Selezione ibrida nell'interfaccia di amministrazione di SharePoint Online

Che cos'è la Selezione configurazione ibrida?

La Selezione configurazione ibrida è una procedura guidata che può essere scaricata in SharePoint Server da Office 365. Facilita l'automazione di determinati passaggi di configurazione necessari per connettere il proprio ambiente di SharePoint Server locale con SharePoint Online in Office 365. La Selezione configurazione ibrida è progettata per semplificare le operazioni.

Usare la procedura guidata di Selezione configurazione ibrida per reindirizzare OneDrive for Business a SharePoint Online, sfruttare le caratteristiche dei siti ibridi o l'icona di avvio delle app e aggiungere una maggiore integrazione tra SharePoint Server locale e un sito Extranet creato in Office 365. La Selezione configurazione ibrida crea anche una connessione da server a server (S2S)/OAuth per le caratteristiche ibride di SharePoint.

Uso della Selezione configurazione ibrida

Prima di tutto è necessario verificare che la farm di SharePoint Server in locale soddisfi i prerequisiti, quindi si può eseguire la procedura guidata di Selezione configurazione ibrida.

Prerequisiti per eseguire la Selezione configurazione ibrida   

Di seguito sono elencati i requisiti generali per l'esecuzione della Selezione configurazione ibrida. È necessario essere:

  • Un membro del gruppo Amministratori farm

  • Un amministratore dell'applicazione del servizio (Controllo completo) per il servizio profili utente

  • Un amministratore globale di Office 365

  • Connessi a Office 365 e SharePoint Server da un server nella propria farm di SharePoint Server

  • In grado di avviare la Selezione configurazione ibrida come amministratore della farm con autorizzazioni elevate

Importante : La procedura guidata di Selezione configurazione ibrida deve essere avviata da un server locale con installato SharePoint Server 2013 o SharePoint Server 2016. Avviarla nell'ambiente da usare per la distribuzione ibrida di SharePoint.

Caratteristiche ibride di SharePoint offerte nella Selezione configurazione ibrida

Usare la Selezione configurazione ibrida per configurare o facilitare la configurazione di caratteristiche ibride che connettono Office 365 e l'ambiente SharePoint locale.

Selezione configurazione ibrida agevola o completa la configurazione di queste caratteristiche ibride:

  • OneDrive ibrido    : scegliere questa opzione per reindirizzare Siti personali locali/siti di OneDrive for Business a SharePoint OnlineOneDrive for Business in Office 365. Al termine della procedura guidata, qualsiasi clic sul collegamento OneDrive dalla distribuzione locale verrà reindirizzato a OneDrive for Business nel cloud. Il reindirizzamento sarà completato e gli utenti potranno iniziare a eseguire la migrazione di tutti i file in OneDrive online. Questa opzione configura anche i profili utente ibridi. Quando gli utenti fanno clic per vedere un profilo, vengono reindirizzati al profilo in Office 365.

  • Caratteristiche dei siti ibridi    : scegliere questa opzione per configurare le caratteristiche dei siti ibridi, una serie di caratteristiche di integrazione dei siti, nonché il reindirizzamento di OneDrive for Business. Fare clic su questa opzione per configurare OneDrive for Business ibrido e profili utente ibridi, siti seguiti ibridi e l'icona di avvio delle app ibrida.

  • Icona di avvio delle app ibrida    : questa caratteristica ibrida integra ulteriormente Office 365 con la server farm di SharePoint locale, posizionando riquadri come Video e Office 365 Delve (nonché eventuali riquadri di Office 365 personalizzati) nell'icona di avvio delle app di SharePoint Server locale. Questa opzione configura anche OneDrive for Business ibrido con il reindirizzamento del profilo utente e le caratteristiche dei siti.

  • Siti Extranet Business to Business ibridi    : selezionare questa opzione per installare caratteristiche aggiuntive che è possibile integrare con un sito Extranet creato in Office 365. Con una Extranet di Office 365 i partner possono connettersi direttamente a un sito riservato ai soli membri in Office 365, senza accesso all'ambiente aziendale locale o ad altri siti di Office 365. Scegliere questa opzione per configurare OneDrive for Business e il reindirizzamento del profilo utente, le caratteristiche dei siti e l'icona di avvio delle app ibrida.

  • Controllo ibrido (solo SharePoint Server 2016)   : questa caratteristica consente agli amministratori di SharePoint Server 2016 locale di caricare log delle attività degli utenti locali nel Centro conformità di Office 365. Gli amministratori potranno visualizzare le attività degli utenti tramite una ricerca nel log di controllo dal Centro conformità di Office 365. Con questa opzione non verranno configurate altre caratteristiche ibride.

