Scelta di un elemento grafico SmartArt

Nota:  Riteniamo importante fornire il contenuto della Guida più recente non appena possibile, nella lingua dell'utente. Questa pagina è stata tradotta automaticamente e potrebbe contenere errori di grammatica o imprecisioni. L'intento è quello di rendere fruibile il contenuto. Nella parte inferiore della pagina è possibile indicare se le informazioni sono risultate utili. Questo è l' articolo in lingua inglese per riferimento.

Ogni layout SmartArt offre un modo diverso per rappresentare il contenuto e mettere in risalto il messaggio. Alcuni layout aggiungono semplicemente una certa cura grafica a un elenco puntato, altri (ad esempio gli organigrammi e i diagrammi di Venn) sono pensati per rappresentare tipi specifici di informazioni.

Suggerimento: Per altre informazioni sui singoli argomenti, fare clic sui titoli seguenti.

Prima di scegliere un layout per l'elemento grafico SmartArt, è opportuno stabilire quale messaggio si vuole comunicare e se le informazioni devono essere visualizzate in un modo specifico. Dato che è possibile modificare i layout in modo rapido e semplice, provare a usare layout diversi all'interno dei tipi, fino a trovare quello più adeguato a rappresentare il proprio messaggio. Un tipo è analogo a una categoria, che consente di scegliere rapidamente il layout più adatto alle informazioni da comunicare. Provare ad applicare tipi diversi usando come punto di partenza la tabella seguente (non completa).

Per

Utilizzare questo tipo

Mostrare informazioni non sequenziali.

Elenco

Visualizzare le fasi di un processo o una sequenza temporale; creare un diagramma di flusso.

Processi

Visualizzare un processo continuo.

Cicli

Creare un organigramma.

Gerarchie

Visualizzare un albero decisionale.

Gerarchie

Illustrare connessioni.

Relazioni

Mostrare le relazioni tra le parti e l'intero.

Matrici

Mostrare le relazioni proporzionali con il componente più grande all'inizio o alla fine.

Piramidi

Utilizzare le immagini principalmente per presentare o sottolineare in modo più efficace il contenuto.

Immagine

Considerare inoltre la quantità di testo presente, dato che influisce sull'aspetto e il numero di forme necessarie in un layout. Stabilire se sono presenti più punti principali con vari punti secondari e se i dettagli hanno più importanza dei punti del riepilogo o viceversa. In generale, gli elementi grafici SmartArt sono più efficaci quando il numero di forme e la quantità di testo sono limitati ai punti chiave. Quantità maggiori di testo possono distrarre dal richiamo visivo dell'elemento grafico SmartArt e rendere più complessa la comunicazione visiva del messaggio. Tuttavia, alcuni layout, ad esempio Elenco trapezi nel tipo Elenco, sono adatti a quantità maggiori di testo.

Per ogni tipo di elemento grafico SmartArt sono disponibili vari layout esclusivi. Alcuni dispongono di segnaposti per immagine e altri sono costituiti da forme distinte per ogni informazione, inclusi i punti secondari. Altri layout uniscono punti secondari e relativi punti di riepilogo. Considerando la posizione delle informazioni di riepilogo rispetto ai dettagli è possibile ottenere una visione d'insieme relativa a quali informazioni attireranno maggiormente l'attenzione dei destinatari. Verificare che i dati più importanti siano posizionati in modo da attirare maggiormente l'attenzione.

Alcuni layout per gli elementi grafici SmartArt contengono un numero limitato di forme. Ad esempio, il layout Frecce controbilanciate nel tipo Relazioni è pensato per mostrare due idee o concetti opposti. Solo due forme possono includere testo e non è possibile modificare il layout per visualizzare più idee o concetti. Se si sceglie un layout con un numero limitato di forme, è possibile sapere quale contenuto non verrà visualizzato nell'elemento grafico SmartArt poiché accanto a questi elementi nel riquadro di testo verrà visualizzata una X di colore rosso anziché un punto elenco.

Riquadro di testo con X di colore rosso

Immagine del layout Frecce controbilanciate

Se è necessario comunicare un maggior numero di idee, utilizzare un altro layout per l'elemento grafico SmartArt contenente più di due forme per il testo, ad esempio il layout Piramide del tipo Piramidi. Tenere presente che la modifica dei layout o dei tipi può alterare il significato delle informazioni. Ad esempio, un layout con frecce che puntano verso destra, come il layout Processo del tipo Processi, ha un significato diverso rispetto a un layout con frecce circolari, ad esempio il layout Circolare continuo del tipo Cicli.

