud e la personalizzazione delle pagine di accesso e del riquadro di accesso. Per ottenere funzionalità avanzate, è possibile eseguire l'aggiornamento all'edizione di base o a quella Premium. Per l'elenco delle caratteristiche supportate, vedere Edizioni di Azure Active Directory.

    Sincronizzazione della directory

    Integrazione delle identità locali con Azure Active Directory

    Per la sincronizzazione della directory con o senza sincronizzazione delle password, usare Azure AD Connect con impostazioni rapide.

    Per più foreste e opzioni di SSO, usare l'installazione personalizzata di Azure AD Connect.

    • Fornisce l'infrastruttura necessaria per abilitare SSO.

    • È necessaria per molti scenari ibridi:

      • Migrazione a fasi

      • Exchange ibrido

    • Sincronizza la sicurezza e i gruppi abilitati per la posta elettronica dalla directory locale.

  • Indipendentemente da come si prevede di aggiungere account utente a Office 365, è necessario gestire diverse caratteristiche, come l'assegnazione di licenze, l'impostazione della posizione e così via. Queste caratteristiche possono essere gestite a lungo termine dall'Interfaccia di amministrazione di Office 365 oppure si possono anche creare account utente con Office 365 PowerShell.

    Se si sceglie di aggiungere e gestire tutti gli utenti tramite l'Interfaccia di amministrazione di Office 365, si potrà specificare la posizione e assegnare le licenze contestualmente alla creazione dell'account di Office 365. Di conseguenza, non è necessaria molta pianificazione.

    Importante : La creazione di account in Office 365 senza assegnazione di licenze (per SharePoint Online, ad esempio) implica che il proprietario dell'account può visualizzare il portale di Office 365, ma non può accedere a nessuno dei servizi inclusi nell'abbonamento dell'organizzazione. Dopo aver assegnato una posizione e la licenza, l'account viene replicato nel servizio o nei servizi assegnati. L'utente può accedere al proprio account e usare i servizi che gli sono stati assegnati.

Passaggi successivi

Integrazione di Office 365 con ambienti locali

Vedere anche

Gestire gli account utente in Office 365

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×