Scelta della codifica di testo quando si apre e si salva un file

In genere è possibile condividere i file di testo senza preoccuparsi della modalità di archiviazione del testo. Se però si condividono file di testo con utenti che lavorano in altre lingue o con altri sistemi o se si scaricano file di testo da Internet, potrebbe essere necessario scegliere uno standard di codifica quando si apre o si salva un file.

Quando si apre un file di testo in Microsoft Word o in un altro programma, ad esempio in un computer con un sistema operativo in una lingua diversa da quella usata per creare il file, lo standard di codifica fornisce al programma le informazioni necessarie per riprodurre il testo in modo leggibile.

Per saperne di più

Informazioni sulla codifica di testo

Scegliere uno standard di codifica quando si apre un file

Scegliere uno standard di codifica quando si salva un file

Cercare gli standard di codifica disponibili in Word

Informazioni sulla codifica di testo

Il testo visualizzato sullo schermo è in realtà memorizzato come valori numerici nel file di testo. Il computer converte i valori numerici in caratteri leggibili, usando uno standard di codifica.

Uno standard di codifica è uno schema di numerazione che assegna ogni carattere di testo in un set di caratteri a un valore numerico. Un set di caratteri può includere caratteri alfabetici, numeri e altri simboli. Lingue diverse in genere sono costituite da set di caratteri diversi, pertanto esistono numerosi standard di codifica diversi che rappresentano i set di caratteri usati nelle diverse lingue.

Standard di codifica diversi per alfabeti diversi

Lo standard di codifica che viene salvato con un file di testo offre le informazioni necessarie al computer per visualizzare il testo sullo schermo. Ad esempio, nella codifica Cirillico (Windows), il carattere Й corrisponde al valore numerico 201. Quando si apre un file che contiene questo carattere in un computer che usa la codifica Cirillico (Windows), il computer legge il valore numerico 201 e visualizza il carattere Й sullo schermo.

Tuttavia, se si apre lo stesso file in un computer che utsa una codifica diversa, il computer visualizzerà il carattere corrispondente al valore numerico 201 nello standard di codifica usato per impostazione predefinita dal computer. Ad esempio, se il computer usa lo standard di codifica Europa occidentale (Windows), il carattere nel file originale con codifica Cirillico sarà visualizzato come É anziché come Й, in quanto nella codifica Europa occidentale (Windows) il valore 201 è associato a É.

Unicode: un unico standard di codifica per molti alfabeti

Per evitare problemi con la codifica e la decodifica dei file di testo, è possibile salvare i file con la codifica Unicode. Unicode gestisce la maggioranza dei set di caratteri in tutte le lingue comunemente usate dagli utenti di computer.

Dato che Word si basa su Unicode, Word salva i file automaticamente con questa codifica. È possibile aprire e leggere file con codifica Unicode nel computer con sistema in lingua italiana indipendentemente dalla lingua del testo. Allo stesso modo, quando si usa il sistema in lingua italiana per salvare i file con codifica Unicode, il file può includere caratteri non presenti negli alfabeti dell'Europa occidentale, ad esempio caratteri dell'alfabeto greco, cirillico, arabo o giapponese.

Inizio pagina

Scegliere uno standard di codifica quando si apre un file

Se, quando si apre un file in Word, il testo appare illeggibile o in forma di punti interrogativi o quadrati, è possibile che lo standard di codifica del testo contenuto nel file non sia stato rilevato correttamente. È possibile specificare lo standard di codifica da usare per visualizzare (decodificare) il testo.

Nota : Se si usa Microsoft Office Word 2007, per i primi due passaggi fare clic sul pulsante Microsoft Office Icona del pulsante Office e quindi su Opzioni di Word. Quindi continuare con i passaggi successivi (fare clic su Avanzate).

  1. Fare clic sulla scheda File.

  2. Fare clic su Opzioni.

  3. Fare clic su Impostazioni avanzate.

  4. Scorrere fino alla sezione Generale e quindi selezionare la casella di controllo Conferma conversione formato file all'apertura.

    Nota : Quando questa casella di controllo è selezionata, viene visualizzata la finestra di dialogo Conversione file ogni volta che si apre un file in un formato diverso da un formato di Word, ossia file con estensione doc, dot, docx, docm, dotx, o dotm. Se questi tipi di file vengono usati spesso ma non si vuole scegliere di frequente uno standard di codifica, ricordare di disattivare l'opzione per evitare che questa finestra di dialogo venga visualizzata senza motivo.

  5. Chiudere e riaprire il file.

  6. Nella finestra di dialogo Conversione file scegliere Testo codificato.

  7. Nella finestra di dialogo Conversione file scegliere Altra codifica, quindi selezionare lo standard di codifica desiderato nell'elenco.