Quando si passa a un layout diverso per l'elemento grafico SmartArt, la maggior parte del testo e del resto del contenuto, dei colori, degli stili, degli effetti e della formattazione del testo verrà automaticamente trasferita nel nuovo layout.

In alternativa è possibile riesaminare il contenuto per vedere se alcune informazioni sono meno importanti per il messaggio. Gli elementi grafici SmartArt con un numero inferiore di concetti e di parole sono spesso i più efficaci.

Se non è possibile individuare l'esatto layout desiderato, è possibile aggiungere e rimuovere forme nell'elemento grafico SmartArt per adeguare la struttura del layout. Ad esempio, il layout Processo nel tipo Processi viene visualizzato con tre forme, ma il processo potrebbe richiederne solo due oppure cinque. Quando si aggiungono o rimuovono forme e si modifica il testo, la disposizione delle forme e la quantità di testo all'interno di esse vengono aggiornate automaticamente, mantenendo la struttura e il bordo originali del layout per l'elemento grafico SmartArt.

Quando si seleziona un nuovo layout, viene visualizzato il testo segnaposto, ad esempio [Testo]. Il testo segnaposto non viene stampato né visualizzato durante una presentazione di PowerPoint. È possibile sostituirlo con contenuto personalizzato. Se si cambia il layout con il testo segnaposto visualizzato, si vedrà il testo segnaposto nel nuovo layout. Si noti che le forme vengono sempre visualizzate e stampate, a meno che non vengano eliminate dall'utente.

Considerare inoltre le dimensioni dello spazio in cui si posizionerà l'elemento grafico SmartArt. Ad esempio, se si dispone di uno spazio alto e stretto, scegliere un layout verticale come Processo sfalsato nel tipo Processi, anziché un layout orizzontale come Processo frecce nel tipo Processi.

Alcuni layout hanno proporzioni fisse, quindi potrebbero non occupare l'intero spazio. Le proporzioni fanno riferimento al rapporto tra larghezza e altezza dell'immagine. Se ad esempio si posiziona il layout Matrice griglia nel tipo Matrici, in uno spazio più largo che alto, l'elemento grafico SmartArt non utilizzerà l'intera larghezza dello spazio vuoto. Per modificare le proporzioni, è possibile modificare il layout della diapositiva o del documento, modificare le dimensioni dello spazio in cui si posizionerà l'elemento grafico SmartArt (modificando così l'aspetto dell'elemento grafico SmartArt) oppure passare a un layout diverso per l'elemento grafico SmartArt, con proporzioni diverse.

La raccolta Scegli elemento grafico SmartArt contiene tutti i layout disponibili suddivisi in undici tipi diversi: Tutti, Elenco, Processi, Cicli, Gerarchie, Relazioni, Matrici, Piramidi, Immagini, Office.com e Altro. Il tipo Office.com mostra altri layout disponibili su Office.com. Il tipo Altro viene visualizzato solo se si creano elementi grafici SmartArt personalizzati senza aggiungerli a uno degli altri tipi. Sotto l'immagine più grande su un lato della raccolta Scegli elemento grafico SmartArt sono visualizzate descrizioni che suggeriscono il tipo di informazioni più adatto per un layout specifico.

Selezionare un layout

Nel tipo Tutti sono visualizzati tutti i layout disponibili per gli elementi grafici SmartArt.

Quando si sceglie un layout, tenere presente le considerazioni seguenti:

  • I layout che includono frecce implicano un concetto di flusso o progressione in una determinata direzione.

  • I layout che includono linee di connessione anziché frecce implicano connessioni, ma non necessariamente flusso o progressione.

  • I layout che non includono linee di connessione o frecce mostrano una raccolta di oggetti o idee senza una forte relazione reciproca.

Se si desidera che un testo puntato sia messo in risalto, è possibile trasferire facilmente il testo in forme che è possibile colorare, ridimensionare ed evidenziare con effetti visivi o animazioni. Utilizzando un layout nel tipo Elenco, i punti principali ottengono maggiore visibilità e sono rappresentati in forme colorate che ne enfatizzano l'importanza. I layout Elenco raggruppano informazioni che non seguono un processo passo passo o sequenziale. Diversamente dai layout Processi, i layout Elenco in genere non includono frecce o un flusso direzionale.

