Salvataggio di un sito di SharePoint come modello

Microsoft SharePoint Designer 2010 consente di progettare e creare applicazioni di SharePoint molto efficaci, che includono un ampio set di origini dati, visualizzazioni e moduli rivolti ai clienti, flussi di lavoro altamente personalizzati e altro ancora. Dopo avere creato un sito per la soluzione aziendale, sarà possibile iniziare a utilizzarla immediatamente nell'ambiente di SharePoint. In alternativa, è possibile trasformare la soluzione in un modello e distribuirla in un altro ambiente, renderla disponibile agli utenti per consentire la creazione di nuovi siti basati su tale soluzione oppure trasferirla per ulteriore sviluppo in Visual Studio.

La trasformazione del sito personalizzato o della soluzione aziendale personalizzata in un modello è una funzionalità estremamente utile e avanzata di SharePoint 2010. Quando si inizia a trasformare la soluzione in un modello, si inizia anche a comprendere il potenziale di SharePoint come potenziale piattaforma per applicazioni aziendali.

In questo articolo vengono illustrati i modelli di SharePoint e il relativo utilizzo e viene descritto come trasformare il sito in un modello e come attivare tale modello sul server.

Contenuto dell'articolo

Informazioni sul modello di sito di SharePoint

Elementi salvati in un modello

Operazioni eseguibili con i modelli di SharePoint

Salvare un sito come modello

Attivare il modello di sito nella Raccolta soluzioni

Passaggi successivi

Informazioni sul modello di sito di SharePoint

I modelli di sito di SharePoint sono definizioni predefinite, progettate sulla base di una esigenza aziendale specifica. È possibile utilizzare questi modelli senza apportare modifiche per creare un sito di SharePoint e quindi personalizzare in base alle proprie esigenze. È possibile che si abbia familiarità con i modelli di sito predefiniti, ad esempio Sito del team, sito del Blog e Sito del gruppo di lavoro, come illustrato di seguito.

Finestra di dialogo Crea nuovo blocco predefinito

Oltre ai modelli predefiniti, è possibile creare un modello di sito personalizzato basato su un sito creato e personalizzato in SharePoint. Questa efficace caratteristica di SharePoint consente di creare una soluzione personalizzata e quindi condividerla con colleghi di pari livello, con l'organizzazione nel suo complesso o con organizzazioni esterne. È inoltre possibile creare un pacchetto del sito e aprirlo in un altro ambiente o in un'altra applicazione, ad esempio Microsoft Visual Studio, e apportare ulteriori personalizzazioni.

Quando si salva il sito come modello, si crea un file con estensione WSP (Web Solution Package), ovvero un file CAB contenente il manifesto per la soluzione. La soluzione creata viene memorizzata nella Raccolta soluzioni per la raccolta siti di SharePoint, da cui è possibile scaricare una copia della soluzione oppure attivarla sul server.

Nota :  Il file con estensione WSP creato è una soluzione utente non completamente attendibile, con lo stesso formato dichiarativo di una soluzione di SharePoint completamente attendibile. Non supporta tuttavia tutti i tipi di elementi di caratteristiche supportati dalla soluzione completamente attendibile.

Torna all'inizio

Elementi salvati in un modello

Quando si salva il sito di SharePoint come modello, si salva la struttura complessiva del sito, ovvero gli elenchi, le raccolte, le visualizzazioni, i moduli e i flussi di lavoro. Oltre a questi componenti, è possibile includere i contenuti del sito nel modello, ad esempio i documenti memorizzati nelle raccolte documenti. Questa operazione potrebbe risultare utile per offrire agli utenti contenuto di esempio per iniziare a utilizzare il programma. È tuttavia necessario notare che questa operazione potrebbe comportare il superamento del limite di 50 MB per la dimensione del modello del sito.

La maggior parte degli oggetti in un sito viene inclusa e supportata dal modello. Non sono tuttavia supportati alcuni oggetti e caratteristiche. Nella tabella seguente è disponibile un riepilogo rapido degli elementi inclusi ed esclusi da un tipico modello di sito o soluzione.

Elementi inclusi nel file WSP della soluzione utente

Elementi non inclusi nel file WSP della soluzione utente

  • Elenchi

  • Raccolte

  • Elenchi esterni

  • Connessioni all'origine dati

  • Visualizzazioni elenco e visualizzazioni dati

  • Moduli personalizzati

  • Flussi di lavoro

  • Tipi di contenuto

  • Azioni personalizzate

  • Spostamento

  • Pagine sito

  • Pagine master

  • Moduli

  • Modelli Web

  • Autorizzazioni personalizzate

  • Istanze del flusso di lavoro in esecuzione

  • Cronologie versioni delle voci elenco

  • Attività del flusso di lavoro associate ai flussi di lavoro in esecuzione

  • Valori del campo Utenti/gruppi

  • Valori del campo Tassonomia

  • Pagine per la pubblicazione e siti per la pubblicazione

  • Siti personali

Torna all'inizio

Operazioni eseguibili con i modelli di SharePoint

Il salvataggio del sito come un modello è una caratteristica avanzata poiché consente moltissimi utilizzi dei siti personalizzati in SharePoint. Di seguito sono illustrati i vantaggi immediati offerti dal salvataggio di un sito come modello in SharePoint.

