Sincronizzare i file di SharePoint con il nuovo client di sincronizzazione di OneDrive

Sincronizzare i file di SharePoint con il nuovo client di sincronizzazione di OneDrive

Se l'organizzazione ha un abbonamento a Office 365 per le aziende, è possibile sincronizzare i file di SharePoint Online con una cartella nel computer in modo da lavorare direttamente in Esplora file e accedere ai file anche offline. Quando si torna online, le modifiche apportate verranno sincronizzate automaticamente.

Nota : Per informazioni sulla sincronizzazione dei file in Mac OS, vedere Guida introduttiva al nuovo client di sincronizzazione di OneDrive su Mac OS X.

Configurare la sincronizzazione

  1. Nell'icona di avvio delle app Office 365 scegliere SharePoint e fare clic sul sito che contiene i file da sincronizzare.

  2. Fare clic su Documenti o passare alla sottocartella che si vuole sincronizzare.

  3. Fare clic sul pulsante Sincronizza. È sufficiente eseguire questa operazione una sola volta in un computer per configurare la sincronizzazione in quel computer. Dopo aver configurato la sincronizzazione, i file vengono sincronizzati automaticamente.

    Schermata che mostra il pulsante Sincronizza in una raccolta di SharePoint.
  4. Se il browser richiede l'autorizzazione per usare "Microsoft OneDrive," confermare questa scelta.

    Importante : Se viene visualizzata una schermata che chiede "Quale raccolta si vuole sincronizzare?", il sito non è stato configurato per la sincronizzazione con il Client di sincronizzazione di OneDrive. L'amministratore IT dell'organizzazione può fare riferimento a Consentire agli utenti di sincronizzare i file di SharePoint con il nuovo client di sincronizzazione di OneDrive. Se non si è l'amministratore IT e le schermate non sono simili a quelle citate in questo articolo, vedere Configurare il computer per la sincronizzazione dei file di SharePoint Server locale o contattare il reparto IT.

  5. Scegliere le cartelle da sincronizzare e quindi fare clic su Avvia sincronizzazione.

    Schermata della finestra di dialogo che permette la configurazione delle cartelle da sincronizzare.

    I file verranno sincronizzati con una cartella nel PC con il nome dell'organizzazione, ad esempio %userprofile%\Contoso. Questa cartella viene automaticamente aggiunta al riquadro sinistro in Esplora file. Non è possibile selezionare un'altra posizione per la sincronizzazione.

    Schermata che mostra le cartelle di sincronizzazione per OneDrive e i siti.
  6. Per sincronizzare i file in un altro computer, passare a quel computer e ripetere la procedura.

Note : 

  • Se è presente un'icona del lucchetto sui file sincronizzati in Esplora file, significa che i file sono sincronizzati in sola lettura. È possibile che non si abbiano le autorizzazioni necessarie per modificare i file o che la raccolta richieda l'estrazione o abbia colonne o metadati obbligatori. Se si modificano i file nel computer, le modifiche non verranno sincronizzate.

  • Non è possibile spostare blocchi appunti di OneNote da un sito a un altro nel computer e, se si spostano altri file di Office tra siti, la cronologia delle versioni andrà persa. Per spostare file di Office, accedere al sito e usare il comando "Copia in".

  • Se il nome del sito include un carattere non supportato nei nomi di cartelle in Windows, ad esempio ":", non è possibile sincronizzare il file nel sito.

  • Se si usa il client di sincronizzazione precedente di OneDrive for Business, la struttura delle cartelle sincronizzate potrebbe cambiare quando si avvia la sincronizzazione con il Client di sincronizzazione di OneDrive. Nei computer con Windows 7 in cui è stato usato il client di sincronizzazione di OneDrive for Business precedente potrebbe essere ancora visualizzata una vecchia cartella "SharePoint" in Preferiti di Esplora file. È possibile rimuovere questa cartella "SharePoint" superflua facendo clic con il pulsante destro del mouse e selezionando Rimuovi.

Cambiare le impostazioni di sincronizzazione

Per modificare le cartelle da sincronizzare per un sito o per interrompere la sincronizzazione di tutti i file in un sito, seguire questa procedura:

  1. Fare clic con il pulsante destro del mouse sull'icona della nuvola di OneDrive nell'area di notifica, all'estrema destra della barra delle applicazioni, quindi fare clic su Impostazioni.

    App OneDrive sulla barra delle applicazioni

    Potrebbe essere necessario fare clic sulla freccia Mostra icone nascoste Pulsante Mostra icone nascoste. accanto all'area di notifica per vedere l'icona di OneDrive.

  2. Fare clic sulla scheda Account per visualizzare un elenco di tutti i siti di sincronizzazione.

    Screenshot delle impostazioni account nel client di sincronizzazione di OneDrive.
  3. Per cambiare le cartelle da sincronizzare, fare clic su Scegli cartelle per la raccolta e quindi scegliere le cartelle da sincronizzare. Per interrompere la sincronizzazione di un sito, fare clic su Interrompi sincronizzazione accanto al sito. Le copie dei file restano nel computer. Se si vuole, è possibile eliminarle.

Ottenere supporto

Se si riscontra un problema, è possibile segnalarlo:

  1. Fare clic con il pulsante destro del mouse sull'icona di OneDrive blu nell'area di spostamento, all'estrema destra della barra delle applicazioni.

  2. Fare clic su Segnala un problema.

  3. Includere una breve descrizione del problema e quindi fare clic su OK.

Si riceverà una notifica tramite posta elettronica con un numero di ticket di supporto per tenere traccia del problema.

Vedere anche

Risolvere i problemi di sincronizzazione di OneDrive

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×