Salvare automaticamente una copia di backup di una cartella di lavoro

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

È possibile utilizzare Salvataggio automatico per salvare automaticamente una copia di backup ogni volta che si salva una cartella di lavoro. La copia di backup è una copia della versione salvata precedentemente della cartella di lavoro. In questo modo si dispone delle informazioni salvate correnti nella cartella di lavoro originale e di tutte le informazioni salvate in precedenza nella copia di backup. Ogni volta che si salva la cartella di lavoro, una nuova copia di backup sostituisce quella esistente. Il salvataggio di una copia di backup consente di proteggere il proprio lavoro se si salvano modifiche che non si desidera mantenere o si elimina il file originale accidentalmente.

  1. Fare clic sul pulsante Microsoft Office Icona del pulsante Office e quindi su Opzioni di Excel.

  2. In Salvataggio cartelle di lavoro nella categoria Salvataggio selezionare la casella di controllo Salva informazioni di salvataggio automatico ogni.

  3. Nella casella minuti digitare o selezionare un numero per specificare la frequenza con cui devono essere salvati i file.

    Suggerimento : Maggiore è la frequenza con cui vengono salvati i file, maggiori sono le informazioni che è possibile recuperare qualora si verifichi un problema mentre è aperto un file, ad esempio un'interruzione di alimentazione.

Nota : Nonostante l'impostazione di Salvataggio automatico, è comunque necessario salvare i file a intervalli regolari. Se infatti non si salva un file di recupero dopo l'apertura, il file verrà eliminato e tutte le modifiche non salvate andranno perdute. Se si salva il file di recupero, questo sostituirà il file originale, a meno che non si specifichi un nome di file nuovo.

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×