Single Sign-On di Office 365 con browser di terze parti

Se si usa il browser Firefox, Google Chrome o Safari nei computer con protezione estesa per l'autenticazione, potrebbe non essere possibile eseguire l'accesso a Office 365, a seconda del sistema operativo. Verrà visualizzato un messaggio di accesso negato. Questo problema è causato dalla configurazione predefinita per Active Directory Federation Services (ADFS) 2.0 e la protezione estesa per l'autenticazione.

Fintanto che Firefox, Google Chrome e Safari non supportano la protezione estesa per l'autenticazione, è consigliabile installare e usare Internet Explorer 10 o versioni successive.

Se si vuole usare Single Sign-On per Office 365 con Firefox, Google Chrome o Safari, ci sono altre due soluzioni possibili:

  1. Disinstallare le patch di protezione estesa dal computer.

  2. Modificare l'impostazione della protezione estesa nel server Active Directory Federation Services 2.0. Per informazioni dettagliate, vedere "ExtendedProtectionTokenCheck" nella pagina TechNet dedicata a Set-ADFSProperties.

Nota:  Gli approcci descritti sopra potrebbero comportare problemi di sicurezza. Per altre informazioni, vedere l'articolo del Supporto Microsoft Avviso sicurezza Microsoft: Protezione estesa per l'autenticazione.

Amplia le tue competenze su Office
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×