Sincronizzare manualmente i blocchi appunti

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

La sincronizzazione automatica dei blocchi appunti condivisi è attivata per impostazione predefinita. Se non si desidera che altri utenti visualizzino le modifiche apportate ai blocchi appunti condivisi finché non vengono completate le modifiche, ad esempio mentre è in corso la verifica dei fatti, è possibile disattivare temporaneamente la sincronizzazione automatica e riattivarla successivamente.

Disattivare la sincronizzazione automatica del blocco appunti

  1. Per sincronizzare manualmente, fare clic su File >Visualizza stato sincronizzazione.

  2. Nella finestra di dialogo Sincronizzazione blocchi appunti condivisi fare clic su sincronizzare manualmente.

    Importante : Quando si lavora in modalità non in linea, non viene eseguito alcun tentativo di sincronizzare eventuali modifiche ai blocchi appunti eseguite sul computer, anche se si chiude e si riavvia OneNote in un secondo momento. Nessuno potrà visualizzare le modifiche apportate ai blocchi appunti fino a quando la sincronizzazione automatica dei blocchi appunti non verrà riattivata.

Riattivare la sincronizzazione automatica dei blocchi appunti

  1. Per ripristinare la sincronizzazione automatica, fare clic su File >Visualizza stato sincronizzazione.

  2. Nella finestra di dialogo Sincronizzazione blocchi appunti condivisi fare clic su Sincronizza automaticamente ogni volta che sono state apportate modifiche e quindi fare clic su Sincronizza tutto.

  3. Al termine della sincronizzazione, fare clic su Chiudi.

Disattivare la sincronizzazione automatica del blocco appunti

  1. Per lavorare offline, fare clic su File >Visualizza stato sincronizzazione.

  2. Nella finestra di dialogo Sincronizzazione blocchi appunti condivisi fare clic su lavora offline.

    Importante : Quando si lavora in modalità non in linea, non viene eseguito alcun tentativo di sincronizzare eventuali modifiche ai blocchi appunti eseguite sul computer, anche se si chiude e si riavvia OneNote in un secondo momento. Nessuno potrà visualizzare le modifiche apportate ai blocchi appunti fino a quando la sincronizzazione automatica dei blocchi appunti non verrà riattivata.

Riattivare la sincronizzazione automatica dei blocchi appunti

  1. Per ripristinare la sincronizzazione automatica, fare clic su File >Visualizza stato sincronizzazione.

  2. Nella finestra di dialogo Sincronizzazione blocchi appunti condivisi fare clic su Sincronizza automaticamente ogni volta che sono state apportate modifiche e quindi fare clic su Sincronizza tutto.

  3. Al termine della sincronizzazione, fare clic su Chiudi.

Disattivare la sincronizzazione automatica del blocco appunti

  1. Aprire il blocco appunti condiviso per cui si desidera disattivare la sincronizzazione automatica tra il computer in uso e il file del blocco appunti condiviso.

  2. Scegliere Sincronizza dal menu File, quindi fare clic su Non in linea.

    Importante : Quando si lavora in modalità non in linea, non viene eseguito alcun tentativo di sincronizzare eventuali modifiche ai blocchi appunti eseguite sul computer, anche se si chiude e si riavvia OneNote in un secondo momento. Nessuno potrà visualizzare le modifiche apportate ai blocchi appunti fino a quando la sincronizzazione automatica dei blocchi appunti non verrà riattivata.

Riattivare la sincronizzazione automatica dei blocchi appunti

  1. Aprire il blocco appunti condiviso per cui si desidera attivare la sincronizzazione automatica tra il computer in uso e il file del blocco appunti condiviso.

  2. Scegliere Sincronizza dal menu File, quindi fare clic su Stato sincronizzazione blocco appunti.

  3. Nella finestra di dialogo Sincronizzazione blocchi appunti condivisi fare clic su Sincronizza automaticamente in caso di modifiche, quindi fare clic su Sincronizza.

  4. Al termine della sincronizzazione del blocco appunti, scegliere Chiudi.

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×