Come illustrato nell'esempio seguente, un elenco puntato può essere molto più d'effetto quando lo si converte in un elemento grafico SmartArt.

Immagine che mostra un elenco puntato e l'elemento grafico SmartArt corrispondente

Alcuni layout di tipo Elenco includono forme immagine che consentono di enfatizzare il testo con una piccola immagine o disegno. Sebbene le forme di segnaposto per immagine siano pensate per visualizzare immagini, è possibile aggiungere un'immagine come riempimento a qualsiasi forma.

Immagine del layout Immagini circolari a sinistra
Layout Immagini circolari a sinistra con segnaposto immagine (i cerchi piccoli a sinistra)

Suggerimento: Anziché inserire grandi quantità di testo in un elemento grafico SmartArt, inserire solo i punti principali e quindi illustrare tali punti in un'altra diapositiva o documento.

Altre informazioni: Descrizione degli elementi grafici SmartArt di tipo Elenco

Diversamente dai layout Elenco, i layout di tipo Processi in genere includono un flusso direzionale e vengono usati per illustrare passaggi o fasi in un processo o un flusso di lavoro, ad esempio passaggi sequenziali per il completamento di un'attività, fasi generali nello sviluppo di un prodotto o una sequenza temporale o una pianificazione. Usare i layout Processi quando si vuole mostrare passaggi o fasi in sequenza per generare un risultato. Sono disponibili layout Processi per mostrare un processo in passaggi verticali, passaggi orizzontali o una combinazione a serpentina.

Immagine del layout Processo verticale
Layout Processo verticale

Immagine del layout Processo

Layout Processo (orizzontale)

Immagine del layout Processo circolare

Layout Processo circolare (verticale e orizzontale)

È possibile usare i layout Processo anche per mostrare date fondamentali in una pianificazione di produzione o in una sequenza temporale con marcatori di attività cardine.

Immagine del layout Sequenza temporale
Layout Sequenza temporale

Un altro layout adatto a mostrare date o passaggi numerati Processo frecce. È possibile posizionare numeri o date nelle forme principali (cerchi) e il testo per i passaggi nelle frecce associate.

Immagine del layout Processo frecce
Layout Processo frecce

Nota: Per creare un diagramma di flusso, usare un layout come Processo a serpentina verticale e quindi sostituire forme diverse alle forme del diagramma di flusso.

Immagine del layout Processo a serpentina verticale
Layout Processo a serpentina verticale

Altre informazioni: Descrizione degli elementi grafici SmartArt di tipo Processi

Sebbene sia possibile utilizzare un layout Processi per comunicare informazioni passo passo, un layout di tipo Cicli in genera illustra un processo circolare o ripetitivo. È possibile utilizzare i layout Cicli per mostrare cicli di vita di prodotti o di animali, cicli di insegnamento, processi ripetuti o continuativi (ad esempio un ciclo continuo di scrittura e pubblicazione per un sito Web), oppure un ciclo di definizione degli obiettivi e di revisione delle prestazioni per un dipendente.

Immagine del layout Circolare
Layout Circolare

Altre informazioni: Descrizione degli elementi grafici SmartArt di tipo Cicli

L'uso forse più comune per i layout di tipo Gerarchie è l'organigramma di una società. Tuttavia i layout Gerarchie possono essere usati anche per mostrare strutture decisionali, alberi genealogici o una famiglia di prodotti.

Immagine del layout Etichette orizzontali
Layout Etichette orizzontali

Nota: Per creare un organigramma, usare il layout Organigramma, Organigramma con nome e posizione o Organigramma con immagini. Quando si usano questi layout, diventano disponibili funzionalità aggiuntive, ad esempio la forma Assistente e i layout sporgenti. Per altre informazioni sulla creazione di organigrammi, vedere Creare un organigramma usando la grafica SmartArt.

Immagine del layout Organigramma
Layout Organigramma

Layout Organigramma con nome e posizione

Layout Organigramma con nome e posizione

Layout Organigramma con immagini

Layout Organigramma con immagini

Altre informazioni: Descrizione degli elementi grafici SmartArt di tipo Gerarchie

I layout di tipo Relazioni mostrano relazioni non progressive e non gerarchiche tra parti, ad esempio concetti che si intrecciano o si sovrappongono, e in genere illustrano relazioni o connessioni concettuali tra due o più set di elementi. Ottimi esempi di layout Relazioni sono i diagrammi di Venn, che mostrano in quale modo aree o concetti si sovrappongono e si incontrano in corrispondenza di un'intersezione centrale, i layout per obiettivo, che mostrano il contenimento e i layout radiali, che mostrano le relazioni con un nucleo o concetto centrale. Per altre informazioni sulla creazione dei diagrammi di Venn, vedere Creare un diagramma di Venn.

