Salvare un file

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

È possibile salvare un file in una cartella dell'unità disco rigido, in un percorso di rete, su un CD, su un DVD, sul desktop, in un'unità flash o in un altro formato di file. È necessario identificare il percorso di destinazione, se diverso dalla cartella predefinita. Il processo di salvataggio è in ogni caso identico, indipendentemente dal percorso scelto.

Importante : Anche se è attiva l'opzione di salvataggio automatico, è consigliabile salvare spesso il file durante il lavoro, per evitare perdite di dati a causa di un'interruzione di corrente imprevista o per altri problemi.

Per saperne di più

Salvataggio di un file

Salvataggio di una copia o in una posizione diversa di Office 2013

Salvataggio di una copia o in una posizione diversa in Office 2007 e 2010

Uso della finestra di dialogo Salva con nome

Salvataggio in un formato diverso

Salva con nome di una versione precedente di Office

Salvataggio automatico delle informazioni di salvataggio automatico

Salvare un file

Per impostazione predefinita, con le applicazioni di Microsoft Office i file vengono salvati in una cartella di lavoro predefinita. Per salvare la copia in un percorso diverso, fare clic su una cartella diversa nell'elenco cartelle. Per ulteriori informazioni, vedere Salvataggio di una copia o in un percorso diverso.

  1. Fare clic sulla scheda File e quindi su Salva oppure premere CTRL+S.

    Suggerimento : Fare clic sull'icona Salva Freccia sulla barra di accesso rapido.

  2. Se il file viene salvato per la prima volta, è necessario immettere un nome per il file.

Inizio pagina

Salvataggio di una copia o in una posizione diversa di Office 2013

  1. Selezionare il cloud, un sito web o un percorso di dispositivo in cui si vuole salvare il file.

    Sede

    Descrizione

    Siti – Microsoft

    SharePoint Server 2013 o raccolte documenti di versioni precedenti

    OneDrive: Microsoft

    OneDrive for Business

    SharePoint

    Raccolte documenti di Office 365

    OneDrive: personale

    OneDrive per gli utenti tramite l'account Microsoft

    Altri percorsi web

    Altri siti Web visitati

    Computer

    Il dispositivo locale

  2. Fare clic su Sfoglia.

    Icona Sfoglia

Inizio pagina

Salvataggio di una copia o in una posizione diversa in Office 2007 e 2010

  1. Fare clic sulla scheda File.

  2. Fare clic su Salva con nome.

  3. Nella casella Nome file immettere un nuovo nome per il file.

  4. Scegliere il pulsante Salva.

Inizio pagina

Uso della finestra di dialogo Salva con nome

Quando si usa la finestra di dialogo Salva con nome , è possibile salvare il file tramite il riquadro di spostamento in una nuova posizione.

Icona Seleziona

  1. Per scegliere una cartella o digitare il percorso di una cartella, usare la barra degli indirizzi.

  2. Per visualizzare rapidamente i percorsi utilizzati di frequente, utilizzare il riquadro di spostamento.

  3. Per visualizzare altri tipi di file, fare clic sulla freccia.

È anche possibile utilizzare la finestra di dialogo Salva con nome per rinominare un file o modificare il percorso di salvataggio del file facendo clic su un'altra cartella.

Inizio pagina

Salvataggio in un formato diverso

  1. Fare clic sulla scheda File.

  2. Fare clic su Salva con nome.

  3. Nella casella Nome file immettere il nuovo nome per il file.

  4. Nell'elenco tipo file fare clic sul formato di file che si desidera salvare il file. Ad esempio, fare clic su Rich Text Format (RTF), pagina Web (htm o HTML) o valori delimitati da virgole (CSV).

    Nota : Per ulteriori informazioni sul salvataggio di file in formato PDF (con estensione pdf) o XPS (con estensione xps), vedere Salvataggio in formato PDF o Salvataggio in formato XPS.

  5. Scegliere il pulsante Salva.

Nota : Per eseguire il salvataggio in un CD o in un altro percorso, fare clic sulla scheda File , su Salva con nome e quindi su Altri formati. Nell'elenco Cartelle selezionare un percorso o il supporto in cui si desidera eseguire il salvataggio.

Inizio pagina

Salva con nome di una versione precedente di Office

Se si utilizza Office 2010, è possibile salvare i file in una versione precedente di Microsoft Office selezionando la versione nell'elenco tipo file nella finestra di dialogo Salva con nome. Ad esempio, è possibile salvare il documento Word 2010 (con estensione docx) come documento 97-2003 (. doc).

Note : 

  • Office 2010 continua l'utilizzo dei formati di file basato su XML, ad esempio con estensione docx, xlsx e pptx, introdotta in versione 2007 di Office. Di conseguenza, i file creati in Microsoft Word 2010, Microsoft Excel 2010 e Microsoft PowerPoint 2010 possono essere aperti nelle applicazioni versione 2007 di Office senza componenti aggiuntivi speciali o perdita di funzionalità. Per ulteriori informazioni, vedere formati Open XML ed estensioni di file.

  • Per ulteriori informazioni sulla compatibilità tra file di versioni diverse, vedere Utilizzo di Verifica compatibilità.

Inizio pagina

Salvataggio automatico delle informazioni di salvataggio automatico

La funzione di salvataggio automatico non elimina la necessità di salvare regolarmente i file. Se dopo l'apertura del file di recupero si sceglie di non salvarlo, il file verrà eliminato e le modifiche non salvate verranno perse. Se si sceglie di salvare il file di recupero, questo sostituirà il documento originale, a meno che non si specifichi un nuovo nome per il file. Più frequentemente viene salvato un file, maggiori informazioni vengono recuperate se si verifica un'interruzione dell'alimentazione elettrica oppure un altro problema mentre un file è aperto.

Per ulteriori informazioni su come recuperare o tornare alle versioni precedenti del file, vedere recuperare i file di Office.

  1. Fare clic sulla scheda File.

  2. Scegliere Opzioni dal menu ? e quindi fare clic su Salva.

  3. Selezionare la casella di controllo Salva informazioni di salvataggio automatico ogni.

  4. Nella casella minuti digitare o selezionare un numero per indicare la frequenza desiderata per il salvataggio dei file.

Inizio pagina

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Queste informazioni sono risultate utili?

Ottimo! Altri commenti?

Cosa possiamo migliorare?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

×