Single Sign-On di Office 365 con browser di terze parti

Se si usa il browser Firefox, Google Chrome o Safari nei computer con protezione estesa per l'autenticazione, potrebbe non essere possibile eseguire l'accesso a Office 365, a seconda del sistema operativo. Verrà visualizzato un messaggio di accesso negato. Questo problema è causato dalla configurazione predefinita per Active Directory Federation Services (ADFS) 2.0 e la protezione estesa per l'autenticazione.

Fintanto che Firefox, Google Chrome e Safari non supportano la protezione estesa per l'autenticazione, è consigliabile installare e usare Internet Explorer 10 o versioni successive.

Se si vuole usare Single Sign-On per Office 365 con Firefox, Google Chrome o Safari, ci sono altre due soluzioni possibili:

  1. Disinstallare le patch di protezione estesa dal computer.

  2. Modificare l'impostazione della protezione estesa nel server Active Directory Federation Services 2.0. Per informazioni dettagliate, vedere "ExtendedProtectionTokenCheck" nella pagina TechNet dedicata a Set-ADFSProperties.

Nota :  Gli approcci descritti sopra potrebbero comportare problemi di sicurezza. Per altre informazioni, vedere l'articolo del Supporto Microsoft Avviso sicurezza Microsoft: Protezione estesa per l'autenticazione.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×