Immagine del layout Venn
Layout Venn

Immagine del layout Per obiettivo

Layout Per obiettivo

Immagine del layout Radiale

Layout Radiale

I layout radiali possono essere usati anche per mostrare parti che si uniscono a formare un'idea principale o centrale.

Immagine del layout Radiale convergente
Layout Radiale convergente

Altre informazioni: Descrizione degli elementi grafici SmartArt di tipo Relazioni

I layout di tipo Matrici in genere classificano informazioni e sono bidimensionali. Vengono utilizzati per mostrare la relazione delle parti con un intero o con un concetto centrale. I layout Matrici sono una buona alternativa in presenza di un massimo di quattro punti chiave e di grandi quantità di testo.

Immagine del layout Matrici
Layout Matrice

Altre informazioni: Descrizione degli elementi grafici SmartArt di tipo Matrici

I layout di tipo Piramidi mostrano relazioni proporzionali o gerarchiche che in genere sono orientate verso l'alto. Sono particolarmente adatti a informazioni da mostrare dall'alto verso il basso o viceversa. Se si vuole mostrare una gerarchia orizzontale, scegliere un layout Gerarchie.

Immagine del layout Piramidi
Layout Piramide

È inoltre possibile utilizzare i layout Piramidi per comunicare informazioni concettuali, ad esempio nei layout Elenco piramide, che consente di digitare testo all'interno di forme esterne alla piramide.

Immagine del layout Elenco piramide
Layout Elenco piramide

Altre informazioni: Descrizione degli elementi grafici SmartArt di tipo Piramidi

I layout di tipo Immagine consentono di comunicare il messaggio tramite un'immagine, con o senza un testo descrittivo, oppure di integrare un elenco o un processo utilizzando immagini.

Layout Immagini con testo in cornice per gli elementi grafici SmartArt
Layout Immagini con testo in cornice

Immagine del layout Elenco didascalie immagini

Layout Elenco didascalie immagini

Layout Processo immagini in evidenza crescente per gli elementi grafici SmartArt

Layout Processo immagini in evidenza crescente

Altre informazioni: Descrizione degli elementi grafici SmartArt di tipo Immagini

Gli altri layout disponibili su Office.com sono visualizzati nel tipo Office.com. Questo tipo viene aggiornato periodicamente con nuovi layout.

Altre informazioni: Descrizione degli elementi grafici SmartArt di tipo Office.com

Questo tipo è utilizzabile per gli elementi grafici SmartArt personalizzati che non rientrano in alcuno dei tipi descritti in precedenza.

Dopo aver selezionato l'elemento grafico SmartArt più adatto alle proprie esigenze, è possibile modificarlo e personalizzarlo. Vedere gli articoli seguenti per altre informazioni sull'utilizzo degli elementi grafici SmartArt creati:

Vedere anche

Sostituire il testo puntato con un elenco grafico dall'aspetto elegante

Convertire le immagini di una diapositiva in grafica SmartArt

Convertire il testo di una diapositiva in un elemento grafico SmartArt

Quando usare un elemento grafico SmartArt e quando usare un grafico

Ogni layout SmartArt offre un modo diverso per rappresentare il contenuto e mettere in risalto il messaggio. Alcuni layout aggiungono semplicemente una certa cura grafica a un elenco puntato, altri (ad esempio gli organigrammi e i diagrammi di Venn) sono pensati per rappresentare tipi specifici di informazioni.

In questo articolo

Elementi da considerare nella scelta di un layout per l'elemento grafico SmartArt

Tipi di layout

Elementi da considerare nella scelta di un layout per l'elemento grafico SmartArt

Prima di scegliere un layout per l'elemento grafico SmartArt, è opportuno stabilire quale messaggio si vuole comunicare e se le informazioni devono essere visualizzate in un modo specifico. Dato che è possibile cambiare i layout in modo rapido e semplice, provare a usare layout diversi all'interno dei tipi, fino a trovare quello più adeguato a rappresentare il proprio messaggio. Un tipo è analogo a una categoria, che consente di scegliere rapidamente il layout più adatto alle informazioni da comunicare. Provare ad applicare tipi diversi usando come punto di partenza la tabella seguente.

