Salvare e riutilizzare gli elementi della struttura del database

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

Access 2010 offre diversi modi per poter riutilizzare una struttura del database. È possibile salvare un intero database come modello, salvare parte di un database come parte dell'applicazione o salvare un campo o un set di campi come modello di tipo di dati. In ogni caso, viene creato un file che è quindi possibile condividere con altri utenti. Analogamente, è possibile utilizzare questi file da terze parti.

In questo articolo verrà illustrato come salvare vari oggetti del database come modelli, in alcuni casi includendovi i dati. Verranno inoltre presentati i vari file di modello e verrà spiegato come condividerli. Infine verranno presentate in dettaglio alcune parti applicazioni disponibili in Access.

In questo articolo vengono illustrate struttura del database, né i vari modelli di database inclusi in Access o che sono disponibili in Office.com. Per un'introduzione a principi di progettazione di database di Access, vedere l'articolo Nozioni fondamentali sulla progettazione di Database. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo di modelli di database disponibili con Access 2010, vedere l'articolo Introduzione ai modelli di Access 2010.

In questo articolo

Panoramica

Salvataggio e condivisione di elementi di progettazione di database per il riutilizzo

Salvare un database come modello di database o parte applicazione (*. accdt)

Salvare un campo come modello di tipo di dati (*. accft)

Struttura del database da riutilizzare da terze parti

Panoramica

Non è sempre necessario progettare ex novo un database. Se è già stato dedicato molto lavoro alla progettazione di un database e i risultati sono soddisfacenti, è possibile riutilizzare la struttura ottenuta, così come è possibile sfruttare il lavoro di progettazione svolto da altri. In Access è possibile riutilizzare il lavoro di progettazione della struttura di un database in tre modi:

  • Modelli di database:    sono file (con estensione accdt) che è possibile utilizzare per creare un nuovo database. Di norma un database creato in base a un modello è pronto per l'uso, ma è possibile personalizzarlo per far fronte a esigenze specifiche. Ad esempio, il modello di database Web Beni offre funzionalità di base per la gestione dei beni, ma è possibile estenderlo aggiungendo informazioni sui reparti o sul budget rilevanti per la propria organizzazione. In Access sono disponibili vari modelli di database, che è possibile vedere nella visualizzazione Backstage all'apertura di Access.

  • Parti applicazioni sono i file come modelli di database, ma è usarli per aggiungere elementi della struttura a un database esistente, invece che come base per un nuovo database. Ad esempio, la parte applicazione commenti fornisce una tabella in cui sia configurata per contengono commenti, incluso un campo Data/ora. Alcune parti di applicazioni iniziare una procedura guidata per creare una relazione per definire inquadrare parte applicazione con le tabelle esistenti. Access viene fornito con diverse parti di applicazioni, è possibile visualizzare nella scheda Crea.

  • Modelli di tipi di dati:    sono file utilizzabili per creare nuovi campi e nuove combinazioni di campi. Ad esempio, è possibile utilizzare i modelli di tipo di dati Date inizio e fine per aggiungere una coppia di campi di tipo data/ora a una tabella con un solo clic. Il tipo file dei modelli di tipo di dati (*.accft) è diverso da quello dei modelli di database e delle parti applicazioni. In Access sono disponibili vari modelli di tipo di dati, che vengono visualizzati nella scheda Campi quando si apre una tabella nella visualizzazione Foglio dati.

Salvataggio e condivisione di elementi della struttura del database da riutilizzare

Per creare un database modello o parte applicazione   si salva un database come file *. accdt utilizzando i comandi della scheda File (per i passaggi, vedere la sezione salvare un database come modello di database o parte applicazione (*. accdt)). È quindi possibile utilizzare il modello per creare un nuovo database o, se si tratta di una parte applicazione, aggiungere le funzionalità a un database esistente.

I modelli di database e le parti applicazione create dall'utente sono memorizzati per impostazione predefinita nella cartella dei modelli dei dati di applicazione comuni (in Windows 7, C:\Users\<nomeutente>\AppData\Roaming\Microsoft\Templates\Access\). È possibile inserire i file modello in questa cartella per renderli disponibili come modelli di database o parti applicazioni. Analogamente, è possibile copiare file modello da questa cartella e distribuirli a chi dovrà utilizzarli.

Nota : Utilizzare i file di terze parti con molta cautela.

Per creare un modello di tipo di dati, si salva una selezione dei campi della tabella come un file *. accft utilizzando un comando della scheda campi (per istruzioni, vedere la sezione Salva un campo come modello di tipo di dati (*. accft)).

I modelli di tipo di dati e le parti applicazione create dall'utente sono memorizzati per impostazione predefinita nella cartella dei modelli dei dati di applicazione comuni (in Windows 7, C:\Users\<nomeutente>\AppData\Roaming\Microsoft\Templates\Access\). È possibile inserire i file modello di tipo di dati in questa cartella per renderli disponibili come tipi di dati per i nuovi campi. Analogamente, è possibile copiare file modello da questa cartella e distribuirli a chi dovrà utilizzarli.

Nota : Utilizzare i file di terze parti con molta cautela.

Torna all'inizio

Salvare un database come modello di database o parte applicazione (*.accdt)

Per salvare un database come modello di database o parte applicazione si utilizzano i comandi disponibili nella scheda Salva e pubblica della visualizzazione Backstage.

  1. Nella scheda File fare clic su Salva e pubblica.

  2. In Salva database con nome fare clic su Modello.

  3. Nella finestra di dialogo Crea nuovo modello da questo database specificare i campi seguenti:

    • Nome    Obbligatorio. Immettere il testo che identificherà il modello o la parte applicazione. Il nome verrà visualizzato accanto al modello o alla parte applicazione.