    È possibile visualizzare in anteprima il testo nell'area Anteprima per controllare che tutto il testo sia leggibile nello standard di codifica selezionato.

Se quasi tutto il testo appare allo stesso modo, ad esempio in forma di quadrati o punti, è possibile che non sia installato il tipo di carattere appropriato per la visualizzazione dei caratteri. Se il tipo di carattere prescelto non è disponibile, è possibile installare tipi di carattere aggiuntivi.

Per installare tipi di carattere aggiuntivi, eseguire questa procedura:

  1. In Microsoft Windows fare clic sul pulsante Start e quindi scegliere Pannello di controllo.

  2. Eseguire una delle operazioni seguenti:

    In Windows 7

    1. Nel Pannello di controllo fare clic su Disinstalla un programma.

    2. Nell'elenco dei programmi fare clic sulla voce relativa a Microsoft Office o Microsoft Word, a seconda che Word sia stato installato come parte di Office o come singolo programma, e quindi fare clic su Cambia.

    In Windows Vista

    1. Nel Pannello di controllo fare clic su Disinstalla un programma.

    2. Nell'elenco dei programmi fare clic sulla voce relativa a Microsoft Office o Microsoft Word, a seconda che Word sia stato installato come parte di Office o come singolo programma, e quindi fare clic su Cambia.

    In Microsoft Windows XP

    1. Nel Pannello di controllo fare clic su Installazione applicazioni.

    2. Nella casella Programmi attualmente installati fare clic sulla voce relativa a Microsoft Office o Microsoft Word, a seconda che Word sia stato installato come parte di Office o come singolo programma, e quindi fare clic su Cambia.

  3. In Modifica installazione di Microsoft Office fare clic su Aggiungi/Rimuovi caratteristiche e quindi su Continua.

  4. In Opzioni di installazione espandere Caratteristiche condivise di Office e quindi espandere Supporto multilingue.

  5. Selezionare il set di caratteri necessario, fare clic sulla freccia accanto e scegliere Esecuzione dal computer locale.

Suggerimento : Quando si apre un file di testo codificato, Word applica i caratteri definiti nella finestra di dialogo Opzioni Web. Per accedere alla finestra di dialogo Opzioni Web, fare clic sul pulsante Microsoft Office, scegliere Opzioni di Word e quindi fare clic su Avanzate. Nella sezione Generale fare clic su Opzioni Web. È possibile selezionare le opzioni nella scheda Tipi di carattere nella finestra di dialogo Opzioni Web per personalizzare il carattere per ogni set di caratteri.

Inizio pagina

Scegliere uno standard di codifica quando si salva un file

Se non si sceglie uno standard di codifica quando si salva un file, Word codifica il file come Unicode. In genere è possibile usare lo standard Unicode predefinito in Word, poiché supporta la maggior parte dei caratteri nella maggioranza delle lingue.

Se il documento verrà aperto in un programma che non supporta Unicode, è possibile scegliere uno standard di codifica che corrisponda a quello del programma di destinazione. Ad esempio, Unicode consente di creare un documento in cinese tradizionale nel sistema in lingua italiana in uso. Se però il documento sarà aperto in un programma in lingua cinese tradizionale che non supporta Unicode, è possibile salvare il documento con la codifica Cinese tradizionale (Big5). Quando il documento viene aperto nel programma in lingua cinese tradizionale, tutto il testo viene visualizzato correttamente.

Nota : Dato che Unicode è lo standard più completo, se si salva il testo in un'altra codifica alcuni caratteri potrebbero non essere più visualizzati. Ad esempio, un documento con codifica Unicode può includere testo in ebraico e in cirillico. Se questo documento viene salvato con codifica Cirillico (Windows), il testo in ebraico non potrà più essere visualizzato. Se il documento viene salvato con la codifica Ebraico (Windows), il testo in cirillico non sarà più visualizzato.

Se si sceglie uno standard di codifica che non supporta i caratteri usati nel file, Word contrassegna in rosso i caratteri che non possono essere salvati. È possibile, prima di salvare il file, visualizzare un'anteprima del testo nello standard di codifica scelto.

Quando si salva un file come testo codificato, il testo formattato con caratteri Symbol o in codici di campo viene rimosso dal file.

Scegliere uno standard di codifica

  1. Fare clic sulla scheda File oppure in Word 2007 fare clic sul pulsante Microsoft Office Icona del pulsante Office .

  2. Fare clic su Salva con nome.

    Se si vuole salvare il file in una cartella diversa, individuare la cartella desiderata e aprirla.