Nota: Questa tabella ha uno scopo unicamente indicativo e non contiene un elenco esaustivo.

Per

Utilizzare questo tipo

Mostrare informazioni non sequenziali.

Elenco

Visualizzare le fasi di un processo o una sequenza temporale.

Processi

Visualizzare un processo continuo.

Cicli

Creare un organigramma.

Gerarchie

Visualizzare un albero decisionale.

Gerarchie

Illustrare connessioni.

Relazioni

Mostrare le relazioni tra le parti e l'intero.

Matrici

Mostrare le relazioni proporzionali con il componente più grande all'inizio o alla fine.

Piramidi

Considerare inoltre la quantità di testo presente, dato che essa influenza l'aspetto e il numero di forme necessarie in un layout. Stabilire se sono presenti più punti principali con vari punti secondari e se i dettagli hanno più importanza dei punti del riepilogo o viceversa. In generale, gli elementi grafici SmartArt sono più efficaci quando il numero di forme e la quantità di testo sono limitati ai punti chiave. Quantità maggiori di testo possono distrarre dal richiamo visivo dell'elemento grafico SmartArt e rendere più complessa la comunicazione visiva del messaggio. Tuttavia, alcuni layout, ad esempio Elenco trapezi nel tipo Elenco, sono adatti a quantità maggiori di testo.

Per ogni tipo di elemento grafico SmartArt sono disponibili vari layout esclusivi. Alcuni sono costituiti da forme distinte per ogni informazione, inclusi i punti secondari. Altri layout uniscono punti secondari e relativi punti di riepilogo. Considerando la posizione delle informazioni di riepilogo rispetto ai dettagli è possibile ottenere una visione d'insieme relativa a quali informazioni attireranno maggiormente l'attenzione dei destinatari. Verificare che i dati più importanti siano posizionati in modo da attirare maggiormente l'attenzione.

Alcuni layout per gli elementi grafici SmartArt contengono un numero limitato di forme. Ad esempio, il layout Frecce controbilanciate nel tipo Relazioni è pensato per mostrare due idee o concetti opposti. Solo due forme possono includere testo e non è possibile modificare il layout per visualizzare più idee o concetti. Se si sceglie un layout con un numero limitato di forme, è possibile sapere quale contenuto non verrà visualizzato nell'elemento grafico SmartArt poiché accanto a questi elementi nel riquadro di testo verrà visualizzata una X di colore rosso anziché un punto elenco.

Riquadro di testo con X di colore rosso

Immagine del layout Frecce controbilanciate

Se è necessario comunicare un maggior numero di idee, usare un altro layout che contenga più di due forme per il testo, ad esempio il layout Piramide del tipo Piramidi. Tenere presente che la modifica dei layout o dei tipi può alterare il significato delle informazioni. Ad esempio, un layout con frecce che puntano verso destra, come il layout Processo del tipo Processi, ha un significato diverso rispetto a un layout con frecce circolari, ad esempio il layout Circolare continuo del tipo Cicli.

Quando si cambia layout, la maggior parte del testo e del resto del contenuto, dei colori, degli stili, degli effetti e della formattazione del testo verrà automaticamente trasferita nel nuovo layout.

In alternativa è possibile riesaminare il contenuto per vedere se alcune informazioni sono meno importanti per il messaggio. Gli elementi grafici SmartArt con un numero inferiore di concetti e di parole sono spesso i più efficaci.

Se non è possibile individuare l'esatto layout desiderato, è possibile aggiungere e rimuovere forme nell'elemento grafico SmartArt per adeguare la struttura del layout. Ad esempio, il layout Processo nel tipo Processi viene visualizzato con tre forme, ma il processo potrebbe richiederne solo due oppure cinque. Quando si aggiungono o rimuovono forme e si modifica il testo, la disposizione delle forme e la quantità di testo all'interno di esse vengono aggiornate automaticamente, mantenendo la struttura e il bordo originali del layout per l'elemento grafico SmartArt.

Quando si seleziona un nuovo layout, viene visualizzato il testo segnaposto, ad esempio [Testo]. Il testo segnaposto non viene stampato né visualizzato durante una presentazione di Microsoft Office PowerPoint 2007. È possibile sostituirlo con contenuto personalizzato. Se si cambia il layout con il testo segnaposto visualizzato, si vedrà il testo segnaposto nel nuovo layout. Notare che le forme vengono sempre visualizzate e stampate, a meno che non vengano eliminate dall'utente.

