Salvare una macro

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

È possibile creare una macro in Excel eseguendo il registratore macro o usando l'editor di Visual Basic for Applications (VBA). Dopo avere creato la macro, è necessario salvarla in modo da poterla usare di nuovo nella cartella di lavoro o in altre cartelle di lavoro.

Salvare una macro con la cartella di lavoro corrente

Se la macro sarà necessaria solo nella cartella di lavoro in cui è stata creata, fare clic su Salva o Salva con nome come di consueto. Il salvataggio di una cartella di lavoro con le macro, tuttavia, risulta leggermente diverso, perché è necessario usare un formato di file speciale "con attivazione macro". Quando si prova a salvarla, quindi, Excel propone due opzioni:

Cartella di lavoro contiene macro o codice VBA

  • Salvarla come cartella di lavoro con attivazione macro (tipo di file *.xlsm) facendo clic su No.

  • Salvarla come cartella di lavoro senza macro facendo clic su .

Per salvarla come Cartella di lavoro con attivazione macro:

  1. Fare clic su No.

  2. Nella finestra di dialogo Salva con nome scegliere nella casella di riepilogo Tipo file l'opzione Cartella di lavoro con attivazione macro di Excel (*.xlsm).
    Cartella di lavoro con attivazione macro

  3. Fare clic su Salva.

Creare e salvare la macro nella cartella di lavoro personale

Per rendere disponibili le macro ogni volta che si apre Excel, crearle in una cartella di lavoro denominata Personal.xlsb. Si tratta di una cartella di lavoro nascosta archiviata nel computer, che si apre ogni volta che si avvia Excel. Per informazioni su questa procedura, vedere Creare e salvare tutte le macro personali in una singola cartella di lavoro.

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Vedere anche

Copiare la macro a una cartella di lavoro Macro personale

Guida introduttiva: creare una macro

Creare o eliminare una macro

Eseguire una macro

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×