  • I siti personalizzati di SharePoint possono essere distribuiti immediatamente come soluzioni Salvare e attivare il modello nella Raccolta soluzione, in modo da consentire agli altri dipendenti di creare nuovi siti basati su questo modello. Non è necessario di disporre di Visual Studio per creare una soluzione e non è necessario accedere direttamente al server ed eseguire comandi riservati all'amministratore del server. È sufficiente salvare il sito come modello, attivarlo e iniziare a utilizzarlo.

  • I siti personalizzati di SharePoint sono portabili Oltre a distribuire una soluzione personalizzata nell'ambiente in uso, è possibile scaricare il file con estensione wsp, portarlo altrove e distribuirlo in un altro ambiente di SharePoint. L'intera personalizzazione del sito è comodamente memorizzata in un file.

  • I siti personalizzati di SharePoint sono estendibili Se si utilizza il formato con estensione WSP (Web Solution Package), sarà possibile aprire il sito personalizzato in Visual Studio, apportare ulteriori personalizzazioni di sviluppo al modello e quindi distribuirlo in SharePoint. Lo sviluppo di siti di SharePoint può pertanto attraversare un ciclo di vita di sviluppo del sito che include SharePoint Designer 2010, Microsoft Visual Studio e il browser.

L'inizio della creazione di siti personalizzati in SharePoint consente di scoprire ulteriori vantaggi offerti dalla trasformazione del sito in una soluzione che può essere resa portabile nell'intera organizzazione.

Torna all'inizio

Salvare un sito come modello

È possibile salvare un sito come modello in qualsiasi momento, utilizzando l'opzione del modello, ovvero Salva sito come modello, disponibile nella pagina Impostazioni sito in SharePoint. SharePoint Designer 2010 semplifica questa procedura grazie all'opzione Salva come modello disponibile sulla barra multifunzione, che consente di visualizzare questa pagina in SharePoint. Dopo il salvataggio del modello, verrà creato un file della soluzione, che verrà memorizzato nella Raccolta soluzioni, in cui è possibile scaricare o attivare la soluzione.

Per salvare un sito come modello utilizzando SharePoint Designer 2010, eseguire la procedura seguente:

  1. Aprire il sito in SharePoint Designer 2010.

  2. Nel gruppo Gestisci della scheda Sito fare clic su Salva come modello.
    .

  3. Verrà visualizzata la pagina Salva come modello in SharePoint.
    Diagramma di flusso del processo del flusso di lavoro

  4. Specificare un nome da utilizzare per il file del modello nel campo Nome file.

  5. Specificare un nome e una descrizione per il modello nei campi Nome modello e Descrizione modello.

  6. Per includere il contenuto del sito nel modello del sito, selezionare la casella Includi contenuto.

    Nota : L'inclusione del contenuto del sito può aumentare significativamente le dimensioni del modello. È necessario ricordare che il limite predefinito per le dimensioni di un modello di sito è pari a 50 MB, benché tale limite possa essere inferiore nell'organizzazione attiva.

  7. Fare clic su OK per salvare il modello.

  8. Se tutti i componenti del sito sono validi, verrà creato il modello e verrà visualizzato un messaggio con testo Operazione completata.

  9. Per scaricare o attivare la soluzione dalla Raccolta soluzioni, fare clic sul collegamento Raccolta soluzioni utente e quindi eseguire la procedura riportata di seguito.

  10. In alternativa, fare clic su OK per tornare al sito.

Torna all'inizio

Attivare il modello di sito nella Raccolta soluzioni

Dopo il salvataggio del sito come modello, verrà creato un file della soluzione, con estensione wsp, che verrà memorizzato nella Raccolta soluzione per la raccolta siti, in cui è possibile scaricare o attivare la soluzione.

Per attivare il modello del sito, eseguire la procedura seguente:

  1. Passare al sito principale della raccolta siti in SharePoint.

  2. Fare clic su Azioni sito e quindi scegliere Impostazioni sito.

  3. In Raccolte fare clic su Soluzioni.

  4. Per attivare la soluzione, fare clic sul menu a discesa accanto alla soluzione e quindi scegliere Attiva.
    Foglio con la riga superiore bloccata

  5. Nella schermata di conferma dell'attivazione della soluzione, fare clic su Attiva.
    La soluzione verrà ora visualizzata come attivata nella Raccolta soluzioni.

  6. Per scaricare la soluzione, fare clic sul nome della soluzione nella Raccolta soluzioni.

  7. Nella finestra di dialogo Download file fare clic su Salva e quindi passare al percorso in cui si desidera salvare la soluzione.

Torna all'inizio

Passaggi successivi

Dopo il caricamento e l'attivazione nella Raccolta soluzioni, gli utenti saranno in grado di visualizzare la soluzione come modello disponibile nella pagina Crea sito in SharePoint. Sarà possibile selezionarla e creare un nuovo sito basato su tale soluzione. Il sito erediterà i componenti del sito, la relativa struttura, i flussi di lavoro e altro ancora. In alternativa, è possibile scaricare la soluzione dalla Raccolta soluzioni e quindi distribuirla in un altro ambiente di SharePoint oppure aprirla in Microsoft Visual Studio, che supporta file con estensione WSP.

Tutto questo è reso possibile dall'opzione relativa al modello di sito in SharePoint Designer 2010. Per ulteriori informazioni sui file con estensione WSP, vedere la sezione Vedere anche.

Torna all'inizio

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×