Considerare inoltre le dimensioni dello spazio in cui si posizionerà l'elemento grafico SmartArt. Ad esempio, se si dispone di uno spazio alto e stretto, scegliere un layout verticale come Processo sfalsato nel tipo Processi, anziché un layout orizzontale come Processo frecce nel tipo Processi.

Alcuni layout hanno proporzioni fisse, quindi potrebbero non occupare l'intero spazio. Le proporzioni fanno riferimento al rapporto tra larghezza e altezza dell'immagine. Se ad esempio si posiziona il layout Matrice griglia nel tipo Matrici in uno spazio più largo che alto, l'elemento grafico SmartArt non userà l'intera larghezza dello spazio vuoto. Per modificare le proporzioni, è possibile modificare il layout della diapositiva o del documento, modificare le dimensioni dello spazio in cui si posizionerà l'elemento grafico SmartArt (modificando così l'aspetto dell'elemento grafico SmartArt) oppure passare a un altro layout con proporzioni diverse.

Inizio pagina

Tipi di layout

Ogni layout offre un modo diverso per rappresentare il contenuto e mettere in risalto il messaggio. Alcuni layout aggiungono semplicemente una certa cura grafica a un elenco puntato, altri (ad esempio gli organigrammi e i diagrammi di Venn) sono pensati per rappresentare tipi specifici di informazioni.

Nella raccolta Scegli elemento grafico SmartArt consente di visualizzare i layout tutti disponibili suddivisi in nove tipi diversi, ovvero tutto, elenco, processo, circolare, gerarchia, relazione, matrice, piramide e altri. ( Altro tipo viene visualizzato solo se si aggiungere elementi grafici SmartArt personalizzati e non verranno aggiunte a uno degli altri tipi di) Descrizioni che suggeriscono il tipo di informazioni è appropriato per un determinato layout vengono visualizzate sotto l'immagine più grande su un lato della raccolta Scegli elemento grafico SmartArt.

Tutti

Nel tipo Tutti sono visualizzati tutti i layout disponibili per gli elementi grafici SmartArt.

Quando si sceglie un layout, tenere presente le considerazioni seguenti:

  • I layout che includono frecce implicano un concetto di flusso o progressione in una determinata direzione.

  • I layout che includono linee di connessione anziché frecce implicano connessioni, ma non necessariamente flusso o progressione.

  • I layout che non includono linee di connessione o frecce mostrano una raccolta di oggetti o idee senza una forte relazione reciproca.

Elenchi

Se si desidera che un testo puntato sia messo in risalto, è possibile trasferire facilmente il testo in forme che è possibile colorare, ridimensionare ed evidenziare con effetti visivi o animazioni. Utilizzando un layout nel tipo Elenco, i punti principali ottengono maggiore visibilità e sono rappresentati in forme colorate che ne enfatizzano l'importanza. I layout Elenco raggruppano informazioni che non seguono un processo passo passo o sequenziale. Diversamente dai layout Processi, i layout Elenco in genere non includono frecce o un flusso direzionale.

Come illustrato nell'esempio seguente, un elenco puntato può essere molto più d'effetto quando lo si converte in un elemento grafico SmartArt.

Immagine che mostra un elenco puntato e l'elemento grafico SmartArt corrispondente

Alcuni layout di tipo Elenco includono forme immagine che consentono di enfatizzare il testo con una piccola immagine o disegno. Sebbene le forme di segnaposto per immagine siano pensate per visualizzare immagini, è possibile aggiungere un'immagine come riempimento a qualsiasi forma.

Immagine del layout Immagini circolari a sinistra
Layout Immagini circolari a sinistra con segnaposto immagine (i cerchi piccoli a sinistra)

Suggerimento: Anziché inserire grandi quantità di testo in un elemento grafico SmartArt, inserire solo i punti principali e quindi illustrare tali punti in un'altra diapositiva o documento.

Processi

Diversamente dai layout Elenco, i layout di tipo Processi in genere includono un flusso direzionale e vengono usati per illustrare passaggi o fasi in un processo o un flusso di lavoro, ad esempio passaggi sequenziali per il completamento di un'attività, fasi generali nello sviluppo di un prodotto o una sequenza temporale o una pianificazione. Usare i layout Processi quando si vuole mostrare passaggi o fasi in sequenza per generare un risultato. Sono disponibili layout Processi per mostrare un processo in passaggi verticali, passaggi orizzontali o una combinazione a serpentina.