  • Tassonomia ibrida    : questa caratteristica consente di usare una tassonomia centralizzata, accessibile in lettura e scrittura nel cloud di Office 365, come copia locale di sola lettura. Questa caratteristica include il tipo di contenuto ibrido (è richiesto l'aggiornamento pubblico di giugno 2017) che replica in locale i tipi di contenuto pubblicati presenti in Office 365. Scegliere questa opzione per configurare OneDrive for Business e il reindirizzamento del profilo utente, le caratteristiche dei siti e l'icona di avvio delle app ibrida.

  • Creazione siti in modalità self-service ibrida (solo SharePoint Server 2013)   : questa caratteristica reindirizza la pagina di creazione siti in modalità self-service predefinita in SharePoint Server (/_layouts/15/scsignup.aspx) alla pagina di creazione di gruppi di SharePoint Online. Questa impostazione può essere configurata in modo indipendente per ogni applicazione Web della farm. Consente agli utenti di creare siti in SharePoint Online invece che in SharePoint Server.

Suggerimento : Se la Selezione configurazione ibrida viene eseguita una seconda volta con una caratteristica abilitata deselezionata, la caratteristica non verrà disinstallata. Verranno installate le eventuali selezioni aggiuntive e le caratteristiche installate in precedenza verranno mantenute.

Per tutte le opzioni la Selezione configurazione ibrida configura una relazione di trust da server a server tra la farm di SharePoint Server e Office 365.

Si noti che la Selezione configurazione ibrida non disinstalla caratteristiche. Se si esegue la Selezione configurazione ibrida e si deseleziona una caratteristica installata in precedenza, questa rimarrà installata.

Per iniziare a configurare le caratteristiche ibride dell'ambiente, scegliere la versione di SharePoint Server:

SharePoint Server 2013   

SharePoint Server 2016   

Controllo prerequisiti della Selezione configurazione ibrida

Durante l'esecuzione della Selezione configurazione ibrida, la procedura guidata controllerà le impostazioni di base della farm di SharePoint che potrebbero impedire la configurazione di blocchi essenziali, come l'attendibilità Oauth/S2S. Per questo motivo occorre avviare la Selezione configurazione ibrida da un server che faccia parte della distribuzione ibrida di SharePoint. Tra l'altro, durante l'esecuzione della configurazione, vengono rilevate le impostazioni seguenti e verificato se

  • La farm di SharePoint Server esiste

  • L'account è un amministratore della farm

  • La versione della farm di SharePoint può funzionare in una configurazione ibrida

  • AppMangementServiceInstance è online

  • AppMangementServiceApplication è online

  • AppMangementServiceApplicationProxy è online

  • UserProfileApplicationProxy è online

  • Il cmdlet SPO365LinkSettings (usato per configurare MySiteHostURL) è accessibile nel server

I risultati di queste verifiche possono essere visualizzati sotto forma di report, nel caso eventuali prerequisiti non siano soddisfatti. Se tutti i prerequisiti sono soddisfatti, saranno contrassegnati da segni di spunta verdi e sarà possibile continuare la configurazione ibrida.

Uso dei dati dei clienti

Selezione configurazione ibrida fa parte dell'Assistente supporto di Office 365. Selezione configurazione ibrida può usare le informazioni nei modi descritti nella documentazione dell'Assistente supporto di Office 365 disponibile qui. Una descrizione più dettagliata dei criteri in materia di privacy di Microsoft, è disponibile qui. Ricordarsi di fare clic sul collegamento "Informativa sulla Privacy" nell'articolo che descrive i criteri di privacy.

Aggiornamento dell'area di autenticazione

Come parte della configurazione ibrida, Selezione configurazione ibrida aggiorna l'area di autenticazione della farm locale in modo da assicurare la corrispondenza con l'ID contesto del tenant di Office 365. Dopo la modifica dell'area di autenticazione, l'autenticazione dei componenti aggiuntivi per SharePoint esistenti ha esito negativo. Selezione configurazione ibrida tenterà di correggere automaticamente il problema. Se non riesce a risolverlo o se si sceglie di correggerlo manualmente, eseguire la procedura descritta nell'articolo sulla correzione dell'errore HTTP 401 relativo ai componenti aggiuntivi ospitati dal provider e dei problemi relativi agli scenari con Workflow Manager e trust per più farm in SharePoint.

Vedere anche

Viene visualizzato un errore che indica che il valore non può essere Null, mentre il parametro relativo all'URL del sito personale o del sito del team dal Servizio di individuazione è Null o vuoto

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×