    • Descrizione    Immettere il testo che descriverà il contenuto o lo scopo del modello o della parte applicazione. La descrizione verrà visualizzata nella descrizione comando relativa al modello o alla parte applicazione.

    • Categoria Selezionare Modelli utente per la parte dell'applicazione visualizzate in modelli utente sulla barra multifunzione (impostazione predefinita). È anche possibile aggiungere una categoria digitando e quindi è possibile assegnarlo e futuri parti alla categoria. La nuova categoria verrà visualizzato nella barra multifunzione.

    • Icona Specificare un'icona da visualizzare per il modello o parte applicazione. Per le parti dell'applicazione, questa icona verrà visualizzato nella raccolta parti dell'applicazione sulla barra multifunzione.

    • Anteprima Specificare un'ingrandire l'immagine da visualizzare per il modello nella visualizzazione Backstage. Quando si cerca un modello, in questa figura è per il modello verrà visualizzato.

    • Tabella primaria Specificare una tabella in cui sarà tabella principale per la parte dell'applicazione. In questa tabella da utilizzare per impostazione predefinita per correlare la parte applicazione ad altre tabelle in un database a cui è aggiunta la parte. Quando una persona utilizza la parte applicazione, verrà avviata una procedura guidata per creare la relazione. Anche se la tabella primaria viene utilizzata per impostazione predefinita, è possibile selezionare una tabella diversa quando viene eseguita la procedura guidata.

    • Maschera per creazione istanza: Specificare una maschera che verrà aperta per impostazione predefinita prima apertura di una chiamata effettuati da questo modello di database sono. In questo modulo per impostazione predefinita verrà visualizzata solo una volta. Il modulo può contenere codice eseguita quando si apre, ma la presenza di codice verrà generato un avviso di sicurezza.

    • Parte applicazione Selezionare questa casella di controllo per salvare il database come parte dell'applicazione. Deselezionare questa casella di controllo per salvare il database come modello di database.

      Nota : È necessario selezionare questa casella di controllo prima di poter specificare un valore per Tabella primaria.

    • Includere i dati nel modello Selezionare questa casella di controllo per salvare i dati nel database come parte del modello. Quando si creano nuovi database dal modello, includono questi dati.

  4. Fare clic su OK per salvare il modello. Per impostazione predefinita, il modello viene salvato in C:\Users\<utente corrente>\AppData\Roaming\Microsoft\Templates\Access\.

Salvare un campo come modello di tipo di dati (*.accft)

Per creare un modello di tipo di dati, selezionare un campo o una combinazione di campi e quindi utilizzare un comando della barra multifunzione per salvarli come modello. Prima di iniziare, controllare che il campo o i campi siano impostati come desiderato. Impostare tutte le proprietà che si desidera preservare nel modello di tipo di dati. Se, ad esempio, si desidera creare un modello di tipo di dati "euro", è possibile creare un campo valuta e quindi impostarne il formato su Euro.

1. aprire la tabella contenente i campi o i campi che si desidera salvare come modello.

2. selezionare i campi che si vuole salvare per poterli riutilizzare.

3. nella scheda campi, nel gruppo Aggiungi ed Elimina fare clic su Altri campi e quindi fare clic su Salva selezione come nuovo tipo di dati.

4. nella finestra di dialogo Crea nuovo tipo dati dai campi specificare quanto segue:

  • Nome    Obbligatorio. Identifica il modello di tipo di dati ed è visualizzato nell'elenco dei campi disponibili quando si sceglie un campo dall'elenco Altri campi.

  • Descrizioneimmettere il testo che descrive il contenuto o lo scopo del modello di tipo di dati. Viene visualizzato nella descrizione comando che viene visualizzato quando posizionare il puntatore del mouse sul modello di tipo di dati nell'elenco Altri campi.

  • Categoria selezionare una categoria in cui elencare il modello di tipo di dati nell'elenco Altri campi. Per impostazione predefinita, la categoria è tipi definiti dall'utente.

  • Maschera per creazione istanza: se si desidera, specificare una maschera che verrà aperta per impostazione predefinita la prima volta che viene utilizzato il modello di tipo di dati.

5. fare clic su OK per salvare il modello di tipo di dati.

Torna all'inizio

Riutilizzare una struttura di database di terze parti

È possibile rendere disponibile nella barra multifunzione un modello di database o una parte applicazione di terze parti inserendo una copia del file con estensione accdt nella cartella appropriata del computer.

  1. Ottenere il file modello (deve avere estensione accdt o accft).

  2. Inserire una copia del file in <Radice sistema>Users\<utente corrente>\AppData\Roaming\Microsoft\Templates\Access\, dove:

    • <Radice sistema> è la cartella radice dell'installazione di Windows (di norma C:\) e

    • <utente corrente> è il nome utente specificato per accedere a Windows.

      Nota :  Se la cartella non esiste ancora, crearla.

  3. Eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Per utilizzare un modello di database, nella scheda File fare clic su Nuovo, su Modelli personali, quindi sul modello desiderato e infine su Crea.

    • Per utilizzare una parte applicazione, aprire il database in cui si desidera aggiungere la parte e quindi nella scheda Crea fare clic su Parti applicazione e infine sulla parte desiderata.

    • Per utilizzare un modello di tipo di dati, aprire la tabella in cui si desidera creare un campo e quindi nella scheda Campi passare al gruppo Aggiungi ed elimina, fare clic su Altri campi e infine fare clic sul modello di tipo di dati desiderato.

Torna all'inizio

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×