Specificare una destinazione Invia a per una raccolta

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

È possibile specificare una destinazione Invia a personalizzata per una raccolta, in modo da consentire agli utenti della raccolta di copiare facilmente i file in una destinazione specificata. A tale scopo, è necessario disporre del livello di autorizzazione Progettazione per tale raccolta.

In questo articolo

Utilizzare il comando Invia a

Specificare una destinazione Invia a per una raccolta documenti

Utilizzare il comando Invia a

Il comando Invia a viene visualizzato nel menu di scelta rapida di ogni file della raccolta. Amministratori di siti o utenti con diritto Gestione elenchi possono specificare per il comando Invia a una destinazione personalizzata, che verrà visualizzata nel menu di scelta rapida e sarà disponibile per gli utenti della raccolta. È inoltre possibile utilizzare il comando Invia a per copiare un file in una destinazione specificata.

Il comando Invia a consente di copiare file dalla raccolta in cui sono stati creati in un'altra raccolta. Quando si copia un file in questo modo, la copia mantiene una relazione con il file di origine ed è possibile scegliere di aggiornare la copia con le eventuali modifiche apportate al file di origine. Se inoltre la copia e il relativo file di origine condividono colonne o campi comuni, questi verranno aggiornati in caso di aggiornamento della copia.

Il comando Invia a consente agli utenti di un'organizzazione di condividere facilmente informazioni con altri team o di pubblicare informazioni in una posizione centrale. Un team di marketing può ad esempio salvare le bozze di lavoro delle pubblicazioni relative alle ricerche di mercato in una raccolta documenti nel sito del team di reparto. Dopo aver completato i documenti relativi alle ricerche di mercato, il team potrà utilizzare il comando Invia a per copiare i documenti in un'altra raccolta documenti accessibile agli esperti di mercato del settore e ad altri team di una società. Quando un membro del team di marketing utilizza il comando Invia a per copiare un documento in tale destinazione, potrà scegliere se visualizzare una richiesta di conferma per l'aggiornamento di eventuali copie esistenti ogni volta che il documento di origine viene archiviato. Se appropriato, il membro del team di marketing potrà quindi scegliere di aggiornare eventuali copie esistenti ogni volta che il file di origine viene aggiornato.

Il comando Invia a semplifica la gestione di file tra raccolte e siti di un'organizzazione. Quando infatti i file vengono copiati utilizzando il comando Invia a, il server tiene traccia della relazione esistente tra il file di origine e tutte le relative copie. Gli utenti potranno quindi visualizzare e gestire centralmente tutte le copie di un elemento nella pagina Gestisci copie, in cui potranno visualizzare le copie per le quali sono richiesti aggiornamenti, modificare le impostazioni di aggiornamento per le copie, aggiornare le copie o creare nuove copie.

Note : 

  • Per impostazione predefinita, è possibile utilizzare il comando Invia a per copiare file in raccolte all'interno di una raccolta siti. Se si copiano file da un computer client in cui è disponibile un'applicazione compatibile con Windows SharePoint Services 3.0, ad esempio Microsoft Office Word 2007, e un browser che supporta i controlli Microsoft ActiveX, ad esempio Microsoft Internet Explorer, sarà possibile utilizzare il comando Invia a per copiare file non solo tra raccolte all'interno di una raccolta siti, ma anche tra applicazioni Web diverse. Se si copiano i file dal browser di un computer client che non supporta i controlli ActiveX, sarà possibile copiare i file solo nelle raccolte all'interno di raccolte siti che condividono lo stesso nome di dominio, ovvero il nome di sito principale, della raccolta di origine.

  • Se è necessario copiare file in un sito in cui è attivata l'autenticazione Forms oppure che corrisponde a un sito protetto, ad esempio un sito il cui URL inizia con https://, sarà necessario aggiungere la destinazione della copia all'elenco dei siti attendibili del browser.

Torna all'inizio

Specificare una destinazione Invia a per una raccolta documenti

Specificare una destinazione Invia a per la raccolta documenti che contiene i file di origine (versioni originali).

  1. Prendere nota dell'URL della raccolta di SharePoint in cui si desidera copiare i file.

  2. Se la raccolta per la quale si desidera specificare una destinazione Invia a non è già aperta, fare clic sul relativo nome sulla barra di avvio veloce.

    Se il nome della raccolta non viene visualizzato, fare clic su Visualizza tutto il contenuto del sito e quindi fare clic sul nome della raccolta.

    1. Scegliere le impostazioni per il tipo di raccolta che desidera aprire il menu Impostazioni menu impostazioni .

      Ad esempio, per una raccolta documenti scegliere Impostazioni raccolta documenti.

  3. Nella sezione Impostazioni generali fare clic su Impostazioni avanzate.

  4. In Nome destinazione nella sezione Destinazione Invia a personalizzata digitare un nome breve per la destinazione in cui verranno copiati i file. È utile memorizzare questo nome in quanto viene visualizzato dopo il comando Invia a nel menu di scelta rapida per la raccolta.

  5. Nella casella URL digitare Uniform Resource Locator (URL) per la raccolta di SharePoint a cui si desidera essere in grado di copiare i file. Ad esempio, per copiare in una raccolta documenti specifica o in una cartella all'interno di una raccolta documenti, digitare uno: http://servername/sitename/libraryname o http://servername/sitename/libraryname/nomecartella.

    Importante : Copiare e incollare l'URL della raccolta di SharePoint di destinazione direttamente dal browser in questa casella di testo, poiché questa versione dell'URL conterrà caratteri aggiuntivi che evitare è possibile copiare un file alla raccolta di destinazione.

Torna all'inizio

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×