Immagine del layout Processo verticale
Layout Processo verticale
Immagine del layout Processo
Layout Processo (orizzontale)
Immagine del layout Processo circolare
Layout Processo circolare (verticale e orizzontale)

È possibile usare i layout Processo anche per mostrare date fondamentali in una pianificazione di produzione o in una sequenza temporale con marcatori di attività cardine.

Immagine del layout Sequenza temporale
Layout Sequenza temporale

Un altro layout adatto a mostrare date o passaggi numerati Processo frecce. È possibile posizionare numeri o date nelle forme principali (cerchi) e il testo per i passaggi nelle frecce associate.

Immagine del layout Processo frecce
Layout Processo frecce

Suggerimento: Per creare un diagramma di flusso, usare un layout come Processo a serpentina verticale e quindi sostituire forme diverse alle forme del diagramma di flusso.

Immagine del layout Processo a serpentina verticale
Layout Processo a serpentina verticale

Cicli

Sebbene sia possibile utilizzare un layout Processi per comunicare informazioni passo passo, un layout di tipo Cicli in genera illustra un processo circolare o ripetitivo. È possibile utilizzare i layout Cicli per mostrare cicli di vita di prodotti o di animali, cicli di insegnamento, processi ripetuti o continuativi (ad esempio un ciclo continuo di scrittura e pubblicazione per un sito Web), oppure un ciclo di definizione degli obiettivi e di revisione delle prestazioni per un dipendente.

Immagine del layout Circolare
Layout Circolare

Gerarchie

L'uso forse più comune per i layout di tipo Gerarchie è l'organigramma di una società. Tuttavia i layout Gerarchie possono essere usati anche per mostrare strutture decisionali o una famiglia di prodotti.

Immagine del layout Etichette orizzontali
Layout Etichette orizzontali

Suggerimento: Per creare un organigramma, usare il layout Organigramma. Quando si usa questo layout, diventano disponibili funzionalità aggiuntive, ad esempio la forma Assistente e i layout sporgenti.

Immagine del layout Organigramma
Layout Organigramma

Relazioni

I layout di tipo Relazioni mostrano relazioni non progressive e non gerarchiche tra parti, ad esempio concetti che si intrecciano o si sovrappongono, e in genere illustrano relazioni o connessioni concettuali tra due o più set di elementi. Ottimi esempi di layout Relazioni sono i diagrammi di Venn, che mostrano in quale modo aree o concetti si sovrappongono e si incontrano in corrispondenza di un'intersezione centrale, i layout per obiettivo, che mostrano il contenimento e i layout radiali, che mostrano le relazioni con un nucleo o concetto centrale.

Immagine del layout Venn
Layout Venn
Immagine del layout Per obiettivo
Layout Per obiettivo
Immagine del layout Radiale
Layout Radiale

I layout radiali possono essere usati anche per mostrare parti che si uniscono a formare un'idea principale o centrale.

Immagine del layout Radiale convergente
Layout Radiale convergente

Matrici

I layout di tipo Matrici in genere classificano informazioni e sono bidimensionali. Vengono utilizzati per mostrare la relazione delle parti con un intero o con un concetto centrale. I layout Matrici sono una buona alternativa in presenza di un massimo di quattro punti chiave e di grandi quantità di testo.

Immagine del layout Matrici
Layout Matrice

Piramidi

I layout di tipo Piramidi mostrano relazioni proporzionali o gerarchiche che in genere sono orientate verso l'alto. Sono particolarmente adatti a informazioni da mostrare dall'alto verso il basso o viceversa. Se si vuole mostrare una gerarchia orizzontale, scegliere un layout Gerarchie.

Immagine del layout Piramidi
Layout Piramide

È inoltre possibile utilizzare i layout Piramidi per comunicare informazioni concettuali, ad esempio nei layout Elenco piramide, che consente di digitare testo all'interno di forme esterne alla piramide.

Immagine del layout Elenco piramide
Layout Elenco piramide

Altro

Questo tipo è utilizzabile per gli elementi grafici SmartArt personalizzati che non rientrano in alcuno dei tipi descritti in precedenza.

Amplia le tue competenze su Office
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×