Sessioni e timeout di sessione in una cartella di lavoro nel browser

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

Una sessione rappresenta una specifica connessione tra un computer client e un computer host e rende possibile la comunicazione tra i computer. In genere, il termine indica sia il periodo di tempo durante il quale ha luogo la comunicazione che la raccolta di risorse che la rende possibile.

Le sezioni seguenti descrivono cos'è una sessione, come si crea e si termina una sessione e quali sono le conseguenze del timeout di una sessione.

Per saperne di più

Che cos'è una sessione?

Come evitare il timeout di una sessione

Come avviare una sessione

Come terminare una sessione

Che cos'è una sessione?

Una sessione rappresenta una connessione univoca tra il computer e un computer server. Tra le altre cose, il server usa una sessione per tenere traccia dello stato del lavoro. Il server crea le sessioni in base alle esigenze. Quando si apre una cartella di lavoro nel browser, il server crea una sessione e carica l'ultima versione della cartella di lavoro.

Anche se può essere aperta una sola cartella di lavoro per sessione, la stessa cartella di lavoro può essere aperta contemporaneamente da utenti diversi in più sessioni. Inoltre, potrebbero essere aperte più sessioni contemporaneamente con la stessa cartella di lavoro o una cartella di lavoro diversa.

Inizio pagina

Come evitare il timeout di una sessione

Una sessione viene interrotta (o terminata) quando l'utente la termina in modo esplicito o implicito. Tuttavia, se l'utente non termina la sessione, può farlo il server se non rileva interazioni dell'utente in un periodo di tempo predeterminato. Se il server termina una sessione in questo modo, si parla di timeout della sessione.

Per evitare il timeout di una sessione, è necessario interagire con la cartella di lavoro. Ad esempio, ci si può spostare nella cartella di lavoro, ordinare, filtrare o eseguire qualsiasi altra attività con gli elementi della cartella di lavoro. Quando il server rileva l'interazione dell'utente con la cartella di lavoro, mantiene attiva la sessione.

Inizio pagina

Come avviare una sessione

In generale, il server crea una sessione automaticamente quando si apre una cartella di lavoro di Excel. Tuttavia, sono disponibili diverse opzioni per avviare una sessione.

Una nuova sessione viene avviata quando si esegue una delle operazioni seguenti:

  • Aprire una cartella di lavoro nel browser. 

  • Ricaricare una cartella di lavoro  Ricarica cartella di lavoro chiude la sessione corrente e ne crea una nuova quando viene caricata una cartella di lavoro.

  • Aprire una pagina Web part di SharePoint, ad esempio un dashboard, che contiene una Web part di Excel Web Access.

  • Usare una connessione Web part di SharePoint per passare l'URL di una cartella di lavoro di Excel. È possibile farlo, ad esempio, dalla Web part Visualizzazione elenco di una raccolta documenti alla Web part di Excel Web Access.

  • Fare clic sui pulsanti OK o Applica nel riquadro degli strumenti Web part per aggiornare una proprietà della Web part di Excel Web Access.

Inizio pagina

Come terminare una sessione

La sessione non termina se si fa clic su Aggiorna, Indietro o Avanti sulla barra degli strumenti di Internet Explorer. Tuttavia, è possibile terminare la sessione corrente eseguendo una di queste operazioni:

  • Consentire il timeout della sessione.

  • Chiudere il browser.

  • Ricaricare una cartella di lavoro.

  • Aprire una cartella di lavoro contenuta in una Web part di Excel Web Access con la proprietà Chiudi sessione prima di aprirne una nuova abilitata.

  • Fare clic sul pulsante ? sulla barra degli strumenti di Excel Web Access mentre si lavora in modalità Esplora.

Inizio pagina

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×