  3. Nella casella Nome file digitare un novo nome per il file.

  4. Nella casella Tipo file selezionare Testo normale.

  5. Fare clic su Salva.

  6. Se viene visualizzata la finestra di dialogo Verifica compatibilità di Microsoft Office Word, fare clic su Continua.

  7. Nella finestra di dialogo Conversione file selezionare l'opzione per lo standard di codifica che si vuole usare:

    • Per usare lo standard di codifica predefinito del sistema, fare clic su Windows (predefinita).

    • Per usare lo standard di codifica MS-DOS, fare clic su MS-DOS.

    • Per scegliere uno standard di codifica specifico, fare clic su Altra codifica, quindi selezionare lo standard di codifica desiderato dall'elenco. È possibile visualizzare in anteprima il testo nell'area Anteprima per controllare che tutto il testo sia leggibile nello standard di codifica selezionato.

      Nota : È possibile ridimensionare la finestra di dialogo Conversione file in modo da visualizzare in anteprima una parte più ampia del documento.

  8. Se viene visualizzato il messaggio "Il testo visualizzato in rosso non verrà salvato correttamente utilizzando la codifica selezionata", è possibile provare a scegliere una codifica diversa oppure selezionare la casella di controllo Consenti sostituzione caratteri.

    Quando si consente la sostituzione dei caratteri, Word sostituisce un carattere che non può essere visualizzato con il carattere equivalente più vicino nella codifica selezionata. Ad esempio, tre punti sostituiscono i puntini di sospensione e le virgolette semplici sostituiscono le virgolette inglesi.

    Se la codifica scelta non ha un equivalente per un carattere contrassegnato in rosso, quest'ultimo sarà salvato come carattere fuori contesto, ad esempio un punto di domanda.

  9. Se il documento verrà aperto in un programma che non manda a capo il testo da una riga alla successiva, è possibile includere nel documento interruzioni di riga manuali selezionando la casella di controllo Inserisci interruzioni di riga e quindi specificare se si vuole che le interruzioni di riga siano indicate da un ritorno a capo, da un'interlinea o da entrambi nella casella Termina righe con.

Inizio pagina

Cercare gli standard di codifica disponibili in Word

Word riconosce numerosi standard di codifica e supporta gli standard di codifica forniti con il software del sistema operativo del computer.

L'elenco seguente di sistemi di scrittura mostra gli standard di codifica, o tabelle codici, associate a ogni sistema di scrittura.

Sistema di scrittura

Standard di codifica

Tipo di carattere applicato

Multilingue

Unicode (UCS-2 little-endian e big-endian, UTF-8, UTF-7)

Tipo di carattere predefinito basato sullo stile Normale della lingua della versione di Word in uso

Arabo

Windows 1256, ASMO 708

Courier New

Cinese semplificato

GB2312, GBK, EUC-CN, ISO-2022-CN, HZ

SimSun

Cinese tradizionale

BIG5, EUC-TW, ISO-2022-TW

MingLiU

Cirillico

Windows 1251, KOI8-R, KOI8-RU, ISO8859-5, DOS 866

Courier New

Inglese, Europa Occidentale o altre lingue latine

Windows 1250, 1252-1254, 1257, ISO8859-x

Courier New

Greco

Windows 1253

Courier New

Ebraico

Windows 1255

Courier New

Giapponese

Shift-JIS, ISO-2022-JP (JIS), EUC-JP

MS Mincho

Coreano

Wansung, Johab, ISO-2022-KR, EUC-KR

Malgun Gothic

Thai

Windows 874

Tahoma

Vietnamita

Windows 1258

Courier New

Lingue indiane indoeuropee: Tamil

ISCII 57004

Latha

Lingue indiane indoeuropee: Nepalese

ISCII 57002 (Devanagari)

Mangal

Lingue indiane indoeuropee: Konkani

ISCII 57002 (Devanagari)

Mangal

Lingue indiane indoeuropee: Hindi

ISCII 57002 (Devanagari)

Mangal

Lingue indiane indoeuropee: Assamese

ISCII 57006

Lingue indiane indoeuropee: Bengalese

ISCII 57003

Lingue indiane indoeuropee: Gujarati

ISCII 57010

Lingue indiane indoeuropee: Kannada

ISCII 57008

Lingue indiane indoeuropee: Malayalam

ISCII 57009

Lingue indiane indoeuropee: Odia

ISCII 57007

Lingue indiane indoeuropee: Marathi

ISCII 57002 (Devanagari)

Lingue indiane indoeuropee: Punjabi

ISCII 57011

Lingue indiane indoeuropee: Sanscrito

ISCII 57002 (Devanagari)

Lingue indiane indoeuropee: Telugu

ISCII 57005

Nota : 

  • L'uso delle lingue indiane indoeuropee richiede il supporto di sistema e i tipi di carattere OpenType appropriati.

  • Per il nepalese, l'assamese, il bengalese, il gujarati, il malayalam e l'odia è disponibile un supporto limitato.

Inizio pagina

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×